Consigli sulla mia pensione - Pagina 2
Posizioni nette corte: scendono gli short su Banco Bpm e Ubi, Azimut al quarto posto
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Banco BPM con 9 posizioni short aperte per una …
Trading online: trader attivo su WallStreetBets ‘trasforma’ $766 in più di $100.000 con due opzioni put
Il primo contratto put gli ha assicurato un guadagno del 6.500% in una sola notte.
Bce e tassi negativi: Visco (Bankitalia) invita a non andare troppo oltre
L'alert dell'economista: "Sono fermamente convinto che i tassi di interesse a zero o negativi arrecheranno, nel lungo termine, un danno tremendo all'economia. Tanto per iniziare, i tassi a zero avvelenano …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da plak Visualizza Messaggio
    Trovo positivo che uno anche a 28 anni pensi a queste cose.
    Fatti un bel piano di investimenti, e non necessariamente un fondo pensione.
    Io farei tutto come se la pensione non dovessi mai percepirla, perché da qui a 40 anni può cambiare il mondo.
    Grazie per il consiglio anche io la penso così, mi piace programmare per limitare i rischi futuri.

    Per piano di investimenti cosa intendi? Non sono un esperto del settore e il massimo che ho fatto è sottoscrivere un pac con genertellife di 20 anni capitale assicurato a 100 euro al mese. Purtroppo sopra i 20 non propongono niente, inoltre leggendo qua e la su internet la piano piano di genertellife è recensita molto bene

  2. #12
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,112
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6076 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Amala91 Visualizza Messaggio
    Il problema del fondo pensione di categoria è che ti farà percepire il tfr sotto forma di rendita, tranne rari casi puoi chiedere un 50% di capitale. Io non voglio assolutamente sprecare il tfr per riceverlo sotto forma di rendita. Per me è estremamente importante avere una grossa somma di denaro che potrò usare una volta andato in pensione. Rimangono due opzioni:
    Fondo pensione complementare non di categoria ma ho letto che è poco conveniente qui (Fondi pensione? No, grazie - The Money Box).

    Trasferire tfr in fondo di categoria per ottenere contributo datoriale e tasse basse e al contempo pac della urata di 40 anni a 100€ al mese, una mensilità all'anno proprio come il tfr. Il problema del pac è che non si può scaricare dal 730. Che ne pensi della mia terza opzione?
    Quel link dice sciocchezze,stare qui a spiegare perchè sarebbe una perdita di tempo per me e per te.
    Otto milioni di lavoratori hanno un fondo pensione, o negoziale o individuale.Non ho mai incontrato un aderente ad un fondo negoziale che sia pentito della scelta fatta,dopo averne sperimentato i vantaggi che sono:

    . una parte della contribuzione a carico del datore
    . la deduzione ai fini irpef comprese le addizionali regionali e comunali
    . la possibilità di avere anticipazioni reintegrandole con il credito di imposta o meno, per motivi di salute,acquisto casa o ristrutturazioni,e per qualsiasi ulteriore esigenza
    . bassissimi costi di gestione
    . possibilità di anticipare la prestazione sia in forma di capitale che di pensione anticipando fino a 10 anni la pensione obbligatoria
    . non c'è a parita di rischio rendimento uno strumento che batte il fondo pensione,chi lo dice non l'ha e non sà
    . l'obbligo della prestazione in forma di capitale scatta oggi per capitali intorno ai 90 k,ma l'aumento della speranza di vita porta a ridurre i coefficienti di trasformazione e l'elevazione della quota capitale ammessa.
    . trasferire il tfr al fondo pensione comporta un trattamento fiscale enormemente migliore e la garanzia della sua erogazione in caso di fallimento tecnico della ditta

    Dice un proverbio lo stolto si trascura il saggio si assicura,oppure il fondo pensione non l'ha il precario in attesa della pensione di cittadinanza.

    Detto questo fai come credi,altro dirti non ho che non ti sia grave dice il Leopardi.
    .

  3. #13

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Quel link dice sciocchezze,stare qui a spiegare perchè sarebbe una perdita di tempo per me e per te.
    Otto milioni di lavoratori hanno un fondo pensione, o negoziale o individuale.Non ho mai incontrato un aderente ad un fondo negoziale che sia pentito della scelta fatta,dopo averne sperimentato i vantaggi che sono:

    . una parte della contribuzione a carico del datore
    . la deduzione ai fini irpef comprese le addizionali regionali e comunali
    . la possibilità di avere anticipazioni reintegrandole con il credito di imposta o meno, per motivi di salute,acquisto casa o ristrutturazioni,e per qualsiasi ulteriore esigenza
    . bassissimi costi di gestione
    . possibilità di anticipare la prestazione sia in forma di capitale che di pensione anticipando fino a 10 anni la pensione obbligatoria
    . non c'è a parita di rischio rendimento uno strumento che batte il fondo pensione,chi lo dice non l'ha e non sà
    . l'obbligo della prestazione in forma di capitale scatta oggi per capitali intorno ai 90 k,ma l'aumento della speranza di vita porta a ridurre i coefficienti di trasformazione e l'elevazione della quota capitale ammessa.
    . trasferire il tfr al fondo pensione comporta un trattamento fiscale enormemente migliore e la garanzia della sua erogazione in caso di fallimento tecnico della ditta

    Dice un proverbio lo stolto si trascura il saggio si assicura,oppure il fondo pensione non l'ha il precario in attesa della pensione di cittadinanza.

    Detto questo fai come credi,altro dirti non ho che non ti sia grave dice il Leopardi.
    .
    Nel link che ti ho postato si parla dei fondi pensione aperti, tant'è che alla fine dice :"Per fortuna la faccenda è molto semplice. Se si riescono a coniugare bassi costi e risparmio fiscale (come per i fondi di categoria), allora i fondi pensione sono convenienti. Altrimenti, statene alla larga, molto meglio un ETF."

    Comunque c'è un punto che hai scritto che mi interesserebbe capire:

    " l'obbligo della prestazione in forma di capitale scatta oggi per capitali intorno ai 90 k,ma l'aumento della speranza di vita porta a ridurre i coefficienti di trasformazione e l'elevazione della quota capitale ammessa."

    Inoltre se volessi dare il tfr al fondo di categoria perché appunto è molto conveniente, con quale strumento mi consigli di rimpiazzarlo per avere una. qualche forma di capitale uguale all'ipotetico tfr che percepirei se decidessi dinlasciarlo in azienda? Il Pac? Gli etf? che poi ancora non honcapito cosa sono e se sono strumenti cjlhe possono essere utilizzati da ignoranti come me

  4. #14
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,112
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6076 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Amala91 Visualizza Messaggio
    Nel link che ti ho postato si parla dei fondi pensione aperti, tant'è che alla fine dice :"Per fortuna la faccenda è molto semplice. Se si riescono a coniugare bassi costi e risparmio fiscale (come per i fondi di categoria), allora i fondi pensione sono convenienti. Altrimenti, statene alla larga, molto meglio un ETF."

    Quel link è fatto apposta per impressionare e le affermazioni
    sono in gran parte generiche e gratuite.Nessuno ti proibisce di partecipare ad un negoziale o di prendere un fondo aperto a basso costo.Il costo è importante ma non decisivo nel raffronto a parità di rischio finanziario assunto.


    Comunque c'è un punto che hai scritto che mi interesserebbe capire:


    " l'obbligo della prestazione in forma di capitale scatta oggi per capitali intorno ai 90 k,ma l'aumento della speranza di vita porta a ridurre i coefficienti di trasformazione e l'elevazione della quota capitale ammessa."

    Intendo dire che fatalmente la soglia dei 90k anche in costanza di legge aumenterà,lo capirai quando conoscerai il criterio di calcolo contributivo.



    Inoltre se volessi dare il tfr al fondo di categoria perché appunto è molto conveniente, con quale strumento mi consigli di rimpiazzarlo per avere una. qualche forma di capitale uguale all'ipotetico tfr che percepirei se decidessi dinlasciarlo in azienda? Il Pac? Gli etf? che poi ancora non honcapito cosa sono e se sono strumenti cjlhe possono essere utilizzati da ignoranti come me
    Intanto il consiglio spassionato è quello di aprire ed alimentare il fondo pensione negoziale.
    Se poi restano margini le soluzioni sono diverse e quindi diverse anche le alternative.L'unica cosa che non devi mai fare e non fare salti nel buio.

    Un pac è come una frittata lo puoi cucinare in decine di modi,ma devi imparare la ricetta più adatta ai tuoi gusti e bisogni.

  5. #15
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    721
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    520 Post(s)
    Potenza rep
    9644909
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Quel link dice sciocchezze,stare qui a spiegare perchè sarebbe una perdita di tempo per me e per te.
    Otto milioni di lavoratori hanno un fondo pensione, o negoziale o individuale.Non ho mai incontrato un aderente ad un fondo negoziale che sia pentito della scelta fatta,dopo averne sperimentato i vantaggi che sono:

    . una parte della contribuzione a carico del datore
    . la deduzione ai fini irpef comprese le addizionali regionali e comunali
    . la possibilità di avere anticipazioni reintegrandole con il credito di imposta o meno, per motivi di salute,acquisto casa o ristrutturazioni,e per qualsiasi ulteriore esigenza
    . bassissimi costi di gestione
    . possibilità di anticipare la prestazione sia in forma di capitale che di pensione anticipando fino a 10 anni la pensione obbligatoria
    . non c'è a parita di rischio rendimento uno strumento che batte il fondo pensione,chi lo dice non l'ha e non sà
    . l'obbligo della prestazione in forma di capitale scatta oggi per capitali intorno ai 90 k,ma l'aumento della speranza di vita porta a ridurre i coefficienti di trasformazione e l'elevazione della quota capitale ammessa.
    . trasferire il tfr al fondo pensione comporta un trattamento fiscale enormemente migliore e la garanzia della sua erogazione in caso di fallimento tecnico della ditta

    Dice un proverbio lo stolto si trascura il saggio si assicura,oppure il fondo pensione non l'ha il precario in attesa della pensione di cittadinanza.

    Detto questo fai come credi,altro dirti non ho che non ti sia grave dice il Leopardi.
    .
    caro @mander purtroppo non posso metterti un bollino verde perché ne ho già dati in precedenza.
    sottoscrivo dalla prima all'ultima parola di quanto hai scritto.

    io continuo a contribuire al mio fondo pensione negoziale, magari riesco anche a uscire dal mondo del lavoro con qualche anno di anticipo rispetto a quanto previsto...no debiti, no interessi, tutto il possibile a risparmio e tana libera tutti!

  6. #16

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Intanto il consiglio spassionato è quello di aprire ed alimentare il fondo pensione negoziale.
    Se poi restano margini le soluzioni sono diverse e quindi diverse anche le alternative.L'unica cosa che non devi mai fare e non fare salti nel buio.

    Un pac è come una frittata lo puoi cucinare in decine di modi,ma devi imparare la ricetta più adatta ai tuoi gusti e bisogni.
    Ciao scusami se rispondo tardi ma non riesco mai a trovare del tempo. Innanzitutto grazie dei consigli anche se devo ammettere che ora sono ancora più confuso. Per il momento credo di lasciare il tfr in azienda in quanto prima di destinarlo ad un fondo pensione vorrei pensarci ancora su, ascoltare anche altre voci e poi prendere una decisione. Inoltre qual'ora decidessi di destinare il tfr al fondo negoziale, devo trovare un qualche prodotto che mi simula il tfr come se l'avessi lasciato in azienda.

    Quindi mi serve un prodotto che mi faccia accumulare soldi partendo da 0, capitale assicurato, possibilità di scaricarlo dal 730, durata 40 anni circa. Prezzo disposto a versare mensilmente: 100€

    Esiste un qualcosa che soddisfa queste caratteristiche?

  7. #17
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    721
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    520 Post(s)
    Potenza rep
    9644909
    Citazione Originariamente Scritto da Amala91 Visualizza Messaggio
    Ciao scusami se rispondo tardi ma non riesco mai a trovare del tempo. Innanzitutto grazie dei consigli anche se devo ammettere che ora sono ancora più confuso. Per il momento credo di lasciare il tfr in azienda in quanto prima di destinarlo ad un fondo pensione vorrei pensarci ancora su, ascoltare anche altre voci e poi prendere una decisione. Inoltre qual'ora decidessi di destinare il tfr al fondo negoziale, devo trovare un qualche prodotto che mi simula il tfr come se l'avessi lasciato in azienda.

    Quindi mi serve un prodotto che mi faccia accumulare soldi partendo da 0, capitale assicurato, possibilità di scaricarlo dal 730, durata 40 anni circa. Prezzo disposto a versare mensilmente: 100€

    Esiste un qualcosa che soddisfa queste caratteristiche?
    il fondo pensione negoziale!

  8. #18

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Manu1972 Visualizza Messaggio
    il fondo pensione negoziale!
    No perché puoi solo versare il tfr e io ho già detto che non lo voglio versare. Deve essere un prodotto che mi permette di versare 100€ al mese dal mio conto corrente, come fosse un salvadanaio dalla durata più o meno di 40 anni e che una volta arrivati alla scadenza mi permette di liquidare tutta la somma in capitale( ciò che il fondo pensione non fa tranne in rari casi).
    Ricapitolando


    • No fondo pensione
    • Possibilità di versare 100€ al mese direttamente dal ccorrente
    • Possibilità di scaricare dal 730
    • Capitale assicurato
    • Scadenza più o meno 40 anni
    • Possibilità una volta raggiunta la scadenza di liquidare tutto come capitale


    In sostanza è come se fosse la simulazione di un tfr. Se riesco a trovare un prodotto che soddisfa queste caratteristiche allora posso anche decidere di destinare il tfr al fondo negoziale in modo da avere una pensione dignitosa ma se non trovo un prodotto che svolge la stessa funzione che svolge il tfr se lasciato in azienda (salvadanaio e liquidazione come capitale) allora niente
    Grazie

  9. #19
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    721
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    520 Post(s)
    Potenza rep
    9644909
    ripeto, quello che stai cercando è il fondo pensione
    aderendo ad uno che dia la possibilità di avere un comparto a capitale garantito (controlla bene che sia davvero capitale GARANTITO) .

    anzichè uno, aprine due o più, in modo da tenerti sotto la soglia massima per la quale puoi riscattare il 100% del capitale

    la scadenza la decidi tu. Tra quarant'anni sarai in pensione (spero per te)
    non capisco cosa stai cercando di più

    non esiste alternativa.

  10. #20
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,112
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6076 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Amala91 Visualizza Messaggio
    No perché puoi solo versare il tfr e io ho già detto che non lo voglio versare. Deve essere un prodotto che mi permette di versare 100€ al mese dal mio conto corrente, come fosse un salvadanaio dalla durata più o meno di 40 anni e che una volta arrivati alla scadenza mi permette di liquidare tutta la somma in capitale( ciò che il fondo pensione non fa tranne in rari casi).
    Ricapitolando


    • No fondo pensione
    • Possibilità di versare 100€ al mese direttamente dal ccorrente
    • Possibilità di scaricare dal 730
    • Capitale assicurato
    • Scadenza più o meno 40 anni
    • Possibilità una volta raggiunta la scadenza di liquidare tutto come capitale


    In sostanza è come se fosse la simulazione di un tfr. Se riesco a trovare un prodotto che soddisfa queste caratteristiche allora posso anche decidere di destinare il tfr al fondo negoziale in modo da avere una pensione dignitosa ma se non trovo un prodotto che svolge la stessa funzione che svolge il tfr se lasciato in azienda (salvadanaio e liquidazione come capitale) allora niente
    Grazie
    Non c'è nesso fra il tfr lasciato in azienda o messo nel fondo ,ed eventuali piani di accumulo

    . in azienda hai una rivalutazione dell'1,5 + il 75% dell'inflazione,
    . nel fondo pensione hai il risultato finanziario di un comparto che va dai comparti garantiti a quelli azionari

    Se lo lasci in azienda quando lo prendi è soggetto a tassazione separata,nel fondo paghi anche la metà dal 9 al 15% in base alla permanenza nel fondo.

    Fai come credi ma è una sciocchezza non aderire al fondo.

Accedi