Riscatto laurea - sconti under 40 - Pagina 2
Fuga dal progetto Libra, buona o cattiva notizia per il Bitcoin?
Prima PayPal e poi a seguire a ruota Visa, Mastercard, eBay, Stripe, Mercado Pago e da ultimo Booking.com. Sta collezionando una defezione dietro l?altra il progetto Libra, la moneta virtuale …
Carrellata bilanci dal colossi di Wall Street: JP Morgan vince prima battaglia contro virata dovish Fed
Il margine di interesse netto di JP Morgan ce la fa, e cresce a dispetto della virata dovish della Federal Reserve: è in questo parametro (sigla NNI: net interest income) …
Umiliazione per l’ex star dei gestori: fine dei giochi per il fondo flagship di Neil Woodford
All'apice della sua storia, il fondo Woodford Equity Income Fund contava asset per un valore superiore a 10 miliardi di sterline. Ora vale appena 3,1 miliardi di sterline, e gli …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    601
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    419 Post(s)
    Potenza rep
    19814574
    Il reddito annuo di riferimento per il calcolo del riscatto è l'ultimo percepito, indipendentemente da quanto si vada indietro nel tempo.
    Cioè se per esempio risulta che hai lavorato nel 2012 e poi dal 2013 risulti disoccupato, ci si riferirà nel calcolo del riscatto laurea agli stipendi percepiti nel 2012.
    Se il riscatto lo fai da inoccupato che non ha mai lavorato o comunque che ha percepito un reddito inferiore a quello previsto come minimo (circa 15k) verserai l'importo minimo (vedi sito inps) ma percepirai anche due lire in più sulla pensione, è tutto proporzionato nel contributivo.
    Al limite potrebbe addirittura non convenire affatto, i casi di convenienza vera sono sempre stati pochi ed erano limitati all'anticipo pensionistico che gli anni di laurea ti garantivano.
    Oggi con le riforme previdenziali in moltissimi casi il riscatto non garantisce neppure più l'anticipo pensionistico.

  2. #12

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    10,872
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ma la rateizzazione in 120 rate comporta degli interessi da pagare su ogni rata col passare del tempo? Nel senso conviene pagare subito il malloppo o in rate (calcolando anche il vantaggio fiscale della deducibilità)? Grazie

  3. #13

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    601
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    419 Post(s)
    Potenza rep
    19814574
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    ma la rateizzazione in 120 rate comporta degli interessi da pagare su ogni rata col passare del tempo? Nel senso conviene pagare subito il malloppo o in rate (calcolando anche il vantaggio fiscale della deducibilità)? Grazie
    La rateizzazione non prevede alcun interesse, ma nonostante questo e considerando anche la deducibilità potrebbe non risultare comunque conveniente riscattare.
    In pratica occorre fare due conti e valutare se il riscatto permetterebbe di anticipare la pensione (difficile ma dipende da vari fattori) o solo di aumentarne il montante.
    Nel secondo caso potrebbe non convenire il riscatto in quanto l'aumento previsto per l'assegno pensionistico potrebbe non giustificare l'esborso richiesto.

  4. #14
    L'avatar di Andrea4891
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    25,618
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1510 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    ma la rateizzazione in 120 rate comporta degli interessi da pagare su ogni rata col passare del tempo? Nel senso conviene pagare subito il malloppo o in rate (calcolando anche il vantaggio fiscale della deducibilità)? Grazie
    pagare le 120 rate conviene ASSOLUTAMENTE rispetto al pagamento in unica soluzione:

    1 - impossibile riuscire a dedurre fiscalmente il pagamento unico
    2 - pagare in 1 giorno o in 10 anni ... il risultato è lo stesso, ma se paghi a rate intanto ti godi il capitale residuo
    3 - se lasci le penne mentre stai ancora pagando, ... l'INPS si conduole

  5. #15

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,289
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    482 Post(s)
    Potenza rep
    5484287
    Come si fa a capire se conviene o meno? Ho 39 anni, lavoro da quando ne avevo 25, e potrei riscattare 3 anni di laurea. ..ma con le riforme pensionistiche che cambiano di continuo..come si fa a prevedere se ha senso o no riscattare?

  6. #16
    L'avatar di alan_^_^
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    74 Post(s)
    Potenza rep
    4294969
    Direi come consigliato nella pagina precedente a me che l'unica via è iniziare la pratica così che inps fornisca la cifra. Poi se va bene si paga se no amen 'amici' come prima e via. Unica rottura la perdita di tempo ed energie.

  7. #17
    L'avatar di cavallobolso
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    4,790
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    250 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    non capisco una cosa...col passaggio ormai conclamato al contributivo, che senso ha mantenere la regola del calcolo basato sullo stipendio al momento della domanda?

  8. #18

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,289
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    482 Post(s)
    Potenza rep
    5484287
    Citazione Originariamente Scritto da alan_^_^ Visualizza Messaggio
    Direi come consigliato nella pagina precedente a me che l'unica via è iniziare la pratica così che inps fornisca la cifra. Poi se va bene si paga se no amen 'amici' come prima e via. Unica rottura la perdita di tempo ed energie.
    Ma la cifra indicativa...come scritto sopra dovrebbe essere 0,8x stipendio annuale x anni di laurea....

  9. #19
    L'avatar di Andrea4891
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    25,618
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1510 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da xman80an Visualizza Messaggio
    Ma la cifra indicativa...come scritto sopra dovrebbe essere 0,8x stipendio annuale x anni di laurea....
    mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm mmmmm

    0,8 * 15'000€/anno * 5 anni c. di laurea = 60'000 €

    mi pare tantino, perchè i 15'000€ poi sarebbero il minimo dei minimi

    ....... magari facciamo ... a metà

  10. #20

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,289
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    482 Post(s)
    Potenza rep
    5484287

Accedi