Spariti 20 anni di contributi
PIL USA strabilia nonostante omicron, ecco perché. Fed pronta a ‘digerire’ anche un inizio 2022 a crescita negativa, priorità è scalfire l’inflazione
Debolezza dietro la facciata di un dato scintillante. Il PIL statunitense segna +6,9% nel quarto trimestre del 2021, ben oltre il +5,5% atteso. Il 2021 si chiude così con un corposo …
Non solo bitcoin ed ether, VanEck propone un ETN esposto su sei criptovalute
Investire in più criptovalute per diversificare l’esposizione implica la sfida di identificare quelle più rilevanti tra le tante disponibili. Per andare incontro a tale esigenza VanEck ha quotato sulla borsa …
IG vara il cash-back per chi fa trading con i Turbo24
IG ha presentato la sua iniziativa ?cash-back?, che permette ai trader di ricevere un rimborso mensile in base all?operatività. I clienti che operano sulla piattaforma proprietaria Spectrum Markets riceveranno infatti …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di ryuga88
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    767
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    327 Post(s)
    Potenza rep
    10158243

    Spariti 20 anni di contributi

    Chiedo per un amico. Io questo problema non penso lo avrò mai visto che or che dovrò andare in pensione l'istituto sarà abolito


    Uomo. Nato nel 1960. Nord Italia anche se non penso sia rilevante.

    Lavora dai 20 ai 40 anni nella scuola privata. Circa dal 1980 al 2000 per intenderci.
    Lavora dai 40 ai 60 - tutt'ora ci lavora e ci lavorerà fino alla pensione - nella scuola pubblica.



    La storia:

    Anni 2000. Entra in ruolo nel 2000.
    Anni 2002. Chiede ricongiungimento L.29/79 nel 2002 alla scuola.
    Non arriva nessuna risposta.
    Anni 2005. La scuola scrive all'INPS con raccomandata AR nel 2005 per dichiarare che la domanda è stata presentata a scuola (allegati 18 anni di scuola legalmente riconosciuta).
    Anni 2021. Dato che la pensione è prossima va ad informarsi allo sportello. L'INPS risponde che a loro non risulta nulla di quanto in precedenza, ergo per la pensione bisognerà aprire il portafoglio o prendere il minimo del minimo dato che non figurano ben 20 anni di contribuzione (tutti i contributi, ovviamente versati, dei 20 anni di lavoro nella scuola privata per intenderci).


    Nota: I contributi sono stati versati metà col sistema retributivo e metà col contributivo.



    In tutto questo l'INPS, giustamente credo, dice che era la persona interessata che doveva fare domanda e non la scuola (che evidentemente non l'ha mai inoltrata nonostante dichiari il contrario).


    Domanda: Che si fa?
    L'INPS propone 2 soluzioni: Si considera tutto col contributivo (pensione bassissima) oppure si tirano fuori più di 50K (parlavano anche di oltre 100) per far quadrare i conti.
    Idee alternative? È davvero tutta colpa del nostro personaggio?

    Grazie anticipato a chi vorrà aiutarlo
    Ultima modifica di ryuga88; 07-08-21 alle 18:55

  2. #2
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    18,231
    Mentioned
    662 Post(s)
    Quoted
    10348 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da ryuga88 Visualizza Messaggio
    Chiedo per un amico. Io questo problema non penso lo avrò mai visto che or che dovrò andare in pensione l'istituto sarà abolito


    Uomo. Nato nel 1960. Nord Italia anche se non penso sia rilevante.

    Lavora dai 20 ai 40 anni nella scuola privata. Circa dal 1980 al 2000 per intenderci.
    Lavora dai 40 ai 60 - tutt'ora ci lavora e ci lavorerà fino alla pensione - nella scuola pubblica.



    La storia:

    Anni 2000. Entra in ruolo nel 2000.
    Anni 2002. Chiede ricongiungimento L.29/79 nel 2002 alla scuola.
    Non arriva nessuna risposta.
    Anni 2005. La scuola scrive all'INPS con raccomandata AR nel 2005 per dichiarare che la domanda è stata presentata a scuola (allegati 18 anni di scuola legalmente riconosciuta).
    Anni 2021. Dato che la pensione è prossima va ad informarsi allo sportello. L'INPS risponde che a loro non risulta nulla di quanto in precedenza, ergo per la pensione bisognerà aprire il portafoglio o prendere il minimo del minimo dato che non figurano ben 20 anni di contribuzione (tutti i contributi, ovviamente versati, dei 20 anni di lavoro nella scuola privata per intenderci).


    Nota: I contributi sono stati versati metà col sistema retributivo e metà col contributivo.



    In tutto questo l'INPS, giustamente credo, dice che era la persona interessata che doveva fare domanda e non la scuola (che evidentemente non l'ha mai inoltrata nonostante dichiari il contrario).


    Domanda: Che si fa?
    L'INPS propone 2 soluzioni: Si considera tutto col contributivo (pensione bassissima) oppure si tirano fuori più di 50K (parlavano anche di oltre 100) per far quadrare i conti.
    Idee alternative? È davvero tutta colpa del nostro personaggio?

    Grazie anticipato a chi vorrà aiutarlo
    Occorre rivolgersi adun previdenzialista avvezzo a risolvere simili rebus

  3. #3
    L'avatar di franzl-2
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    6,407
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    1952 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Occorre rivolgersi adun previdenzialista avvezzo a risolvere simili rebus
    Questo e' sicurissimo e' spero che si riesche ancora a risolvere, pero# trovo piu che strano che dal 2005 in poi non ha fatto piu niente (ha lasciato passare oltre 15 anni senza ad avere nessuna conferma da parte del Inps..

    io stesso ho avuto un fac simile con la Lancia & Fiat di allora, quando mi sono preparato le varie documenti per vedere quanti anni si trovano al Inps ho fatto una brutta Sorpresa, dei 12 anni sul Inps di bolzano risultava solo 3 settimane di Infortuneo o di malatia e' niente in piu....

    ho avuto una grande fortuna che a Torino si trovano ancora tutto, ma sotto un nome Falso (francesco invece di Franz ) come risultava sulla Carta di Indentita' ) avrei dovuto lavorare altri 12 anni ...in quel periodo non ho piu capito ne me ne il resto del Mondo

  4. #4
    L'avatar di ryuga88
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    767
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    327 Post(s)
    Potenza rep
    10158243
    Citazione Originariamente Scritto da franzl-2 Visualizza Messaggio
    Questo e' sicurissimo e' spero che si riesche ancora a risolvere, pero# trovo piu che strano che dal 2005 in poi non ha fatto piu niente (ha lasciato passare oltre 15 anni senza ad avere nessuna conferma da parte del Inps..

    io stesso ho avuto un fac simile con la Lancia & Fiat di allora, quando mi sono preparato le varie documenti per vedere quanti anni si trovano al Inps ho fatto una brutta Sorpresa, dei 12 anni sul Inps di bolzano risultava solo 3 settimane di Infortuneo o di malatia e' niente in piu....

    ho avuto una grande fortuna che a Torino si trovano ancora tutto, ma sotto un nome Falso (francesco invece di Franz ) come risultava sulla Carta di Indentita' ) avrei dovuto lavorare altri 12 anni ...in quel periodo non ho piu capito ne me ne il resto del Mondo
    Gliel'ho detto anche io. Non si può andare a fiducia per trovarsi sorprese del genere a distanza di anni

  5. #5
    L'avatar di x0x
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    693
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    363 Post(s)
    Potenza rep
    15912862
    Citazione Originariamente Scritto da ryuga88 Visualizza Messaggio
    Domanda: Che si fa?
    L'INPS propone 2 soluzioni: Si considera tutto col contributivo (pensione bassissima) oppure si tirano fuori più di 50K (parlavano anche di oltre 100) per far quadrare i conti.
    Idee alternative? È davvero tutta colpa del nostro personaggio?
    Per gli anni di lavoro presso la scuola privata non ha conservato modelli di versamento contributi (modelli 01/M), modelli 101/CUD o buste paghe? I contributi mancanti sono stati versati nelle casse dell'Inps oppure la scuola non ha versato nulla?

    Se non si riesce a dimostrare i 20 anni di lavoro nella scuola provata, non mi è chiaro in base a quale legge l'Inps sistemerebbe il problema con 50K.

    Ci spieghi?

  6. #6
    L'avatar di ryuga88
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    767
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    327 Post(s)
    Potenza rep
    10158243
    I documenti ci sono ed i contributi sono stati correttamente versati.

    Il problema è il ricongiungimento chiesto nel 2002 e sollecitato nel 2005. L'INPS, a sua detta, non ha mai ricevuto quella domanda.
    Farla oggi è ancora possibile ma a titolo oneroso (10 anni circa fa invece era gratis). I >50K di cui sopra.

    Secondo me qualcosa nella scuola o nell'INPS si è inceppato nonostante la domanda sia stata protocollata (a scuola) nel 2002 e sollecitata tramite AR nel 2005 (di cui si ha copia di corretta ricezione).

    @franzl-2: Giustamente franzl-2 osservava la stranezza del vuoto da parte del mio amico negli ultimi 15 anni. Questo "disinteresse" è dovuto al fatto che dava per scontato che l'INPS avesse ricevuto tutto (c'è copia dell'AR quindi hanno ricevuto i documenti) e che tutto fosse corretto (nessuno da scuola nè INPS ha segnalato eventuali irregolarità). Per "silenzio assenso" ha quindi dato per scontato che la domanda fosse stata ricevuta e la procedura completata correttamente.

  7. #7
    L'avatar di x0x
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    693
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    363 Post(s)
    Potenza rep
    15912862
    Citazione Originariamente Scritto da ryuga88 Visualizza Messaggio
    I documenti ci sono ed i contributi sono stati correttamente versati.

    Il problema è il ricongiungimento chiesto nel 2002 e sollecitato nel 2005. L'INPS, a sua detta, non ha mai ricevuto quella domanda.
    Farla oggi è ancora possibile ma a titolo oneroso (10 anni circa fa invece era gratis). I >50K di cui sopra.

    Secondo me qualcosa nella scuola o nell'INPS si è inceppato nonostante la domanda sia stata protocollata (a scuola) nel 2002 e sollecitata tramite AR nel 2005 (di cui si ha copia di corretta ricezione).

    @franzl-2: Giustamente franzl-2 osservava la stranezza del vuoto da parte del mio amico negli ultimi 15 anni. Questo "disinteresse" è dovuto al fatto che dava per scontato che l'INPS avesse ricevuto tutto (c'è copia dell'AR quindi hanno ricevuto i documenti) e che tutto fosse corretto (nessuno da scuola nè INPS ha segnalato eventuali irregolarità). Per "silenzio assenso" ha quindi dato per scontato che la domanda fosse stata ricevuta e la procedura completata correttamente.
    Oltre alla ricongiunzione onerosa e alla totalizzazione (credo gli strumenti a cui fai riferimento per ricostruire i 40 anni di contribuzione accreditati in due gestioni diverse dell'Inps) esiste il c.d. cumulo e, se non erro, la rendita vitalizia. Hai verificato l'applicabilità di questi istituti?

    Di norma le richieste di ricongiunzione dei contributi vanno inoltrate direttamente all'INPS da parte dell'interessato ed anche in questo scenario è opportuno verificarne lo stato ogni X mesi. Farlo tramite terzi e non interessarsi è stato un errore, credo sia necessario rivolgersi ad un legale esperto in materia previdenziale per verificare se è il caso di aprire un contenzioso.

  8. #8

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    1,747
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    931 Post(s)
    Potenza rep
    27527284
    quindi il problema non è la "sparizione" di 20 anni di contributi, ma il fatto che non gli abbiano riconosciuto la ricongiunzione gratuita
    vabbe', prima che la ricongiunzione diventasse onerosa poteva anche fare un controllo sullo stato della pratica...

    comunque c'è di peggio: io ero convinta che queste cose si facessero in prossimità della pensione, per cui quando ho iniziato il secondo lavoro (in epoca contributiva) non mi ero posta il problema di ricongiungere i contributi del primo (in epoca retributiva), cosa che avrei avuto modo di fare gratuitamente nei primi 12 anni di lavoro....solo dopo che era diventata onerosa sono andata a chiedere e mi hanno chiesto una follia (non ricordo esattamente ma tipo 30K per meno di 3 anni)

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    436 Post(s)
    Potenza rep
    23778669
    Non e’ sparito nulla
    Con ricongiunzione, totalizzazione ecc. si trova la miglior soluzione, per fortuna ci sono tutte le possibilità’ ora
    Deve informarsi molto, non fermarsi al primo patronato se la cosa sembra non avere soluzione
    Io ho fatto 2 anni il commerciante poi 36 anni il dipendente ed ho recuperato 5 anni di università’
    Mi e’ stato riconosciuto tutto senza pagare nulla
    Sono andato in pensione come gestione commercianti senza pagare addizionali come qualcuno aveva paventato!

Accedi