Dichiarazione dei redditi precompilata in qualità di erede - Pagina 3
Mercati reagiscono dopo shock Omicron, paura virus passerà presto? A Piazza Affari bene ENI, giù Intesa
I mercati riprendono parzialmente vigore dopo il violento sell-off di venerdì scorso. A riportare un cauto ottimismo è la speranza che la nuova variante Omicron si caratterizzi per sintomi più …
Falso allarme o spauracchio globale: i quattro scenari di Goldman su effetti della variante Omicron sull’economia
Venerdì scorso, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha designato Omicron come una variante Covid preoccupante. L'emergere di questa nuova incognita ha destabilizzato i mercati e altre attività di rischio in …
Buy di Citi e maxi-fornitura litio non scaldano Stellantis, titolo alle prese con preoccupante inversione grafica ribassista
Stellantis fa il pieno di litio grazie all’accordo con Vulcan Energy, ma a Piazza Affari emerge una certa cautela sul titolo la cui impostazione grafica desta qualche preoccupazione. Il titolo, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    28485821
    Il quadro "Familiari" non va compilato? Io ero a carico di mio padre (de cujus); ho dato un'occhiata alla precompilata di mia madre e ho notato il trasferimento di tale condizione nonchè delle spese sanitarie sostenute nel corso del 2019

  2. #22

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    28485821
    Per non essere ridondante nei miei successivi ed eventuali post, posto anche qui una richiesta di supporto fatta nel thread "730/2020 per redditi 2019"

    Qualcuno quest'anno si trova nella triste situazione di dover fare la dichiarazione dei redditi di un defunto? Mio padre è morto nel luglio scorso e a conclusione della sua posizione fiscale, da quanto ho capito, dovrò far ricorso alla "dichiarazione precompilata in qualità di erede". Negli anni passati trovavo già inserito (più o meno) tutto nella sua precompilata; sto dando una prima occhiata a tale modalità (erede) ed è praticamente vuota di tutto. Cosa dovrò (re)inserire? Tra i redditi da dichiarare vi è la pensione (dichiarerò quella percepità fino alla data di morte?); un piccolo affitto condominiale relativo ad una ex portineria (affitto che viene attribuito in quota parte millesimale a ciascun condomino; trattandosi della casa di residenza passata agli eredi credevo che tale rendita andasse a trasferirsi nella dichiarazione degli eredi di quest'anno insieme ai redditi dei terreni/fabbricati caduti in successione). Per quanto riguarda il recupero delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio? Vanno ancora dichiarati nella precompilata (erede) in capo al defunto o in capo alle dichiarazioni degli eredi?

    Se aveste qualche suggerimento da darmi in merito ve ne sarei davvero grato!

  3. #23
    L'avatar di Reset_pwd
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    1,069
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    550 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da peppiniello_av Visualizza Messaggio
    Il quadro "Familiari" non va compilato? Io ero a carico di mio padre (de cujus); ho dato un'occhiata alla precompilata di mia madre e ho notato il trasferimento di tale condizione nonchè delle spese sanitarie sostenute nel corso del 2019
    Mi viene da dire che sarai a carico di tuo padre per tot mesi (fino alla sua dipartita, purtroppo) e a carico di tua madre per i restanti mesi

  4. #24
    L'avatar di Reset_pwd
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    1,069
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    550 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da peppiniello_av Visualizza Messaggio
    Per non essere ridondante nei miei successivi ed eventuali post, posto anche qui una richiesta di supporto fatta nel thread "730/2020 per redditi 2019"

    Qualcuno quest'anno si trova nella triste situazione di dover fare la dichiarazione dei redditi di un defunto? Mio padre è morto nel luglio scorso e a conclusione della sua posizione fiscale, da quanto ho capito, dovrò far ricorso alla "dichiarazione precompilata in qualità di erede". Negli anni passati trovavo già inserito (più o meno) tutto nella sua precompilata; sto dando una prima occhiata a tale modalità (erede) ed è praticamente vuota di tutto. Cosa dovrò (re)inserire? Tra i redditi da dichiarare vi è la pensione (dichiarerò quella percepità fino alla data di morte?); un piccolo affitto condominiale relativo ad una ex portineria (affitto che viene attribuito in quota parte millesimale a ciascun condomino; trattandosi della casa di residenza passata agli eredi credevo che tale rendita andasse a trasferirsi nella dichiarazione degli eredi di quest'anno insieme ai redditi dei terreni/fabbricati caduti in successione). Per quanto riguarda il recupero delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio? Vanno ancora dichiarati nella precompilata (erede) in capo al defunto o in capo alle dichiarazioni degli eredi?

    Se aveste qualche suggerimento da darmi in merito ve ne sarei davvero grato!
    Ti rispondo solo sulla pensione, che è l'unica cosa che so.

    Devi avere la Certificazione Unica del de cuius per potere inserire i dati incluse le ritenute fiscali operate, anche a livello regionale e comunale.

    Se la pensione era INPS vedi il link --> Certificazione Unica 2020: il servizio e online

    In pratica:
    - la Certificazione Unica può essere richiesta anche dagli eredi del titolare deceduto. L’erede deve presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e copia del proprio documento di riconoscimento.
    - il servizio di richiesta della CU in formato elettronico può essere richiesto all’indirizzo [email protected] nps.gov.it per i soggetti titolari di PEC.

    Io ho fatto richiesta via PEC e incredibilmente, dopo appena un'ora, l'INPS mi aveva già mandato tutto.

  5. #25

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    28485821
    Citazione Originariamente Scritto da Reset_pwd Visualizza Messaggio
    Ti rispondo solo sulla pensione, che è l'unica cosa che so.

    Devi avere la Certificazione Unica del de cuius per potere inserire i dati incluse le ritenute fiscali operate, anche a livello regionale e comunale.

    Se la pensione era INPS vedi il link --> Certificazione Unica 2020: il servizio e online

    In pratica:
    - la Certificazione Unica può essere richiesta anche dagli eredi del titolare deceduto. L’erede deve presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e copia del proprio documento di riconoscimento.
    - il servizio di richiesta della CU in formato elettronico può essere richiesto all’indirizzo [email protected] nps.gov.it per i soggetti titolari di PEC.

    Io ho fatto richiesta via PEC e incredibilmente, dopo appena un'ora, l'INPS mi aveva già mandato tutto.
    Grazie, gentilissima/o. Li ho appena contattati (velocissimi!):

    "Gentile utente,
    con riferimento alla sua richiesta con numero di protocollo [...],

    le comunichiamo quanto segue:

    dalle verifiche effettuate l’utente per cui si richiede la documentazione richiesta risulta deceduto.
    Si ricorda che gli eredi potranno effettuare la richiesta della CU di un soggetto deceduto solo tramite le seguenti modalità:
    · recandosi direttamente presso qualsiasi sportello veloce delle Agenzie dell’Istituto;
    · scrivendo all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata, [email protected] nps.gov.it che viene messo a disposizione dei cittadini titolari di indirizzo di posta elettronica certificata tramite cui può essere richiesta la sola Certificazione Unica dell’anno in corso.
    In particolare nel caso di richiesta venga fatta direttamente dall'erede, in sede o tramite PEC, andranno presentati o allegati alla mail:
    - una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000 con cui il richiedente attesta la propria qualità di erede,
    - una copia del documento di riconoscimento valido dell’erede stesso.
    Nel caso di richiesta effettuata da un soggetto terzo rispetto all'erede, in sede o tramite PEC, andranno presentati o allegati alla mail:
    - la delega dell'erede con la quale si autorizza esplicitamente l’INPS al rilascio della certificazione richiesta alla persona fisica delegata (debitamente firmata e digitalizzata);
    - una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, con cui il delegante attesta la propria qualità di erede,
    - una copia del documento di riconoscimento valido dell’erede;
    - una copia del documento di riconoscimento valido della persona fisica delegata.

    La ringraziamo per aver utilizzato il servizio INPSRisponde,
    non esiti a contattarci per ulteriori richieste."

  6. #26

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    28485821
    ...non ho la PEC, dovrò accontentarmi dello sportello veloce!

  7. #27
    L'avatar di living
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    2,477
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    513 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    se non si ha la pec cìe scritto che si può inviare la richiesta per email semplice a questo indirizzo [email protected] io ho già inviato la richiesta come erede allegando certificato atto notorio e documento valido chiedendogli se è possibile avere la certificazione unica con messaggio sulla mia email ,in caso contrario gli ho anche scritto a quale indirizzo inviarla ora attendiamo gli sviluppi,dai che in qualche modo ne usciremo

    ps.. cmq quelli dell'ade non ne azzeccano una , anche sul mio 730 precompilato a protocollo avevano tutte le spese sanitarie caricate come ricevute ,ma sul 730 precompilato ne avevano messe solo un 30% ,mi chiedo se ci sono o lo fanno ,ma credo più plausibile che lo fanno sbagliando sempre in difetto per il contribuente
    Ultima modifica di living; 15-05-20 alle 16:47

  8. #28
    L'avatar di Reset_pwd
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    1,069
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    550 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da peppiniello_av Visualizza Messaggio
    ...non ho la PEC, dovrò accontentarmi dello sportello veloce!
    Citazione Originariamente Scritto da living Visualizza Messaggio
    se non si ha la pec cìe scritto che si può inviare la richiesta per email semplice a questo indirizzo [email protected] io ho già inviato la richiesta come erede allegando certificato atto notorio e documento valido chiedendogli se è possibile avere la certificazione unica con messaggio sulla mia email ,in caso contrario gli ho anche scritto a quale indirizzo inviarla ora attendiamo gli sviluppi,dai che in qualche modo ne usciremo
    Sì, se non si ha la PEC, piuttosto che andare allo "sportello veloce" dell'INPS, conviene farselo spedire al proprio domicilio con richiesta mail indirizzata a [email protected]

    Occorre però sempre allegare alla richiesta mail:
    - una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000 con cui il richiedente attesta la propria qualità di erede,
    - una copia del documento di riconoscimento valido dell’erede stesso.

  9. #29
    L'avatar di Reset_pwd
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    1,069
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    550 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da living Visualizza Messaggio
    ps.. cmq quelli dell'ade non ne azzeccano una , anche sul mio 730 precompilato a protocollo avevano tutte le spese sanitarie caricate come ricevute ,ma sul 730 ne avevano messe solo un 30% ,mi chiedo se ci sono o lo fanno ,ma credo più plausibile che lo fanno sbagliando sempre in difetto per il contribuente
    Io invece ho:
    - un oculista che mi fa sempre firmare che sono io che non voglio che lo segnalino all'AdE per privacy, facendomi restare perplesso, ma la prossima volta mi impunterò e gli dirò che pretendo che lo segnalino;
    - un dentista che a volte mi fa firmare la stessa cosa, a volte invece no, ma tanto lui non segnala mai niente in ogni caso.

    Non dico cosa penso per non offendere nessuno, ma ci sono molti comportamenti non corretti in giro da parte di queste categorie.

  10. #30

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    28485821
    Citazione Originariamente Scritto da living Visualizza Messaggio
    se non si ha la pec cìe scritto che si può inviare la richiesta per email semplice a questo indirizzo [email protected] io ho già inviato la richiesta come erede allegando certificato atto notorio e documento valido chiedendogli se è possibile avere la certificazione unica con messaggio sulla mia email ,in caso contrario gli ho anche scritto a quale indirizzo inviarla ora attendiamo gli sviluppi,dai che in qualche modo ne usciremo

    Dove è scritto scusa? Non leggo di tale eventualità nella risposta datami dall'INPS! Comunque ottimo, mi attivo subito
    Vedrai, un passo alla volta e riusciremo a portare a termine, e nel migliore dei modi questa triste vicenda


    Ciao e grazie!

Accedi