detrazione figlio a carico vs assegno unico figlio - Pagina 2
Crash Bitcoin a -90%, scenario da incubo sulla piattaforma Pyth. Che è successo? Il caso Solana e alcuni nervi scoperti del cripto universo
Bitcoin giù in picchiata fino a 5.402 dollari. E’ lo scenario surreale che si è presentato lunedì 20 settembre a causa di un errore sulla piattaforma Pyth, particolarmente usata per …
Elezioni Germania: una mini guida per capire settori e titoli che usciranno vincenti dalle urne
L'SPD è in testa ai sondaggi, i Verdi li seguono a ruota. Questa in sintesi la proiezione a pochissimi giorni dal voto tedesco. Una situazione che lascia presagire una forte …
Fed Day: verso un tapering dovish e slegato da svolta sui tassi. Ma ceo JP Morgan teme che piani Powell saranno presto stravolti
Jerome Powell e i suoi colleghi che fanno parte del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, sono chiamati a dirimere una matassa molto intricata facendo molta attenzione …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    334
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    62 Post(s)
    Potenza rep
    12141546
    Citazione Originariamente Scritto da Raian Visualizza Messaggio
    pensavo infatti anche io cosi..

    chi riesce ad evadere verrà premiato, la solita storia.

    Finirà esattamente così

    La cosa ridicola è che se non dovessero inserire nessuna clausola di salvaguardia, la beffa l'avrebbero solo i lavoratori dipendenti che già percepivano gli assegna familiari.

    Di fatto si tratta di riequilibrare (al ribasso) il sistema con i soldi di chi le tasse le paga e le deve pagare senza nessuna possibilità di evadere

    Corretto estendere le garanzia ad altre categorie che prima ne erano escluse, ma non ai danni di altre

  2. #12

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    2,459
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    127 Post(s)
    Potenza rep
    32226846
    volevo chiedere un chiarimento relativo al meccanismo di funzionamento. Quest'anno si potrà scegliere se richiedere l'assegno unico o la detrazione figlio a carico (riferito all'anno fiscale 2020) ma dalla prossima dichiarazione 2022 per l'anno 2021 non ci sarà più la detrazione figlio a carico in quanto sarà assorbita dall'assegno unico. se per esempio io quest'anno non chiedessi l'assegno unico perchè mi conviene la detrazione, per il prossimo anno come funzionerebbe, cioè da gennaio con l'isee potrei richiedere l'assegno unico o dovrei aspettare luglio 2022 in sede di dichiarazione?

  3. #13
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,886
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    3030 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    La legge delega prevede la possibilità di percepire l'assegno sotto forma di detrazione oppure sotto forma di pagamento mensile…
    finirà che per chi ha capienza si applicherà la detrazione mentre per gli incapienti ci sarà il pagamento, inevitabilmente.
    Saranno sfavoriti i redditi più alti, essendoci una parte variabile decrescente all'aumento dell'ISEE, questo è pacifico.
    Tuttavia, finchè non si conoscono le cifre, è impossibile sapere se la novità sia favorevole o sfavorevole rispetto alla disciplina attuale..
    Per me è una proposta ottima dove l'unico grande difetto (o meglio ingiustizia) è rappresentato proprio dalla presenza della correlazione tra importo e ISEE per la parte variabile dell'assegno, che mi auguro sia fortemente minoritaria rispetto la parte fissa.

  4. #14

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    334
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    62 Post(s)
    Potenza rep
    12141546
    Citazione Originariamente Scritto da Sara78 Visualizza Messaggio
    La legge delega prevede la possibilità di percepire l'assegno sotto forma di detrazione oppure sotto forma di pagamento mensile…
    finirà che per chi ha capienza si applicherà la detrazione mentre per gli incapienti ci sarà il pagamento, inevitabilmente.
    Saranno sfavoriti i redditi più alti, essendoci una parte variabile decrescente all'aumento dell'ISEE, questo è pacifico.
    Tuttavia, finchè non si conoscono le cifre, è impossibile sapere se la novità sia favorevole o sfavorevole rispetto alla disciplina attuale..
    Per me è una proposta ottima dove l'unico grande difetto (o meglio ingiustizia) è rappresentato proprio dalla presenza della correlazione tra importo e ISEE per la parte variabile dell'assegno, che mi auguro sia fortemente minoritaria rispetto la parte fissa.
    Che la proposta sia valida non è in discussione se l'obiettivo è aiutare le famiglie e tentare di combattere il calo demografico.

    Il problema, come sempre, sarà l'applicazione della misura.
    Stando alle "indiscrezioni" (se così si può definire un articolo del Sole 24 ore) ci guadagnerà chi non l'ha mai percepito (che fantastica deduzione), gli incapienti e i percettori di reddito di cittadinanza ad esempio.

    Le categorie più a rischio per una riduzione delle entrate mensili (di questo si sta' parlando) sono:
    -coppie di fatto
    -Isee medio alto

    Se questa è la definizione di aiutare le famiglie......

    Ovviamente poi i controlli non ci saranno e gli evasori fiscali (impossibile per i dipendenti) festeggeranno

  5. #15
    L'avatar di nowhere
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    10,018
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1915 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Sara78 Visualizza Messaggio
    La legge delega prevede la possibilità di percepire l'assegno sotto forma di detrazione oppure sotto forma di pagamento mensile…
    finirà che per chi ha capienza si applicherà la detrazione mentre per gli incapienti ci sarà il pagamento, inevitabilmente.
    Saranno sfavoriti i redditi più alti, essendoci una parte variabile decrescente all'aumento dell'ISEE, questo è pacifico.
    Tuttavia, finchè non si conoscono le cifre, è impossibile sapere se la novità sia favorevole o sfavorevole rispetto alla disciplina attuale..
    Per me è una proposta ottima dove l'unico grande difetto (o meglio ingiustizia) è rappresentato proprio dalla presenza della correlazione tra importo e ISEE per la parte variabile dell'assegno, che mi auguro sia fortemente minoritaria rispetto la parte fissa.
    secondo me andava tarato sulla dichiarazione dei redditi, l'isee è senza senso.
    e soprattutto avrei evitato il giochino del pagamento per gli incapienti.

  6. #16
    L'avatar di Raian
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    9,783
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1965 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    come richiedo isee

    portale inps ? agenzia entrate?

    supero 100k di reddito.. non ci guardo neppure?
    2 figli
    mutuo 50k
    moglie prende 15 k di reddito e qualcosa se non sbaglia prendeva i detr figlii

  7. #17
    L'avatar di nowhere
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    10,018
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1915 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Raian Visualizza Messaggio
    come richiedo isee

    portale inps ? agenzia entrate?

    supero 100k di reddito.. non ci guardo neppure?
    2 figli
    mutuo 50k
    moglie prende 15 k di reddito e qualcosa se non sbaglia prendeva i detr figlii
    portale inps e fai la simulazione.
    dipende anche dal patrimonio mobiliare e immobiliare (valore imu) che possiedi, ma facile facile che superi i 30 k di isee.....bisognerà vedere come imposteranno le fasce progressive in base all'isee...da quel che han scritto sul sole 24 ore parlano di fino a 30 k e poi oltre 52 k...

    isee precompilato

  8. #18

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    694
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    463 Post(s)
    Potenza rep
    5591972
    secondo me.... chi ha già detrazione figlio a carico + assegni familiari ci perderà sicuramente qualcosa...
    quindi mi chiedo.... prendeva troppo con il nuovo sistema?

  9. #19
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,886
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    3030 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Assegno unico: ecco gli importi (in base all’Isee) e le sei misure che sostituira - Il Sole 24 ORE

    Un po’ di stime sugli importi
    Ma quanto si potrà ottenere? Ecco. In base ad alcune simulazioni, basate sulla relazione Arel/Feg/Alleanza per l’infanzia, ricordano i consulenti del lavoro, la situazione è questa. La previsione prevede l’universalismo dei beneficiari con un moderato grado di selettività: considera un importo dell’assegno costante pari a 1.930 euro l’anno (161 euro al mese) per ciascun figlio minorenne e a 1.158 euro all’anno (97 euro al mese) per ciascun figlio maggiorenne fino ad un livello di Isee pari a 30mila euro (oltre alle maggiorazioni).

    A partire dai 30mila euro di Isee il valore dell’assegno decresce in modo non lineare sino a 52mila, con una concavità verso il basso che tende a tutelare maggiormente i nuclei con Isee meno elevato.

    Oltre 52mila di Isee l’assegno resta costante a 800 euro l’anno (67 euro al mese) per ciascun figlio minorenne a carico e a 480 euro l’anno (40 euro al mese) per ciascun figlio maggiorenne.

Accedi