Cripto e dichiarazione dei redditi (vol. II) - Pagina 168
In Norvegia il primo rialzo tassi post pandemia, prossima la BOE? Tassi BTP, Bund, Gilt e Treasuries prezzano fine bazooka monetari
Focus sui tassi dei bond sovrani, in particolare di BTP, Bund, Gilt e Treasuries, che puntano con decisione verso l’alto. In particolare, stando a quanto riporta un articolo di Reuters, …
Sciopero Mps, il grido dei sindacati contro quello che non si dice: ‘Non siamo contro UniCredit’ ma ‘banca rischia spezzatino’. E intanto la Bce torna su Carige
Il giorno dello sciopero dei dipendenti di Mps è arrivato: oggi, venerdì 24 settembre, i bancari dell'istituzione senese perennemente sotto i riflettori per le incertezze sul suo destino incrociano le …
Twitter apre al Bitcoin: tra i metodi di pagamento delle mance agli utenti anche la criptovaluta
Twitter apre al Bitcoin. Il social network fondato da Jack Dorsey permetterà agli utenti di pagare usando la  criptovaluta. Nel dettaglio Twitter ha lanciato a livello globale il servizio Tips, ossia …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1671

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    406
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    212 Post(s)
    Potenza rep
    4968077
    Citazione Originariamente Scritto da bomba84 Visualizza Messaggio
    Certo ci sono anche queste casistiche..però più che altro parlavo di quelli che sono molto sotto la soglia dei 51k e si fasciano la testa...
    criptolandia insegna che una mattina puoi svegliarti e trovare il montante crypto a 70k €, pensi che hai 7 giorni lavorativi per ritornare sotto la soglia, sei costretto a fare il bonifico

  2. #1672

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    242
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    136 Post(s)
    Potenza rep
    7327627
    Che non ci sia una legge che contenga la parole crypto è pacifico a tutti, ma non è vero che pertanto non debbano essere dichiarate e non lo dico io ma l'AdE.

    Un mio parere invece.. in questo thread ci si divide al 30% di persone che sono interessate a dichiarare, e proprio perché si va di interpelli, assimilazioni ed una 'linea giuridica' è in corso di divenire ci si cerca di mantenere allineati, condividere quel che si viene a sapere.

    Il restante 70% sono commenti alla "che dichiarate a fare che non c'è la legge", "non vi scoprono" e contribuiscono solo ad alzare polvere e poi ogni tot arriva qualcuno che dice che non ci si capisce niente..

    Mi sembra molto un comportamento tipo di quelli che seguono il politico che gli sta sui maroni e passano tutto il giorno a commentargli i post ..

    Se uno vuole dichiarare avrà i suoi ben validi motivi, no ?

Accedi