Sanatoria eliminazione pareti vano interno ad un appartamento
Favola Beyond Meat vacilla a Wall Street, prezzo dimezzato in meno di 3 mesi
La formidabile ascesa a Wall Street di Beyond Meat, la migliore Ipo degli ultimi due decenni con valore in Borsa arrivato a oltre +700%, sembra essersi bruscamente interrotta negli ultimi …
Incubo default per il Vaticano, le rivelazioni del monsignor Salerno e il ruolo di JP Morgan
Il deficit della Santa Sede nel 2018 è raddoppiato a 70 milioni di euro su un budget di circa 300 milioni e da lì Papa Francesco è corso ai ripari affidando …
Lagarde, tra qualche giorno neo presidente Bce: ‘tassi di interesse negativi non hanno toccato ancora il fondo’
Un avvertimento sui tassi sotto zero è stato lanciato però nelle ultime ore da un altro esponente della Bce, l'economista diventato governatore della banca centrale austriaca Oesterreichische Nationalban nel mese …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    1717992

    Sanatoria eliminazione pareti vano interno ad un appartamento

    Tre sorelle hanno ereditato dalla madre (e, prima ancora, in quota, dal padre) un piccolo appartamento che vorrebbero vendere. Controllando la planimetria catastale dell'appartamento (dove, fra l'altro, vivevano da ragazze), acquistato dal padre nel 1961, si nota che in un angolo all'interno dell'attuale vano-ingresso c'era un piccolo ripostiglio (di circa mq. 1,5x1,5), le cui pareti erano state fatte abbattere dal padre certamente già negli anni '60 (soltanto una delle tre sorelle ha un vago ricordo dell'esistenza di questo vano). Per cui questo spazio è diventato parte integrante dell'ingresso.
    Che problemi si potrebbero presentare in caso di vendita? Ci sarebbe da pagare qualcosa per un'eventuale sanatoria? E quali potrebbero essere i costi?
    Grazie.

  2. #2

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    2,826
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1276 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Soluzione 1. Pratica edilizia CILA in sanatoria + variazione catastale. 1.000€ di Sanzione e almeno altrettanti di Professionista.

    Soluzione 2. Ripristino dello stato dei luoghi come da planimetria. Costo variabile in base alle opere.

  3. #3

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da gibO.o Visualizza Messaggio
    Soluzione 1. Pratica edilizia CILA in sanatoria + variazione catastale. 1.000€ di Sanzione e almeno altrettanti di Professionista.

    Soluzione 2. Ripristino dello stato dei luoghi come da planimetria. Costo variabile in base alle opere.
    Ok, ti ringrazio. Ma, che tu sappia, per la sanatoria esiste un importo a MQ?
    Per la soluzione 2, mi è stato suggerito da persona sulla cui competenza non ho piena fiducia di ripristinare il "bugigattolo" in cartongesso. Ti sembra una soluzione valida?

  4. #4
    L'avatar di comolego
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    2,375
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    222 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    ripristinare in cartongesso va bene, l'importante è che la misura corrisponda alla piantina. Non è importante il tipo di materiale, contano le misure.

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da comolego Visualizza Messaggio
    ripristinare in cartongesso va bene, l'importante è che la misura corrisponda alla piantina. Non è importante il tipo di materiale, contano le misure.
    Ok, grazie.

  6. #6

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    In tutto questo c'è anche un aspetto comico. E, cioè, che sono sicuro che l'eventuale acquirente, dopo avere acquistato l'appartamento, procederà rapidamente a rieliminare questo sgabuzzino. Infatti, la presenza di questo minivano è tanto illogica, inutile ed antiestetica che è stata eliminata in tutti e sei gli appartamenti dell'edificio. E, fra gli attuali proprietari, i più anziani non ne hanno neppure il ricordo, mentre i nuovi non ne sono neanche a conoscenza.

  7. #7
    L'avatar di Federico Fellini
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    1,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    78 Post(s)
    Potenza rep
    42917977
    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo51 Visualizza Messaggio
    In tutto questo c'è anche un aspetto comico. E, cioè, che sono sicuro che l'eventuale acquirente, dopo avere acquistato l'appartamento, procederà rapidamente a rieliminare questo sgabuzzino. Infatti, la presenza di questo minivano è tanto illogica, inutile ed antiestetica che è stata eliminata in tutti e sei gli appartamenti dell'edificio. E, fra gli attuali proprietari, i più anziani non ne hanno neppure il ricordo, mentre i nuovi non ne sono neanche a conoscenza.

  8. #8

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da Federico Fellini Visualizza Messaggio
    Quella che si cerca è la soluzione più economica. L'appartamento (A4 in zona popolare con Rend. Catast. di circa 139 euro) ha già una bassissima vendibilità; in più ci sarebbe da pagare al Demanio il riscatto del diritto di prelazione (circa 2mila euro) e le spettanze per l'intermediazione all'Agenzia immobiliare (diciamo altri 4mila euro, IVA compresa). Aggiungiamo la certificazione APE e questa grana del minivano fantasma. Se consideriamo le spese già sostenute per la successione e dividiamo per tre l'importo rimanente, forse è meglio mantenere la proprietà dell'appartamento da utilizzare come deposito di roba varia che avanza dagli appartamenti delle tre eredi.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    1,862
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1323 Post(s)
    Potenza rep
    11582446
    io ho fatto una cila per viariazione interne e non ho pagato nessuna sanatoria. ho pagato solo il geometra. Come mai parlate di sanatoria?

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da Elia2019 Visualizza Messaggio
    io ho fatto una cila per viariazione interne e non ho pagato nessuna sanatoria. ho pagato solo il geometra. Come mai parlate di sanatoria?
    In realtà, per quel che ne so, la CILA va presentata prima di fare i lavori, ma, nel caso in ispecie, il lavoro è stato già fatto più di 50 anni fa. Quindi, penso che si debba fare richiesta di sanatoria.
    Viceversa, dovrei pagare un geometra (penso che Federico Fellini si riferisca a questo caso), e non solo, per ripristinare il piccolo vano ed azzerare la modifica.

Accedi