RE-Lender | Reconversion crowdfunding - Pagina 59
E’ crypto crash: bitcoin -50% dai massimi ed Ethereum -33% a gennaio. Che sta succedendo?
Nuovo tonfo del bitcoin e della altre principali criptovalute. L’ennesimo tonfo di Wall Street, anche ieri vittima di corposi ribassi a partire dall’indice Nasdaq, testimonia una fuga dal rischio da …
L’incastro perfetto per Quirinale e governo che farebbe gioire BTP e Piazza Affari
Con l’avvicinarsi del 24 gennaio, giorno della prima votazione per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica, si è progressivamente acuita l?incertezza sulle prospettive per lo spread Btp-Bund, che ondeggia in …
‘Il grande crollo è iniziato, S&P 500 andrà giù del 45%’. Jeremy Grantham non ha dubbi ed elenca tutti i sintomi della super bolla
Jeremy Grantham, investitore celebre per le chiamate delle scoppio di bolle di mercato,  ieri ha affermato che lo storico crollo delle azioni che aveva previsto un anno fa è in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #581

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    134
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    59255
    Citazione Originariamente Scritto da marlon89 Visualizza Messaggio
    Stesso cosa dell'altra volta con frantoio problema di comunicazione tra PAYAREA e banca promotore. Sentito RELENDER
    anche a me relender ha risposto la stessa cosa, vedremo.

  2. #582

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    15
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da bargnocla Visualizza Messaggio
    anche a me relender ha risposto la stessa cosa, vedremo.
    Ah..allora sapeva già. cmq hanno pagato!

  3. #583

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    81
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    43 Post(s)
    Potenza rep
    42818
    Citazione Originariamente Scritto da inv.estor83 Visualizza Messaggio
    Vi fornisco un piccolo aggiornamento.
    La scorsa settimana ho sollecitato all'azienda il report fiscale e mi è stato inviato nella mail personale con la dicitura del prelievo del 26% "a titolo di imposta definitiva".
    Ho immediatamente chiesto spiegazione sulla ragione per cui la piattaforma, pur non essendo autorizzata dalla Banca d'Italia, sostiene di fungere da sostituto di imposta a titolo definitivo.
    E' seguita una settimana di assoluto silenzio. Stamattina ho deciso quindi di telefonare e per la prima volta ho avuto la possibilità di parlare con un dipendente che, tuttavia, in modo non argomentato mi ha detto che la piattaforma può operare in quel senso.
    Mi ha quindi richiamato un altro dipendente che si occupa delle relazioni con il pubblico con formazione economica che ha affermato che la possibilità di operare quale sostituto di imposta discenderebbe da un accordo con la locale agenzia delle entrate che supererebbe le incertezze interpretative a livello normativo. Ho dunque manifestato la mia perplessità all'idea che un patto sia in grado di superare una legge e chiesto di ottenere in visione siffatto accordo fra relender e l'agenzia delle entrate. Mi è stato risposto che non vi sarebbe l'autorizzazione da parte dell'azienda a diffonderlo, ma dopo varie insistenze ho ottenuto l'inoltro di una richiesta formale al management aziendale.
    Chiaro che se non divulgano il documento non resta che fare un formale interpello all'agenzia delle entrate.
    Hai avuto notizie certe?

  4. #584

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    134
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    59255
    il progetto palazzo europa è in ritardo con i pagamenti.

    qualcuno ha avuto notizie ?

  5. #585

    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    7,901
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    3645 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da bargnocla Visualizza Messaggio
    il progetto palazzo europa è in ritardo con i pagamenti.

    qualcuno ha avuto notizie ?
    Ricevuto pagamento il 15/12/2021

  6. #586

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    204
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    126 Post(s)
    Potenza rep
    2850049
    Citazione Originariamente Scritto da Motogiullare Visualizza Messaggio
    Hai avuto notizie certe?
    Si...hanno effettivamente accordo con agenzia delle entrate nel senso che sono società accreditata al pagamento delle ritenute. Ma da nessuna parte in quel documento è scritto che possono farlo a titolo di saldo...quindi....

  7. #587

    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da inv.estor83 Visualizza Messaggio
    Si...hanno effettivamente accordo con agenzia delle entrate nel senso che sono società accreditata al pagamento delle ritenute. Ma da nessuna parte in quel documento è scritto che possono farlo a titolo di saldo...quindi....
    Quindi rimane non chiaro? Ad ogni modo vi torna che se nell'anno fiscale non si prelevano fondi dal profilo non c'è necessità di dichiarare la giacenza o l'ammontare investito in sede di dichiarazione dei redditi?

  8. #588

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    134
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    59255

    documentazione isee

    per la documentazione isee non rilasciano nulla ?

  9. #589

    Data Registrazione
    Dec 2018
    Messaggi
    250
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    179 Post(s)
    Potenza rep
    7607781
    Citazione Originariamente Scritto da inv.estor83 Visualizza Messaggio
    Vi fornisco un piccolo aggiornamento: la scorsa settimana ho sollecitato all'azienda il report fiscale e mi è stato inviato nella mail personale con la dicitura del prelievo del 26% "a titolo di imposta definitiva". Ho immediatamente chiesto spiegazione sulla ragione per cui la piattaforma, pur non essendo autorizzata dalla Banca d'Italia, sostiene di fungere da sostituto di imposta a titolo definitivo. E' seguita una settimana di assoluto silenzio. [...] Chiaro che se non divulgano il documento non resta che fare un formale interpello all'agenzia delle entrate.
    La loro mancanza di trasparenza e chiarezza, e financo "pressapochismo", sono state le ragioni per le quali ho scelto da tempo di disinvestire da questa piattaforma non appena è stato possibile: se questo è il livello informativo relativamente ai guadagni, non voglio neppure aver occasione di scoprirlo riguardo a delle eventuali perdite...

  10. #590
    L'avatar di lexar
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    3646704
    Citazione Originariamente Scritto da inv.estor83 Visualizza Messaggio
    Si...hanno effettivamente accordo con agenzia delle entrate nel senso che sono società accreditata al pagamento delle ritenute. Ma da nessuna parte in quel documento è scritto che possono farlo a titolo di saldo...quindi....
    Come al solito in questo bel paese non c’è nulla di definito e chiaro.

    Riporto la dicitura della dichiarazione rilasciata dalla società RE-LENDER
    “Nella nostra qualità di Società di lending crowdfunding - marketplace tramite il quale le imprese presentano i loro progetti di finanziamento - con la presente dichiariamo che i proventi da Lei percepiti nel corso del 2021 sotto riportati hanno previsto il pagamento, effettuato dalla scrivente, di una ritenuta a titolo definitivo pari al 26%.
    La presente vale anche quale manleva nei confronti dell’utente sulla correttezza delle modalità di comunicazione e trasmissione delle presenti dichiarazioni alla competente Agenzia delle Entrate"

    Si deduce che la società RE-LENDER comunica all’A.E. tutte le ritenute effettuate nei confronti dei suoi utenti (grazie a questo accordo…… ma è un privilegio o se richiesto viene dato a tutte le società della stessa tipologia?)

    La stessa A.E. con risposta n.168 del 09/06/2020 precisa che solo le società con qualifica di intermediario finanziario iscritto all'albo ai sensi dell'articolo 106 del TUB o con qualifica di istituto di pagamento ai sensi dell'articolo 114 del TUB, autorizzato dalla Banca d'Italia possono applicare la ritenuta a titolo d’imposta prevista dal comma 44 dell’articolo 1 della legge di bilancio 2018 sugli interessi erogati attraverso la piattaforma on-line.

    La società RE-LENDER non è iscritta all’albo sopra citato.

    A parere mio, per dissipare ogni dubbio e per trasparenza nei confronti dei propri utenti, la stessa società RE-LENDER dovrebbe interpellare l’A.E. chiedendo una risposta definitiva e chiara in merito alla propria situazione.

Accedi