Guida alla successione fai da te - Pagina 3
Vanguard: diversificare e ridurre i costi per convivere al meglio con i rendimenti bassi nei prossimi 10 anni
La crescita globale continuerà a rallentare nel 2020, zavorrata dallo stallo della guerra commerciale tra Usa e Cina e dalla perdurante incertezza politica. Lo si legge nel Vanguard Economic and …
Sprint di UBI e Banco Bpm tra le banche, rifiata Bper
Piazza Affari limita i danni e il FTse Mib chiude a -0,31% a quota 23.379 punti dopo una prima parte di giornata in ribasso di quasi l’1%. Nelle ultime 24 …
Tassi negativi preoccupano anche UBS, AD Sergio Ermotti: rischio che cresca numero clienti colpiti
I clienti retail di UBS possono stare tranquilli, almeno per ora: in un’intervista rilasciata a Bloomberg l’AD Sergio Ermotti ha tenuto a precisare più volte che la banca “non trasferirà …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21
    L'avatar di soros75
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    13,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    267 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Rebirth Visualizza Messaggio
    ma la voltura catastale non è gratuita?
    No.
    Io ad esempio ho pagato 70 Euro.
    Sai, i circa 500 Euro e rotti che avevo versato con l'F23 non bastavano...
    Questi 70 euro sono a parte.

    Vorrei TANTO sapere perché i dati catastali per fare la voltura non vengono trasmessi al catasto AUTOMATICAMENTE dall'Agenzia delle Entrate visto che sono riportati tutti nella dichiarazione di successione...

    Invece no.
    Dobbiamo perdere tempo prima all'Agenzia delle Entrate, dove almeno hanno avuto l'intelligenza di dare la possibilitá di prendere appuntamento, e poi al catasto.

    Sai cosa fa l'impiegato del catasto cui si consegna la voltura ?
    Niente.
    Se cartacea, non la controlla nemmeno. La mette da parte perché poi qualcun'altro modifichi i dati in archivio.
    Poi dopo un mese circa i dati saranno aggiornati.

    Sia chiaro che se hai bisogno di una mano a compilare quella cartacea, visto che le istruzioni disponibili sono pressoché inesistenti, c'é uno sportello dedicato.
    Riepilogando:
    - Uno ti spiega come compilare quella cartacea.
    - Uno ritira la dichiarazione e prende i soldi.
    - Uno aggiorna il database.

    Poi parlano di spending review.

    Se invece si porta la chiavetta USB con la voltura elettronica, esegue un'operazione che potremmo fare benissimo noi da casa e BASTA; al massimo stampa l'errore che ha impedito il completamento della voltura.
    In questo caso i dati sono aggiornati quasi in tempo reale.

    Peccato che se si deve volturare la quota di un immobile con molti proprietari, si e'costretti a fare la voltura cartacea perché il programmino non funziona.
    Ultima modifica di soros75; 31-07-12 alle 11:53

  2. #22
    L'avatar di Killerinpensione
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    1,846
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Nel caso di presenza di testamento olografo è obbligatorio andare da un notaio per fare pubblicare il testamento
    Pubblicazione testamento olografo « Testamento | Successione e Testamento
    http://www.successione-testamento.it...io-verbale.pdf
    Cosa bisogna considerare in più o di diverso nel seguire una successione fai da te?

  3. #23
    L'avatar di soros75
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    13,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    267 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Killerinpensione Visualizza Messaggio
    Nel caso di presenza di testamento olografo è obbligatorio andare da un notaio per fare pubblicare il testamento
    Pubblicazione testamento olografo « Testamento | Successione e Testamento
    http://www.successione-testamento.it...io-verbale.pdf
    Cosa bisogna considerare in più o di diverso nel seguire una successione fai da te?
    Si, tocca passare dal notaio.
    Una volta pubblicato credo sia sufficiente allegare copia del verbale di pubblicazione alla successione.

  4. #24
    L'avatar di Killerinpensione
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    1,846
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Killerinpensione Visualizza Messaggio
    ...
    Se nell'asse ereditario c'è anche un terreno edificabile di cui il padre era proprietario al 100%
    l'asse ereditario aumenta del valore in base al quale si paga l'IMU oppure del valore di mercato?
    Nel caso successivamente il terreno venga venduto si paga qualcosa sulla differenza tra il valore di vendita
    e il valore dichiarato in successione?
    Supponendo un valore del terreno di 50.000
    imposta ipotecaria ulteriore 500*2=1000
    imposta catastale ulteriore 500*1=500
    ...
    Ho fatto una ricerca su questo punto ( ne avevano già discusso qui http://www.finanzaonline.com/forum/o...li-dubbio.html )
    ed è un punto delicato.

    C'è il problema della plusvalenza:

    ***...terreni edificabili (anche se provenienti da successione o donazione)se ceduti devono essere sempre ed in ogni caso assoggettati a tassazione della eventuale plusvalenza (evidentemente se c'è plusvalenza)

    La plusvalenza che viene a determinarsi in seguito alla cessione di un terreno edificabile và calcolata detraendo dal prezzo incassato il costo riconosciuto:

    -che in caso di acquisto a titolo oneroso è pari al prezzo pagato aumentato di ogni altro costo inerente e rivalutato ai fini Istat ( imposte sostenute a monte , la parcella del notaio, gli oneri di urbanizzazione, le spese tecniche da geometra e tutte quelle direttamente riferibile a quella porzione di terreno che si intende porre in vendita.)
    -che in caso di acquisizione a titolo gratuito il valore dichiarato nella denuncia di successione o atto di donazione aumentato di ogni altro costo come sopra e rivalutato in base all'indice Istat
    -che in caso di RIVALUTAZIONE è pari al valore di perizia aumentato delle spese del perito e dell'imposta di rivalutazione- 4%- aumentato delle spese come sopra, sostenute dal giorno di riferimento della perizia (secondo una mia cauta interpretazione )

    La plusvalenza deve essere dichiarata nel mod.730 o Unico ed è soggetta a tassazione separata (media irpef del biennio precedente) a meno che il dichiarante non opti per la tassazione ordinaria .
    Non è piu' prevista la possibilità di applicare l'imposta sostitutita del 20%
    ...[/I]***
    Oneri deducibili dal pagamento della plusvalenza per un terreno edificabile

    C'è il problema dell'IMU a seguito del valore inserito nella dichiarazione di successione
    VALORE AREE EDIFICABILI IN DICH. SUCCESSIONE

    Mi pare di capire che se il valore su cui si paga l'IMU è ragionevolmente vicino al valore di mercato conviene inserire quello. In caso contrario è bene fare stimare il terreno e non usare il valore su cui si paga l'IMU.

    O no?

  5. #25
    L'avatar di Killerinpensione
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    1,846
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da soros75 Visualizza Messaggio
    ...
    I depositi bancari concorrono alla formazione dell’attivo ereditario e sono, [U]pertanto[/U], soggetti all’imposta di successione.
    Ai fini dell’applicazione dell’imposta, la base imponibile, relativamente alle azioni, obbligazioni, altri titoli e quote sociali compresi nell’attivo ereditario, viene calcolata considerando:

    - nel caso di titoli quotati in borsa o negoziati al mercato ristretto, la media dei prezzi di compenso ovvero dei prezzi fatti nell’ultimo trimestre antecedente l’apertura della successione maggiorata dei dietimi o degli interessi maturati successivamente;
    - per le azioni e per i titoli o quote di partecipazione al capitale di enti diversi dalle società non quotate in borsa né negoziati al mercato ristretto, e per le quote di società non azionarie comprese le società semplici e le società di fatto, il valore proporzionalmente corrispondente al valore (al momento dell’apertura della successione) del patrimonio netto dell’ente o della società risultante dall’ultimo bilancio pubblicato ovvero dall’ultimo inventario redatto o vidimato;
    - per i titoli o quote di partecipazione a fondi comuni d’investimento, il valore derivante da pubblicazioni o prospetti redatti a norma di legge o regolamento;
    - per le obbligazioni e gli altri titoli, diversi da quelli in precedenza indicati, il valore comparato a quello dei titoli aventi analoghe caratteristiche quotati in borsa o negoziati al mercato ristretto o, in mancanza, desunto da altri elementi certi.
    Fare parte dell'attivo ereditario non significa necessariamente essere soggetti all'imposta di successione. I titoli di stato sono esclusi dall'imposta di successione e vanno inseriti nel quadro B2. I buoni postali sono esclusi dall'imposta di successione e vanno inseriti nel quadro B4.
    Imposta di successione « Testamento | Successione e Testamento
    Conti correnti bancari/postali e libretti bancari/postali vanno inseriti nel quadro B4 e sono soggetti all'imposta di successione (salvo franchigia).
    Nel quadro B2 vanno inseriti azioni e altri titoli e sono soggetti all'imposta di successione (salvo franchigia).
    Correggimi se sbaglio.

  6. #26
    L'avatar di soros75
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    13,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    267 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Killerinpensione Visualizza Messaggio
    Fare parte dell'attivo ereditario non significa necessariamente essere soggetti all'imposta di successione. I titoli di stato sono esclusi dall'imposta di successione e vanno inseriti nel quadro B2. I buoni postali sono esclusi dall'imposta di successione e vanno inseriti nel quadro B4.
    Imposta di successione « Testamento | Successione e Testamento
    Conti correnti bancari/postali e libretti bancari/postali vanno inseriti nel quadro B4 e sono soggetti all'imposta di successione (salvo franchigia).
    Nel quadro B2 vanno inseriti azioni e altri titoli e sono soggetti all'imposta di successione (salvo franchigia).
    Correggimi se sbaglio.
    Corretto.
    Ma secondo me quanto ho riportatoera già chiaro.

  7. #27
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    17,252
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    3384 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Scusa soros, quindi se il patrimonio, equamente diviso, fa si che a ciascun erede spetti meno di 1.000.0000€ le uniche imposte da pagare sono quella di trascrizione e quella catastale sulla prima casa e altri immobili? ... escluso dunque il 4% dell'imposta di successione?
    Ultima modifica di Rebirth; 03-08-12 alle 18:10

  8. #28
    L'avatar di soros75
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    13,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    267 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Rebirth Visualizza Messaggio
    Scusa soros, quindi se il patrimonio, equamente diviso, fa si che a ciascun erede spetti meno di 1.000.0000€ le uniche imposte da pagare sono quella di trascrizione e quella catastale sulla prima casa e altri immobili? ... escluso dunque il 4% dell'imposta di successione?
    Se gli eredi sono acendenti e discendenti in linea retta, la risposta è si.
    Se gli eredi sono fratelli e sorelle la franchigia scende a 100.000 Euro.

    Per la serie "corna vissute", ve ne racconto una.

    Lo scorso anno è morta la moglie di mio zio, la quale aveva lasciato testamento dove si ribadivano le quote della legittima, quindi perfettamente inutile.

    Lo zio abita in un piccolo centro e il Comune, appena muore un cittadino si premura di avvisare le banche del circondario.

    In una delle banche c'è era una cassetta di sicurezza con oro e sterline in oro.
    La cassetta era cointestata a zio e zia.
    Quando, dopo un mese dadecesso, lo zio si è recato in banca per ritirare la cassetta la banca si è rifiutata ed ha preteso di vedere la successione.

    Mio zio mi ha riferito che il NOTAIO gli ha detto che se il controvalore del contenuto della casetta di sicurezza fosse stato superiore a 300.000 Euro, avrebbe dovuto pagare il 30% (TRENTA PER CENTO) di tasse.

    Roba da pazzi. Vorrei sapere cosa aveva in mente il notaio e soprattutto quanto ha arpionato a mio zio, ma non ho abbastanza confidenza per chiederglielo.
    Ultima modifica di soros75; 04-08-12 alle 09:51

  9. #29
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    17,252
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    3384 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    pazzesco...

  10. #30

    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    510
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    9108145
    scusate, sapete se esiste un programmino che calcoli la media delle quotazioni del trimestre successivo per i titoli quotati? non riesco a trovarlo da nessuna parte....

Accedi