Successione: Banca pretende apertura conto cointestato
Bce, addio Mario Draghi: l’uomo che ha salvato l’euro, l’italiano che ha sfidato la Germania, l’angelo dei BTP
Ha rotto i tabù della politica monetaria della Bce. In versione Super Mario o WhateverItTakes, ha lanciato il dogma "l'euro è irreversibile".
Btp Italia 2019: tasso annuo definitivo sale allo 0,65%. Parola ora agli investitori istituzionali
  Per il nuovo Btp Italia, il titolo indicizzato all’inflazione italiana, arrivano nuove indicazione positive per gli investitori sul fronte della dellla cedola minima garantita. Il ministero dell’Economia e delle …
Il QE Infinity toglie già il sonno alla Lagarde (con i Bund acquistabili che finiranno presto)
Monta l?incertezza degli investitori nei confronti delle banche centrali e della loro capacità di influenzare la crescita globale. Un numero sempre maggiore di osservatori è convinto che i tagli dei …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di mv62
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    20,370
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    2860 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Successione: Banca pretende apertura conto cointestato

    Buonasera a tutti.

    Sono in procinto di chiudere il conto di mia madre deceduta con successione regolarmente presentata con eredi me e mia sorella.

    Sul conto del 'de cuius', non cointestato, sono presenti fondi che vorremmo vendere ma la banca sostiene che debba venire necessariamente aperto, a norma di legge, un nuovo conto cointestato (sulla stessa banca ) a me e mia sorella su cui trasferire i titoli.

    Personalmente mi sembra strano, anche perché, a memoria, in una precedente successione la banca, diversa da questa, ha venduto fondi che non sarebbe stato possibile trasferire sul conto cointestato in quanto appartenenti a diversa 'parrocchia'.

    Vi chiedo, è legittima la richiesta della banca, oppure ci sta 'marciando'?

    Possiamo chiedere, eventualmente, di trasferire i fondi, in parti uguali sui nostri conti personali, ammesso che le banche destinatarie gestiscano gli specifici fondi o, ancora meglio, possiamo obbligare la banca a vendere i fondi e liberare le somme?

    Grazie a tutti.

  2. #2
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    4,284
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    2581 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Per motivi fiscali i trasferimenti per successione vanno fatti verso un c/c o deposito titoli intestato a tutti eredi. Serve comunque un conto cointestato.

    La vendita dei fondi può essere fatta solo dopo qualche accorgimento.

  3. #3
    L'avatar di CharlesIngalls
    Data Registrazione
    Oct 2001
    Messaggi
    95,309
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    6728 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Per motivi fiscali i trasferimenti per successione vanno fatti verso un c/c o deposito titoli intestato a tutti eredi. Serve comunque un conto cointestato.

    La vendita dei fondi può essere fatta solo dopo qualche accorgimento.
    Molto interessante il tuo avatar...!!!

  4. #4
    L'avatar di mobile
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,469
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    538 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da mv62 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti.

    Sono in procinto di chiudere il conto di mia madre deceduta con successione regolarmente presentata con eredi me e mia sorella.

    Sul conto del 'de cuius', non cointestato, sono presenti fondi che vorremmo vendere ma la banca sostiene che debba venire necessariamente aperto, a norma di legge, un nuovo conto cointestato (sulla stessa banca ) a me e mia sorella su cui trasferire i titoli.

    Personalmente mi sembra strano, anche perché, a memoria, in una precedente successione la banca, diversa da questa, ha venduto fondi che non sarebbe stato possibile trasferire sul conto cointestato in quanto appartenenti a diversa 'parrocchia'.

    Vi chiedo, è legittima la richiesta della banca, oppure ci sta 'marciando'?

    Possiamo chiedere, eventualmente, di trasferire i fondi, in parti uguali sui nostri conti personali, ammesso che le banche destinatarie gestiscano gli specifici fondi o, ancora meglio, possiamo obbligare la banca a vendere i fondi e liberare le somme?

    Grazie a tutti.
    successo pure a me
    morte del babbo,lui ha il c/c mps siamo 3 figli abbiamo dovuto aprire un c/c cointestato a tutti e 3(nessuno di noi 3 aveva un conto mps)
    il babbo aveva dei fondi ANIMA che abbiamo dovuto trasferire dopo la successione in un dossier titoli intestato a tutti e 3
    dopo che è stato passato tutto nel nuovo c/c intestato a noi 3 figli,e chiuso il c/c del babbo, a questo punto abbiamo venduto il tutto,come abbiamo fatto.
    non ti dico che trafila,tra successione ,nuovo c/c ect.................

  5. #5

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    2,338
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    758 Post(s)
    Potenza rep
    13185030
    quindi fondi obbligazioni In questo caso tutto quello che ce' puo' essere trasferito sul nuovo cc .

  6. #6
    L'avatar di mobile
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,469
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    538 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da webmobile Visualizza Messaggio
    quindi fondi obbligazioni In questo caso tutto quello che ce' puo' essere trasferito sul nuovo cc .
    penso sia la prassi

    prima bloccano il c/c.dossier titoli ect......,poi ho aperto un nuovo c/c e relativo dossier titoli cointestato ( siamo in 3) e dopo aver fatto la successione e stato possibile trasferire il tutto nel nuovo c/c.

  7. #7
    L'avatar di un_passante
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    1,743
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    796 Post(s)
    Potenza rep
    39167948
    Buonasera, purtroppo mi ritrovo a riprendere questo 3D, qualcuno saprebbe aiutarmi per piacere?

    ho capito che se più persone ereditano dalla stessa persona un dossier titoli (in cui ci sono titoli di stato e azioni italiane) bisogna aprire un altro dossier titoli cointestato tra gli eredi, vorrei sapere se questo dossier deve essere obbligatoriamente presso lo stesso istituto (nel mio caso Unicredit) o si può anche utilizzare un dossier cointestato presso un'altra banca.

    Qualcuno sa come funziona?
    Ultima modifica di un_passante; 13-09-19 alle 21:11

  8. #8
    L'avatar di un_passante
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    1,743
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    796 Post(s)
    Potenza rep
    39167948
    edit

Accedi