Se prelevo 500 Euro dal conto di mia moglie, da oggi debbo pagare l'IRPEF ??! - Pagina 4
Mps, dopo addio UniCredit il piano Mef: aumento capitale, no burden sharing, tagli e ancora M&A. Mentre rischio stangata da 11 miliardi
Mps, ora che la speranza che venisse salvata dal cavaliere bianco UniCredit si è frantumata in mille pezzi, quale sarà il suo destino? Diverse le indiscrezioni che spuntano dalla rassegna …
Borsa Milano euforica: raffica di titoli del Ftse Mib aggiorna massimi storici, Ferrari e Poste tra questi
Nuovo allungo per Piazza Affari che aggiorna i massimi dal 2008 in scia ai nuovi record toccati ieri da Wall Street. L’indice Ftse Mib si muove in rialzo dello 0,7% …
Tesla fa la storia: +12% e traguardo $1T grazie a scossa Hertz. La rivoluzione auto elettriche sale di livello
Tesla ha superato il valore di mercato di 1 trilione di dollari lunedì dopo aver ottenuto il suo ordine più grande di sempre dalla società di autonoleggio Hertz, un accordo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    587
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    290 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Se ho ben capito quanto sostieni, per essere sicuri di non dover pagare l'IRPEF occorrerebbe prelevare sempre di meno rispetto a quanto entra mensilmente ?
    Facciamo il caso di una persona che investe sull'azionario. Se oltre che spendere lo stipendio osa spendere in contanti i dividendi azionari rischia grosso

  2. #32

    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,307
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    711 Post(s)
    Potenza rep
    21240938
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Se ho ben capito quanto sostieni, per essere sicuri di non dover pagare l'IRPEF occorrerebbe prelevare sempre di meno rispetto a quanto entra mensilmente ?
    Premesso che non sono un fiscalista, il ragionamento chiaro, se uno od entrambi i cointestatari del c/c hanno entrate non documentabili oltre una certa soglia, che uno dei due prelevi un cent o 1000 euro, paga l'IRPEF se sgamato dall'ADE

  3. #33

    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,307
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    711 Post(s)
    Potenza rep
    21240938
    Citazione Originariamente Scritto da rentista Visualizza Messaggio
    Facciamo il caso di una persona che investe sull'azionario. Se oltre che spendere lo stipendio osa spendere in contanti i dividendi azionari rischia grosso
    Ma di quale rischio parli? Io spendo normalmente in contanti anche i miei dividenti azionari e non rischio assolutamente nulla. L'importante non spendere (contante o tracciabili) oltre una certa soglia percentuale delle entrate documentabili. O pensi che avendo una entrata da stipendio di 1000 euro mensili, spendendo 2000 al mese non si accenda il lampeggiante dell'ADE????

  4. #34

    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    587
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    290 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da elabor77 Visualizza Messaggio
    Ma di quale rischio parli? Io spendo normalmente in contanti anche i miei dividenti azionari e non rischio assolutamente nulla. L'importante non spendere (contante o tracciabili) oltre una certa soglia percentuale delle entrate documentabili. O pensi che avendo una entrata da stipendio di 1000 euro mensili, spendendo 2000 al mese non si accenda il lampeggiante dell'ADE????
    Non ho la tua stessa sicurezza su questi argomenti, infatti l'evasione molto alta e pure il riciclaggio.

  5. #35
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,688
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9162 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Torniamo sul tema, per cortesia.
    Uno, marito o moglie che sia, preleva una certa somma mensile dal conto cointestato.

    Non c'entra nulla che la somma di prelievo mensile sia inferiore o superiore al reddito o alle entrate mensili.
    questa e' un'altra problematica che va trattata separatamente.
    Se marito e moglie vanno d'accordo ok.

    La grande novita' giurisprudenziale che si coglie dal la S.C. e' la seguente:

    se uno dei due coniugi/compagni/coppia di fatto non e' d'accordo SUI PRELIEVI, l'altro deve pagare l'IRPEF.

    La domanda che sporge spontanea e': chi sarebbe il datore di lavoro che eroga la somma su cui pagare l'Irpef ?

    Questo passo io non l'ho affatto capito, per cui per me sarebbe giusto che si pagasse - ove fosse davvero dovuta una qualsiasi forma di tassazione per poter salvare le casse statali - l'imposta sulle donazioni, non certo l'Irpef.

    Sarebbe gradito il parere di un legale in materia.

Accedi