Tasi, Tari: a chi spetta pagarle?
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Posizioni nette corte: scendono gli short su Banco Bpm e Ubi, Azimut al quarto posto
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Banco BPM con 9 posizioni short aperte per una …
Trading online: trader attivo su WallStreetBets ‘trasforma’ $766 in più di $100.000 con due opzioni put
Il primo contratto put gli ha assicurato un guadagno del 6.500% in una sola notte.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    336
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    119 Post(s)
    Potenza rep
    3435978

    Tasi, Tari: a chi spetta pagarle?

    Ciao,
    mia moglie possiede il 50% dell'appartamento dove vive con me.
    Avendo perso il padre e avendo una sorella, è proprietaria di un terzo di un altro appartamento dove vive sua madre da sola.
    A chi spetta il pagamento di Tasi e Tari? alla madre che ci vive o 1/3 per uno?

    Grazie!

  2. #2

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    180
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Se, come pare, tua suocera è l'unica usufruttuaria dell'appartamento, spetta a lei pagare Tasi e Tari.

  3. #3
    L'avatar di ryuga88
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    153
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    71 Post(s)
    Potenza rep
    1359747
    Possiede la **** proprietà? C'è un usufruttuario? In quel caso paga il 100% l'usufruttuario.

  4. #4

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    336
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    119 Post(s)
    Potenza rep
    3435978
    Molto semplicemente, è venuto a mancare il marito e le figlie successivamente si sono sposate e vivono con i rispettivi mariti. Quindi vive da sola ma dal punto di vista fiscale l'appartamento è di proprietà sua e delle due figlie per 1/3 ciascuno.

  5. #5
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    13,524
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    4306 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    "Molto praticamente", se nessuno va a segnalare la cosa, la cartella esattoriale dei rifiuti (TARI) continuerà ad arrivare a nome del defunto.
    poi, non hai detto se la casa in questione venne acquistata in regime di comunione di beni oppure no; se così fosse, alle due figlie spetta meno de "un terzo" da te riportato, e questo comunque ai fini della denuncia dei redditi, perché se, sempre le due figlie/sorelle dichiarano di aver lasciato in uso gratuito la casa al parente di 2° grado (la mamma appunto) la loro quota di proprietà acquisita, ad oggi ne IMU e manco TASI devono pagare.
    Piuttosto, informati presso il comune se essendo rimasta sola, ha titolo/diritto a qualche sgravio proprio sulla TARI.

    Insomma lascia perde il forum e muoviti!

  6. #6

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    180
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Ovviamente, anche nella denunzia dei redditi l'abitazione va dichiarata dall'usufruttuario.
    Inoltre, nell'anno in cui sono avvenuti i matrimoni la TARI, la TASI e l'IRPEF vanno rapportati ai periodi di abitazione delle tre persone.

Accedi