autocertificazione decreto 8 Marzo: chiarimenti - Pagina 17
I titoli più amati dai trader italiani: a tutta FAANG, ma a svettare è un’altra super big
Microsoft, Facebook, Apple. Ma anche Disney, Mastercard e Netflix. Sono solo alcuni dei titoli su cui gli investitori italiani e globali hanno puntato a giugno secondo eToro. Il portale di …
UBI boccia l’OPS di Intesa: non è conveniente per 6 motivi. Messina medita sul rilancio
L’ops lanciata da Intesa Sanpaolo non è conveniente. E’ il responso del cda odierno di UBI Banca, che conferma le attese della vigilia e apre le strade a due possibili …
BTP Futura, Mef alza velo su tassi cedolari minimi. Tesoro chiama investitori retail, la tentazione del premio fedeltà
ll Mef ha finalmente comunicato i tassi cedolari minimi garantiti della prima emissione del BTP Futura, il titolo di stato italiano offerto interamente agli investitori retail. L'emissione partirà lunedì 6 …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #161
    L'avatar di laradio
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    2,323
    Mentioned
    120 Post(s)
    Quoted
    1344 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Ma quante autocertificazioni bisogna fare dovendo uscire da casa per motivi di salute e recarsi fuori comune da un medico specialista per visita o terapia ?

    Mi spiego meglio. Oltre che a barrare “motivi di salute” occorre nel modulo di autocertificazione indicare anche da dove è iniziato lo spostamento e la destinazione. Quindi si deve mettere l’indirizzo di casa e l’indirizzo del medico da cui recarsi. Ma queste indicazioni e indirizzi vanno bene per il percorso di andata .

    Se il controllo avviene sul percorso di ritorno, vanno ancora bene le indicazioni di andata o bisogna cambiare autocertificazione e invertire gli indirizzi?

  2. #162
    L'avatar di kada1992
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    1,344
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    663 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da laradio Visualizza Messaggio
    Ma quante autocertificazioni bisogna fare dovendo uscire da casa per motivi di salute e recarsi fuori comune da un medico specialista per visita o terapia ?

    Mi spiego meglio. Oltre che a barrare “motivi di salute” occorre nel modulo di autocertificazione indicare anche da dove è iniziato lo spostamento e la destinazione. Quindi si deve mettere l’indirizzo di casa e l’indirizzo del medico da cui recarsi. Ma queste indicazioni e indirizzi vanno bene per il percorso di andata .

    Se il controllo avviene sul percorso di ritorno, vanno ancora bene le indicazioni di andata o bisogna cambiare autocertificazione e invertire gli indirizzi?
    E' tutto molto semplice.
    Esci per andare a fare una visita? Tragitto: casa-->medico

    Se vieni fermato all'andata sei coperto.
    Se vieni fermato al ritorno, hai la certificazione dell'andata + la fattura/responso del medico.

    Chiaramente devi essere nel tragitto casa-->medico e viceversa.

  3. #163

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    10,408
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1278 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    L'autocertificazione, per come la vedo io, può essere resa anche al momento in caso di controllo. Quindi si può precompilare la parte relativa ai dati e all'indirizzo di casa (solo per non far perdere tempo a noi e ai controllori) e poi compilare al momento destinazione, motivo e data in caso di controllo e firmare davanti al controllore.

  4. #164
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    18,392
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    3921 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    io non precompila mai nulla. se mi fermano forniranno loro il modulo. inutile ogni volta che si esce di casa compilare un modulo diverso, di andata e ritorno dal luogo o dai luoghi di provenienza o arrivo.....
    peraltro, io che non ho stampante a casa che faccio?

  5. #165
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    13,751
    Mentioned
    530 Post(s)
    Quoted
    7210 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Rebirth Visualizza Messaggio
    io non precompila mai nulla. se mi fermano forniranno loro il modulo. inutile ogni volta che si esce di casa compilare un modulo diverso, di andata e ritorno dal luogo o dai luoghi di provenienza o arrivo.....
    peraltro, io che non ho stampante a casa che faccio?
    Lo scrivi a mano.

  6. #166

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    3,331
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    690 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da copper Visualizza Messaggio
    L'autocertificazione, per come la vedo io, può essere resa anche al momento in caso di controllo. Quindi si può precompilare la parte relativa ai dati e all'indirizzo di casa (solo per non far perdere tempo a noi e ai controllori) e poi compilare al momento destinazione, motivo e data in caso di controllo e firmare davanti al controllore.
    Ho fatto lo stesso, per risparmiare tempo e poter utilizzare il foglio per diverse circostanze.

  7. #167
    L'avatar di kada1992
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    1,344
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    663 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Rebirth Visualizza Messaggio
    io non precompila mai nulla. se mi fermano forniranno loro il modulo. inutile ogni volta che si esce di casa compilare un modulo diverso, di andata e ritorno dal luogo o dai luoghi di provenienza o arrivo.....
    peraltro, io che non ho stampante a casa che faccio?
    Premesso che le certificazioni le forniscono anche le pattuglie.
    Male non fa averle a seguito e compilate quanto meno con i dati personali, in modo da aggiungerci solo il motivo dello spostamento e data con firma.
    Recuperate tempo voi e risparmia tempo la pattuglia.

Accedi