Che lavoro per 1 solo giorno ? - Pagina 4
Lettera Ue a Roma: ‘manovra non rispetta regola taglio debito’. Commissione ora teme Italia Viva di Renzi?
L’Ue ha paura delle richieste di stravolgere la manovra, che arrivano soprattutto dal leader di Italia Viva Matteo Renzi e dal numero uno del M5S Luigi Di Maio? Sembra proprio …
Telecom Italia: inizia il capitolo Rossi, sul tavolo resta tema azioni risparmio e Open Fiber
Dopo anni trascorsi in Bankitalia e nel mondo delle assicurazioni passa a quello delle telecomunicazioni. Salvatore Rossi, ex direttore generale della Banca d'Italia e presidente dell'Ivass, si prepara a scrivere …
Btp Italia 2019: i piccoli risparmiatori rispondono presente, oggi ultima chance per chi è a caccia del bonus fedeltà
Esordio col botto per il collocamento della quindicesima edizione del Btp Italia. Alla fine della prima giornata di sottoscrizioni dedicata al pubblico retail, le richieste per il nuovo Btp Italia …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    597
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    239 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    leggi qui:
    Detrazioni per lavoro dipendente 2019 – art. 13 TUIR [GUIDA]

  2. #32
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    23,064
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    7701 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da wheell Visualizza Messaggio
    Ma qui dicono che:

    "L'ammontare della detrazione per lavoro dipendente spettante ai lavoratori ogni mese in busta paga viene calcolato in rapporto ai giorni di detrazioni spettanti nel mese."

    Quindi come e' possibile che lavorando 1 giorno solo si intaschino 1380 Euro ??

  3. #33
    L'avatar di cammello
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    4,203
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    411 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Ma qui dicono che:

    "L'ammontare della detrazione per lavoro dipendente spettante ai lavoratori ogni mese in busta paga viene calcolato in rapporto ai giorni di detrazioni spettanti nel mese."

    Quindi come e' possibile che lavorando 1 giorno solo si intaschino 1380 Euro ??
    E' già stato chiarito, basta leggere invece di chiedere nuovamente di ricomniciare da zero.
    Citazione Originariamente Scritto da cammello Visualizza Messaggio
    Detrazioni per lavoro dipendente 2019 – art. 13 TUIR [GUIDA]
    Va precisato che, secondo quando stabilito dalla circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 15 del 2007, queste detrazioni spettanti in caso di reddito complessivo non superiore a euro 8.000 nella misura di 690 euro per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato e di 1.380 euro per i rapporti a tempo determinato non devono essere rapportate al periodo di lavoro.


    C
    C

  4. #34
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    23,064
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    7701 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Va precisato che, secondo quando stabilito dalla circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 15 del 2007, queste detrazioni spettanti in caso di reddito complessivo non superiore a euro 8.000 nella misura di 690 euro per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato e di 1.380 euro per i rapporti a tempo determinato non devono essere rapportate al periodo di lavoro.
    ===========

    Se ho letto ed interpretato bene:

    - un lavoratore bancario con 30 anni di lavoro scala 690 Euro soli ?
    - un lavoratore precario scala addirittura 1380 Euro ?

    Un lavoratore precario con 1000 Euro al mese scala il doppio di un lavoratore stabile con 2500 Euro al mese?

    Non e' un'incongruenza ? Come si spiega ?

  5. #35
    L'avatar di cammello
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    4,203
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    411 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Va precisato che, secondo quando stabilito dalla circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 15 del 2007, queste detrazioni spettanti in caso di reddito complessivo non superiore a euro 8.000 nella misura di 690 euro per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato e di 1.380 euro per i rapporti a tempo determinato non devono essere rapportate al periodo di lavoro.
    ===========

    Se ho letto ed interpretato bene:

    - un lavoratore bancario con 30 anni di lavoro scala 690 Euro soli ?
    - un lavoratore precario scala addirittura 1380 Euro ?

    Un lavoratore precario con 1000 Euro al mese scala il doppio di un lavoratore stabile con 2500 Euro al mese?

    Non e' un'incongruenza ? Come si spiega ?
    progressività della tassazione?

    C

  6. #36
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    23,064
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    7701 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Che ne dite della mia proposta: andare a vendemmiare ?

    La vendemmia e' gia' iniziata per i bianchi: resta solo qualche paio di giorni per i rossi.
    Lavoro a tempo determinato = 1.380 Euro.

    Pero' la ragazza che ha formulato il quesito voleva lavorare un giorno solo, non una settimana al massimo, mi pare di aver capito.

  7. #37

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    456
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    251 Post(s)
    Potenza rep
    15777754
    Hai letto che il reddito complessivo non deve superare gli 8000€ annui per rientrare?
    E' una forma di agevolazione per poter fruire degli sgravi anche se sei praticamente disoccupato ad esempio ma è chiaro che devi averlo un montante irpef da cui scalare altrimenti a nulla serve la detrazione.
    Il lavoratore bancario con 30 anni di lavoro guadagna meno di 8000€?
    Su queste basi esistono pensionati che prendono al mese meno di un assegno sociale, quindi chi ha lavorato anche più di 20 anni prende una pensione inferiore a chi non ha mai lavorato e non ha nulla godendo solo dell'assegno sociale.

  8. #38
    L'avatar di ilfughi
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    2,093
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    277 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Va precisato che, secondo quando stabilito dalla circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 15 del 2007, queste detrazioni spettanti in caso di reddito complessivo non superiore a euro 8.000 nella misura di 690 euro per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato e di 1.380 euro per i rapporti a tempo determinato non devono essere rapportate al periodo di lavoro.
    ===========

    Se ho letto ed interpretato bene:

    - un lavoratore bancario con 30 anni di lavoro scala 690 Euro soli ?
    - un lavoratore precario scala addirittura 1380 Euro ?

    Un lavoratore precario con 1000 Euro al mese scala il doppio di un lavoratore stabile con 2500 Euro al mese?

    Non e' un'incongruenza ? Come si spiega ?
    sono semplicemente dei minimo alle detrazioni da lavoro che spettano se il reddito non supera 8000€. I minimi sono diversi perchè evidentemente si è voluta "dare una mano in più" al lavoratore a tempo determinato rispetto a quello a tempo indeterminato.
    suggerisco di leggere direttamente l'art. 1 del tuir che (incredibilmente!) è più chiaro delle spiegazioni che trovi in giro.
    questo è il primo che mi propone google:
    Art. 13 testo unico delle imposte sui redditi (TUIR) - Altre detrazioni - Brocardi.it

    Nel caso in cui il reddito non superi gli 8000 euro la detrazione EFFETTIVA non può essere inferiore a 690 € (1380 se il lavoro è a tempo determinato).
    Questo significa che, qualora ci siano altri redditi NON SOTTOPOSTI a tassazione separata, e NEL CONTEMPO la somma di tali redditi a quelli di lavoro NON SUPERI gli 8000€, allora spetterà la detrazione minima effettiva.

    Faccio un esempio che forse è meglio...

    Immaginiamo che uno abbia redditi derivanti da affitto di immobili per 6000 € annui.
    Se non lavora nemmeno un giorno deve pagare l'aliquota del 23% pari a 1380€.
    Se invece lavora 15 gg a tempo determinato, immaginiamo per un reddito da lavoro di € 700 (di imponibile fiscale! e quindi senza considerare le ritenute previdenziali!), e quindi arriva a un reddito di € 6700 deve pagare 6700*.23=1541-1380=161€

    Occhio che il ragionamento vale solo se non si sforano gli 8000€ di reddito annuo, sennò le detrazioni sono effettivamente parametrate ai giorni lavorati.

    Se il mio reddito da affitto è per esempio 8000€, se lavoro 15 gg per i soliti 700€ (e per forza di cose sforo gli 8000€) mi toccheranno solo le detrazioni parametrate a 15gg senza minimali (28000-8700=19700*902/20000=870,43+978=1848,43/365*15=75,96)

  9. #39

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,676
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    115 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Non sono un commercialista, però azzardo un'ipotesi: non è che le detrazioni "per lavoro dipendente" si applicano unicamente ai redditi "da lavoro dipendente"? Perché in tal caso, anche maturando "teoriche" detrazioni per 1.300 euro, si potrebbe detrarre unicamente da tale somma i redditi percepiti "come lavoro dipendente" (quindi, ben poca roba per 1-15 gg): per il resto si sarebbe incapienti, e la detrazione sarebbe quasi per intero sprecata. Quanto poi agli altri redditi "diversi", tale residuo di detrazione inutilizzata non ritengo si possa applicare ad essi, proprio per la sua qualifica di "detrazione per i redditi di lavoro dipendente".

    Se non ho torto, gradirei conferma da un commercialista.

Accedi