Fregato. Ho riscattato la laurea e questi sono gli effetti! - Pagina 8
Borsa Milano chiude in rialzo grazie a Enel ed ENI, bene anche TIM. Sbanda STM
Giornata interlocutoria per Piazza Affari che ha recuperato nel pomeriggio grazie all'apertura positiva di Wall Street e al rush di titoli di forte peso sul listino milanese quali Enel ed …
Dai meme stock, all?avvento dei millennials: come stanno cambiano le regole del gioco sui mercati?
Dopo un 2020 denso di eventi e certo non privo di colpi di scena, anche il 2021 ci sta insegnando veramente tanto sui mercati finanziari. Alla base di tutto sicuramente …
Due big del Ftse Mib tra le best ideas di Morgan Stanley per cavalcare i grandi temi del 2021
Il 2021, grazie all'effetto vaccini, è destinato a diventare l'anno della normalizzazione con tutte le previsioni che vanno nella direzione di una corposa ripresa del'attività economica nei prossimi mesi. Morgan …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71
    L'avatar di Ninetto
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,603
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    114 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    A titolo di condivisione di esperienza personale.
    47 anni.
    Nel '19 ho chiesto il riscatto di 3 anni su 5 del corso di laurea, consapevole che riscattare 3 anni avrebbe comportato per me (misto) andare in pensione solo 1/ 1,5 anni prima.
    Trascorso un anno durante il quale ho pagato la mia rata mensile, ho appena stoppato il rid sul conto corrente e intendo non versare le quote rimanenti.
    Questa scelta l'ho presa a seguito di considerazioni maturate durante l'anno di "crisi pandemica" nel quale ho avuto modo di capire meglio (a mio giudizio) il futuro che ci attende costruito dalla nostra classe dirigente inetta.
    In sostanza ritengo che i soldi versati per il riscatto siano di fatto buttati via e ho deciso di non contribuire piu' mensilmente al pagamento delle pensioni attualmente erogate con versamenti aggiuntivi rispetto a quanto obbligato come lavoratore dipendente.
    Quanto versavo lo indirizzerò o al fondo pensione di categoria o ad accantonamenti in etf.

    Chiedo scusa a tutti i percettori di pensioni mai accantonate per questo piccolo sgarbo

  2. #72

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    889
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    113 Post(s)
    Potenza rep
    18465204
    Citazione Originariamente Scritto da Ninetto Visualizza Messaggio
    Chiedo scusa a tutti i percettori di pensioni mai accantonate per questo piccolo sgarbo
    E come darti torto....

  3. #73
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    24,182
    Mentioned
    111 Post(s)
    Quoted
    11710 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Ninetto Visualizza Messaggio
    A titolo di condivisione di esperienza personale.
    47 anni.
    Nel '19 ho chiesto il riscatto di 3 anni su 5 del corso di laurea, consapevole che riscattare 3 anni avrebbe comportato per me (misto) andare in pensione solo 1/ 1,5 anni prima.
    Trascorso un anno durante il quale ho pagato la mia rata mensile, ho appena stoppato il rid sul conto corrente e intendo non versare le quote rimanenti.
    Questa scelta l'ho presa a seguito di considerazioni maturate durante l'anno di "crisi pandemica" nel quale ho avuto modo di capire meglio (a mio giudizio) il futuro che ci attende costruito dalla nostra classe dirigente inetta.
    In sostanza ritengo che i soldi versati per il riscatto siano di fatto buttati via e ho deciso di non contribuire piu' mensilmente al pagamento delle pensioni attualmente erogate con versamenti aggiuntivi rispetto a quanto obbligato come lavoratore dipendente.
    Quanto versavo lo indirizzerò o al fondo pensione di categoria o ad accantonamenti in etf.

    Chiedo scusa a tutti i percettori di pensioni mai accantonate per questo piccolo sgarbo
    Secondo te da dove prenderanno i soldi per continuare a foraggiare il sistema ? Sempre dagli stessi..

  4. #74
    L'avatar di Ninetto
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,603
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    114 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Secondo te da dove prenderanno i soldi per continuare a foraggiare il sistema ? Sempre dagli stessi..
    Questo è sicuro. Ma dargliene di mia iniziativa di più di quelli che mi estorceranno con la forza mi sembrava veramente una pessima idea.

  5. #75
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    24,182
    Mentioned
    111 Post(s)
    Quoted
    11710 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Ninetto Visualizza Messaggio
    Questo è sicuro. Ma dargliene di mia iniziativa di più di quelli che mi estorceranno con la forza mi sembrava veramente una pessima idea.
    Mah io personalmente spero di arrivare al minimo di 20 anni di contributi, versamenti obbligatori o volontari che siano..
    Nel tuo caso almeno beneficiavi delle deduzioni/detrazioni fiscali giusto ?

  6. #76
    L'avatar di lambda
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,574
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    386 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da donsalieri Visualizza Messaggio
    Sta dicendo che la deduzione irpef di oggi la sconterai domani sull'incremento dell'assegno...
    Chiarissimo

    Citazione Originariamente Scritto da donsalieri Visualizza Messaggio
    Vediamo se riesco ad esserti di aiuto e spiegarti la situazione...
    Chiarissimo e ti ringrazio.

    Citazione Originariamente Scritto da donsalieri Visualizza Messaggio
    Di base la pensione INPS matura grazie a contributi prelevati all'origine quindi non puoi scegliere mentre per i fondi privati devi effettuare una scelta precisa e mettere mano al portafoglio.
    Qui io non ho capito, mi chiariresti??

  7. #77

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    13,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    conviene aprire un fondo pensione privato per sfruttare anche l'opzione RITA. A meno che non si abbia iniziato a lavorare con costanza immediatamente dopo la laurea magistrale.

    Ma il fondo pensione privato (specie se azionario di lungo termine) rimane comunque più flessibile e conveniente.

  8. #78
    L'avatar di Ninetto
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,603
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    114 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Mah io personalmente spero di arrivare al minimo di 20 anni di contributi, versamenti obbligatori o volontari che siano..
    Nel tuo caso almeno beneficiavi delle deduzioni/detrazioni fiscali giusto ?
    Si, i 20 anni sono già nel cassetto. A questo scopo non era utile. Deduzione c'era ma la sostanza non cambia molto se considero quei soldi buttati. Ne buttavo il 30/40 % in meno del nominale ma la sensazione di fregatura corrispondeva al titolo di questo post.

  9. #79
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    24,182
    Mentioned
    111 Post(s)
    Quoted
    11710 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Ninetto Visualizza Messaggio
    Si, i 20 anni sono già nel cassetto. A questo scopo non era utile. Deduzione c'era ma la sostanza non cambia molto se considero quei soldi buttati. Ne buttavo il 30/40 % in meno del nominale ma la sensazione di fregatura corrispondeva al titolo di questo post.
    Si in effetti visto cosi' ha un suo senso..

  10. #80
    L'avatar di donsalieri
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    1,586
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1060 Post(s)
    Potenza rep
    32457052
    Citazione Originariamente Scritto da donsalieri Visualizza Messaggio
    Di base la pensione inps matura grazie a contributi prelevati all'origine quindi non puoi scegliere mentre per i fondi privati devi effettuare una scelta precisa e mettere mano al portafoglio.
    Citazione Originariamente Scritto da lambda Visualizza Messaggio
    Qui io non ho capito, mi chiariresti??
    Era una riflessione generale sui contributi inps e quelli da fondo pensione.
    In pratica la contribuzione inps (al netto dei versamenti volontari, riscatti et similia) è una contribuzione obbligatoria ossia ad esempio nel privato/pubblico lavori e i contributi ti vengono automaticamente sottratti dalla busta paga senza possibilità di scelta.
    Per i fondi pensione invece nessuno ti obbliga a versare ed è una tua scelta farlo per cui puoi valutare i pro e i contro prima di aprire il portafoglio.

Accedi