Borsa del Credito - Pagina 31
Space X, la nuova era dell’economia dello spazio ed Elon Musk aspirante dominatore del 21° secolo
SpaceX  di Elon Musk ci riprova questa questa sera per il secondo tentativo del lancio storico. Rimane l’incognita meteo che potrebbe far slittare ulteriormente il via all’era dei voli privati …
Multipli da bolla per Wall Street e azionario UE, il confronto con i precedenti grandi recuperi e i timori per giugno
E’ andato in archivio anche il mese di maggio sui mercati con Piazza Affari risalita ai livelli pre-lockdown, ossia si è riportata sui massimi dal 9 marzo. A ben vedere …
Investire nel green: l?emergenza coronavirus apre a prospettive migliori
Investire nel clima e nelle tecnologie green potrebbe avere prospettive interessanti, in grado di superare l’emergenza coronavirus grazie a basi più solide rispetto alla crisi finanziaria del 2008. Ne sono …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #301

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da BorsadelCredito.it Visualizza Messaggio
    Buongiorno daivanok78,
    grazie per le domande molto concrete, che ci aiutano a spiegare anche sul forum il perché della nostra scelta – al di là delle spiegazioni che le abbiamo dato via mail.

    1. Ha ancora disponibilità il fondo di protezione? >> Sì certo. Il fatto che non sia più visibile la quota presente nel fondo non vuol dire che lo stesso sia scomparso. Il fondo continuerà a esistere e funzionerà sempre allo stesso modo
    2. come spiegate il calo dal 300mila a circa 60mila del saldo del fondo di protezione occorso nel mese di novembre, seguito dalla decision (5/12) di rendere la sua consistenza non più visibile agli investitori? >>
    Il Fondo di Protezione a Novembre è intervenuto in maniera massiva e importante, rimborsando prestatori i cui debiti erano incagliati da diverso tempo. Chiaramente è intervenuto per migliaia di prestatori e questo ha comportato un’uscita dalla cassa del Fondo certamente maggiore rispetto al solito (in realtà l’intervento è stato di circa 400k).
    Tale intervento è stato eccezionale rispetto ad altri mesi, dove la cassa tende ad essere più equilibrata. Lo abbiamo fatto sia perché c’era disponibilità (il senso è usare questi soldi proprio per remunerare prestiti fermi) sia perché erano posizioni datate e che quindi abbiamo ritenuto dovessero essere risolte.
    Crediamo ad ogni modo che sia stata una buona notizia per tutti i prestatori, quella di veder funzionare il fondo per il suo scopo e aver recuperato il capitale.

    Riguardo ai cambiamenti sulle statistiche, i dati che non sono più visualizzati (tra i quali la capienza del fondo di protezione) hanno generato in passato incomprensioni in più di qualche cliente.
    Lo stesso dato di capienza del “fondo di protezione”, dinamico per sua natura, si è dimostrato meno efficace di quello che è il dato che in realtà interessa ai prestatori, ovvero: “quanto capitale è stato passato a perdita e quindi non coperto dal fondo di protezione?”.

    Per cui, proprio in ottica di chiarezza e trasparenza, ecco che abbiamo aggiunto la riga dei “perdite sui capitali”.
    Tale dato racconta, in maniera molto concreta e trasparente, come hanno effettivamente funzionato finora i meccanismi di mitigazione del rischio (il fondo arriva solo in ultima istanza. Noi ci occupiamo per conto dei prestatori anche della diversificazione dei prestiti, oltre che del monitoraggio e del recupero crediti vero e proprio). Quindi, ancora: quanto del capitale investito è effettivamente passato a perdita?
    Sono oltre 4 anni che è zero, ci auguriamo che lo sia per molto altro tempo.
    In questo lasso di tempo il fondo di protezione ha avuto diversi livelli di capienza, ma non è tanto quello che interessa al prestatore che investe e giustamente vuole basarsi su delle statistiche per capire se e quanto capitale hanno perso gli altri prestatori.

    Spero di averla aiutata – a lei e a quanti alti si chiedono la stessa cosa – a far chiarezza sulle novità di visualizzazione delle statistiche
    Gentile borsadelcredito.it,
    la decisione di disinvestire quanto possibile è motivata dalla impossibilità, ora che il fondo di protezione non è "visibile", di monitorare la salute del mio investimento.
    Sino a quando la consistenza del fondo di protezione non sarà visibile, (e saranno visibili le entrate ed uscite da esso) ritengo non prudente l'investimento e quindi proseguirò appena possibile il ritiro di quanto ancora ho investito.

  2. #302

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    1,191
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    220 Post(s)
    Potenza rep
    13056222
    Citazione Originariamente Scritto da daivanok78 Visualizza Messaggio
    Gentile borsadelcredito.it,
    la decisione di disinvestire quanto possibile è motivata dalla impossibilità, ora che il fondo di protezione non è "visibile", di monitorare la salute del mio investimento.
    Sino a quando la consistenza del fondo di protezione non sarà visibile, (e saranno visibili le entrate ed uscite da esso) ritengo non prudente l'investimento e quindi proseguirò appena possibile il ritiro di quanto ancora ho investito.
    E poi anche se il fondo interviene, se lo fa tra un anno, i rendimenti diventano da conto deposito. E aggiungici tutto il tempo perso inutilmente, oltre alle presunte operazioni di recupero crediti che durano almeno un anno. Consiglio amichevole, statene fuori

  3. #303

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    1
    per me decisivo nel disinvestire è stata l'associazione temporale tra brusco calo della consistenza del fondo di protezione (circa -80%, una cosa mai vista nell'anno e mezzo precedente) e la loro decisione di rendere la sua consistenza non più visibile, fatto che mi fa ritenere che attualmente il fondo sia praticamente azzerato e quindi se il numero di nuovi prestiti non sarà nei prossimi mesi molto elevato diventerà impossibile proteggere, anche solo in parte, i prestatori con crediti in default.
    Si avvicina cioè al modello di un meccanismo piramidale: credo che da ora in avanti i default saranno troppi perchè la commissione di protezione che alimenta il fondo possa bastare.

  4. #304

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da E.Laureti Visualizza Messaggio
    grazie del consiglio,
    ho già investito in un progetto analogo e a febbraio decollerà da Baikonur la prima missione per impiantare la vita su Europa, luna marziana.

  5. #305

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    1,191
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    220 Post(s)
    Potenza rep
    13056222
    Ora me la rido di gusto, voglio vedere come funziona il vostro pseudo fondo di garanzia.
    Già traballava prima, non immagino ora con i vari fatti accaduti le insolvenze.

    Almeno smettetela di pubblicizzare super rendimenti che è meglio per tutti.

    Ribadisco la non validità di Borsa del Credito per i risparmiatori, conviene solo alle aziende ed a Borsa del Credito che intasca le commissioni senza rischiare nulla. Arrivederci

  6. #306

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    1,191
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    220 Post(s)
    Potenza rep
    13056222
    Ad oggi continuo a vedere il 15% di quanto ho investito in default. Con prospettive di recupero giudiziali ancora incerte.
    Ho scritto in passato varie mail a borsa del credito senza mai avere informazioni e risposte.

    Valuterò iniziative nei loro confronti. Nel frattempo il mio consiglio è di non investire.

  7. #307
    L'avatar di marco ricci
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    7,176
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1014 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da donini93 Visualizza Messaggio
    Ad oggi continuo a vedere il 15% di quanto ho investito in default. Con prospettive di recupero giudiziali ancora incerte.
    Ho scritto in passato varie mail a borsa del credito senza mai avere informazioni e risposte.

    Valuterò iniziative nei loro confronti. Nel frattempo il mio consiglio è di non investire.
    Io sino a quando non vedrò (spero) rimborsati quei prestiti tutti a recupero (un bel po') dove la dicitura dice stima di recupero/chiusura delle operazioni (tutte) entro la fine del 2020.. sarà vero ? non investirò più un centesimo !

  8. #308

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    1,191
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    220 Post(s)
    Potenza rep
    13056222
    Ho richiesto informazioni varie volte via mail a loro e nessuno ha mai risposto

    Con prestazioni di questo tipo cosa vuoi rispondere?

  9. #309
    L'avatar di marco ricci
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    7,176
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1014 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Per chi è investito da un po' di tempo andatevi a vedere uno per uno (chi sto finanziando) i vari prestiti perché può capitarvi che costoro vi abbiamo rifinanziato la stessa società che vi ritrovate magari a recupero qualche mese prima con il primo prestito ! Per farvi capire meglio: hanno finanziato una società di commercio all'ingrosso nel 2019 questa società già a novembre dopo pochi mesi ottiene un altro prestito come Amazon seller e da questo mese in poi non paga più ne il primo né tantomeno quello appena ottenuto !! Vi sembra una gestione oculata e "trasparente" da parte di borsadelcredito !!! Per me puzza parecchio ...!!!
    Robe da matti, sono schifato.
    Ultima modifica di marco ricci; 28-05-20 alle 18:17

  10. #310

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    1,191
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    220 Post(s)
    Potenza rep
    13056222
    Citazione Originariamente Scritto da marco ricci Visualizza Messaggio
    Per chi è investito da un po' di tempo andatevi a vedere uno per uno (chi sto finanziando) i vari prestiti perché può capitarvi che costoro vi abbiamo rifinanziato la stessa società che vi ritrovate magari a recupero qualche mese prima con il primo prestito ! Per farvi capire meglio: hanno finanziato una società di commercio all'ingrosso nel 2019 questa società già a novembre dopo pochi mesi ottiene un altro prestito come Amazon seller e da questo mese in poi non paga più ne il primo né tantomeno quello appena ottenuto !! Vi sembra una gestione oculata e "trasparente" da parte di borsadelcredito !!! Per me puzza parecchio ...!!!
    Robe da matti, sono schifato.
    In questo caso sarebbe una cosa davvero "epica"
    Come ho già avuto modo dire più volte il principio è errato alla base di partenza

    Se su 10 000 euro (e loro mi hanno costruito il portafoglio dato che ho scelto l'opzione garantita) hai 1500 euro di sofferenze significa che qualcosa non funziona e dovresti scusarti

    Invece non rispondono neanche all'assitenza. Voto zero e sconsigliati a dir poco

Accedi