In Gran Bretagna ambulanze in coda davanti agli ospedali
I bond segnalano problemi in arrivo, sarà fondamentale monitorare i rendimenti reali
Gli investitori dovrebbero iniziare a preoccuparsi dei loro investimenti, dal momento che i rendimenti del Tesoro USA si stanno muovendo più in alto, trascinando con loro i crediti a basso …
Trading fino a sera, nuovi orari per la Borsa tedesca che resterà aperta fino alla chiusura di Wall Street. Anche Piazza Affari pronta per gli straordinari?
Da lunedì 29 novembre la Borsa di Francoforte consentirà agli investitori di negoziare azioni, Etf/Etp e fondi comuni di investimento fino alle ore 22, potendo così reagire agli eventi sui …
La giornata più nera dell’anno per le Borse, panic selling con petrolio a -13%. Ftse Mib affonda a -4,6%
Venerdì nero a tutti gli effetti sui mercati. In coincidenza con il Black Friday che segna l?avvio della stagione degli acquisti pre-natalizi, i mercati sono stati travolti dall?emergere di una …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Dav. c. G.
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    48,540
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    14205 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    In Gran Bretagna ambulanze in coda davanti agli ospedali

    Regno Unito, anche oggi 45 mila nuovi casi di Covid. L'ondata colpisce un sistema gia in crisi - la Repubblica

    Il tutto perchè si è fatto finta per mesi che il covd non esistesse più. Le mascherine non le usa quasi più nessuno ed il distanziamento non esiste più da tempo. Non bastano le vaccinazioni (peraltro meno vaccinati che in Italia e fatte per tanti molti mesi fa).

    In pratica in Gran Bretagna si sta provando quello che sognano molti no mask no vax nostrani: prima hanno provato nel 2020 l'immunità di gregge con contagi a bizzeffe quando non c'erano le vaccinazioni (disastro totale e retromarcia); negli ultimi mesi hanno provato l'immunità di gregge con tanti contagiati e molti vaccinati senza rispettare quasi mai le minime regole di prevenzione (30/40 mila contagi al giorno di media negli ultimi mesi).
    Vedrete ci sarà l'ennesima retromarcia dopo i grossi e prevedibili problemi sanitari per tutti i cittadini.




    LONDRA – Gli ingorghi di ambulanze fuori dagli ospedali fanno squillare un nuovo campanello d’allarme per il Covid nel Regno Unito. I reparti di pronto soccorso “sono sull’orlo del baratro”, affermano medici e paramedici per l’aumento dei contagi: oggi ci sono stati quasi 45 mila nuovi casi e 145 morti, segnando il quarto giorno consecutivo in cui i test positivi sono stati più di quarantamila. Finora gli ospedali sembravano in grado di affrontare “l’ondata d’autunno”, come la definisce la stampa britannica, ma cresce la preoccupazione che nel prossimo futuro il sistema sanitario non sia in grado di reggere al moltiplicarsi del coronavirus.

    Molti pazienti sono costretti ad aspettare nelle ambulanze all’esterno degli ospedali, in alcuni casi anche fino a 11 ore, riporta il Guardian, perché non c’è abbastanza spazio e personale del pronto soccorso in grado di accoglierli tutti insieme. Non si tratta naturalmente soltanto di persone gravemente colpite dal Covid, ma è il segnale che la pandemia mette in difficoltà sul fronte di tutte le altre malattie, rallentando il ricovero delle urgenze.

    La Association of Ambulances Chief Executive, associazione che riunisce appunto gli addetti alle auto ambulanze, ha reso noto di essere al massimo livello di allerta. “Siamo estremamente preoccupati del livello senza precedenti di ritardi che si stanno verificando in tutto il Paese nel trasferimento dei pazienti in ospedali”, ha dichiarato il suo direttore Martin Flaherty. Le linee guida prevedono un massimo di 15 minuti per il trasferimento dall’ambulanza al reparto ospedaliero, ma da agosto ormai si verificano code anche di 20 ambulanze all’ingresso del Pronto soccorso.

    L’alto numero di casi è in parte il risultato di un alto numero di test: in Gran Bretagna se ne fanno quasi un milione al giorno, circa il doppio per esempio che in Italia. Ma i contagi quotidiani, con una popolazione equivalente, sono dieci volte più alti che nel nostro paese e anche i decessi sono mediamente dieci volte più alti. Questo nonostante sia qui che in Italia siano stati vaccinati con due dosi l’80 per cento degli adulti e sia già iniziata la campagna per il “richiamo” ovvero per la terza dose per le categorie più a rischio. Vari esperti ritengono che le minori misure preventive prese dal governo britannico, niente obbligo di Green Pass, niente più mascherine nemmeno al chiuso, sia il fattore decisivo nella crisi in graduale peggioramento nel Regno Unito.

    Boris Johnson per il momento temporeggia, ma le file di ambulanze davanti agli ospedali fanno aumentare i timori per le settimane e i mesi a venire: in quelle auto con la sirena che lampeggia sul tetto ci sono pazienti che hanno bisogno di essere ricoverati al più presto ma sono costretti a rimanere sulla strada.

  2. #2
    L'avatar di deltamarco
    Data Registrazione
    Nov 1999
    Messaggi
    40,214
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    14563 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Potrebbe essere uno scenario che può accadere anche da noi …se fossi in voi non mi sentirei troppo sicuro…io pur vaccinato ho rispolverato le ffp2, non sentendomi affatto protetto dal clima attuale anche in Italia….

  3. #3
    L'avatar di jurassic88
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    7,592
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5298 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Dav. c. G. Visualizza Messaggio
    Regno Unito, anche oggi 45 mila nuovi casi di Covid. L'ondata colpisce un sistema gia in crisi - la Repubblica

    Il tutto perchè si è fatto finta per mesi che il covd non esistesse più. Le mascherine non le usa quasi più nessuno ed il distanziamento non esiste più da tempo. Non bastano le vaccinazioni (peraltro meno vaccinati che in Italia e fatte per tanti molti mesi fa).

    In pratica in Gran Bretagna si sta provando quello che sognano molti no mask no vax nostrani: prima hanno provato nel 2020 l'immunità di gregge con contagi a bizzeffe quando non c'erano le vaccinazioni (disastro totale e retromarcia); negli ultimi mesi hanno provato l'immunità di gregge con tanti contagiati e molti vaccinati senza rispettare quasi mai le minime regole di prevenzione (30/40 mila contagi al giorno di media negli ultimi mesi).
    Vedrete ci sarà l'ennesima retromarcia dopo i grossi e prevedibili problemi sanitari per tutti i cittadini.




    LONDRA – Gli ingorghi di ambulanze fuori dagli ospedali fanno squillare un nuovo campanello d’allarme per il Covid nel Regno Unito. I reparti di pronto soccorso “sono sull’orlo del baratro”, affermano medici e paramedici per l’aumento dei contagi: oggi ci sono stati quasi 45 mila nuovi casi e 145 morti, segnando il quarto giorno consecutivo in cui i test positivi sono stati più di quarantamila. Finora gli ospedali sembravano in grado di affrontare “l’ondata d’autunno”, come la definisce la stampa britannica, ma cresce la preoccupazione che nel prossimo futuro il sistema sanitario non sia in grado di reggere al moltiplicarsi del coronavirus.

    Molti pazienti sono costretti ad aspettare nelle ambulanze all’esterno degli ospedali, in alcuni casi anche fino a 11 ore, riporta il Guardian, perché non c’è abbastanza spazio e personale del pronto soccorso in grado di accoglierli tutti insieme. Non si tratta naturalmente soltanto di persone gravemente colpite dal Covid, ma è il segnale che la pandemia mette in difficoltà sul fronte di tutte le altre malattie, rallentando il ricovero delle urgenze.

    La Association of Ambulances Chief Executive, associazione che riunisce appunto gli addetti alle auto ambulanze, ha reso noto di essere al massimo livello di allerta. “Siamo estremamente preoccupati del livello senza precedenti di ritardi che si stanno verificando in tutto il Paese nel trasferimento dei pazienti in ospedali”, ha dichiarato il suo direttore Martin Flaherty. Le linee guida prevedono un massimo di 15 minuti per il trasferimento dall’ambulanza al reparto ospedaliero, ma da agosto ormai si verificano code anche di 20 ambulanze all’ingresso del Pronto soccorso.

    L’alto numero di casi è in parte il risultato di un alto numero di test: in Gran Bretagna se ne fanno quasi un milione al giorno, circa il doppio per esempio che in Italia. Ma i contagi quotidiani, con una popolazione equivalente, sono dieci volte più alti che nel nostro paese e anche i decessi sono mediamente dieci volte più alti. Questo nonostante sia qui che in Italia siano stati vaccinati con due dosi l’80 per cento degli adulti e sia già iniziata la campagna per il “richiamo” ovvero per la terza dose per le categorie più a rischio. Vari esperti ritengono che le minori misure preventive prese dal governo britannico, niente obbligo di Green Pass, niente più mascherine nemmeno al chiuso, sia il fattore decisivo nella crisi in graduale peggioramento nel Regno Unito.

    Boris Johnson per il momento temporeggia, ma le file di ambulanze davanti agli ospedali fanno aumentare i timori per le settimane e i mesi a venire: in quelle auto con la sirena che lampeggia sul tetto ci sono pazienti che hanno bisogno di essere ricoverati al più presto ma sono costretti a rimanere sulla strada.
    Mi linki la notizia sui giornali inglesi?
    Grazie

  4. #4
    L'avatar di lovis
    Data Registrazione
    Apr 2001
    Messaggi
    8,400
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1563 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da jurassic88 Visualizza Messaggio
    Mi linki la notizia sui giornali inglesi?
    Grazie
    Nn esiste

  5. #5
    L'avatar di jurassic88
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    7,592
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5298 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Repubblica dice che c è il video
    Dav c g mostri il video e io chiederò scusa, altrimenti è link a notizie false

  6. #6
    L'avatar di ForexNick
    Data Registrazione
    Sep 2004
    Messaggi
    59,353
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    18730 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    sara' la solita stron.zata inventata ad arte di sana pianta

  7. #7
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    159,163
    Mentioned
    77 Post(s)
    Quoted
    93985 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Ma siamo sicuri che sia vera sta cosa? Sul sito BBC non trovo niente. Sul Guardian neppure. Ma dove sta questa notizia, a parte Repubblica?

  8. #8
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    159,163
    Mentioned
    77 Post(s)
    Quoted
    93985 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da jurassic88 Visualizza Messaggio
    Repubblica dice che c è il video
    Dav c g mostri il video e io chiederò scusa, altrimenti è link a notizie false
    Ma un video che cosa dimostra? Dev'essere dimostrato che è di oggi ecc.
    Va beh che qui abbiamo dimostrato i brogli alle elezioni USA con qualche video su twitter

  9. #9
    L'avatar di jurassic88
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    7,592
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5298 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Ma siamo sicuri che sia vera sta cosa? Sul sito BBC non trovo niente. Sul Guardian neppure. Ma dove sta questa notizia, a parte Repubblica?
    Covid nel Regno Unito, scene apocalittiche: "Ingorghi di ambulanze agli ospedali", la situazione precipita – Libero Quotidiano

    Se c è il video, lo si mostri

  10. #10
    L'avatar di il Libertario
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    12,524
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    6326 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Latest UK news | The Guardian
    News, sport, *********** and gossip | The Sun

    Strano, non trovo la notizia degli ospedali pieni sui giornali inglesi
    Scrivono che c'è un leggero aumento dei raffreddori, ma in linea con l'arrivo dell'inverno.

Accedi