Cripto e dichiarazione dei redditi (vol. II) - Pagina 165
Space X l’arma il più di Musk per diventare il primo trilionario. Intanto Tesla si gode i frutti dell’operazione bitcoin
Elon Musk, il patron di Tesla, diventerà trilionario grazie alla sua altra creatura, SpaceX. Lo afferma la banca d’affari Morgan Stanley. Anche se Elon Musk è diventato la persona più …
Bitcoin da record, JP Morgan spiega rally con inflazione e fuga dall’oro. Euforia per debutto ETF, ma Cathie Wood grande assente
Il primo ETF sul Bitcoin debutta sul Nyse facendo la storia della criptovaluta numero uno al mondo, che ringrazia volando al nuovo record di sempre. L’euforia per il cripto-universo alimentata …
Mps-UniCredit e risiko banche: tesoretto di Stato prorogato di altri sei mesi, ma Orcel vorrebbe chiudere ora. Buona notizia anche per Carige
Buona notizia per Mps, così come per Carige. La legge di bilancio 2022, la prima del governo Draghi, si appresta a fare quel regalo alle banche italiane che il Decreto …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1641

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    18,470
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    2263 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    non è chiaro in termini di dichiarazione quello che vogliono fare fiscozen e gli altri simili, ossia il punto 3, a me non sembra molto logico.
    cioè, se uno fa un bonifico su binance da 20k, investe, e preleva in cripto sui wallet, la metà, mentre lascia in cripto sulla piattaforma i restanti 10k...
    cosa dovrebbe dichiarare? solo 10k?

    e come giustifica i bonifici da 20k?
    oppure deve dichiarare come somma iniziale 20k, e poi come somma al 31-12 di ogni anno, la sola somma presente sugli exchange?
    per questo secondo me l'unica corretta è la prima, ossia dichiarare tutto.

  2. #1642
    L'avatar di Alex,
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,201
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    274 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Breve wrap up di tutte le ipotesi sentite fin qui:

    Monitoraggio
    1. Tutti i wallet - intermediati italiani ed esteri ed indirizzi privati
    2. Solo intermediati, sia italiani che esteri. No indirizzi privati
    3. Solo intermediati esteri. No intermediati italiani e no indirizzi privati

    Plusvalenze
    1. Solo conversione fiat
    2. LIFO standard. Anche conversione crypto-crypto

    Interessi
    1. A giacenza. Tassati quando/se ceduti, col metodo scelto in Plusvalenze.
    2. Redditi da capitale, contabilizzati al valore di mercato al momento del conferimento ed assoggettati annualmente ad aliquota unica 26% - ovvero quadro RM
    3. Redditi da capitale, contabilizzati al valore di mercato al momento del conferimento ed assoggettati annualmente ad aliquota marginale - ovvero quadro RL

    Al momento:
    • D'Amico: Monitoraggio-1, Plusvalenze-2,Interessi-3
    • Micheli: Monitoraggio-1,Plusvalenze-1,Interessi-1
    • Fiscozen:Monitoraggio-3,Plusvalenze-1,Interessi-?
    • Comm. Telematico:Monitoraggio-3,Plusvalenze-2,Interessi-?
    • Fiscomania:Monitoraggio-3,Plusvalenze-2,Interessi-?



    Chiaro, no?

    Chiarissimo.
    Io sarei per 1-2-2
    Con qualche dubbio se passare a 1-2-3.
    Interessi e staking ho dubbi dove è meglio inserire.
    Tu perché hai deciso per il 3?

  3. #1643
    L'avatar di MoneyFca
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    808
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    512 Post(s)
    Potenza rep
    14702644
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    No secondo te non ha ragione D'Amico.

    Tutt'al piu' ti puo' stare simpatico.

    Ma nei fatti D'Amico dice 1-2-3 e tu invece 1-2-2.

    Il punto del post e' che appunto ognuno ha la sua combinazione magica.

    Anche i professionisti.

    E abbiamo gia' 2 forumer che hanno le loro combinazioni personali (2-2-2 e 1-2-2).

    Ricordavo bene, D'Amico non dice 1-2-3 ma 1-2-2 esattamente come la penso io (Imposta sostitutiva del 26% e non marginale), motivo per cui ho dato ragione a D'Amico.

    Che poi mi possa risultare simpatico, o meglio che possa avere affintà interpretative, beh questa è una considerazione che lascio a te.........

  4. #1644
    L'avatar di Conte Nikula
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,800
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1026 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Alex, Visualizza Messaggio
    Chiarissimo.
    Io sarei per 1-2-2
    Con qualche dubbio se passare a 1-2-3.
    Interessi e staking ho dubbi dove è meglio inserire.
    Tu perché hai deciso per il 3?
    Io in dichiarazione, da un paio di anni, ho alcune attività p2p lending già inquadrate in RL .

    La scelta li è a seguito di risposta ad interpello specifico (non fatto da me), che chiarisce la necessità per il p2p lending di inquadramento in RL.

    I motivi sono collegati al tipo di intermediario e di attività, che non ha nessun corrispondente trattamento in aliquota sostitutiva in Italia.

    Che da quello che ho capito è il criterio base richiesto per applicare RM.

    Dunque, avendo io già inquadrato il p2p lending in RL, in caso di accertamento diventerebbe piuttosto difficile per me spiegare perchè per il crypto lending invece avrei optato per l'RM.

  5. #1645
    L'avatar di Conte Nikula
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,800
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1026 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da MoneyFca Visualizza Messaggio
    Ricordavo bene, D'Amico non dice 1-2-3 ma 1-2-2 esattamente come la penso io (Imposta sostitutiva del 26% e non marginale), motivo per cui ho dato ragione a D'Amico.

    Che poi mi possa risultare simpatico, o meglio che possa avere affintà interpretative, beh questa è una considerazione che lascio a te.........
    Forse ti è sfuggito.



  6. #1646
    L'avatar di MoneyFca
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    808
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    512 Post(s)
    Potenza rep
    14702644
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Forse ti è sfuggito.


    minuto prego

  7. #1647
    L'avatar di Conte Nikula
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,800
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1026 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Entro i primi 2, direi.

  8. #1648
    L'avatar di MoneyFca
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    808
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    512 Post(s)
    Potenza rep
    14702644
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Entro i primi 2, direi.
    Ma si riferisce al caso particolare del lending, per lo staking invece parla di sostitutiva, anche se adesso in via prudenzaile (e non perchè sia la regola......) parla di marginale.

    Nel 2020, infatti, era abbastanza perentorio al riguardo (minuto 6.20)


  9. #1649
    L'avatar di Conte Nikula
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,800
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1026 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da MoneyFca Visualizza Messaggio
    Ma si riferisce al caso particolare del lending, per lo staking invece parla di sostitutiva, anche se adesso in via prudenzaile (e non perchè sia la regola......) parla di marginale.

    Nel 2020, infatti, era abbastanza perentorio al riguardo (minuto 6.20)

    Si si, ha cambiato idea.

    Ma questo lo so bene.

    Me lo ricordo molto bene questo video: "Cefi in RM".

    E, direi, che questo la dice abbastanza lunga.

    Sta di fatto che al momento non la pensate uguale. E magari hai anche ragione tu.

  10. #1650
    L'avatar di Alex,
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,201
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    274 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Io in dichiarazione, da un paio di anni, ho alcune attività p2p lending già inquadrate in RL .

    La scelta li è a seguito di risposta ad interpello specifico (non fatto da me), che chiarisce la necessità per il p2p lending di inquadramento in RL.

    I motivi sono collegati al tipo di intermediario e di attività, che non ha nessun corrispondente trattamento in aliquota sostitutiva in Italia.

    Che da quello che ho capito è il criterio base richiesto per applicare RM.

    Dunque, avendo io già inquadrato il p2p lending in RL, in caso di accertamento diventerebbe piuttosto difficile per me spiegare perchè per il crypto lending invece avrei optato per l'RM.
    Chiaro.
    Il mio dubbio è dove inquadrare correttamente le varie differenti attività, farming, lending, staking.

    E comunque credo siano dettagli, sempre ovviamente rapportato alle cifre in gioco.
    Importante è dichiarare, poi eventualmente verrà richiesto da Ade il pagamento della differenza di imposta tra RM e RL.

Accedi