Housers - Vol. 2
Barclays traccia il mondo post-Covid, a perdere sono gli emergenti. Tre scenari per l’Italia e il suo debito monstre da qui al 2050
C’era il mondo pre Covid-19 e ci sarà un nuovo mondo post-Covid. Un mondo destinato a cambiare notevolmente nel medio e lungo termine, anche se la pandemia si attenua. La …
Btp Futura, attenti a fare il paragone con Btp Italia. In ogni caso, Roma blindata da ‘crisi debiti sovrani bis’
Parte oggi il terzo giorno della prima emissione del BTP Futura, BTP rivolto esclusivamente agli investitori retail, che ha preso il via lunedì 6 luglio. Dopo gli ordini per quasi …
Piazza Affari cauta, Ftse Mib rimane in area 20.000 punti. Telecom tenta il rimbalzo
Piazza Affari si muove cauta, in un clima impostato alla prudenza sui timori che il continuo aumento dei casi da Covid-19 in alcuni paesi possa far scattare nuove misure di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2674 Post(s)
    Potenza rep
    42949686

    Housers - Vol. 2

    Link al primo volume.

    Dalle FAQ del sito Housers, riporto 3 domande riguardanti la tassazione.

    Come si dichiarano gli interessi ottenuti dall’investimento?

    Gli investitori di Housers (i cd. crowdfunders) fiscalmente residenti in Italia che, nel corso del periodo d'imposta, hanno investito nei progetti contenuti nella piattaforma Housers, e ne hanno ottenuto periodicamente i frutti tramite interessi mensili, devono dichiarare tali redditi, come redditi diversi, nel Mod. Unico ovvero nel Mod. 730. Gli interessi così ottenuti saranno tassati ad aliquota marginale in base allo scaglione Irpef di competenza.

    Gli interessi pagati dalle società promotrici spagnole ad investitori non residenti (nella fattispecie ad investitori italiani) subiscono in Spagna una ritenuta in uscita del 19%. L'investitore potrà recuperare, tramite il meccanismo del credito di imposta, nella sua dichiarazione dei redditi, l'importo della ritenuta subita all’estero, fatte salve le regole relative alle convenzioni contro le doppie imposizioni.

    Gli interessi pagati dalle società promotrici italiane ad investitori italiani subiscono in Italia una ritenuta in uscita del 26%.

    Ti consigliamo comunque di verificare questa informazione con il tuo consulente, che sarà sicuramente informato sulla tua posizione personale, sulle norme relative alla tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi nonché sulle convenzioni contro le doppie imposizioni.

    --------------------------------------------------------

    Come si dichiarano i rendimenti di società promotrici spagnole?

    Gli investitori di Housers fiscalmente residenti in Italia che, nel corso del periodo d'imposta, detengono o hanno detenuto, per il tramite della piattaforma Housers, investimenti all'estero ovvero attività estere di natura finanziaria suscettibili di produrre redditi imponibili in Italia, devono compilare il quadro RW.

    Ai fini della norma sul monitoraggio fiscale, infatti, sono oggetto di comunicazione nel quadro RW:

    a) gli investimenti all’estero

    b) e le attività estere di natura finanziaria

    suscettibili di produrre redditi di fonte estera imponibili in Italia.

    Si considerano (a) “investimenti all’estero” i beni patrimoniali collocati all’estero e suscettibili di produrre reddito imponibile in Italia, come ad esempio i beni immobili situati all’estero o i diritti reali sugli stessi beni esteri, gli oggetti preziosi e le opere d’arte, le imbarcazioni e le navi da diporto o gli altri beni mobili detenuti e/o iscritti nei pubblici registri esteri, etc.

    Si condiderano (b) “attività estere di natura finanziaria” le attività da cui derivano redditi di capitale o redditi diversi di natura finanziaria di fonte estera, come ad esempio le partecipazioni al capitale o al patrimonio di soggetti non residenti, le obbligazioni estere e i titoli similari, i titoli pubblici italiani e i titoli equiparati emessi all’estero, i titoli non rappresentativi di merce e i certificati di massa emessi da non residenti (comprese le quote di OICR esteri), le valute estere, i depositi e conti correnti bancari costituiti all’estero indipendentemente dalle modalità di alimentazione (ad esempio, accrediti di stipendi, di pensione o di compensi), etc.

    Ti consigliamo comunque di verificare questa informazione con il tuo consulente, che sarà sicuramente informato sulla tua posizione personale e sulle norme relative al monitoraggio fiscale RW.

    Le risposte FAQ qui fornite non rappresentano in alcun caso consulenza fiscale.

    -----------------------------------------------------------

    Giacenza media del conto Housers gestito per il tramite di Lemonway

    Gli investitori di Housers (i cd. crowdfunders) fiscalmente residenti in Italia che, nel corso del periodo d'imposta, aprono un conto Housers gestito per il tramite di Lemon Way (un istituto di pagamento autorizzato dall’ACPR, l’Autorità amministrativa della Banca di Francia, per operare in Francia ed in diversi Paesi europei, secondo le norme UE) devono confrontarsi con la normativa sul monitoraggio fiscale, di cui al quadro RW. Il conto Housers gestito da Lemon Way, infatti, può essere considerato come un conto corrente “estero”, sul quale confluiscono i frutti dei tuoi investimenti.

    Ai fini della norma sul monitoraggio fiscale è previsto che l’obbligo di monitoraggio non sussiste per i depositi e conti correnti bancari costituiti all’estero il cui valore massimo complessivo raggiunto nel corso del periodo d’imposta non sia superiore a 15.000 euro, restando fermo l’obbligo di compilazione del quadro RW laddove sia dovuta l’IVAFE.

    L’IVAFE per i conti correnti e libretti di risparmio è corrisposta in misura fissa ed è pari ad 34,20 euro, rapportati alla quota e al periodo di possesso, sempre che il valore medio di giacenza complessivo (pro quota) sia superiore a 5.000 euro. L’imposta non è dovuta quando il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti conto e dai libretti non è superiore a 5.000 euro.

    Ti consigliamo comunque di verificare questa informazione con il tuo consulente, che sarà sicuramente informato sulla tua posizione personale e sulle norme relative al monitoraggio fiscale RW.

    Le risposte FAQ qui fornite non rappresentano in alcun caso consulenza fiscale.
    Ultima modifica di max 69; 22-11-18 alle 20:11

  2. #2

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    495
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    290 Post(s)
    Potenza rep
    867619
    Citazione Originariamente Scritto da max 69 Visualizza Messaggio
    Questa storia dei soldi che ci si può permettere di perdere è diventata un bel modo di dire, fa molta presa... credo che sia stato inventato da qualche mago della comunicazione ai tempi del boom delle criptovalute...
    Comunque sì, a parte il modo di dire un po' furbetto, il concetto è quello di essere sempre prudenti e di diversificare il più possibile.
    Non ci vedo nulla di furbetto nel mio modo di dire. Ovvio che preferirei non perderli ma investo comunque soldi che in caso di perdita non finisco mica a chiedere l'elemosina in centro. Io sto utilizzando la piattaforma in questione come banco di prova personale, per imparare e per capire come funziona perche' credo in questo tipo di investimenti che reputo in crescita per il futuro prossimo. Di certo non mi arricchirò con housers. Almeno non quest'anno.

  3. #3
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2674 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da findpes Visualizza Messaggio
    Onestamente non credo che il senso del forum sia attaccare le scelte altrui ma cercare di confrontarsi per valutare i progetti. Parliamo di una piattaforma con centinaia di progetti pubblicati e la cosa che a me personalmente piace di più sono oltre 15milioni pagati a chi investe tra capitale e interessi. Io personalmente non investirei mai in una piattaforma che non ha concluso il ciclo completo di almeno qualche progetto perchè penso che raccogliere i soldi sia facile, ma restituirli sia la parte più difficile. Che il modello funzioni non ci sono discussioni, che ci sono dei rischi nemmeno, ma che uno ce ne metta 100€ al mese o 100milaeuro all'anno è sempre una questione moooooolto relativa.
    A me personalmente, e correggetemi se sbaglio, piace leggere i commenti personali non tanto su quanto tizio o caio investono, ma le valutazione (anche molto tecniche o dettagliate) sui progetti, come si diceva di Cardenal Bellonch. Discutiamo del fatto che si sono già chiusi Retiro e La Eliana? Io so che sbaglio perchè così facendo non diversifico, ma il promotore di La Eliana ha tantissimi progetti online, i palazzi li costruisce e i soldi li restituisce per cui io personalnalmente non mi perdo nessuno dei suoi progetti e dalla velocità con cui si è finanziato La Eliana direi che non sono l'unico a pensarlo. Detto questo come spesso accade chiusi due progetti ne hanno già online uno nuovo che a me personalmente sembra una bomba più che altro perchè io che guardo sempre il promotore se so che c'è un nordico dietro con una roba innovativa mi fa fare considerazioni serie sul far aumentare il ticket che investo normalmente.
    Parlo per me, io non sto attaccando nessuno. Sto mettendo in guardia da facili entusiasmi, spero che il pensiero critico si possa ancora esercitare...

    Il modello funziona, tant'è che siamo qui a parlarne e siamo tutti bene o male esposti, chi più e chi meno.

    Il crowdfunding, reward, donation, lending, o equity based, è chiaramente il fenomeno di questi anni, si parla di diverse migliaia di piattaforme in tutto il mondo venute fuori dal nulla.
    Non c'è solo Housers.

    E naturalmente c'è la possibilità che ogni tanto qualcuna vada a gambe all'aria, quindi si consiglia sempre di esercitare prudenza.

    Se poi il meccanismo è "siccome quello lì è nordico, è onesto per definizione e non sbaglia mai", davanti a cotanta logica inoppugnabile mi taccio.

  4. #4
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2674 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da drl Visualizza Messaggio
    Non ci vedo nulla di furbetto nel mio modo di dire. Ovvio che preferirei non perderli ma investo comunque soldi che in caso di perdita non finisco mica a chiedere l'elemosina in centro. Io sto utilizzando la piattaforma in questione come banco di prova personale, per imparare e per capire come funziona perche' credo in questo tipo di investimenti che reputo in crescita per il futuro prossimo. Di certo non mi arricchirò con housers. Almeno non quest'anno.
    Furbetto è il modo di dire. Non tu che lo hai espresso.
    È un mettere le mani avanti da venditore consumato che dice al potenziale investitore: "tu investi quello che puoi permetterti di perdere, io te lo dico prima così poi sono a posto. Se perdi tutto, non venire a lamentarti da me perché ti risponderò: "Io te l'avevo detto!".

    PS: una volta con quello che ci si poteva permettersi di perdere, si comprava il biglietto della lotteria o il gratta e vinci. Gli investimenti non si fanno (nessuno sano di mente lo farebbe) per perdere i propri soldi, anzi si fanno per guadagnarci possibilmente qualcosina. Mi pare molto pericoloso questo approccio...
    Ultima modifica di max 69; 27-10-18 alle 15:50 Motivo: PS

  5. #5
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2674 Post(s)
    Potenza rep
    42949686

  6. #6

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    311
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    183 Post(s)
    Potenza rep
    3518809
    Citazione Originariamente Scritto da max 69 Visualizza Messaggio
    Dan notare per me super importante la garanzia di una società scandinava con esperienza e notevole fatturato. Vedi anche link dei loro progetti al nord:

    PUEBLOLIVING, S.L. è la società di progetto che realizzerà il complesso Bellevue Green in Costa del Sol, garantito dal gruppo norvegese Østbergs con un fatturato di oltre 30 milioni di euro nell'ultimo anno finanziario. Il gruppo Østbergs ha 30 anni di esperienza, ha sviluppato e sta sviluppando importanti progetti residenziali e commerciali in Norvegia, come ad esempio: Rygge Atrium, Tunvollveien e Langflonkop Centrum.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    301
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    149 Post(s)
    Potenza rep
    3395516
    Citazione Originariamente Scritto da max 69 Visualizza Messaggio

    Se poi il meccanismo è "siccome quello lì è nordico, è onesto per definizione e non sbaglia mai", davanti a cotanta logica inoppugnabile mi taccio.
    qui da me al sud, si dice anche che quando fallisce una società al sud non succede nulla, ma quando fallisce una società al nord si porta dietro una banca.

    una domanda, ma nessuno vede questo sistema come quello "ponzi"? cioè che quando se cose andranno molto bene o molto male, salta tutto e si salvi chi può?

    grazie

  8. #8

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    238
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    105 Post(s)
    Potenza rep
    3485871
    Citazione Originariamente Scritto da meglioqui Visualizza Messaggio
    qui da me al sud, si dice anche che quando fallisce una società al sud non succede nulla, ma quando fallisce una società al nord si porta dietro una banca.

    una domanda, ma nessuno vede questo sistema come quello "ponzi"? cioè che quando se cose andranno molto bene o molto male, salta tutto e si salvi chi può?

    grazie
    questo è un ritornello ampiamente sviscerato nel corso della discussione, invito a rileggersi i vari post

  9. #9

    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    205
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    106 Post(s)
    Potenza rep
    1021241
    ciao...secondo voi se housers dovesse fallire cosa succederebbe ai nostri investimenti? il capitale sarebbe in qualche modo salvo? ho letto diversi post...e c'è chi dice si e chi dice no. grazie

  10. #10

    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    2,223
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1484 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da pelikan23 Visualizza Messaggio
    ciao...secondo voi se housers dovesse fallire cosa succederebbe ai nostri investimenti? il capitale sarebbe in qualche modo salvo? ho letto diversi post...e c'è chi dice si e chi dice no. grazie
    Mi sembra molto difficile riuscire a recuperare i soldi in caso di problemi del genere. Poi a chi rivolgersi? Non credo che alcun legale (serio) consiglierebbe di muoversi per recuperare somme "contenute", sarebbero più le spese e il tempo persi che le probabilità di successo.

Accedi