Per l'Iss gran parte dei morti non li ha causati il Covid - Pagina 8
I bond segnalano problemi in arrivo, sarà fondamentale monitorare i rendimenti reali
Gli investitori dovrebbero iniziare a preoccuparsi dei loro investimenti, dal momento che i rendimenti del Tesoro USA si stanno muovendo più in alto, trascinando con loro i crediti a basso …
Trading fino a sera, nuovi orari per la Borsa tedesca che resterà aperta fino alla chiusura di Wall Street. Anche Piazza Affari pronta per gli straordinari?
Da lunedì 29 novembre la Borsa di Francoforte consentirà agli investitori di negoziare azioni, Etf/Etp e fondi comuni di investimento fino alle ore 22, potendo così reagire agli eventi sui …
La giornata più nera dell’anno per le Borse, panic selling con petrolio a -13%. Ftse Mib affonda a -4,6%
Venerdì nero a tutti gli effetti sui mercati. In coincidenza con il Black Friday che segna l?avvio della stagione degli acquisti pre-natalizi, i mercati sono stati travolti dall?emergere di una …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71
    L'avatar di Vincent Vеga
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    31,671
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    10426 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da karl1 Visualizza Messaggio

    2. Patologie preesistenti in un campione di deceduti
    L'istogramma presenta le più comuni patologie croniche preesistenti (diagnosticate prima di contrarre l’infezione) in un campione di pazienti deceduti. Questo dato è stato ottenuto da 7.910 deceduti per i quali è stato possibile analizzare le cartelle cliniche.
    quindi il Tempo ha fatto un'inferenza un pò tirata e quegli altri per smentirlo hanno portato parole (vuote)

  2. #72
    L'avatar di rainbowdandy
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    82,971
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    22216 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da karl1 Visualizza Messaggio
    Hai ragione ma si deve interpretare così:
    Una persone priva di patologie non ha bisogno di vaccinarsi perché il rischio di gravi conseguenze per covid è trascurabile e probabilmente non superiore ai rischi di gravi conseguenze da vaccino.
    così è un po' forzata, ma sicuramente va fatto esame per fasce di età rischio-beneficio.
    Esame che non si fa per ideologia vaccinista.
    Il programma Report di ieri è la dimostrazione che nè AIFA nè il Ministero fa questo esame.

  3. #73
    L'avatar di trigunzio
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15,141
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    630 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da ale.v Visualizza Messaggio
    Si, questo aspetto è probabilmente vero e più semplice, come minimo non richiede un grande coordinamento.

    Ma cmq non spiega molto la questione, possono inviare anche cartelle cliniche con un decesso covid non troppo "reale", mica l'iss le deve controllare...

    Quindi mi sembra che prevalga ancora nettamente la 2, difficoltà burocratico amministrative.



    E cmq sia la conclusione è che i dati ISS non sono così affidabili riguardo questa questione e quindi il thread e l'articolo del tempo sono sballati già dal principio (la forzatura dei dati che ne fa è poi ulteriormente sballata).





    Banalmente non c'è l'obbligo di invio all'iss.

    Solo una richiesta. Se le avete e avete pure tempo, mandatale.

    Quindi non ci sono cartelle svampate, semplicemente si fa altro.


    Ripeto: sapete se altre nazioni riescono a fare una analisi di tutti i decessi in tempo reale?


    Perché stiamo parlando di tanti dati, non so se avete mai gestito o analizzato qualche matassa di dati, non è banale.
    Soprattutto mentre, lato ospedale si tenta di curare una mole di malati più grande, lato laboratorio si fanno tanti tamponi in un giorno di quanti se ne facevano in anni nel controllo delle influenze e delle altre malattie contagiose...

    Per il tasso "ufficiale" di letalità mi sembra un po' bassino (sarà almeno il triplo, probabilmente oltre) e soprattutto, va messa la postilla, che tale tasso è valido in caso di assistenza ospedaliera in caso di aggravamento.

    A Roma, ad esempio, i primi due cinesi sono stati due mesetti in cura, con un ospedale specializzato che per un mese si è occupato praticamente solo di loro.
    Senza erano deceduti, senza praticamente alcun dubbio.
    Ti faccio solo un esempio vicino, ma potrebbero essere davvero tanti: leucemia fulminante diagnosticata, dati max sei mesi di vita muore a cinque e mezzo per covid, tu dici che viene inviata una cartella così per rischiare indagini?

  4. #74
    L'avatar di jack daniels
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,037
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    287 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da karl1 Visualizza Messaggio
    Hai ragione ma si deve interpretare così:
    Una persone priva di patologie non ha bisogno di vaccinarsi perché il rischio di gravi conseguenze per covid è trascurabile e probabilmente non superiore ai rischi di gravi conseguenze da vaccino.
    Personalmente è proprio la valutazione che ho fatto, rischiare di avere la possibilita' di prendere il covid con una bassa probabilita' che sia grave o avere la certezza di farmi il vaccino con una bassa probabilita' che abbia effetti gravi. E quindi ho scelto di non vaccinarmi.

    Pero' non comprendo perchè questa valutazione non sia ovvia anche per chi si dovrebbe occupare delle vaccinazioni, troverei molto piu' concreto indirizzare ogni sforzo nel vaccinare i vecchi e i fragili e non perdere tempo ad inseguire i giovani col green pass tanto per fare numero.

  5. #75

    Data Registrazione
    Jul 2004
    Messaggi
    1,016
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    315 Post(s)
    Potenza rep
    0
    .

  6. #76
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    16,324
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3933 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da ???????? Visualizza Messaggio
    .
    Lo dice esplicitamente il tizio del video: "il campione con 8000 dati è sufficientemente ampio, spero che sia stato ben composto".

    Come ho già scritto più volte, basta leggere il report stesso che è l'origine dei dati, per vedere che non è un campione costruito per rappresentare la popolazione, ma solo un campione opportunistico (ovvero casuale).

    Potete verificare voi non c'è bisogno che avete i video andate su report iss e vedere che c'è scritto.

    Si sta facendo un discorso per giorni e giorni su dati assolutamente non affidabili, perché non costruiti in modo affidabile.

    E lo ripeto non sto negando nulla, anzi ho scritto che la stessa cosa la suggerisce un dato ben più affidabile, visto che è fatto sul 100% dei decessi trovati: è l'età media, molto più robusto e molto meno manipolabile

  7. #77
    L'avatar di Vincent Vеga
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    31,671
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    10426 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da ale.v Visualizza Messaggio
    Lo dice esplicitamente il tizio del video: "il campione con 8000 dati è sufficientemente ampio, spero che sia stato ben composto".

    Come ho già scritto più volte, basta leggere il report stesso che è l'origine dei dati, per vedere che non è un campione costruito per rappresentare la popolazione, ma solo un campione opportunistico (ovvero casuale).

    Potete verificare voi non c'è bisogno che avete i video andate su report iss e vedere che c'è scritto.

    Si sta facendo un discorso per giorni e giorni su dati assolutamente non affidabili, perché non costruiti in modo affidabile.

    E lo ripeto non sto negando nulla, anzi ho scritto che la stessa cosa la suggerisce un dato ben più affidabile, visto che è fatto sul 100% dei decessi trovati: è l'età media, molto più robusto e molto meno manipolabile
    e perchè non fanno la review totale?
    con tutti i medici che non possono più lavorare che li mettano in smart working a fare quello

  8. #78
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    16,324
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3933 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Vincent Vеga Visualizza Messaggio
    e perchè non fanno la review totale?
    con tutti i medici che non possono più lavorare che li mettano in smart working a fare quello
    1) Già chiesto: sapete se ci sono altre nazioni che fanno questa raccolta dati? Perché non è che l'italia è l'unica nazione al mondo...

    2) Personalmente a me interessa poco, è, come ho scritto, un dato troppo manipolabile e di difficile interpretazione.
    Come minimo si dovrebbe confrontare con il numero di malattie pregresse della popolazione stessa.
    Se trovassi che il 90% della popolazione ha almeno una patologia pregressa (foss'anche la miopia), non mi dovrei stupire che il 90% dei decessi avranno almeno una patologia.

    Ripeto che preferisco di gran lunga il dato dell'età media dei decessi, molto più semplice, non ambiguo, confrontabile in ogni istante e fatto sul 100% dei decessi (e anche dei malati gravi, non so voi, ma a me andare in terapia intensiva piace di meno che andare a una cresima di un lontano parente).

    E ripeto anche che tale dato dice cose simili, molto simili.

  9. #79
    L'avatar di Vincent Vеga
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    31,671
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    10426 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da ale.v Visualizza Messaggio
    1) Già chiesto: sapete se ci sono altre nazioni che fanno questa raccolta dati? Perché non è che l'italia è l'unica nazione al mondo...

    2) Personalmente a me interessa poco, è, come ho scritto, un dato troppo manipolabile e di difficile interpretazione.
    Come minimo si dovrebbe confrontare con il numero di malattie pregresse della popolazione stessa.
    Se trovassi che il 90% della popolazione ha almeno una patologia pregressa (foss'anche la miopia), non mi dovrei stupire che il 90% dei decessi avranno almeno una patologia.

    Ripeto che preferisco di gran lunga il dato dell'età media dei decessi, molto più semplice, non ambiguo, confrontabile in ogni istante e fatto sul 100% dei decessi (e anche dei malati gravi, non so voi, ma a me andare in terapia intensiva piace di meno che andare a una cresima di un lontano parente).

    E ripeto anche che tale dato dice cose simili, molto simili.
    anche te mi dai del voi? mica sono un parroco
    a me invece interessa sapere quali sono le commorbilità
    ad esempio c'è uno studio del CDC che relaziona il BMI al covid, non mi dispiace sapere che ho meno probabilità di schiattare (o di stare male) per covid di un grasso inquartato
    IMHO tutte le varie probabilità di morte che si leggono anche da fonti ufficiali vanno riviste pesandole in funzione di parametri più complessi dell'età
    che sia più semplice e meno manipolabile non c'è dubbio, ma lo vedi nella vita di tutti i giorni che ci sono cinquantenni che ne dimostrano 30 e altri che ne dimostrano 70

  10. #80
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    16,324
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3933 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Vincent Vеga Visualizza Messaggio
    anche te mi dai del voi? mica sono un parroco
    Scusatemi vostra quasisantità, ma il voi è soprattutto perché l'avevo chiesto anche a trigunzio e in generale a chiunque legga.

    Citazione Originariamente Scritto da Vincent Vеga Visualizza Messaggio
    a me invece interessa sapere quali sono le commorbilità
    ad esempio c'è uno studio del CDC che relaziona il BMI al covid, non mi dispiace sapere che ho meno probabilità di schiattare (o di stare male) per covid di un grasso inquartato
    IMHO tutte le varie probabilità di morte che si leggono anche da fonti ufficiali vanno riviste pesandole in funzione di parametri più complessi dell'età
    che sia più semplice e meno manipolabile non c'è dubbio, ma lo vedi nella vita di tutti i giorni che ci sono cinquantenni che ne dimostrano 30 e altri che ne dimostrano 70
    Li vedo come due problemi distinti.

    Le comorbilità (non so come si scrive?!?!) per "salvezza" (vostraquasisantità pensa a quella dell'anima) come singolo individuo e l'analisi dei decessi di una popolazione.

    Per il primo problema ovvio che è interessante l'analisi dei fattori di rischio, per il secondo il dato è poco funzionale, soprattutto se, come già scritto, non si ha una stima delle patologie pregresse della intera popolazione.

Accedi