Riscatto laurea - sconti under 40 - Pagina 159
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Posizioni nette corte: scendono gli short su Banco Bpm e Ubi, Azimut al quarto posto
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Banco BPM con 9 posizioni short aperte per una …
Trading online: trader attivo su WallStreetBets ‘trasforma’ $766 in più di $100.000 con due opzioni put
Il primo contratto put gli ha assicurato un guadagno del 6.500% in una sola notte.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1581
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,118
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6079 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Franky77 Visualizza Messaggio
    Su questa parte non concordo del tutto. Perchè è vero che la quota parte della pensione che torna indietro è proporzionale, ma è altrettanto vero che oggi (e forse non più tra qualche anno) posso portarmi a casa 4 anni a fini contributivi a circa 21 K€. E quando sarà il momento di andare in pensione magari aver anticipato anche di poco la possibilità di ritirarsi potrebbe essere importante.
    Se dovessi vedere di fare la stessa cosa a ridosso della pensione (sempre che venga lasciata questa possibilità, dato che in futuro potrebbero toglierla del tutto) dovrei spendere X volte di più.
    Per questo credo che se qualcuno oggi ha questa possibilità (avendo al contempo già aderito anche a un fondo pensione) faccia bene ad approfittarne.
    Andiamo per concetti:

    . oggi versi dei contributi che non si rivalutano,e che puoi benissimo versare alla soglia della pensione.
    . il riscatto della laurea ordinaria o agevolata è legge e nessuno interverrà per modificare questa condizione
    . un laureato con una retribuzione media da laureato,e ben in condizione di raggiungere la pensione minima 3 anni prima di quella di vecchiaia,anche senza riscatto
    . fra il riscatto ordinario è l'agevolato è da preferire l'ordinario perche si compra una rendita immediata a condizioni di estremo favore rispetto alle alternative offerte dai fondi pensione e delle polizze private di rendita
    . nel frattempo fatevi il fondo pensione,con quello si può anticipare l'uscita anche di 10 anni.
    .

  2. #1582

    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Andiamo per concetti:

    . oggi versi dei contributi che non si rivalutano,e che puoi benissimo versare alla soglia della pensione.
    . il riscatto della laurea ordinaria o agevolata è legge e nessuno interverrà per modificare questa condizione
    . un laureato con una retribuzione media da laureato,e ben in condizione di raggiungere la pensione minima 3 anni prima di quella di vecchiaia,anche senza riscatto
    . fra il riscatto ordinario è l'agevolato è da preferire l'ordinario perche si compra una rendita immediata a condizioni di estremo favore rispetto alle alternative offerte dai fondi pensione e delle polizze private di rendita
    . nel frattempo fatevi il fondo pensione,con quello si può anticipare l'uscita anche di 10 anni.
    .
    Di idee in effetti ce ne sono tante. secondo me una risposta reale non c'è, perchè il futuro è talmente lontano per chi come me deve ancora lavorare se gli va bene altri 25 anni, che potrebbero cambiare talmente tante cose...
    Comunque, puoi darmi qualche info sui fondi pensione, qualche link??

  3. #1583
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,118
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6079 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da pasromano Visualizza Messaggio
    Di idee in effetti ce ne sono tante. secondo me una risposta reale non c'è, perchè il futuro è talmente lontano per chi come me deve ancora lavorare se gli va bene altri 25 anni, che potrebbero cambiare talmente tante cose...
    Comunque, puoi darmi qualche info sui fondi pensione, qualche link??
    Senti il futuro è come un continente sconosciuto,ma per scoprirlo devi orientare la bussola verso nord e procedere con cautela.

    Le certezze sono il contributuvo che non te lo leva nessuno,il fondo pensione integrativo.Il riscatto laurea è un dettaglio di poco conto rispetto alla pensione,farlo prima è cosa priva di senso.

    Il tipo di fondo pensione va scelto fra i negoziali e gli individuali,da preferire i primi,per la questione dei costi e del contributo datoriale.

  4. #1584
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    721
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    520 Post(s)
    Potenza rep
    9644909
    Citazione Originariamente Scritto da pasromano Visualizza Messaggio
    Di idee in effetti ce ne sono tante. secondo me una risposta reale non c'è, perchè il futuro è talmente lontano per chi come me deve ancora lavorare se gli va bene altri 25 anni, che potrebbero cambiare talmente tante cose...
    Comunque, puoi darmi qualche info sui fondi pensione, qualche link??
    qui gli spunti per approfondire non mancano, buona lettura:

    Fondi pensione vol. 10

  5. #1585

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    36486
    Faccio presente che il costo del riscatto agevolato per anno non è di "5.240 euro" ma del 33% dell’imponibile figurativo del reddito minimo della Gestione artigiani e commercianti.

    Nel 2019 la cifra è pari a 15.878 euro (e quindi escono 5.240 euro).
    Nei prossimi anni il reddito minimo della Gestione artigiani e commercianti potrebbe anche aumentare (anzi, aumenterà sicuramente, di certo non diminuirà) quindi la cifra di riscatto per anno aumenterà di conseguenza.
    Chi richiede il riscatto ora blocca il costo all'anno in cui lo richiede.

  6. #1586
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,118
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6079 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Dr.Fix Visualizza Messaggio
    Faccio presente che il costo del riscatto agevolato per anno non è di "5.240 euro" ma del 33% dell’imponibile figurativo del reddito minimo della Gestione artigiani e commercianti.

    Nel 2019 la cifra è pari a 15.878 euro (e quindi escono 5.240 euro).
    Nei prossimi anni il reddito minimo della Gestione artigiani e commercianti potrebbe anche aumentare (anzi, aumenterà sicuramente, di certo non diminuirà) quindi la cifra di riscatto per anno aumenterà di conseguenza.
    Chi richiede il riscatto ora blocca il costo all'anno in cui lo richiede.
    Secondo me,non hai ancora assorbito il funzionamento della pensione contributiva e conseguentemente,quello che cerco di rappresentare.

    In modo ultrasintetico il postulato è:

    . riscatta pure la laurea ma verso la fine e mettici più soldi che puoi anche tutto il riscatto ordinario,e lascia perdere per ora l'agevolata.

    Se ti è chiaro il perchè' bene,altrimenti ricominciamo daccapo.

  7. #1587

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    443
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    247 Post(s)
    Potenza rep
    15777754
    Citazione Originariamente Scritto da Dr.Fix Visualizza Messaggio
    Faccio presente che il costo del riscatto agevolato per anno non è di "5.240 euro" ma del 33% dell’imponibile figurativo del reddito minimo della Gestione artigiani e commercianti.

    Nel 2019 la cifra è pari a 15.878 euro (e quindi escono 5.240 euro).
    Nei prossimi anni il reddito minimo della Gestione artigiani e commercianti potrebbe anche aumentare (anzi, aumenterà sicuramente, di certo non diminuirà) quindi la cifra di riscatto per anno aumenterà di conseguenza.
    Chi richiede il riscatto ora blocca il costo all'anno in cui lo richiede.
    Le esigenze variano da caso a caso, se vuoi usare il riscatto agevolato per anticipare l'uscita (unica cosa in cui può essere utile questa tipologia di riscatto secondo me) allora fatti bene i conti e procedi al riscatto dei soli anni strettamente utili allo scopo.
    Ma se vedi che non serve ad anticipare allora pensaci bene che potrebbe essere un cattivo investimento.

  8. #1588
    L'avatar di Franky77
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    470
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    144 Post(s)
    Potenza rep
    9710792
    C'è qualche simulatore in giro che permette di capire se e di quanto l'eventuale riscatto permette di anticipare l'uscita?

    Io mi permetto solo di sottolineare il fatto che è vero che in linea teorica conviene riscattare a ridosso della pensione perchè più butti dentro come contributi e più si alza l'assegno. Ma per chi è ancora lontano da quel momento è necessario tenere conto del fatto che una signora Fornero 2 potrebbe un giorno decidere che la laurea non si riscatta più... e a quel punto tanti saluti.
    Dal mio punto di vista, se uno ha 20 K€ oggi per "comprarsi" qualche anno di uscita anticipata fa bene. Ovvio la cosa va unita al discorso di farsi comunque un fondo pensione che oggi come oggi è assolutamente necessario.

  9. #1589

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    36486
    Citazione Originariamente Scritto da Franky77 Visualizza Messaggio
    C'è qualche simulatore in giro che permette di capire se e di quanto l'eventuale riscatto permette di anticipare l'uscita?

    Io mi permetto solo di sottolineare il fatto che è vero che in linea teorica conviene riscattare a ridosso della pensione perchè più butti dentro come contributi e più si alza l'assegno. Ma per chi è ancora lontano da quel momento è necessario tenere conto del fatto che una signora Fornero 2 potrebbe un giorno decidere che la laurea non si riscatta più... e a quel punto tanti saluti.
    Dal mio punto di vista, se uno ha 20 K€ oggi per "comprarsi" qualche anno di uscita anticipata fa bene. Ovvio la cosa va unita al discorso di farsi comunque un fondo pensione che oggi come oggi è assolutamente necessario.
    Concordo sulla prima parte.
    Per quanto riguarda il fondo pensione, dipende da quanto uno guadagna e pertanto versa. Personalmente preferisco gestirmi autonomamente i miei risparmi.

    Tra l'altro, calcolare oggi esattamente quanti anni serviranno per andare in pensione è quantomeno proibitivo, contando che se ad oggi potrebbero bastarmi 3 anni nel 2050 potrebbero servirne 5 o 8... con altre 50 riforme
    Ultima modifica di Dr.Fix; 16-09-19 alle 15:31

  10. #1590
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    6,931
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    2074 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Franky77 Visualizza Messaggio
    C'è qualche simulatore in giro che permette di capire se e di quanto l'eventuale riscatto permette di anticipare l'uscita?

    Io mi permetto solo di sottolineare il fatto che è vero che in linea teorica conviene riscattare a ridosso della pensione perchè più butti dentro come contributi e più si alza l'assegno. Ma per chi è ancora lontano da quel momento è necessario tenere conto del fatto che una signora Fornero 2 potrebbe un giorno decidere che la laurea non si riscatta più... e a quel punto tanti saluti.
    Dal mio punto di vista, se uno ha 20 K€ oggi per "comprarsi" qualche anno di uscita anticipata fa bene. Ovvio la cosa va unita al discorso di farsi comunque un fondo pensione che oggi come oggi è assolutamente necessario.
    Dipende dai punti di vista e dalle priorità di ognuno.
    Prevale giocarsi la possibilità di andare in pensione in anticipo o prevale la necessità di avere un ammontare pensionistico il più corposo possibile?
    Se la priorità è avere la possibilità (non la certezza, quella dipenderà dalla eventuale presenza di modifiche di requisiti di legge, apportate da ora al raggiungimento dei requisiti pensionistici, che nessuno può conoscere oggi. Quota 100 c'è oggi, si parla già di revocarla….figuriamoci se si possono conoscere i requisiti che esisteranno tra 20 anni) di uscire anticipatamente conviene il riscatto agevolato. Sapendo che comporterà una riduzione sia del costo di riscatto che dell'ammontare della pensione.
    La salvaguardia dell'ammontare pensionistico invece indica di valutare l'eventuale riscatto in prossimità del raggiungimento dei requisiti. Con procedura ordinaria.
    Costerà di più, renderà di più sulla quantificazione della pensione, ma anche qui sorge un dubbio atroce...permarrà la possibilità di riscattare?
    Io credo che in ogni caso si prospetti un rischio.
    1)Riscattando in maniera agevolata il rischio è che i requisiti possano un domani non consentire comunque un vantaggio in termini di anticipo. Però si è risparmiato sul costo di riscatto rispetto quello ordinario
    2) rinunciando al riscatto agevolato, il rischio è l'eliminazione della possibilità di riscatto, avendo puntato sull'eventuale riscatto ordinario più costoso tra due decenni( qui subentrano i punti di vista, meglio spendere meno sul riscatto ottenendo una penalizzazione sulla pensione o viceversa?).
    Dal mio punto di vista personalissimo, il miglior rapporto rischio (comunque presente in ogni scelta) benefici (comunque ipotetici in ogni opzione) è il riscatto agevolato.
    Incamero gli anni di riscatto (oggi c'è, domani chissà), spendo meno rispetto all'ordinario, e mi gioco la possibilità grazie a quei contributi di anticipare l'uscita dal lavoro (ovviamente previa analisi del proprio stato contributivo attuale). Ci rimetto qualcosa sull'ammontare della pensione? Amen. A più di 20 anni dal pensionamento, non si può fare altro che cercare il miglior compromesso costi benefici, consapevoli che è verosimile che a ritroso non sarà stata la scelta migliore, e che una scelta alternativa, con annesso comunque un rischio diverso, sarebbe stata più conveniente.
    Ultima modifica di Sara78; 16-09-19 alle 15:40

Accedi