detrazioni per cila, messa a norma e certificazione impianti
Intesa Sanpaolo sforna il dividendo d’autunno, rendimento da prima della classe e a novembre concederà il bis
Intesa Sanpaolo si appresta a distribuire un generoso dividendo ai propri azionisti. Lunedì 18 ottobre ci sarà infatti lo stacco della corposa cedola di 0,0996 euro per azione. La distribuzione avrà …
Carne coltivata prossima frontiera degli investimenti sostenibili. Le realtà più promettenti finite nel mirino di DiCaprio e Kutcher
Per ora la carne coltivata è disponibile solo a Singapore, ma in futuro i consumatori di tutto il mondo avranno la possibilità di addentare hamburger, costolette e filetti che non …
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    920 Post(s)
    Potenza rep
    27527284

    detrazioni per cila, messa a norma e certificazione impianti

    A causa di una discrepanza tra piantina catastale e urbanistica (che risaliva alla costruzione dell'edificio, essendo state le due piantine depositate dal costruttore all'epoca, 20 anni prima che comprassimo l'appartamento, al rogito il venditore aveva dichiarato la conformita' sia catastale che urbanistica ma aveva allegato solo la piantina catastale e noi non sapevamo dell'esistenza anche di quella urbanistica), abbiamo dovuto sistemare pagando sanzioni, cila, messa a norma e conformità degli impianti. Una spesa importante. Ovviamente, a parte le spese per la messa a norma (obbligatoria) degli impianti, non c'è stato alcun intervento ma semplicemente è stata uniformata la piantina urbanistica con quella catastale (che era gia' rappresentativa dello stato di fatto). L'architetto ci ha detto che nessuna di queste spese è detraibile, è corretto?

    capisco le sanzioni, ma la cila? le spese per la messa a norma degli impianti? niente?

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    294
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    210 Post(s)
    Potenza rep
    7785346
    Citazione Originariamente Scritto da umiki Visualizza Messaggio
    A causa di una discrepanza tra piantina catastale e urbanistica (che risaliva alla costruzione dell'edificio, essendo state le due piantine depositate dal costruttore all'epoca, 20 anni prima che comprassimo l'appartamento, al rogito il venditore aveva dichiarato la conformita' sia catastale che urbanistica ma aveva allegato solo la piantina catastale e noi non sapevamo dell'esistenza anche di quella urbanistica), abbiamo dovuto sistemare pagando sanzioni, cila, messa a norma e conformità degli impianti. Una spesa importante. Ovviamente, a parte le spese per la messa a norma (obbligatoria) degli impianti, non c'è stato alcun intervento ma semplicemente è stata uniformata la piantina urbanistica con quella catastale (che era gia' rappresentativa dello stato di fatto). L'architetto ci ha detto che nessuna di queste spese è detraibile, è corretto?

    capisco le sanzioni, ma la cila? le spese per la messa a norma degli impianti? niente?
    Puoi consultare la guida predisposta dall'ADE.
    https://www.agenziaentrate.gov.it/po...9-a22cff87838b

Accedi