Su immunitÃ* di gregge
Vontobel: ingresso di due risorse per presidiare il mercato italiano dei Certificati, il più importante dopo Germania e Svizzera
Jacopo Fiaschini e Gino Ercole Zincone hanno fatto il loro ingresso ufficiale in Vontobel. Entrambi saranno interamente dedicati al presidio e allo sviluppo del mercato italiano dei Certificati, dove Vontobel …
Collasso Evergrande e il rischio effetto domino: minaccia per immobiliare, banche e l’economia in generale
L’intensificarsi della crisi del gruppo cinese Evergrande, il costruttore più indebitato del mondo, sta causando scosse in tutto il mercato cinese dei bond e alimentando i timori che ci possano essere …
Borse europee colpite dalle vendite. Ftse Mib e S&P 500 rompono la trend line rialzista
Un inizio settimana in rosso per le principali Borse europee con l?attenzione degli operatori che sarà focalizzata principalmente sulla riunione Fed che si terrà mercoledì. Gli analisti non si attendono …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di dandytrader
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    16,821
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3686 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Su immunità di gregge

    Da un mio contatto di fb che è medico e di destra

    Informo coloro tra i miei contatti che dovessero leggere questo articolo sulla NBQ (II il link: L'OMS nega la realta dell'immunita di gregge - La Nuova Bussola Quotidiana) che l’affermazione in esso contenuta secondo cui “Da una settimana all’altra l’OMS infatti ha cambiato la definizione di Immunità di gregge”, non trova riscontro nei fatti.

    La definizione dell’immunità di gregge da parte dell’OMS NON è, come afferma l’articolo, cambiata; basta leggere il documento aggiornato al 31 dicembre in cui si afferma:

    “L’immunità di gregge, anche nota come immunità della popolazione, è la protezione indiretta da una malattia infettiva che si verifica quando una popolazione è immune o attraverso la vaccinazione o attraverso l’immunità sviluppata mediante una precedente infezione”. Dunque nessun cambiamento.

    È piuttosto l’evidenza di una elevata letalità che a proposito del Covid fa affermare all’OMS che “L’immunità di gregge contro il COVID-19 dovrebbe essere raggiunta proteggendo le persone mediante la vaccinazione, non esponendole al patogeno che causa la malattia”.

    Qui il documento dell’OMS:
    Coronavirus disease (COVID-19): Herd immunity, lockdowns and COVID-19

    Le ragioni che spingono a non tentare di raggiungere l’immunità di gregge attraverso l’esposizione al Covid come indicato nella dichiarazione di Great Barrington vista con favore nell’articolo della NBQ, sono scientifiche ed etiche. Il Memorandum John Snow ne presenta una lista articolata sottoscritta da decine di scienziati (qui il link: JOHN SNOW MEMORANDUM - John Snow Memorandum)

    L’isolamento degli anziani e delle persone fragili richiederebbe l’allontanamento dal proprio domicilio e l’isolamento di alcuni milioni di persone che attualmente vivono insieme a figli e nipoti: dove li si penserebbe di mettere?

    L’apertura delle attività alle fasce a minore rischio vorrebbe dire aprirle ai soli soggetti con meno di 40 anni, dal momento che anche i 50-60enni possono sviluppare forme cliniche molto gravi con letalità stimate tra 100 e 380 ogni centomila (qui lo studio: Observed and estimated prevalence of Covid-19 in Italy: How to estimate the total cases from medical swabs data ). Diversamente, si verificherebbe comunque il collasso della capacità ospedaliera di cura.

    Alla fine della prima ondata nell’area bergamasca il tasso di siero-prevalenza al Covid-19 è risultato del 23% (qui lo studio: Prevalence of SARS-CoV-2 IgG antibodies in an area of northeastern Italy with a high incidence of COVID-19 cases: a population-based study - ScienceDirect). Poiché la matematica non è precisamente un’opinione, questo significa che per raggiungere un’immunità di gregge naturale in Italia attraverso l’infezione del 60-70% della popolazione si dovrebbe accettare che quello che si è verificato nella prima ondata a Bergamo, si verificasse sull’intero territorio nazionale con un’ampiezza tripla. Non è un caso che nessun Paese l’abbia adottato.

    Per quanto riguarda l’etica, mi domando dove sia in un simile approccio l’etica cristiana della difesa della vita umana e ci si può anche interrogare se con quanto suggerito non si abbraccino i principi sempre invocati dai paladini dell’etica libertaria.

    Per queste ragioni, ancora una volta e a malincuore sono costretto a manifestare ai miei contatti tutto il dissenso nei confronti del contenuto di tale articolo.
    Ultima modifica di dandytrader; 11-01-21 alle 11:28

  2. #2
    L'avatar di jurassic88
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    7,079
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    4907 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da dandytrader Visualizza Messaggio
    Da un mio contatto di fb che è medico e di destra

    Informo coloro tra i miei contatti che dovessero leggere questo articolo sulla NBQ (II il link: L'OMS nega la realta dell'immunita di gregge - La Nuova Bussola Quotidiana) che l’affermazione in esso contenuta secondo cui “Da una settimana all’altra l’OMS infatti ha cambiato la definizione di Immunità di gregge”, non trova riscontro nei fatti.

    La definizione dell’immunità di gregge da parte dell’OMS NON è, come afferma l’articolo, cambiata; basta leggere il documento aggiornato al 31 dicembre in cui si afferma:

    “L’immunità di gregge, anche nota come immunità della popolazione, è la protezione indiretta da una malattia infettiva che si verifica quando una popolazione è immune o attraverso la vaccinazione o attraverso l’immunità sviluppata mediante una precedente infezione”. Dunque nessun cambiamento.

    È piuttosto l’evidenza di una elevata letalità che a proposito del Covid fa affermare all’OMS che “L’immunità di gregge contro il COVID-19 dovrebbe essere raggiunta proteggendo le persone mediante la vaccinazione, non esponendole al patogeno che causa la malattia”.

    Qui il documento dell’OMS:
    Coronavirus disease (COVID-19): Herd immunity, lockdowns and COVID-19

    Le ragioni che spingono a non tentare di raggiungere l’immunità di gregge attraverso l’esposizione al Covid come indicato nella dichiarazione di Great Barrington vista con favore nell’articolo della NBQ, sono scientifiche ed etiche. Il Memorandum John Snow ne presenta una lista articolata sottoscritta da decine di scienziati (qui il link: JOHN SNOW MEMORANDUM - John Snow Memorandum)

    L’isolamento degli anziani e delle persone fragili richiederebbe l’allontanamento dal proprio domicilio e l’isolamento di alcuni milioni di persone che attualmente vivono insieme a figli e nipoti: dove li si penserebbe di mettere?

    L’apertura delle attività alle fasce a minore rischio vorrebbe dire aprirle ai soli soggetti con meno di 40 anni, dal momento che anche i 50-60enni possono sviluppare forme cliniche molto gravi con letalità stimate tra 100 e 380 ogni centomila (qui lo studio: Observed and estimated prevalence of Covid-19 in Italy: How to estimate the total cases from medical swabs data ). Diversamente, si verificherebbe comunque il collasso della capacità ospedaliera di cura.

    Alla fine della prima ondata nell’area bergamasca il tasso di siero-prevalenza al Covid-19 è risultato del 23% (qui lo studio: Prevalence of SARS-CoV-2 IgG antibodies in an area of northeastern Italy with a high incidence of COVID-19 cases: a population-based study - ScienceDirect). Poiché la matematica non è precisamente un’opinione, questo significa che per raggiungere un’immunità di gregge naturale in Italia attraverso l’infezione del 60-70% della popolazione si dovrebbe accettare che quello che si è verificato nella prima ondata a Bergamo, si verificasse sull’intero territorio nazionale con un’ampiezza tripla. Non è un caso che nessun Paese l’abbia adottato.

    Per quanto riguarda l’etica, mi domando dove sia in un simile approccio l’etica cristiana della difesa della vita umana e ci si può anche interrogare se con quanto suggerito non si abbraccino i principi sempre invocati dai paladini dell’etica libertaria.

    Per queste ragioni, ancora una volta e a malincuore sono costretto a manifestare ai miei contatti tutto il dissenso nei confronti del contenuto di tale articolo.
    Prima o poi saremo costretti, ci siamo messi alle corde da soli

  3. #3
    L'avatar di Ugo Slavia
    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    8,476
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    3325 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Ovviamente sono totalmente d’accordo con quanto scritto dall’articolo. Ho ripetutamente detto le stesse cose in più occasioni. Ma adesso non voglio fare rivendicazioni o altro. Sono concetti da un lato etici e dall’altro matematici di un’evidenza solare. Mi complimento sia col medico che con l’amico Dandy per l’ottimo contributo.

  4. #4

    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    11,387
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    5563 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    C'é un errore a monte. Il vaccino protegge al 90%, l'immunità naturale al 99.99% (dati ufficiali di studi scientifici) quindi l'immunità naturale per una fascia della popolazione di giovani é indubbiamente preferibile al vaccino.
    Per coloro a rischio (over 70) meglio puntare sul vaccino.

    Ricordiamo che al di sotto dei 16 il vaccino non é consentito, quindi volere o volare servirà l'immunità naturale per chi é al di sotto di quell'etá.

    L'OMS fa propaganda perché con l'immunità naturale soldi non se ne fanno, coi vaccini si. Io mi sento ben più sicuro coi miei anticorpi piuttosto che con una mutazione genetica di un vaccino testato per due mesi.

  5. #5
    L'avatar di manx
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Messaggi
    56,662
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    17644 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    mutazione genetica ?

  6. #6
    L'avatar di andersen1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    16,998
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5542 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Alla fine di tutto il casino gli immunizzati naturali saranno di piu' di quelli da vaccino, nonostante il lockdown e tutti i relativi divieti ridicoli. La meta' degli italiani circa prendera' il.coronavirus, esattamente come nel 57 la meta' presero l'asiatica. L'unica differenza e' che dopo l'asiatica in italia ci fu un ottimo momento di sviluppo economico, dopo il coronavirus in italia ci sara' una crisi economica generazionale che noi non vedremo mai finire . 20 /30 anni di crisi minimo se tutto va bene.

  7. #7
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    16,178
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3843 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Illuminato10 Visualizza Messaggio
    C'é un errore a monte. Il vaccino protegge al 90%, l'immunità naturale al 99.99% (dati ufficiali di studi scientifici)
    Io non voglio stalkerare sempre gli stessi utenti, ma se scrivono in continuazione cose che non stanno molto in piedi, che posso farci?
    Pure rispondendogli una volta su 100, scrivono 2000 messaggi al giorno...

    1) l'immunità al 90% del vaccino e naturale al 99,99% (ammesso che sia vero; da quali studi scientifici? c'è un link? l'ultima volta che ho chiesto un link mi ha messo in ignore, pensate il livello di infantilità) sono due cose diverse.

    Confrontarle come se fossero la stessa cosa è il classico confronto tra mele e pigne...

    Il 90% del vaccino significa che non ti prendi nulla e non diventi contagioso.

    Il 99.99% naturale significherebbe che non muori... ...ma puoi ammalarti, puoi finire in ospedale e soprattutto puoi contagiare altre persone moltiplicando esponenzialmente il problema.


    2)
    Aggiungo inoltre a dimostrazione che la percentuale citata è SICURAMENTE FALSA, se il 99.99% della popolazione fosse IMMUNE, come mai in praticamente tutti gli stati europei già siamo oltre lo 0.01% di ammalati scoperti ufficialmente?

    In Italia la percentuale citata significherebbe solo 6000 malati in totale...

    Immagino, cmq, dal messaggio che scrive, che questa cifra, da quanto scrive, si riferisca comunque solo alla fascia più giovane della popolazione (ma i conti non tornano comunque).

  8. #8
    L'avatar di andersen1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    16,998
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5542 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Immune al 99,99% intendeva dire che chi prende il virus e' quasi impossibile che entro 1 anno prende di nuovo il virus. Mentre chi fa il vaccino entro un anno, le aziente farmaceutiche DICONO che sono immuni al 90 o 95%.

  9. #9
    L'avatar di Homer J
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    15,718
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2237 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Illuminato10 Visualizza Messaggio
    C'é un errore a monte. Il vaccino protegge al 90%, l'immunità naturale al 99.99% (dati ufficiali di studi scientifici) quindi l'immunità naturale per una fascia della popolazione di giovani é indubbiamente preferibile al vaccino.
    Per coloro a rischio (over 70) meglio puntare sul vaccino.

    Ricordiamo che al di sotto dei 16 il vaccino non é consentito, quindi volere o volare servirà l'immunità naturale per chi é al di sotto di quell'etá.

    L'OMS fa propaganda perché con l'immunità naturale soldi non se ne fanno, coi vaccini si. Io mi sento ben più sicuro coi miei anticorpi piuttosto che con una mutazione genetica di un vaccino testato per due mesi.
    ti sei inceppato con 'sta immunità naturale, ti è stato spiegato un milione di volte perché sbagli, e tu due milioni di volte continui imperterrito a scrivere la stessa cosa

    di "immunità naturale" sono già morte una ventina di persone giovani e sanissime, e chissà quante si sono fatte polmoniti e visite pronate in terapia intensiva

    ma tanto è inutile, domani scriverai la stessa cosa, come alla prima occasione utile scriverai di nuovo dell'espertone di mascherine, quello del filtraggio dell'uranio impoverito

    e meno male che sei illuminato... forse la tua lampadina si è fulminata

  10. #10
    L'avatar di davidean
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    7,059
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    461 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    a me fa rabbrividire una persona che si fa chiamare virologo e parla di immunità di gregge per un virus che è risaputo che muta ogni anno da secoli...

Accedi