Prestiti a piattaforme cripto - facciamo il punto?
Gestire il rischio e generare più rendimenti a lungo termine, la carta ESG
Anche il 2020 sarà probabilmente caratterizzato da una crescita economica globale modesta. Gli analisti sono concordi nel ritenere che la continua incertezza sugli sviluppi monetari e politici genereranno ancora alta …
Verso il 2020: i 10 temi che guideranno le decisioni d’investimento nei prossimi 12 mesi 
Di seguito pubblichiamo l?outlook 2020 di Neuberger Berman. Il report titolato ?Soluzioni per il 2020?. I responsabili delle piattaforme di investimento di Neuberger Berman analizzano le prospettive economiche e le dinamiche …
A ruba il primo bond Twitter, rendimento ricco fa cinguettare gli investitori
Twitter debutta sul mercato obbligazionario. La società americana, conosciuta in tutto il mondo per i suoi ?tweet”, ha collocato le sue prime obbligazioni a un tasso di interesse inferiore a …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Visualizza Risultati Sondaggio: In che piattaforme di prestito di (cripto)valute avete investito?

Partecipanti
9. Non puoi votare in questo sondaggio
  • CredEarn

    1 11.11%
  • Celsius

    1 11.11%
  • Nexo

    2 22.22%
  • Bitrue

    1 11.11%
  • Crypto.com

    3 33.33%
  • BlockFi

    1 11.11%
  • Youhodler

    1 11.11%
  • Binance

    2 22.22%
  • Amon

    1 11.11%
  • Altre

    0 0%
  • Nessuna, ma sono interessato

    3 33.33%
  • Nessuna, manco morto ammazzato

    2 22.22%
Sondaggio a Scelta Multipla.
  1. #1
    L'avatar di Oskar_WB
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    89
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    631997

    Prestiti a piattaforme cripto - facciamo il punto?

    Sono venuto recentemente a conoscenza di questo sistema di guadagnare interessi più alti di quelli striminziti dei CD italiani in tempi di tassi BCE negativi.
    In pratica ci sono piattaforme come CredEarn, Nexo, Celsius etc. che permettono di guadagnare interessi abbastanza interessanti. Si possono prestare le proprie criptovalute, ma per chi non ama la volatilità si può guadagnare interesse notevole anche su stablecoin o valute reali (come euro o dollaro USA).
    Vediamo chi ha già investito in queste piattaforme e cosa ne pensa.
    Io vorrei entrare, anche se per ora con cifre minime (500-1000 euro o poco più), a titolo sperimentale.

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Nexo lo sto seguendo, pare interessante. I canali di cripto che seguo sul tubo ne dicono bene....vediamo.

  3. #3
    L'avatar di Conte Nikula
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,326
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    564 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Io sono su tutte quelle elencate con lo 0.1% dei miei BTC su ciascuna.

    Tra quelle non citate: ho il conto investimento di BTCPop (rende poco + dell'1%) e presto BTC su CoinLoan (rendimento al 6% medio).

    Tra le possibilità ho indagato anche Ledn (circa il 3,2%). Probabilmente metterò anche li.

    Sto poi aspettando che Nexo faccia partire il conto remunerato in BTC (è 1 anno che è "coming soon")

    Ho scartato BitBank e Nebeus (non citate nella lista). Non mi hanno ispirato per niente.
    Ultima modifica di Conte Nikula; 08-11-19 alle 22:45

  4. #4
    L'avatar di diego800
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    648
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    349 Post(s)
    Potenza rep
    12540132
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Io sono su tutte quelle elencate con lo 0.1% dei miei BTC su ciascuna.

    Tra quelle non citate: ho il conto investimento di BTCPop (rende poco + dell'1%) e presto BTC su CoinLoan (rendimento al 6% medio).

    Tra le possibilità ho indagato anche Ledn (circa il 3,2%). Probabilmente metterò anche li.

    Sto poi aspettando che Nexo faccia partire il conto remunerato in BTC (è 1 anno che è "coming soon")

    Ho scartato BitBank e Nebeus (non citate nella lista). Non mi hanno ispirato per niente.
    scusa Conte, non per farti i conti in tasca..

    ma tu dici di avere l'1 per mille dei tuoi BTC su ognuna delle piattaforme citate, come a dire che nel complesso il capitale da te impiegato per questo tipo di investimento rappresenta in totale circa l'1% della tua disponibilità btc..

    Se ipotizziamo un minimo di 5000€ equivalenti su ogni piattaforma per avere un senso, vorrebbe dire avere controvalore minimo di 5 Milioni di € in Btc..

    complimenti ..

  5. #5
    L'avatar di Oskar_WB
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    89
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    631997
    Premetto che io userei denaro reale o stablecoin, non BTC o simili, che sono investimenti che non amo.
    La mia mente deve ancora categorizzare questo tipo di investimento...
    Conti deposito non sono perchè le criptopiattaforme non sono vere banche (normate e vigilate come tali), anche se alcune potrebbero anche avere una licenza per erogazione servizi finanziari emessa dalla banca centrale del loro paese.
    Forse è un po' come fare p2p lending a imprese (imprese a rischio superiore alla media, aggiungerei). Quindi o si vuole investire in cripto sperando che salgano di valore, e in più si vuole un interesse sulle criptovalute detenute, e allora ha senso (sono l'unico modo per farlo)... oppure, per prestare euro o qualche stablecoin alle criptopiattaforme, tanto vale restare su qualche piattaforma di p2p lending orientata ai prestiti corporate.
    O sbaglio?

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    205
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    105 Post(s)
    Potenza rep
    4310663
    Ammetto che binance mi stuzzica parecchio, fra l'altro stanno spingendo molto per il lending anche sui gruppi telegram.

Accedi