Quale % del vostro patrimonio investite in crowdfunding? - Pagina 8
Elezioni Usa e volatilità Wall Street: lo scenario che potrebbe portare a un novembre caotico
L?attenzione dei mercati nell’ultima settimana si è iniziata a spostare alle elezioni statunitensi. Il 3 novembre non è ancora alle porte, ma c’è chi come gli operatori in derivati che …
Posizioni nette corte: Saipem capolista degli short di Piazza Affari, subito dietro Maire e Bper
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 6 posizioni short aperte per una quota pari al …
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71

    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    81
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    2245070
    Avete visto che l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che i portali italiani di lending che agiscono come agenti di sistemi di pagamento estero (la quasi totalità) non possono agire da sostituto d'imposta. Questo significa gestione fiscale complessa e tassazione dipendente dall'imponibile IRPEF (non più al 26%).
    Purtroppo questa volta pagano il fatto di agire in un mercato con regole non chiare a livello nazionale, a differenza del cugino equity crowdfunding. I tanti che ci hanno investito continueranno a farlo o si sposteranno su altre tipologie?

  2. #72

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    142
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    70 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da tasso Visualizza Messaggio
    Avete visto che l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che i portali italiani di lending che agiscono come agenti di sistemi di pagamento estero (la quasi totalità) non possono agire da sostituto d'imposta. Questo significa gestione fiscale complessa e tassazione dipendente dall'imponibile IRPEF (non più al 26%).
    Purtroppo questa volta pagano il fatto di agire in un mercato con regole non chiare a livello nazionale, a differenza del cugino equity crowdfunding. I tanti che ci hanno investito continueranno a farlo o si sposteranno su altre tipologie?
    Io rimango con mintos

  3. #73
    L'avatar di Marktrader
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,352
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    73 Post(s)
    Potenza rep
    33612562
    Io vivo all'estero e comunque non sono tenuto a pagare fino a quando non vendo.
    Certo il 26% è uno scam. Grazie Italia.
    Piuttosto mi chiedo come mai non trattengano la tassazione loro agendo come sostituto d'imposta ? Ci guadagnerebbero tutti.

  4. #74

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    41
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    14 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Io ho investito meno del 4% del ptf complessivo

    P2p e p2b. Distribuito su18 piattaforme

    Dopo 1 anno sono in perdita decisa.

    Direi che approssimativamente i miei investimenti p2p/p2b hanno totalizzato un - 8/10% (devo fare i conti precisi)

    Ma bisogna vedere se grupeer resuscita.

    Allora potrei chiudere l'anno a - 3/5%.

    Da 4 mesi sono in uscita da tutto. Mi basta cosi'.

    Ma ci mettero' ancora un bel po' a smaltire le posizioni, dunque non e' detto che il conteggio delle perdite sia finale (come il caso grupeer mi ha insegnato)

    Direi che le leggi dei grandi numeri dimostrano che i rendimenti nominali sono illusori ed i buyback sono delle garanzie fittizie.

    Alla fine il settore non produce soldi veri per gli investitori.
    grazie del feedback... lo avevo intuito, anche se non avevo dati precisi.

  5. #75

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    1,258
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    174 Post(s)
    Potenza rep
    17474456
    Mi ero già espresso in passato. Gran parte di queste aziende, fatturano pochissimo ma con prospettive di aumentarlo del 1000%, sono delle scatole semivuote. Ne ho avuto certezza di un'azienda che si trovava a circa 40 km da casa. Di fatto non producevano nulla compravano e rivendevano.

  6. #76

    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    81
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    2245070
    Mi sembra che il clima di fiducia verso il lending crowdfunding, per me ampiamente sopravvalutato finora, sia cambiato. Sono curioso di vedere se ci sarà uno spostamento verso l'equity crowdfunding, dove si può sapere vita, morte e miracoli delle società e si ha diritto ad una detrazione del 50% se si investe in imprese innovative.
    Per chi dice che il 26% è scam, forse non ha capito che con i risultati di questo interpello chi ha un reddito decente, sulla maggioranza dei portali di lending italiani paga anche di più (e deve gestirsi le complicazioni).

  7. #77

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    1,258
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    174 Post(s)
    Potenza rep
    17474456
    Oltre ad essere sopravvalutato è stato anche pompato negli ultimi 2-3 anni. E non c'entra nulla questo periodo . Se non ci fosse stato alcune aziende avrebbero chiuso lo stesso.

  8. #78
    L'avatar di Marktrader
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,352
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    73 Post(s)
    Potenza rep
    33612562
    Citazione Originariamente Scritto da tasso Visualizza Messaggio
    Mi sembra che il clima di fiducia verso il lending crowdfunding, per me ampiamente sopravvalutato finora, sia cambiato. Sono curioso di vedere se ci sarà uno spostamento verso l'equity crowdfunding, dove si può sapere vita, morte e miracoli delle società e si ha diritto ad una detrazione del 50% se si investe in imprese innovative.
    Per chi dice che il 26% è scam, forse non ha capito che con i risultati di questo interpello chi ha un reddito decente, sulla maggioranza dei portali di lending italiani paga anche di più (e deve gestirsi le complicazioni).
    Ma infatti è uno scam globale, anche i portali di lending dovrebbero avere una fiscalità decisamente più semplificata ed alleggerita.

  9. #79
    L'avatar di Marktrader
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,352
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    73 Post(s)
    Potenza rep
    33612562
    Crowdestor intanto sembra reggere , paga gli interessi con massimo 12 ore di ritardo e gli ultimi 2/3 progetti che ho seguito hanno finito la raccolta di fondi nel giro di massimo 3/4 minuti... speriamo ripaghi il capitale.

  10. #80

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    1,258
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    174 Post(s)
    Potenza rep
    17474456
    Citazione Originariamente Scritto da Marktrader Visualizza Messaggio
    Crowdestor intanto sembra reggere , paga gli interessi con massimo 12 ore di ritardo e gli ultimi 2/3 progetti che ho seguito hanno finito la raccolta di fondi nel giro di massimo 3/4 minuti... speriamo ripaghi il capitale.
    Riesci a capire fra quanti anni?

Accedi