Cripto e dichiarazione dei redditi (vol. II) - Pagina 169
PIL USA strabilia nonostante omicron, ecco perché. Fed pronta a ‘digerire’ anche un inizio 2022 a crescita negativa, priorità è scalfire l’inflazione
Debolezza dietro la facciata di un dato scintillante. Il PIL statunitense segna +6,9% nel quarto trimestre del 2021, ben oltre il +5,5% atteso. Il 2021 si chiude così con un corposo …
Non solo bitcoin ed ether, VanEck propone un ETN esposto su sei criptovalute
Investire in più criptovalute per diversificare l’esposizione implica la sfida di identificare quelle più rilevanti tra le tante disponibili. Per andare incontro a tale esigenza VanEck ha quotato sulla borsa …
IG vara il cash-back per chi fa trading con i Turbo24
IG ha presentato la sua iniziativa ?cash-back?, che permette ai trader di ricevere un rimborso mensile in base all?operatività. I clienti che operano sulla piattaforma proprietaria Spectrum Markets riceveranno infatti …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1681

    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    91
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    112 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Robermix Visualizza Messaggio
    Io andrò di 1-1-1. Mi sa che sono l'unico qui. Vedremo se mi dirà male.
    tranquillo sei in buona compagnia!

  2. #1682

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    301
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    195 Post(s)
    Potenza rep
    10751163
    Citazione Originariamente Scritto da Nerointenso Visualizza Messaggio
    Qualcuno saprebbe indicarmi dove compilare il quadro rw? Se volessi farlo in autonomia dove lo faccio? Esempio, sono un lavoratore dipendente e il 730 lo faccio banalmente online sul sito dell ade. Se volessi fare la stessa cosa con il quadro rw, lo posso fare senza rivolgermi al commercialista per due spiccioli che ho in criptovalute?
    Sì, naturalmente.
    Anzichè scegliere il modello precompilato 730, scegli il modello "redditi PF web" sempre precompilato sul sito dell'ade, e vai in modifica e selezioni il quadro RW. Inserisci contro valore in euro al 01 gennaio 2020 e valore finale al 31.12.20. Scegli "Solo monitoraggio", e "14"come tipologia e possesso 100%..Mi sembra sia tutto, ma nelle pagine addietro è stato indicato. Io faccio così da 3 anni, per il momento nessuna verifica ( anche se si tratta di importi molto bassi, mi costerebbe di più il commericialista)

  3. #1683

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    1,159
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    812 Post(s)
    Potenza rep
    10555497
    Citazione Originariamente Scritto da FrancesCoin Visualizza Messaggio
    Sì, naturalmente.
    Anzichè scegliere il modello precompilato 730, scegli il modello "redditi PF web" sempre precompilato sul sito dell'ade, e vai in modifica e selezioni il quadro RW. Inserisci contro valore in euro al 01 gennaio 2020 e valore finale al 31.12.20. Scegli "Solo monitoraggio", e "14"come tipologia e possesso 100%..Mi sembra sia tutto, ma nelle pagine addietro è stato indicato. Io faccio così da 3 anni, per il momento nessuna verifica ( anche se si tratta di importi molto bassi, mi costerebbe di più il commericialista)
    Grazie mille

  4. #1684

    Data Registrazione
    Apr 2021
    Messaggi
    15
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ragazzi una cortesia per favore:
    io ho cominciato ad aprile di quest'anno con un bonifico su exchange, poi ho fatto altri bonifici.
    nel quadro RW come valore iniziale devo mettere l'importo del primo bonifico o la somma dei bonifici fatti nel corso dell'anno?
    Qual è la tesi più quotata?
    Grazie

  5. #1685

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    270
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    154 Post(s)
    Potenza rep
    8492475
    Citazione Originariamente Scritto da steom Visualizza Messaggio
    tranquillo sei in buona compagnia!


    Citazione Originariamente Scritto da dualcore Visualizza Messaggio
    ragazzi una cortesia per favore:
    io ho cominciato ad aprile di quest'anno con un bonifico su exchange, poi ho fatto altri bonifici.
    nel quadro RW come valore iniziale devo mettere l'importo del primo bonifico o la somma dei bonifici fatti nel corso dell'anno?
    Qual è la tesi più quotata?
    Grazie
    Somma di tutti i bonifici effettuati nel corso dell'anno + controvalore al 1 gennaio.

    Tu avendo iniziato ad aprile quindi non hai riporti dall'anno prima ma solo la somma di tutti i versamenti.

  6. #1686
    L'avatar di ValterV
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    1,002
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da dualcore Visualizza Messaggio
    io ho cominciato ad aprile di quest'anno con un bonifico su exchange, poi ho fatto altri bonifici.
    nel quadro RW come valore iniziale devo mettere l'importo del primo bonifico o la somma dei bonifici fatti nel corso dell'anno?
    Qual è la tesi più quotata?
    Mi permetto di contraddire @Robermix ma IMHO la "tesi più quotata" (almeno in qs 3d) è quella per cui il valore iniziale è quello del primo bonifico.
    Anche perché, se fosse la somma dei versamenti nell'anno... la definizione di "valore iniziale" non avrebbe senso (sarebbe semmai "valore complessivo").

    Per come la vedo io, l'RW è una sorta di indicazione riassuntiva (quindi NON esaustiva e NON analitica), in cui dichiari quanto avevi all'inizio e alla fine del periodo. Quello che è intercorso fra quelle due date non importa (semmai ti verrà chiesto in caso di controlli). Punto.

    Per chi non è d'accordo con questa lettura, faccio notare che corrisponde al caso di un investimento già in essere e mantenuto nell'anno, per cui si dichiarano:
    - Valore al 1/01/ANNO
    - Valore al 31/12/ANNO
    E basta. Non viene chiesto niente di quanto è successo fra queste due date (non c'è una casella "Somma versamenti", o "Valore massimo raggiunto"): valori di inizio e fine, punto.
    Perciò, se questo vale per il periodo 1/01-31/12, IMO deve valere anche per qualsiasi altro periodo all'interno dell'anno.

    Per una volta che l'AdE ci chiede una cosa semplice... perché andarsela a complicare?

  7. #1687

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    17
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ciao a tutti, ho una domanda da fare. Quest’estate, praticamente per “gioco” mi sono iscritto su binance per comprare 35 euro di una crypto, così per il gusto di tenerla li qualche annetto, ignorando completamente il discorso tasse. Bene, oggi mi sono imbattuto in un articolo su google che mi ha fatto venire le paranoie, perche io non ho idea di cosa vada fatto, anzi avrei intenzione di non fare nulla, poiche ho 18 anni e quindi di dichiarazione dei redditi non ci capisco assolutamente niente, vivendo coi miei. Cosa si rischia non dichiarando quei 35 euro? Multe? Se chiudo il conto anche senza riprendermi i soldi puo essere che non succede niente ?

  8. #1688

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    270
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    154 Post(s)
    Potenza rep
    8492475
    Citazione Originariamente Scritto da ValterV Visualizza Messaggio
    Mi permetto di contraddire @Robermix ma IMHO la "tesi più quotata" (almeno in qs 3d) è quella per cui il valore iniziale è quello del primo bonifico.
    Figurati, anzi fai bene.

    Mi sembra che un po' tutti i commercialisti / fiscalisti "noti" di settore siano del parere che il valore giusto sia la somma di tutti i bonifici.

    Anche perché sennò altrimenti mi sembra impossibile calcolare e rendicontare le plusvalenze con qualsiasi metodo che sia LIFO/FIFO, va a finire che i versamenti che hai fatto nell'anno li conti come plusvalenza.

    Quel che accade nel corso dell'anno in realtà importa proprio per le plusvalenze in caso di superamento della soglia dei 51K arrotondati.

  9. #1689

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    270
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    154 Post(s)
    Potenza rep
    8492475
    Citazione Originariamente Scritto da Alee131 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, ho una domanda da fare. Quest’estate, praticamente per “gioco” mi sono iscritto su binance per comprare 35 euro di una crypto, così per il gusto di tenerla li qualche annetto, ignorando completamente il discorso tasse. Bene, oggi mi sono imbattuto in un articolo su google che mi ha fatto venire le paranoie, perche io non ho idea di cosa vada fatto, anzi avrei intenzione di non fare nulla, poiche ho 18 anni e quindi di dichiarazione dei redditi non ci capisco assolutamente niente, vivendo coi miei. Cosa si rischia non dichiarando quei 35 euro? Multe? Se chiudo il conto anche senza riprendermi i soldi puo essere che non succede niente ?
    Sì, teoricamente sono previste sanzioni ma considera che ad oggi non c'è notizia di neanche 1 accertamento dall'Agenzia delle Entrate.

    Per la cifra in gioco poi ti costerebbe di più fare una dichiarazione che eventualmente pagare la sanzione.

    Immagino che tu possa stare relativamente tranquillo, solo qui sul forum penso ci siano persone con capitale nettamente maggiore e che non dichiareranno.

    Tanto per darti un quadro, eventuali controlli potrebbero scattare sia in fase di deposito su Binance che in fase di prelievo.
    Ma le transazioni devono essere segnalate come 'sospette' dalla stessa banca e per quei importi lo vedo impossibile.
    Se hai versato con carta o ritiri da Binance con carta ancora meno.

    Quindi sì teoricamente dovresti dichiararle ma per quei importi e per la tua situazione penso che qualsiasi professionista ti consiglierebbe, ad oggi, di lasciar stare.
    Ultima modifica di Robermix; 29-09-21 alle 07:44

  10. #1690

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    221
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    104 Post(s)
    Potenza rep
    9450531
    Se possibile vi chiedo alcuni chiarimenti operativi sulla compilazione del Quadro RW (ho cancellato il precedente post di qualche pagina fa per riscriverlo con alcune modifiche).

    Casistiche pensate tenendo presente quello che è indicato nelle istruzioni dell'AdE che ovviamente conoscete bene:
    - colonna 7: il valore all’inizio del periodo d’imposta o al primo giorno di detenzione dell’attività;
    - colonna 8: il valore al termine del periodo di imposta ovvero al termine del periodo di detenzione dell’attività. Per i conti correnti e libretti di risparmio va indicato il valore medio di giacenza.

    Caso base con nuovo acquisto:
    - 1 gennaio 2020: già in possesso una certa quantità iniziale di Criptovaluta1 del valore di 10k€ secondo la valutazione del 1/1.
    - 1 settembre 2020: nuovo acquisto di Criptovaluta1 convertendo 5k€.
    Valore iniziale: 15k€?
    Valore finale: (quantità iniziale dell'1/1 + quantità acquistata dell'1/9) x (valore al 31/12).
    Poco sopra un precedente post ha già proposto un caso analogo, anche su questo punto non c'è uniformità di vedute, ma l'interpretazione prevalente credo sia quella di sommare anche gli acquisti e vendite. O sbaglio?


    Caso conversione in altra criptovaluta:
    - 1 gennaio 2020: niente.
    - 1 febbraio 2020: nuovo acquisto di Criptovaluta1 convertendo 5k€.
    - 1 giugno 2020: conversione di tutta la quantità di Criptovaluta1 in Criptovaluta2.
    Valore iniziale: Se non sbaglio, poiché l'asset non è rientrato nella mia dispnibilità di utilizzo, si conteggia solo acquisto dell'1/2? Oppure bisogna conteggiare sia la quantità del primo acquisto e sia quella convertita?
    Valore finale: Solo la quantità di Criptovaluta2 al valore 31/12? Oppure bisogna conteggiare entrambe le quantità?


    Caso compro/vendo:
    - 1 gennaio 2020: niente.
    - 1 febbraio 2020: acquisto di Criptovaluta1 convertendo 5k€.
    - 1 giugno 2020: vendita di tutta la quantità in €.
    - 1 settembre 2020: nuovo acquisto di Criptovaluta1 convertendo 5k€.
    - 1 novembre 2020: vendita di tutta la quantità in €.
    Valore iniziale: 10k€?
    Valore finale: Bisogna conteggiare entrambe le quantità vendute?
    Penso di sì se la vendita torna nella propria disponibilità, ad esempio usando Conio i soldi vengono ribonificati sul proprio conto corrente.
    Ma se si usa un exchange tipo Coinbase e si lascia la vendita in € nel portafoglio?

    Se per assurdo il caso compro/vendo con Conio o similare viene ripetuto 10 volte, bisognerebbe dichiarare 500k€ come valore inziale? Questa cosa crea problemi con il discorso della giacenza media dei 51k€?


    Grazie anticipatamente

Accedi