il vero problema non è il covid : è il long covid
Target delude ancora Wall Street, super sconti innescano crollo del 90% dell’utile
I super sconti per ridurre le scorte record di alcune merci hanno pesato e non poco sui conti di Target. Il rivenditore statunitense ha riportato profitti in calo di quasi il 90%. L?utile netto del secondo trimestre risulta di soli 183 milioni di dollari, o 39 centesimi per azione, per il periodo di tre mesi
Il miliardario Druckenmiller si disfa di altre azioni big tech in attesa recessione, ecco le due big di Wall Street scaricate lo scorso trimestre
Il miliardario Stanley Druckenmiller ha voltato le spalle alle Big Tech di Wall Street lo scorso trimestre, ossia poco prima che le varie Apple e Amazon ritrovassero slancio in Borsa nel corso di questa estate di risk-on sui mercati.L?ex lead portfolio manager del Quantum Fund di George Soros, che ha un patrimonio netto di $
Inflazione UK vola oltre 10%, il picco non ancora raggiunto. Si prospetta un caldo autunno dei prezzi  
  I venti di crisi economica continuano a soffiare sul Regno Unito che ha visto ancora una volta surriscaldarsi l'inflazione sui massimi da oltre 40 a
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    21,649
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    5015 Post(s)
    Potenza rep
    42949688

    il vero problema non è il covid : è il long covid

    gente distrutta dopo aver preso il virus...anche gente che lo ha preso in maniera leggera o asintomatica dopo qualche mese si alza una mattina e comincia a stare male....può colpire uno o più di tutti gli apparati del corpo umano con sintomi talvolta estremamente invalidanti e dolorosi

    si stima che con la variante omicron il long covid colpisca circa il 10-15% degli ammalati...il 5% in forma grave ...mentre con le varianti precendeti tipo delta la percentuale era doppia : circa il 20% ed il 10% in maniera grave...

    malati cronici ( talora in maniera molto grave) "dimenticati" dal sistema sanitario al quale basta che le terapie intensive ed i ricoveri restino bassi...

    e così sempre più gente si contagia e di conseguenza sempre più aumentano i malati di long covid...si rischia un impatto molto grave di malati cronici gravi sulle strutture ospedaliere se si continua di questo passo, altro che monitorare solo le terapie intensive ed i ricoveri

    ecco il gruppo facebook creato dai malati cronici di questa sindrome e le loro storie talvolta davvero penose

    Facebook

    non male per essere solo un raffreddore

    la valanga sta per arrivare sull' economia poichè sempre più si fa sentire l' impatto di questi malati cronici talvolta semidisabili sui luoghi di lavoro...il "liberi tutti che tanto è un raffreddore" e bisogna riprendere a lavorare come se niente fosse per non nuocere all' economia rischia di essere stata una scelta molto miope che potrebbe essere pagata in maniera pesante

    Impatto della long COVID sui lavoratori e sui luoghi di lavoro | Safety and health at work EU-OSHA
    Ultima modifica di ciroascarone; 30-06-22 alle 21:22

  2. #2
    L'avatar di davidean
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    10,410
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    493 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    ogni scusa è buona per chiedere l'invalidità

  3. #3
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    21,649
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    5015 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da davidean Visualizza Messaggio
    ogni scusa è buona per chiedere l'invalidità
    beh, entra dentro quel gruppo facebook e dì a quella gente che sono tutte balle che si inventano per chiedere l' invalidità...sono curioso di vedere come ti rispondono

  4. #4

    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    12,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1681 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    La mia ragazza costretta alla terza dose pfizer (le avevo prospettato di farsi sospendere tanto la mantenevo io, ma non ha voluto) ha vertigini mai avute prima , per fortuna in leggera attenuazione, ma purtroppo al bisogno deve prendere farmaci contro le vertigini (side effect noto sia dei vaccini covid che del covid stesso).

    Io per non saper nè leggere nè scrivere e ritenendo di scarsa utilità il vaccino essendo under 40 e in relativa salute (ho solo una malattia autoimmune che però non è condizione aggravante per il covid) me le sono studiate di ogni per evitare la vaccinazione obbligatoria e alla fine mi ha aiutato omicron a evitare la follia dell'inoculo obbligatorio.

    Mia madre dopo una dose di astrazeneca è stata mesi in cura da neurologo e solo dopo mesi si è ripresa.

    Quindi che facciamo?

    Manco i vaccini sono una passeggiata.

  5. #5

    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    12,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1681 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    beh, entra dentro quel gruppo facebook e dì a quella gente che sono tutte balle che si inventano per chiedere l' invalidità...sono curioso di vedere come ti rispondono
    Il long covid (per fortuna omicron dà meno long covid di delta e virus precedenti) esiste come esistono gli effetti collaterali del vaccino.
    Ognuno dovrebbe essere libero di scegliere il rischio che vuole correre.
    Questo in un paese normale, quindi non governato da personaggi come Draghi, Speranza, Conte e compagnia brutta.

  6. #6
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    21,649
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    5015 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da mordekayn Visualizza Messaggio
    La mia ragazza costretta alla terza dose pfizer (le avevo prospettato di farsi sospendere tanto la mantenevo io, ma non ha voluto) ha vertigini mai avute prima , per fortuna in leggera attenuazione, ma purtroppo al bisogno deve prendere farmaci contro le vertigini (side effect noto sia dei vaccini covid che del covid stesso).

    Io per non saper nè leggere nè scrivere e ritenendo di scarsa utilità il vaccino essendo under 40 e in relativa salute (ho solo una malattia autoimmune che però non è condizione aggravante per il covid) me le sono studiate di ogni per evitare la vaccinazione obbligatoria e alla fine mi ha aiutato omicron a evitare la follia dell'inoculo obbligatorio.

    Mia madre dopo una dose di astrazeneca è stata mesi in cura da neurologo e solo dopo mesi si è ripresa.

    Quindi che facciamo?

    Manco i vaccini sono una passeggiata.
    che facciamo ?...appurato che i vaccini sono farlocchi e dopo qualche mese (ho sentito stasera un esperto alla radio) con la nuova variante decade parecchio anche la protezione da malattia grave (che con le varianti precedenti non avveniva) forse perchè i vaccini non sono aggiornati, o ti fai la 4-5-6-n dose aggiornata o cerchi di evitare di prenderlo, perchè sai che se lo becchi hai, ora , un 5% di probabilità di divetare un malato cronico grave e compessivamente un 15% di avere comunque degli strascichi fastidiosi per lungo tempo...questo indipendentemente dal fatto che ti sia vaccinato o meno, mi sembra che il vaccino non riduca la probabilità di contrarre la sindrome

  7. #7
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    21,649
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    5015 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da mordekayn Visualizza Messaggio
    Il long covid (per fortuna omicron dà meno long covid di delta e virus precedenti) esiste come esistono gli effetti collaterali del vaccino.
    Ognuno dovrebbe essere libero di scegliere il rischio che vuole correre.
    Questo in un paese normale, quindi non governato da personaggi come Draghi, Speranza, Conte e compagnia brutta.
    concordo...solo che la % di chi ha subito effetti collaterali dal vaccino è risibile rispetto a chi ha beccato il long covid....anche se pare che il vaccino , purtroppo, a poco serva a diminuire la prbabilità di beccare la sindrome o di prenderla in maniera meno grave, lì dentro è pieno di tridosati con il longcovid..poi ognuno è giusto scelga il rischio che preferisce correre come dici tu

  8. #8
    L'avatar di trigunzio
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    17,498
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1843 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    che facciamo ?...appurato che i vaccini sono farlocchi e dopo qualche mese (ho sentito stasera un esperto alla radio) con la nuova variante decade parecchio anche la protezione da malattia grave (che con le varianti precedenti non avveniva) forse perchè i vaccini non sono aggiornati, o ti fai la 4-5-6-n dose aggiornata o cerchi di evitare di prenderlo, perchè sai che se lo becchi hai, ora , un 5% di probabilità di divetare un malato cronico grave e compessivamente un 15% di avere comunque degli strascichi fastidiosi per lungo tempo...questo indipendentemente dal fatto che ti sia vaccinato o meno, mi sembra che il vaccino non riduca la probabilità di contrarre la sindrome
    Ciro ho sottolineato l’ultima affermazione per ragionare con te su cosa sia il long covid.

    Tutte le patologie infiammatorie derivanti dal cosiddetto virus sars cov2 derivano dalla proteina spike. Che è la parte “velenosa” del virus.
    Nel momento in cui si contrae la proteina maledetta circola, il virus viene sconfitto nella migliore delle ipotesi, ma se viene trasurata la cura, tardandola o per altri motivi si aggrava, aumenta la spike che Circola e che per sua natura va ad annidarsi.

    La sindrome di cui paarli, prima dei vax era solo nei casi mal curati o gravi.

    Con il vax si sono determinate due condizioni, i vax a vettore virale insinuano la spike in grande quantità, quelli ad mrna stimolano l’autoproduzione della spike.

    È chiaro che in entrambi i casi il potenziale di spike annidata, non smaltita è maggiore rispetto a chi ha vissuto la condizione in modo naturale e naturalmente l’ha vinta.
    È chiaaro con questo semplice ragionamento che chi ha fatto il vax ha un potenziale maggiore di sviluppare la sindrome long covid (forme di infiammazione da spike). Più di tutti secondo me la rischiano i guariti poi vaccinati secondo le insulse ed illegali direttive governative.

    Non eri daccordo con me sulla questione vaccinale, ma purtroppo gli eventi stanno confermando i dubbi che esprimevo

  9. #9

    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    12,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1681 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    concordo...solo che la % di chi ha subito effetti collaterali dal vaccino è risibile rispetto a chi ha beccato il long covid....anche se pare che il vaccino , purtroppo, a poco serva a diminuire la prbabilità di beccare la sindrome o di prenderla in maniera meno grave, lì dentro è pieno di tridosati con il longcovid..poi ognuno è giusto scelga il rischio che preferisce correre come dici tu
    Io avrei dovuto vaccinarmi dopo appena 90 giorni dall'infezione omicron. Se questa non è follia pura, poco ci manca.

    purtroppo la spike E' il problema.

    Mi è andata bene con omicron, non ci penso manco per il cavolo di provare 3 dosi di spike di wuhan che va a combinarsi con gli ace2 presenti praticamente in tutto il corpo con tutta la reazione immunitaria annessa e connessa per avere praticamente nessun vantaggio ma solo rischi.
    Ultima modifica di mordekayn; 30-06-22 alle 22:58

  10. #10

    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    12,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1681 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Con i medici che aggiungo poi ti neroanno fino alla morte , per non essere richiamati dai loro ordini, che i disturbi che stai avendo sono dovuti al vaccino.

Accedi