E se smettessi di lavorare ? - Pagina 15
Alta tensione governo per legge di bilancio, da Ue lettera a Roma. E così tassi 10 anni tornano all’1%
Legge di bilancio 2020 pomo della discordia: la tensione all’interno del governo M5S-PD è tale che tutti questi botta e risposta stanno rendendo sempre più difficile capire chi faccia parte …
Webinar Trading & Investimenti: le migliori strategie sui certificati d’investimento
Dopo un inizio di ottobre poco fortunato per gli indici internazionali, a causa di alcuni indicatori macro negativi, torna la serenità sul mercato. Tutti gli indici europei infatti sono tornati …
Unicredit cavalca i rumor in vista del piano: titolo +28% dai minimi e analisti vedono spazio per ulteriore rally
Banche in evidenza a Piazza Affari con Unicredit che si erge a migliore della classe dopo la prima ora di contrattazioni. Il titolo segna un balzo di oltre il 2,5% …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #141

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    139
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    82 Post(s)
    Potenza rep
    2497508
    SALVE , allora e arrivato il pin INPS sono entrato sul sito e sommando ANNO X ANNO tutti gli anni dal 90 al 2016 totale retribuzioni : 670.653 EURO , il 33% e' 221.315 EURO di qui 28.241 euro dal 90 al 95 quindi retributivo (non ho trovato il totale montante contributico sul sito inps ) quindi quando andro in pensione a 67 anni secondo voi quanto percepiro' ?? alla somma matematica che ho fatto manca per caso la rivalutazione ? grazie

  2. #142
    L'avatar di spqr65
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    114
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    90 Post(s)
    Potenza rep
    5923301
    Buonasera ,avrei anche io una domanda ..
    Supponiamo che uno abbia un montante contributivo pari a 500.000 E nel momento in cui smette di lavorare ,nel 2021 ma debba aspettare altri cinque anni per ottenere il versamento della pensione mensile a partire dai 64 anni ( parliamo di lasciare il lavoro dopo almeno venti anni di contributi, con pensione anticipata superiore a 2,8 la minima,per capirci..) Vi chiedo così a spanne...in quei cinque anni di attesa..il montante di cui sopra di quanto potrebbe incrementarsi applicando gli attuali parametri di rivalutazione?

  3. #143
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,142
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6096 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da spqr65 Visualizza Messaggio
    Buonasera ,avrei anche io una domanda ..
    Supponiamo che uno abbia un montante contributivo pari a 500.000 E nel momento in cui smette di lavorare ,nel 2021 ma debba aspettare altri cinque anni per ottenere il versamento della pensione mensile a partire dai 64 anni ( parliamo di lasciare il lavoro dopo almeno venti anni di contributi, con pensione anticipata superiore a 2,8 la minima,per capirci..) Vi chiedo così a spanne...in quei cinque anni di attesa..il montante di cui sopra di quanto potrebbe incrementarsi applicando gli attuali parametri di rivalutazione?
    Prima di iniziare a discutere quei requisiti valgono esclusivamente per quelli che hanno il contributivo fin dall'inizio.Se li hai fai richiesta e vai in pensione.Se non li hai devi aspettare la vecchiaia

  4. #144
    L'avatar di spqr65
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    114
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    90 Post(s)
    Potenza rep
    5923301
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Prima di iniziare a discutere quei requisiti valgono esclusivamente per quelli che hanno il contributivo fin dall'inizio.Se li hai fai richiesta e vai in pensione.Se non li hai devi aspettare la vecchiaia
    No no...contributivo puro!!! Ho iniziato a lavorare nel luglio 2001

  5. #145
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,142
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6096 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da spqr65 Visualizza Messaggio
    No no...contributivo puro!!! Ho iniziato a lavorare nel luglio 2001
    Forse vuoi tu dire,ho 500 k di montante,20 anni di contributi e 58 anni di età nel 2021.Se aspetto di maturare il requisito della eta' che succede al montante.

    Se la domanda è questa la risposta è il montante continua a rivalutarsi in base al tasso di capitalizzazione ,che è una media quinquennale del pil nominale,non della inflazione .

    In questi ultimi anni a partire dal 2011 fino a ora il confronto fra la rivalutazione del montante contributivo è stato sempre inferiore alla inflazione.Cè un miglioramento,come tendenza che non è ancora strutturale,speriamo che continui,ma non dipende solo governo, dipende anche dalla pace sociale, dalla stabilità politica,da noi come sistema paese.

  6. #146
    L'avatar di spqr65
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    114
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    90 Post(s)
    Potenza rep
    5923301
    Grazie Mander..
    è esattamente quello che intendo fare..lasciare lì il montante in attesa di raggiungere il requisito dell età..sperando che non se lo mangi l inflazione

  7. #147
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,142
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6096 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da spqr65 Visualizza Messaggio
    Grazie Mander..
    è esattamente quello che intendo fare..lasciare lì il montante in attesa di raggiungere il requisito dell età..sperando che non se lo mangi l inflazione
    Eppure l'inflazione,puo' salvare i conti dello stato e quindi anche le nostre pensioni,perchè contribuisce a ridurre il rapporto debito/pil.

    La questione non è l'inflazione in se quanto una crescita reale del pil > di questa

  8. #148
    L'avatar di Lukeblastxx
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    2,384
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    793 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    .

Accedi