Contenzioso conciliaweb concluso positivamente, soddisfazione e alcune perplessita' - Pagina 2
Il metaverso non salva Zuckerberg, ecco di quanto è precipitata la sua ricchezza
Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, ora Meta, ha visto il suo patrimonio assottigliarsi notevolmente quest?anno. In un anno difficile per quasi tutti i titani della tecnologia statunitense, a spiccare è la ricchezza andata in fumo dell?amministratore delegato di Meta Platforms Inc. La sua fortuna si è dimezzata e non poco, con un calo di
Panetta, Tremonti e gli altri papabili: mercati aspetteranno al varco la Meloni per il nome del prossimo ministro dell’Economia
Una delle scelte più importanti che dovrà affrontare il nuovo premier italiano dopo le elezioni politiche di domenica 25 settembre è la nomina del titolare del dicastero di via XX settembre, il ministro dell?Economia che avrà il compito di guidare le finanze del Paese attraverso una crisi energetica senza precedenti e l?aumento dei tassi d?interesse.I
Tagliola inflazione da 110 miliardi l’anno e ritorno dei BOT People. Spauracchio Great Reset per il risparmio gestito
Il decennio d?oro del risparmio gestito è probabilmente agli sgoccioli e siamo sull?orlo di quella che qualcuno ha definito ?the biggest tightening in history?, che non sarà priva di conseguenze per i gestori patrimoniali.Mediobanca Securities in un report dal titolo ?The Great Reset? rimarca come l?aumento dell?inflazione sta avendo un impatto sui consumi e prolungati
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    92
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    66 Post(s)
    Potenza rep
    7179468
    Vi aggiorno con piacere sulla conclusione della mia storia:

    la compagnia telefonica ha appena saldato quanto concordato in conciliazione

    La cosa è sta “istruttiva” fino all’ultimo atto:

    come da verbale di conciliaweb dovevo ricevere poche decine di euro di bonifico

    Lunedì mi arriva un primo bonifico...cifra errata...ovviamente per difetto

    Mi comincia a bollire il sangue

    Rifletto su cosa fare

    Aspetto 48 ore poi scrivo una PEC di fuoco mettendo in copia la funzionaria Corecom che aveva firmato il verbale

    Il giorno dopo mi arriva il secondo bonifico che raggiunge finalmente la cifra dovuta.

    Pazzesco

    Ci sta anche che la mia PEC sia stata inutile...magari erano già previsti 2 bonifici separati (uno per la nota di credito relativa agli errori in fatturazione, l’altro per il “rimborso disagio” che avevo richiesto), fatto sta che così è andata.

    Tra l’altro durante le ultime ore di incazzatura tra i due pagamenti ho scoperto in rete una miriade di casi di conciliazioni non rispettate dalle compagnie...con utenti costretti poi a decreti ingiuntivi/avvocati/giudici di pace.

    Siamo un paese ridicolo.

  2. #12

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    131
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    2640563
    Purtroppo anche io ho vissuto la stessa esperienza negativa di 230909, con l'operatore tim.
    Me ne ha fatte di tutti i colori, tra cui le classiche ritorsioni del recupero crediti... Addirittura volevano farmi pagare la presunta consegna degli elenchi telefonici (mai ricevuti da oltre due decenni).
    Io tutta la situazione sono riuscito a risolvermela da solo senza rivolgermi al conciliaweb, tuttavia non so se ho fatto bene perché ho dovuto tribulare parecchi mesi.

    Ora è tutto concluso... Ma mi resta ancora in sospeso la richiesta di risarcimento per la fatturazione dei 28gg..
    Da ex cliente Tim come mi consigliate di procedere?!?! Quale sarebbe il metodo più facile e sicuro?
    N.B. Cercando di evitare il call center 187 viste le precedenti esperienze negative.

    Saluti e grazie a tutti

  3. #13
    L'avatar di camp
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    842
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    38534407
    Citazione Originariamente Scritto da Ciankolo Visualizza Messaggio
    Purtroppo anche io ho vissuto la stessa esperienza negativa di 230909, con l'operatore tim.
    Me ne ha fatte di tutti i colori, tra cui le classiche ritorsioni del recupero crediti... Addirittura volevano farmi pagare la presunta consegna degli elenchi telefonici (mai ricevuti da oltre due decenni).
    Io tutta la situazione sono riuscito a risolvermela da solo senza rivolgermi al conciliaweb, tuttavia non so se ho fatto bene perché ho dovuto tribulare parecchi mesi.

    Ora è tutto concluso... Ma mi resta ancora in sospeso la richiesta di risarcimento per la fatturazione dei 28gg..
    Da ex cliente Tim come mi consigliate di procedere?!?! Quale sarebbe il metodo più facile e sicuro?
    N.B. Cercando di evitare il call center 187 viste le precedenti esperienze negative.

    Saluti e grazie a tutti
    Per quanto mi riguarda, dopo decine di conciliazioni, posso solo consigliare conciliaweb senza se e senza ma.
    Tra l'altro la storia dei 28gg è stata ormai pacificamente censurata dall'AGCOM, per cui andando in conciliazione la strada è spianata e non ci sono rischi di sorta, è solo una questione di tempo, e questo è un fattore imponderabile
    Tanto per fare un esempio sempre con TIM, due utenti a poche decine di metri di distanza, istanza di conciliazione per i 28gg fatta per entrambi nell'arco di qualche mese.
    Il primo riceve un'offerta preconciliativa (quindi prima dell'udienza, dopo neanche un mese dall'istanza) pari esattamente alla somma richiesta (200€), chiuso subito, arrivati i soldi, fine.
    Il secondo, nessuna offerta, si va in udienza dopo quasi un anno, TIM offre 30€, mancato accordo, si va in definizione, passa circa un anno e mezzo, udienza ancora non fissata, BOH !

  4. #14

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    131
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    2640563
    Citazione Originariamente Scritto da camp Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda, dopo decine di conciliazioni, posso solo consigliare conciliaweb senza se e senza ma.
    Tra l'altro la storia dei 28gg è stata ormai pacificamente censurata dall'AGCOM, per cui andando in conciliazione la strada è spianata e non ci sono rischi di sorta, è solo una questione di tempo, e questo è un fattore imponderabile
    Tanto per fare un esempio sempre con TIM, due utenti a poche decine di metri di distanza, istanza di conciliazione per i 28gg fatta per entrambi nell'arco di qualche mese.
    Il primo riceve un'offerta preconciliativa (quindi prima dell'udienza, dopo neanche un mese dall'istanza) pari esattamente alla somma richiesta (200€), chiuso subito, arrivati i soldi, fine.
    Il secondo, nessuna offerta, si va in udienza dopo quasi un anno, TIM offre 30€, mancato accordo, si va in definizione, passa circa un anno e mezzo, udienza ancora non fissata, BOH !
    OK grazie camp, mi sa che seguirò il tuo consiglio.
    Chiariscimi una cosa, quando parli di udienza intendi in presenza in tribunale oppure via telefono e/o e-mail?
    Non conoscendo la procedura del conciliaweb, pensavo che fosse un procedimento totalmente delegato a loro.

    Ciao e grazie

  5. #15
    L'avatar di camp
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    842
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    38534407
    Citazione Originariamente Scritto da Ciankolo Visualizza Messaggio
    OK grazie camp, mi sa che seguirò il tuo consiglio.
    Chiariscimi una cosa, quando parli di udienza intendi in presenza in tribunale oppure via telefono e/o e-mail?
    Non conoscendo la procedura del conciliaweb, pensavo che fosse un procedimento totalmente delegato a loro.

    Ciao e grazie
    Fino a qualche anno fa conciliaweb non esisteva, e le procedure si svolgevano nei Corecom regionali, strutture delegate dall'AGCOM, personalmente. Quindi a parte la documentazione che si poteva inviare a mezzo pec, all'udienza bisognava andarci di persona oppure mandare un delegato (o un avvocato con regolare mandato).

    Poi hanno introdotto la possibilità dell'audioconferenza a patto di possedere una firma digitale per la sottoscrizione del verbale. Chi voleva e ne era dotato (anche il delegato o avvocato) poteva farne richiesta e veniva chiamato il giorno dell'udienza, discuteva in audioconferenza con il conciliatore e l'avvocato del gestore, alla fine il verbale veniva condiviso a mezzo email e firmato da ciascuno con la propria smart card.

    Infine è nato il portale Conciliaweb, che consente di scambiare documenti e gestire le udienze anche in videoconferenza mediante un sistema integrato, con sottoscrizione dei verbali mediante firma digitale fornita dalla stessa AGCOM con invio di codici otp su cellulare (come le banche).
    So che almeno nella mia regione, le videconferenze non le stanno facendo più per problemi tecnici, per cui l'udienza si svolge in audioconferenza come prima, ricevendo una chiamata sul telefono personale, ma firmando i verbali tramite codice otp, quindi non serve più la firma digitale personale.

  6. #16

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    131
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    2640563
    Citazione Originariamente Scritto da camp Visualizza Messaggio
    Fino a qualche anno fa conciliaweb non esisteva, e le procedure si svolgevano nei Corecom regionali, strutture delegate dall'AGCOM, personalmente. Quindi a parte la documentazione che si poteva inviare a mezzo pec, all'udienza bisognava andarci di persona oppure mandare un delegato (o un avvocato con regolare mandato).

    Poi hanno introdotto la possibilità dell'audioconferenza a patto di possedere una firma digitale per la sottoscrizione del verbale. Chi voleva e ne era dotato (anche il delegato o avvocato) poteva farne richiesta e veniva chiamato il giorno dell'udienza, discuteva in audioconferenza con il conciliatore e l'avvocato del gestore, alla fine il verbale veniva condiviso a mezzo email e firmato da ciascuno con la propria smart card.

    Infine è nato il portale Conciliaweb, che consente di scambiare documenti e gestire le udienze anche in videoconferenza mediante un sistema integrato, con sottoscrizione dei verbali mediante firma digitale fornita dalla stessa AGCOM con invio di codici otp su cellulare (come le banche).
    So che almeno nella mia regione, le videconferenze non le stanno facendo più per problemi tecnici, per cui l'udienza si svolge in audioconferenza come prima, ricevendo una chiamata sul telefono personale, ma firmando i verbali tramite codice otp, quindi non serve più la firma digitale personale.
    Che dire... Più chiaro di così non si può!
    Gentilissimo camp grazie mille

  7. #17

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    1,207
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    816 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Appena terminato un'udienza di conciliazione relativa all'indennizzo sulla fatturazione a 28 giorni, durata praticamente due minuti: la controparte neanche si è presentata.

    Una volta le compagnie facevano di tutto per non arrivare in udienza, ora se ne sbattono completamente e neanche provano a fare un tentativo di accordo extragiudiziale o davanti al conciliatore.

  8. #18

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    92
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    66 Post(s)
    Potenza rep
    7179468
    Citazione Originariamente Scritto da ancet Visualizza Messaggio
    Appena terminato un'udienza di conciliazione relativa all'indennizzo sulla fatturazione a 28 giorni, durata praticamente due minuti: la controparte neanche si è presentata.

    Una volta le compagnie facevano di tutto per non arrivare in udienza, ora se ne sbattono completamente e neanche provano a fare un tentativo di accordo extragiudiziale o davanti al conciliatore.
    Interessante...

    Dacci dettagli...ma tu avevo chiesto anche una cifra in più per indennizzo?

    Racconta!

    E che succede adesso? O vai tramite giustizia ordinaria o ti attacchi?

    Ma roba da matti...

  9. #19

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    1,207
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    816 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da 230909 Visualizza Messaggio
    Interessante...

    Dacci dettagli...ma tu avevo chiesto anche una cifra in più per indennizzo?

    Racconta!

    E che succede adesso? O vai tramite giustizia ordinaria o ti attacchi?

    Ma roba da matti...
    Adesso si fa una "Procedura di definizione" sempre sul sito conciliaweb. Non sarà più una conciliazione ma una definizione della controversia da parte dell'Agcom che stabilisce le ragioni e ordina i pagamenti/rimborsi da parte dell'operatore, nella speranza che quanto deciso sia vincolante.

    La stessa compagnia (Sky) sempre fatturazione a 28 giorni su altro contratto, l'anno scorso dopo apertura pratica su conciliaweb mi aveva fatto una proposta più che adeguata.

    Altra società (Fastweb) in conciliazione non aveva fatto nessuna proposta pre udienza, ma fortunatamente a questa si era presentata e aveva fatto la sua offerta.

    Questa volta Sky non ha fatto nè proposta transattiva pre udienza nè proposta in udienza, visto che neanche si è presentata. Io avevo chiesto il solo indennizzo per fatturazione a 28 giorni sperando mi facessero la stessa proposta già ricevuta per l'altro contratto.

  10. #20
    L'avatar di camp
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    842
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    38534407
    Se non ti hanno risposto al reclamo puoi chiedere l'indennizzo fino a 300€, a cui si aggiungono le spese per la conciliazione. Se non le chiedi ti daranno solo qlc decina di € relativi ai 28gg, che è una somma fissa e non trattabile

Accedi