730/21 ( precompilato e non) - Pagina 49
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #481
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    38,712
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    5702 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Quest'anno gli amministratori dei due immobili di cui sono proprietario mi hanno scorporato le spese condominiali detraibili in base alle unità immobiliari, anche se classificate nello stesso modo (e quindi secondo me accorpabili), quindi un rigo per l'appartamento e un rigo per il box, per un totale di 4 righe nella sezione III A con numeri d'ordine di immobile da 1 a 4.

    Nella sezione SEZIONE III B (DATI CATASTALI IDENTIFICATIVI DEGLI IMMOBILI E ALTRI DATI PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE), essendo tutte spese condominiali (quindi con dati catastali già comunicati dall'amministratore) dovrei riportare nel rigo E51 (per un primo immobile) e E52 per (un secondo immobile)

    1) In colonna 1 il numero d'ordine dell'unità immobiliare come da colonna 10 della sezione III A

    2) In colonna 2 spuntare la casella in quanto spesa condominiale con dati già segnalati dall'amministratore

    Tutto il resto, da colonna 3 in poi, non dovrebbe essere compilato in quanto dati già forniti dall'amministratore, il numero d'ordine in colonna 1 specifica di quale unità immobiliare si parla e a quale cod. fiscale condominiale è riferito

    Il problema è che in ogni modello, la sezione III A ha tre righe (E41,E42,E43), la sezione III B ha solo due righe, E51 e E52 (la E53 si usa per altri scopi)

    Nel mio caso,

    a) L'unità immobiliare 1 è riportata nel modello aggiuntivo N° 4 nella sez. III A (rigo E43 ) e nella sez III B (E51). Mi resta vuoto il rigo E52

    b) Le unità immobiliari 2,3,4 sono riportate nel modello aggiuntivo N°5: sez III A (righe E41, E42, E43), ma ho solo due righe, E51 e E52 per completare la descrizione

    Come devo comportarmi per la compilazione della sezione III B ? Ad esempio, nel modello 4 posso usare il rigo E52 anche se fa riferimento all'unità immobiliare 2 riportata nel modello successivo ?

    Grazie in anticipo per ogni suggerimento

  2. #482
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    38,712
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    5702 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    La risposta era già nella dichiarazione precompilata, le voci relative alle detrazioni del 2020, quattro righe, erano nei moduli 3 e 4, le spunte a numero d'ordine e condominio già inserite nella precompilata si trovavano nei moduli 1 e 2, in sequenza, mi erano sfuggite
    Quindi si sfruttano i primi moduli, andando semplicemente in sequenza

Accedi