figli dei medesimi genitori, impossibilità di registrarli con stesso cognome - Pagina 4
Elezioni consegnano l’Italia alla Meloni: reazione mercati e commenti analisti su potenziali implicazioni su economia e spread Btp-Bund
La chiara vittoria della coalizione di centrodestra alle elezioni politiche italiane sta provocando una iniziale reazione positiva degli investitori. Il Ftse Mib sovraperforma rispetto alle altre Borse europee arrivando a segnare +1,4% in area 21.360 punti. Di contro i titoli di Stato italiani hanno perso leggermente terreno con lo spread tra titoli di Stato italiani
Elezioni politiche 2022, la vittoria di Giorgia Meloni. NY Times teme per rapporti con Ue e paventa crepe in sostegno Italia a Ucraina
"Giorgia Meloni Leads Voting in Italy, in Breakthrough for Europe's Hard Right". E' questo il titolo dell'articolo del New York Times che commenta la vitto
Il metaverso non salva Zuckerberg, ecco di quanto è precipitata la sua ricchezza
Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, ora Meta, ha visto il suo patrimonio assottigliarsi notevolmente quest?anno. In un anno difficile per quasi tutti i titani della tecnologia statunitense, a spiccare è la ricchezza andata in fumo dell?amministratore delegato di Meta Platforms Inc. La sua fortuna si è dimezzata e non poco, con un calo di
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    578
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    371 Post(s)
    Potenza rep
    12903861
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Continui a mettere il caso che il primo figlio sia nato all'estero e da come scrive chi ha aperto il primo post NON è così, ma nel dubbio interverrà chi ha aperto il thread.
    Dissento da questa affermazione: se rileggi il primo post non è scritto da nessuna parte dove è nato il primo figlio. Mancando questa informazione, ci sono tre scenari possibili: uno è quello che dici tu, ovvero se è stato fatto in Italia con evidente errore. L'altro e' che è stato fatto in Italia, è stata fatta istanza e non si ricorda (so che parrà incredibile, ma allo sportello ci sono una serie incredibile di casi surreali) e terzo i due figli sono nati in nazioni diverse.

    Ecco perché conviene, invece di partire subito lancia in resta minacciando avvocati e cause, prendersi mezz'ora e parlare con calma col responsabile dell'ufficio.

    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Detto questo, visto che tua moglie è ufficiale d'anagrafe, la domanda è semplice:
    facciamo finta che i due figli siano NATI IN ITALIA quali cognomi vanno imposti??
    1. Il cognome del marito + il primo cognome della moglie oppure
    2. il cognome del marito + il primo e secondo cognome della moglie??
    Credevo che fosse chiaro anche prima: ci vanno tutti e tre i cognomi, quindi 2. In generale, in Italia il cognome è uno, indipendente dal numero di parole. Quando entrambi i genitori danno il cognome ai figli viene fatto un unico cognome con l'unione di tutte le parole.
    Ultima modifica di ocampana; 03-10-21 alle 11:26

  2. #32

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    25,065
    Mentioned
    71 Post(s)
    Quoted
    9004 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Una risposta al mio post n. 30 per favore.
    L'ho pubblicato un attimo prima che pubblicassi il tuo per cui presumo tu non l'abbia visto.

  3. #33
    L'avatar di tbtcot
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    3,791
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    1161 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Una risposta al mio post n. 30 per favore.
    L'ho pubblicato un attimo prima che pubblicassi il tuo per cui presumo tu non l'abbia visto.
    L'unica come ha scritto l'amico al primo post.... è la domanda al prefetto. Per cui si assegnano le generalità corrette, come previsto dalla normativa. Poi si fa l'istanza per il cambio, che non è un atto dovuto. Ma se ci sono buone ragioni difficilmente dicono che può essere negato. Qui conviene consultarsi con qualche Ufficiale di Stato civile di lungo corso piuttosto che un avvocato (che però consiglio sia esperto in questo ambito, perché di avvocati ce n'è di tanti tipi...)
    Cambio di nome e cognome: come e quando e possibile

  4. #34

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    1717990
    preciso che entrambi i figli sono nati in italia a distanza di due anni l'uno dall'altro; entrambi gli atti sono stati registrati nel medesimo comune, motivo per cui sono in estrema difficoltà

  5. #35

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    27,742
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    4574 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Mi risulta che anche in Spagna i cognomi sono sempre due (mamma e papà) non diventano 4, 8, 16 dopo qualche generazione. Quindi io sceglierei di tenere uno solo dei due cognomi spagnoli (oltre a quello italiano del papà)in entrambi i casi e amen.

  6. #36

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    578
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    371 Post(s)
    Potenza rep
    12903861
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Va bene ma essendo legali le 3 parole e NON le 2 si può fare?

    Intendo dire, qui si sta dicendo che è corretta l'imposizione di 3 cognomi ma si chiede di ridurli a 2

    Se ragionassi per logica si dovrebbero imporre i 3 cognomi al secondogenito e chiedere la rettifica del primogenito aggiungendogli il 3° cognome (visto che ne ha solo due).
    Ho chiesto: si può fare.

    In verità non è che una soluzione sia più giusta dell'altra, di fatto è segliere di uniformare i cognomi ad un ordinamento rispetto che all'altro.

  7. #37

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    578
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    371 Post(s)
    Potenza rep
    12903861
    Citazione Originariamente Scritto da john2020 Visualizza Messaggio
    preciso che entrambi i figli sono nati in italia a distanza di due anni l'uno dall'altro; entrambi gli atti sono stati registrati nel medesimo comune, motivo per cui sono in estrema difficoltà
    Allora, ti direi di procedere con 3 cognomi e poi di fare istanza per togliere un cognome ed uniformarlo alla prassi spagnola. La mia signora dice che non ne ha mai visto negare uno, basta fare la richiesta in modo corretto e non limitarsi a scrivere "a mia moglie piace di più così".

    Mi fanno notare una cosa: quando è nato il tuo primo figlio? prima del dicembre 2016? Se sì e se fai fare il controllo l'atto verrà corretto, ma avrà solo il tuo cognome, perché prima del dicembre 2016 non c'era in Italia la legge sul doppio cognome. Occhio che credi di averne 3 e poi ti ritrovi con 1. Poi puoi chiederne di aggiungere il secondo, ma sta al prefetto accettare o meno. In questo caso probabilmente ti conviene prima mettere a posto i cognomi del secondo nato e poi chiedere di uniformare il primo.

    Mi segnala inoltre un altro caso: alla nascita del tuo primo figlio tu eri cittadino italiano o no? Perché se nè tu né tua moglie eravate cittadini italiani c'è un altro caso particolare.
    Ultima modifica di ocampana; 03-10-21 alle 22:13

  8. #38

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    578
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    371 Post(s)
    Potenza rep
    12903861
    Citazione Originariamente Scritto da broken brick Visualizza Messaggio
    Mi risulta che anche in Spagna i cognomi sono sempre due (mamma e papà) non diventano 4, 8, 16 dopo qualche generazione. Quindi io sceglierei di tenere uno solo dei due cognomi spagnoli (oltre a quello italiano del papà)in entrambi i casi e amen.
    Peccato che se vivi in Italia non puoi decidere di applicare la legge spagnola.

    Ci metterei la firma a scegliermi il fisco a me più favorevole

  9. #39

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    25,065
    Mentioned
    71 Post(s)
    Quoted
    9004 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da ocampana Visualizza Messaggio
    Ho chiesto: si può fare.

    In verità non è che una soluzione sia più giusta dell'altra, di fatto è segliere di uniformare i cognomi ad un ordinamento rispetto che all'altro.
    Quindi, ricapitolando, John ha due opzioni:

    1. accetta l'imposizione dei 3 cognomi al secondogenito e fa rettificare il primogenito inoltrando richiesta alla Prefettura di aggiunta del 3° cognome per quest'ultimo.

    2. accetta l'imposizione dei 3 cognomi al secondogenito e dopo (quanto tempo??) ne chiede la rettifica (togliere il terzo cognome) per uniformarlo al primogenito che ne ha 2, facendo istanza alla Prefettura ed adducendo motivi di "praticità" ovvero che 2 cognomi sono meno complicati da gestire in qualsiasi pratica burocratica rispetto a 3 (sempre che, nel frattempo ovvero prima dell'istanza di rettifica, non abbia da ridire la Prefettura che nel momento in cui constaterà che il secondogenito ha 3 cognomi dirà che non è in regola il primogenito. Chiaramente son solo mie ilazioni, in quanto non ho idea se le Prefetture si inseriscano d'iniziativa nel procedimento amministrativo quando constatano incongruenze o errori).

    PS: Chiaramente vado dal presupposto che il suo comune lo obblighi a mettere i 3 cognomi al secondogenito che, da quanto appurato, è ciò che prevede la legge italiana.
    Ultima modifica di rickiconte; 04-10-21 alle 09:36

  10. #40

    Data Registrazione
    Sep 2021
    Messaggi
    22
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    15 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da john2020 Visualizza Messaggio
    Esattamente due anni fa è nato il mio primo figlio. Mia moglie spagnola ha espresso la volontà che il nascituro avesse oltre al cognome paterno anche il suo (il primo dei suoi due cognomi), in aggiunta a quello paterno.
    In Spagna funziona esattamente così, il nascituro generalmente ha due cognomi, il primo di ciascun genitore.
    Non sono state opposte resistenze e l’atto di nascita riporta due cognomi, il mio e il primo dei suoi. Nei giorni scorsi è nata la mia secondogenita e alla richiesta di attribuzione dei medesimi cognomi del primogenito è stata opposta resistenza; ci permettevano di attribuirle solo il mio cognome o eventualmente in aggiunta entrambi i cognomi materni (3 in tutto). Abbiamo segnalato che avere due figli, nati dai medesimi genitori con cognomi differenti rappresentasse una stranezza e certamente non rappresentasse la nostra volontà. Ci consigliarono di registrarla con 3 cognomi e di trasmettere richiesta alla prefettura per l’eliminazione del terzo cognome affinché entrambi i bambini avessero il medesimo cognome. Di fatto non era, e non è, intenzione dell’ente rendere pubblico un palese errore; a loro dire l’errore era stato commesso in fase di registrazione del primo figlio.
    Alla loro richiesta di trasmettere tale richiesta alla prefettura non mi sono dimostrato propenso senza prima ricevere da parte loro una dichiarazione formale che attestasse l’impossibilità di registrare la secondogenita con soli due cognomi.
    L’ente mi rilascerebbe la dichiarazione ma solo se accettassi le conseguenze che determinerebbe…
    Come Le ho già evidenziato, se Lei attende una risposta formale mi è dovuto riverificare entrambi gli atti di nascita dei suoi figli ed assicurarmi che entrambi siano stati redatti in conformità alle disposizioni di legge. Se così non fosse, dovrei rilevare eventuali errori ed agire con la rettifica, in autotutela dell’Ente che rappresento….omissis…Le chiedo quindi la cortesia di comunicarmi se quanto Le trasmetto è sufficiente per proseguire come da accordi con la Prefettura di ….. oppure se ritiene necessaria una mia dichiarazione formale che sarebbe per forza di cose collegata all’avvio di un procedimento amministrativo.

    L’accordo di cui parlano è semplicemente una richiesta con apposito modulo alla prefettura per variazione cognome. Non ho certezza che l’esito della richiesta sarà positivo, penso invece che una richiesta corredata da un atto formale dell’ente rappresenterebbe certamente un valore aggiunto per accogliere la mia richiesta.
    L‘eliminazione del terzo cognome si completerebbe a meno di un esplicito diniego in almeno 6/8 mesi e comporterebbe in ogni caso il rifacimento di tutti i suoi documenti e degli atti che fino ad allora verranno formalizzati. Non riesco ora come ora a stabilire l’entità concreta dei danni che l’errore commesso nella redazione dell’atto del primogenito, considerando la mia volontà di uniformare i cognomi dei due fratelli comporti.
    Voi come vi comportereste?
    Le strade che vedo ora come ora sono queste..
    1 richiedere un atto formale e quindi come espresso nella mail obbligare di fatto l’ente a riverificare entrambi gli atti di nascita dei miei figli ed assicurarmi che entrambi siano stati redatti in conformità alle disposizioni di legge, (sarebbe impossibile non rilevare in almeno uno di essi un errore) l’unico rischio che non vorrei correre è quello di creare i presupposti affinché venga messo in discussione il nome del mio primogenito costringendomi di fatto ad inserire anche il secondo cognome di mia moglie, mi chiedo se tale ipotesi possa concretizzarsi. Se chiederò una dichiarazione formale sarà praticamente certo che verrà accertato che almeno uno dei due atti è stato redatto in difformità alle disposizioni di legge, in tal caso potrei avere diritto ad un indennizzo?
    2 sperare che la prefettura accolga la mia richiesta di eliminazione del terzo cognome richiedendo che venga uniformato a quello del primogenito (l’ente in tal caso richiede che non si scenda nei particolari descrivendo la situazione completa)
    E' assurdo che quello che era valido 2 anni prima ora non lo è più. Secondo me sei incappato nel funzionario sbagliato, evidentemente è cambiato. E purtroppo nella fantastica Italia sono specializzati nella personalissima interpretazione delle norme! Tra l'altro, come saprai e come ti hanno detto qui, in Spagna si usa il doppio cognome ma non è d'obbligo riportarlo anche in Italia per il nascituro, basta un cognome italiano e uno spagnolo. Sarei curioso di sapere di che città si tratta.

Accedi