Riscatto laurea - sconti under 40
Ftse Mib tocca nuovi massimi aspettando l’ultima di Draghi, record per Poste
Piazza Affari strappare il segno più in chiusura (+0,04% a 22.487 punti il Ftse Mib) segnando il livello di chiusura più alto del 2019. Nell?intraday il massimo risale al 17 …
Non solo BTP Italia, l’amore degli italiani verso i bond nei numeri record di Mot ed ExtraMot. Cresce l’impronta green
Durante l?evento annuale dedicato al Fixed Income sono stati presentati i trend di crescita e le principali novità dei mercati obbligazionari di Borsa Italiana. Parliamo dei mercati MOT, ExtraMOT ed …
Poste, la corsa in Borsa può continuare. Goldman indica 3 motivi per un ‘Buy’: c’è ancora valore nascosto
Nuovo strappo al rialzo in Borsa per Poste Italiane, tra le regine indiscusse di Piazza Affari in questo 2019. Oggi gli analisti di Goldman Sachs hanno alzato il giudizio su …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di alan_^_^
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    152
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    77 Post(s)
    Potenza rep
    5328645

    Riscatto laurea - sconti under 40

    Ciao ho visto la notizia che nella nuova manovra ci potrebbero essere degli sconti sul riscatto laurea per under 40.
    Attendo info e numeri precisi a riguardo, però nel mentre stavo valutando la cosa e cercando di capirne di più.
    Io ho 30 anni, dovrei riscattare una triennale e lavoro da 4 anni a tempo indeterminato + 2/3 anni(devo verificare) a tempo determinato. Quindi nel mio caso penso possa anche non convenire.

    Diverso il discorso di alcuni miei amici a 30 anni che lavoricchiano o son disoccupati e in tal caso penso possa convenire.

    Info a riguardo e o pareri?
    Grazie,

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    351
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    893354
    Non dipende da quanti anni lavori ma dallo stipendio nel momento in cui fai la domanda

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    175
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    2203902
    Quindi in caso in cui si perda il lavoro ovvero non si percepisca alcun reddito da lavoro quali sarebbero le condizioni/costi per il riscatto? E con quali vincoli, se ci sono?

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    351
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    893354
    Citazione Originariamente Scritto da coda06 Visualizza Messaggio
    Quindi in caso in cui si perda il lavoro ovvero non si percepisca alcun reddito da lavoro quali sarebbero le condizioni/costi per il riscatto? E con quali vincoli, se ci sono?
    Mi sembra di ricordare che per gli inoccupati si calcoli l'onere sull'imponibili minimo previsti per gli artigiani (15.500 euro)

  5. #5
    L'avatar di alan_^_^
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    152
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    77 Post(s)
    Potenza rep
    5328645
    Grazie delle risposte.
    Ho letto che posso chiedere a INPS una stima del costo. Penso che procederò così a meno che non sia una pazzia burocratica farlo.
    A sentimento penso che per me potrebbe non convenire. Però direi o lo faccio ora o mai più.

    Per i miei amici disoccupati o che han finito gli studi da poco invece, sempre a sentimento, penso possa proprio convenire. Anche se speravo che il costo fosse prossimo allo zero invece pare più alto.

  6. #6

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    609
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    426 Post(s)
    Potenza rep
    19814574
    Citazione Originariamente Scritto da alan_^_^ Visualizza Messaggio
    Grazie delle risposte.
    Ho letto che posso chiedere a INPS una stima del costo. Penso che procederò così a meno che non sia una pazzia burocratica farlo.
    A sentimento penso che per me potrebbe non convenire. Però direi o lo faccio ora o mai più.

    Per i miei amici disoccupati o che han finito gli studi da poco invece, sempre a sentimento, penso possa proprio convenire. Anche se speravo che il costo fosse prossimo allo zero invece pare più alto.
    Se inizi a lavorare e poi perdi il lavoro il riscatto ti viene calcolato comunque sull'ultima annualità lavorativa anche se passano molti anni dall'ultima busta paga percepita.
    Chiedi all'inps i calcoli ma poi fai la tua analisi costi /benefici perchè sono molti i casi in cui non conviene affatto riscattare.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    752
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    594 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da alan_^_^ Visualizza Messaggio
    Grazie delle risposte.
    Ho letto che posso chiedere a INPS una stima del costo. Penso che procederò così a meno che non sia una pazzia burocratica farlo.
    A sentimento penso che per me potrebbe non convenire. Però direi o lo faccio ora o mai più.

    Per i miei amici disoccupati o che han finito gli studi da poco invece, sempre a sentimento, penso possa proprio convenire. Anche se speravo che il costo fosse prossimo allo zero invece pare più alto.
    Questo è iter che ho fatto io pochi anni fa

    Fai domanda in data x
    In data y>x la domanda viene accolta e si fa il calcolo sullo stipendio S dei 12 mesi precedenti alla data di accoglimento della domanda (se lo stipendio è nullo si usa un reddito minimo prestabilito)

    - l'importo da pagare è 0.33 × S x anni del corso legale di laurea

    - in data z>y arriva tutto il conteggio a casa e, se valuti di voler procedere, inizi a pagare (tutto insieme o 120 rate mensili)

    Se lavori, le rate mensili che paghi le puoi dedurre dalla dichiarazione dei redditi successivi.

    Per questo la condizione più favorevole è chi fa domanda da neo-laureato ed inizia e lavorare subito dopo l'accoglimento della domanda (nel senso che paga meno e deduce).

    Ovviamente, trovandoci in sistema contributivo, parlare di sconti o convenienza nel pagare su un reddito basso, è sempre relativo: tanto paghi, tanto sarà aggiunto al tuo montante contributivo

  8. #8
    L'avatar di alan_^_^
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    152
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    77 Post(s)
    Potenza rep
    5328645
    Ottimo grazie Desmond proverò così.

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    351
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    893354
    Citazione Originariamente Scritto da DesmondHume Visualizza Messaggio
    Questo è iter che ho fatto io pochi anni fa

    Fai domanda in data x
    In data y>x la domanda viene accolta e si fa il calcolo sullo stipendio S dei 12 mesi precedenti alla data di accoglimento della domanda (se lo stipendio è nullo si usa un reddito minimo prestabilito)

    - l'importo da pagare è 0.33 × S x anni del corso legale di laurea

    - in data z>y arriva tutto il conteggio a casa e, se valuti di voler procedere, inizi a pagare (tutto insieme o 120 rate mensili)

    Se lavori, le rate mensili che paghi le puoi dedurre dalla dichiarazione dei redditi successivi.

    Per questo la condizione più favorevole è chi fa domanda da neo-laureato ed inizia e lavorare subito dopo l'accoglimento della domanda (nel senso che paga meno e deduce).

    Ovviamente, trovandoci in sistema contributivo, parlare di sconti o convenienza nel pagare su un reddito basso, è sempre relativo: tanto paghi, tanto sarà aggiunto al tuo montante contributivo
    Quando tempo è passato tra le date X,Y,Z?

  10. #10

    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    175
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    2203902
    E' per me un'informazione di rilevante importanza sapere dopo quanti anni di inoccupazione si può accedere ad una forma di riscatto "agevolato".
    Visto che affermi che il costo viene calcolato sull'ultima annualità retribuita anche se passano molti anni dall'ultima busta paga percepita, sei in grado di dire con certezza qual'è il periodo di inoccupazione?
    Grazie

Accedi