E se smettessi di lavorare ? - Pagina 3
FidelityHouse procede nell?internazionalizzazione, al via nuovo equity crowdfunding
Procede il percorso di internazionalizzazione di Fidelity House, uno dei network più trafficati nel panorama digitale italiano. Dopo il successo ottenuto nei primi round della roadmap finanziaria, la società lancia …
Saudi Aramco: Ipo pronta a battere Alibaba. Così monarchia saudita punta a recidere cordone ombelicale con petrolio
La storica: "la monarchia desidera monetizzare le azioni Aramco e prendere il ricavato della vendita di azioni per destinarlo al fondo sovrano".
Mercati proseguono la corsa ma con qualche intoppo in attesa di sviluppi sul tema dazi
Non si sono interrotti gli acquisti sui mercati azionari mondiali nella settimana appena passata, ma c?è stato qualche rallentamento per via dei dubbi sulla capacità e la volontà degli Stati …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21

    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2837 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da gattopallino Visualizza Messaggio
    E se smettessi di lavorare?
    Scusate se faccio questa domanda ( mia eta 48 anni ) assunto 01/90 presso telecomitalalia , prima 18 mesi come apprendista da un elettricista . Se fra 2 anni smettessi di lavorare ( rendita eredità ecc ecc ) quando a 66...67 anni in teoria dovrei andare in pensione percepire qualche forma di previdenza/pensione ? Oppure nulla ? GRAZIE
    Leggendo quel che ha scritto, mi sembra che gattopallino abbia circa 29 anni di contribuiti, non 30, quindi è mia opinione che gli manchino 15 anni di contributi per la pensione di anzianità a 44 anni di contributi come è adesso, anzi adesso sono 43 anni già stabiliti in aumento a 44 e poi chi sa...

    In effetti il suo smettere di lavorare a me sembra una ipotesi di vita a lungo raggio piena di insidie ad oggi non molto preventivabili.
    L'unica certezza direi è che se non lavorerà si potrà riposare e fare cose più piacevoli di lavorare.

    Comunque ha scritto "rendita eredità ecc ecc" quindi il suo smettere di lavorare sembra motivato dall'avere sicurezze economiche oltre al lavoro.
    Forse il suo desiderio di smettere di lavorare è causato dall'ambiente di lavoro. Ha scritto che lavora presso telecomitalia e non mi sembra una azienda messa troppo male in confronto a quanto c'è adesso in giro per le aziende private italiane tutte più o meno in crisi. Ma la sua situazione aziendale e personale la sa lui.
    Si capirebbe di più la faccenda se ci dicesse di che tipo e di che livello sono le sue sicurezze economiche da fargli ipotizzare di lasciare il lavoro.

  2. #22
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,367
    Mentioned
    483 Post(s)
    Quoted
    6245 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Opinionista Visualizza Messaggio
    Leggendo quel che ha scritto, mi sembra che gattopallino abbia circa 29 anni di contribuiti, non 30, quindi è mia opinione che gli manchino 15 anni di contributi per la pensione di anzianità a 44 anni di contributi come è adesso, anzi adesso sono 43 anni già stabiliti in aumento a 44 e poi chi sa...

    In effetti il suo smettere di lavorare a me sembra una ipotesi di vita a lungo raggio piena di insidie ad oggi non molto preventivabili.
    L'unica certezza direi è che se non lavorerà si potrà riposare e fare cose più piacevoli di lavorare.

    Comunque ha scritto "rendita eredità ecc ecc" quindi il suo smettere di lavorare sembra motivato dall'avere sicurezze economiche oltre al lavoro.
    Forse il suo desiderio di smettere di lavorare è causato dall'ambiente di lavoro. Ha scritto che lavora presso telecomitalia e non mi sembra una azienda messa troppo male in confronto a quanto c'è adesso in giro per le aziende private italiane tutte più o meno in crisi. Ma la sua situazione aziendale e personale la sa lui.
    Si capirebbe di più la faccenda se ci dicesse di che tipo e di che livello sono le sue sicurezze economiche da fargli ipotizzare di lasciare il lavoro.

    Ma non è la prima e non sarà certo l'ultima del tipo che apre la partita,che qualcuno rubi il pallone e si continui a giocare senza, creando furiose mischie,francamente a me sembra che questo vi sia capitato,ed è per questo che ho sentito il bisogno di avvertirvi al 12 intervento.

    Se poi facciamo la tara dei buontemponi,dei mitomani dei millantatori,dei benestanti e dei poveri di spirito,vediamo subito emergere la necessità di fare domande di controllo prima di prima di dare fiato alle trombe.

    ...infine chi è un benestante esclusi i 7,2 milioni di italia che vivono sotto la soglia di povertà,chi si accontenta gode ma a quale livello gode,e come gode con le seghe mentali o con le pietre al sole.

  3. #23

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    17,978
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    5083 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Si ma alla fine, con gli anni contributivi che raggiungerebbe a giugno 2019 (quando effettivamente lascerebbe il lavoro), che sarebbero 28 e mezzo + forse l'anno e mezzo del primissimo lavoro come apprendista da un elettricista + forse il militare, per cui facciamo finta che sono 30, senza stare qui a perdere tempo sul quando per non incasinare ulteriormente il thread, GLI SPETTERA' O NO LA PENSIONE??????

  4. #24

    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2837 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Si ma alla fine, con gli anni contributivi che raggiungerebbe a giugno 2019 (quando effettivamente lascerebbe il lavoro), che sarebbero 28 e mezzo + forse l'anno e mezzo del primissimo lavoro come apprendista da un elettricista + forse il militare, per cui facciamo finta che sono 30, senza stare qui a perdere tempo sul quando per non incasinare ulteriormente il thread, GLI SPETTERA' O NO LA PENSIONE??????
    E' mia opinione che bastino 20 anni di contributi per avere diritto alla pensione di vecchiaia che credo sia a 67 anni salvo probabili prossimi aumenti di tale età.

    L'assegno direi sarà calcolato sui 20 anni di contribiti versati quindi e ovviamente più basso di chi ne versa 44.

  5. #25

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    17,978
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    5083 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Ok grazie

    Altri commenti che confermano l'opinione di Opinionista? Lo dico più che altro nell'interesse di Gattopallino che se fosse interessato potrebbe pure intervenire ........

  6. #26
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,367
    Mentioned
    483 Post(s)
    Quoted
    6245 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Ok grazie

    Altri commenti che confermano l'opinione di Opinionista? Lo dico più che altro nell'interesse di Gattopallino che se fosse interessato potrebbe pure intervenire ........
    Gatto pallino,benestante in misura che non sappiamo perchè si è portato il pallone,ha comunque maturato il diritto alla pensione come requisito contributivo,che è di almeno 20 anni per chi abbia versato contributi entro l'anno '95 e di 5 anni dopo.

    Deve solo aspettare che maturi il requisito per la pensione anticipata con 44 anni di contributi o quella di vecchia verso i 69(in base alle attuali tavole demografiche).

    Ri quardo al calcolo avrà il prorata della Dini ovvero:

    - fino al 1995 con il retributivo,
    - quelli dopo con il con il contributivo.
    .

    Mi sa comunque che gattopallino il pallone non lo voglia restituire e nemmeno riccardo.
    Ultima modifica di mander; 05-05-17 alle 12:31

  7. #27
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2669 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Io penso che gattopallino si stia sbellicando dalle risate, a leggere tutte le congetture sul suo conto...

  8. #28

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    489 Post(s)
    Potenza rep
    18726140
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio

    Ri quardo al calcolo avrà il prorata della Fornero ovvero:

    - fino al 2011 con il retributivo,mettiamo 22 anni
    - quelli dopo con il con il contributivo.
    il passaggio al contributivo e' stato fatto il 1/1/1996, solo chi aveva maturato 18 anni di contribuzione al 1/1/1996 ha potuto mantenere il retributivo fino alla riforma Fornero, ma non e' questo il caso. Il calcolo sara' retributivo fino al 31/12/1995 (quindi 6 o 7 anni), il resto contributivo

  9. #29
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,367
    Mentioned
    483 Post(s)
    Quoted
    6245 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da umiki Visualizza Messaggio
    il passaggio al contributivo e' stato fatto il 1/1/1996, solo chi aveva maturato 18 anni di contribuzione al 1/1/1996 ha potuto mantenere il retributivo fino alla riforma Fornero, ma non e' questo il caso. Il calcolo sara' retributivo fino al 31/12/1995 (quindi 6 o 7 anni), il resto contributivo
    Si giusto,non ho tenuto conto del prorata di Dini,e dell'anzianità effettivamente maturata a tutto il 95.Modifico il testo grazie

  10. #30

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    154
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    89 Post(s)
    Potenza rep
    2497508
    Citazione Originariamente Scritto da umiki Visualizza Messaggio
    il passaggio al contributivo e' stato fatto il 1/1/1996, solo chi aveva maturato 18 anni di contribuzione al 1/1/1996 ha potuto mantenere il retributivo fino alla riforma Fornero, ma non e' questo il caso. Il calcolo sara' retributivo fino al 31/12/1995 (quindi 6 o 7 anni), il resto contributivo
    SCUSATE X LUNGA ASSENZA ( SMARRITO CELLULARE ) quindi 6/7 anni sarebbero calcolati con retributivo il resto contributivo ?

Accedi