Cripto e dichiarazione dei redditi (vol. III) - Pagina 74
E’ crypto crash: bitcoin -50% dai massimi ed Ethereum -33% a gennaio. Che sta succedendo?
Nuovo tonfo del bitcoin e della altre principali criptovalute. L’ennesimo tonfo di Wall Street, anche ieri vittima di corposi ribassi a partire dall’indice Nasdaq, testimonia una fuga dal rischio da …
L’incastro perfetto per Quirinale e governo che farebbe gioire BTP e Piazza Affari
Con l’avvicinarsi del 24 gennaio, giorno della prima votazione per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica, si è progressivamente acuita l?incertezza sulle prospettive per lo spread Btp-Bund, che ondeggia in …
‘Il grande crollo è iniziato, S&P 500 andrà giù del 45%’. Jeremy Grantham non ha dubbi ed elenca tutti i sintomi della super bolla
Jeremy Grantham, investitore celebre per le chiamate delle scoppio di bolle di mercato,  ieri ha affermato che lo storico crollo delle azioni che aveva previsto un anno fa è in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #731
    L'avatar di MoneyFca
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,045
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    629 Post(s)
    Potenza rep
    26257676
    Citazione Originariamente Scritto da sosandre Visualizza Messaggio
    li aggiungi o li sottrai?
    Aggiungo, aggiungo

  2. #732

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    108
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    75 Post(s)
    Potenza rep
    3089094
    se non ci sono offese personali o diffamazione, il ban lo trovo incomprensibile, anche perchè porta l'utente a crearsi un altra identità virtuale

    BENTORNATO @MoneyFca

    vista la tua assenza hai il dovere di scrivere quello che non hai potuto

    ti prego, però, non portare la discussione a raggiungere le 200 pagine e aprire il IV° volume

    fai un post riepilogativo, anche lungo o sezionato

  3. #733
    L'avatar di MoneyFca
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,045
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    629 Post(s)
    Potenza rep
    26257676
    Citazione Originariamente Scritto da twisterbi Visualizza Messaggio
    anche perchè porta l'utente a crearsi un altra identità virtuale
    Questo non lo farò mai, preferisco essere bannato per sempre........io ho una sola parola

  4. #734

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    18,941
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2515 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    in sostanza a 5 gg dalla scadenza. Se nn fai rw sbagli. se lo fai prob devi pregare gesù che nn ti controllino.

    Nessuno ha le transazioni e swap. immaginatevi nella defi segnarsi tutto.

    Welcome to italy. Un paese dove se fai i sordii e vuoi spenderli in itali fanno di tutto per non fartelo fare.
    loro vogliono solo che soffri.
    mi interesserebbe la versione alternativa di cui hai parlato prima.

  5. #735

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    18,941
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2515 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    per quanto riguarda paypal, leggendo questo articolo de "la legge per tutti" non sembrerebbe, nel complesso delle varie opinioni, richiesto il monitoraggio...
    cè stata qualche pronuncia piu recente?

    Conto PayPal: va dichiarato?
    Per stabilire se il conto PayPal vada dichiarato o meno all’Agenzia delle Entrate bisogna innanzitutto chiarire qual è la sua natura. Sul punto, l’amministrazione finanziaria ancora non si è pronunciata e, tra gli esperti, si registrano opinioni contrastanti.

    Secondo alcuni, PayPal andrebbe trattato alla stregua di un comune conto corrente estero in quanto consente di effettuare e ricevere pagamenti, di trasferire soldi in qualsiasi parte del mondo o di conservarli in deposito, pur rimanendo gli stessi nella disponibilità giuridica e materiale del titolare. Secondo i sostenitori di tale tesi, il conto PayPal non va quindi dichiarato se ha una giacenza media di 5.000 euro o se il deposito supera, anche per un solo giorno, la soglia di 15.000 euro. Diversamente, oltre tali soglie, scatterebbero tutti gli obblighi di monitoraggio previsti per i conti stranieri, con pagamento anche dell’Ivafe.

    Invece, secondo gli esperti del Sole 24 Ore, il conto PayPal non è un comune conto corrente: esso si qualifica come piattaforma on line di trasferimento di denaro, da e/o a favore dell’interessato, finalizzata in prevalenza alla transazione di beni e servizi tramite circuiti abilitati. Anche se opera come un conto corrente, sotto l’aspetto giuridico non va confuso con esso in quanto non comporta obblighi, oneri o canoni. È solo una piattaforma online che può essere collegata al proprio conto corrente ordinario o alla propria carta di credito. Non vi è quindi alcun trasferimento di fondi all’estero.

    Secondo questa tesi non sussiste alcun monitoraggio fiscale sul conto PayPal, né si è tenuti a compilare il quadro RW del modello Redditi Pf. Il contribuente dovrebbe quindi ritenersi esonerato dall’obbligo di denunciare il conto PayPal come invece per qualsiasi altro conto all’estero.

  6. #736

    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    94
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    62 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ciao,
    Su PayPal si era fatta chiarezza nei post precedenti.

    Cmq su PayPal ci teniamo tutti solo euro se va male, in questa discussione si trattano solo le "valute estere" detenute presso operatori NON finanziari:

    1) depositi in fiat (euro) presso terzi, ovvero di cripto su exchange
    2) quadro rw
    3) quadro rt

    Ciao a tutti
    Ultima modifica di Gnegne.G; 26-11-21 alle 12:16

  7. #737

    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    949
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    546 Post(s)
    Potenza rep
    15798599
    sarà stato già trattato ma vorrei rinfrescare per avere anche altre opinioni,
    CRO: il gain fatto tenendoli in stake per la carta, dopo i 180gg richiesti di stake, vendo i cro per btc. quella transazione la mettete in plusvalenza? (ovviamente è scontato che siamo con > 51K per + di 7 gg ecc...). oppure essendo crypto per crypto lasciate passare?
    thks

  8. #738
    L'avatar di thelasttrader
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    2,505
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    487 Post(s)
    Potenza rep
    32130616
    Citazione Originariamente Scritto da MoneyFca Visualizza Messaggio
    Purtroppo questo io lo chiamo "L'equivoco del cash out"

    Il momento fiscalmente rilevante E' la cessione onerosa delle criptovalute, anche contro altra criptovaluta! è solo questo che rileva fiscalmente.........

    Però, cosa è successo:

    Come si legge nella Relazione illustrativa al Decreto Legislativo (D.Lgs.) n. 461/1997 – decreto che ha introdotto nel corpo del TUIR le sopra citate disposizioni – “[p]er le valute estere il criterio che si è prescelto è quello di assoggettare ad imposizione soltanto le plusvalenze derivanti dalla cessione a titolo oneroso delle valute di cui sia acquisita ovvero mantenuta la disponibilità per fini d'investimento […].

    In particolare, la finalità d’investimento è ritenuta sussistente, ogniqualvolta le valute sono depositate su depositi o conti correnti ovvero hanno costituito oggetto di cessione a termine. Alla cessione a titolo oneroso della valuta è stato equiparato anche il prelievo dal conto corrente o dal deposito.

    L’introduzione di tale equiparazione si è resa necessaria in quanto una volta che la valuta sia uscita dal conto corrente e dal deposito, non è più possibile stabilire se e quando essa è stata successivamente ceduta.

    Conclusioni:

    Quindi il Cash out è solo uno dei momenti in cui le criptovalute sono attratte a tassazione, ma se tu fai una cessione onerosa di una criptovaluta questa è attratta sempre a tassazione (da vedere se a pronti o a termine....) indipendentemente dal Cash out!
    grazie per la risposta.

    quindi tradotto in un linguaggio comprensibile a tutti e per rispondere alla mia domanda: se io cedo una cripto contro altra cripto o contro euro configurandosi in entrambi i casi una cessione a titolo oneroso, la plusvalenza, se realizzata, è soggetta a dichiarazione e a tassazione anche se rimane presso conto estero (es. Binance). poi però in questo caso se trasferisci su c/c le somme realizzate in tutto o in parte non dovrai + dichiarare e pagare plusvalenza altrimenti avresti una doppia tassazione. ho capito bene? la domanda vale per le cessioni a pronti che sono la stragrande maggioranza dai casi.

  9. #739

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    32 Post(s)
    Potenza rep
    858995
    Citazione Originariamente Scritto da MoneyFca Visualizza Messaggio
    Purtroppo questo io lo chiamo "L'equivoco del cash out"

    Il momento fiscalmente rilevante E' la cessione onerosa delle criptovalute, anche contro altra criptovaluta! è solo questo che rileva fiscalmente.........

    Però, cosa è successo:

    Come si legge nella Relazione illustrativa al Decreto Legislativo (D.Lgs.) n. 461/1997 – decreto che ha introdotto nel corpo del TUIR le sopra citate disposizioni – “[p]er le valute estere il criterio che si è prescelto è quello di assoggettare ad imposizione soltanto le plusvalenze derivanti dalla cessione a titolo oneroso delle valute di cui sia acquisita ovvero mantenuta la disponibilità per fini d'investimento […].

    In particolare, la finalità d’investimento è ritenuta sussistente, ogniqualvolta le valute sono depositate su depositi o conti correnti ovvero hanno costituito oggetto di cessione a termine. Alla cessione a titolo oneroso della valuta è stato equiparato anche il prelievo dal conto corrente o dal deposito.

    L’introduzione di tale equiparazione si è resa necessaria in quanto una volta che la valuta sia uscita dal conto corrente e dal deposito, non è più possibile stabilire se e quando essa è stata successivamente ceduta.

    Conclusioni:

    Quindi il Cash out è solo uno dei momenti in cui le criptovalute sono attratte a tassazione, ma se tu fai una cessione onerosa di una criptovaluta questa è attratta sempre a tassazione (da vedere se a pronti o a termine....) indipendentemente dal Cash out!
    Ma con tutte le oscillazioni quotidiane delle crypto come fai a calcolare la plusvalenza in passaggi tipo ETH --> BTC --> LUNA --> XLM --> BNB --> Euro, effettuati in periodi che possono andare da minuti a settimane/mesi? A me pare una cosa assolutamente fuori di testa.

    Tra l'altro ancora non ho letto nulla riguardo a token e nft.

  10. #740

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buonasera a tutti, vorrei chiedervi una conferma sulla modalità di dichiarazione delle criptovalute in questo scenario:

    - studente senza reddito o comunque insignificante, quindi familiare a carico
    - piccolissima entità delle criptovalute (<1000 euro)

    Ora, da quello che ho capito, sotto la soglia dei circa 51mila euro non vi è tassazione sulle plusvalenze, e tuttavia sono comunque sottoposte al monitoraggio fiscale (quadro RW). Quello che non mi è perfettamente chiaro è se vi debba essere una dichiarazione dei redditi oltre al quadro RW. Penso di no visto che il reddito sarebbe sotto la soglia di esonero, ma vi chiederei una conferma su questa cosa.

    l'AdE include
    se avete conseguito plusvalenze e redditi di capitale da assoggettare ad imposta sostitutiva da indicare nei quadri RT e RM.
    nei casi in cui va presentata la dichiarazione dei redditi, e tuttavia sotto i 51mila euro come dicevo, da quello che so, non c'è tassazione sulle criptovalute. Quindi la dichiarazione dei redditi nel caso di cui sopra non sarebbe necessaria, dico bene?

    L'AdE tra l'altro in questa pagina specifica che:

    Nei casi di esonero dalla dichiarazione dei redditi o qualora il contribuente abbia utilizzato il mod. 730/2020, il quadro RW per la parte relativa al monitoraggio deve essere presentato con le modalità e nei termini previsti per la dichiarazione dei redditi unitamente al frontespizio del modello REDDITI persone fisiche 2021 debitamente compilato (in tal caso il quadro RW costituisce un “quadro aggiuntivo” al modello 730).
    Riassumendo, nello scenario di cui sopra, è sufficiente che lo studente invii il frontespizio del modello PF + quadro RW? Ciò vale anche nel caso in cui ci siano state delle plusvalenze (supponendo un'entità complessiva inferiore alla soglia di reddito sotto cui c'è l'esonero)?

    Grazie

Accedi