Coronavirus, cosa ha scoperto la scienza
TIM schiva le vendite in Borsa, ritrova slancio con accelerazione su fibra ottica  
Mentre Piazza Affari continua la sua marcia ribassista in scia ai timori di una seconda ondata di contagi da coronavirus, Telecom Italia viaggia controcorrente (tra i pochi segni in territorio …
Bankitalia: debito tocca nuovo record, a giugno vola a 2.530,6 mld  
  La risalita del debito pubblico italiano prosegue e a giugno registra un nuovo record. Secondo l'aggiornamento mensile presentato stamattina dalla Banca d'Italia, a fine giugno il debito delle amministrazioni …
Atlantia: Conte, ancora molti punti aperti su accordo per Aspi e concessioni. Nessuna rinuncia ad azione di responsabilità
L’accordo tra Atlantia e il governo sulla revisione della concessione e l?assetto di Autostrade per l?Italia (Aspi) appare ancora lontano. I negoziati proseguono ma i punti in sospeso rimangono ancora …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di q-stode
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    13,798
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5516 Post(s)
    Potenza rep
    42949680

    Post Coronavirus, cosa ha scoperto la scienza

    Domande e risposte della scienza sul covid 19

    Mai era avvenuto un simile sforzo scientifico per conoscere e cercare di contrastare un virus in tempi brevi. In questi mesi ci sono state indicazioni contraddittorie. Cosa sappiamo finora? Le risposte, per capitoli sempre in aggiornamento, qui sotto, con i link alle principali pubblicazioni

    • Contagio• Chi diffonde il virus• Farmaci e vaccini• Immunità• Il futuro del virus

  2. #2

    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    24,761
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    8102 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Se non avete tempo una scorsa alla tabella sottostante rende bene l'idea di questa Pandemia (dati svizzeri)




  3. #3
    L'avatar di q-stode
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    13,798
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5516 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    se hai tempo dai un'occhiata al numero dei ricoveri in terapia intensiva e al tempo medio di permanenza

    o vogliamo riprendere da zero la distinzione tra morbilità e mortalità perché uno zuccone come te fa finta ancora adesso di non capirla

  4. #4

    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    24,761
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    8102 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da q-stode Visualizza Messaggio
    se hai tempo dai un'occhiata al numero dei ricoveri in terapia intensiva e al tempo medio di permanenza

    o vogliamo riprendere da zero la distinzione tra morbilità e mortalità perché uno zuccone come te fa finta ancora adesso di non capirla
    Hai i dati svizzeri per la terapia intensiva, o parli di quelli italiani?

    A quelli italiani sono molto interessato se mi posti il link dei ricoveri in terapia intensiva , per regione , per provincia ecc. li guarderò con molto interesse.

    Se poi vogliamo distinguere tra chi muore per terapie sbagliate e chi invece guarisce per terapie corrette e hai dei dati certi sarò ben felice di guardarli.





  5. #5

    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    24,761
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    8102 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Comunque l'importante è che parlino gli esperti

    Ma la questione più importante è: quanto sono pericolosi gli asintomatici? Quanto efficacemente diffondono il virus? La domanda, di cui ha scritto anche Bill Gates sullo stesso New England Journal of Medicine,

    e qui ho dovuto ricredermi



  6. #6
    L'avatar di gioviale56
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    11,102
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    4849 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da suro2009 Visualizza Messaggio
    Hai i dati svizzeri per la terapia intensiva, o parli di quelli italiani?

    A quelli italiani sono molto interessato se mi posti il link dei ricoveri in terapia intensiva , per regione , per provincia ecc. li guarderò con molto interesse.

    Se poi vogliamo distinguere tra chi muore per terapie sbagliate e chi invece guarisce per terapie corrette e hai dei dati certi sarò ben felice di guardarli.





    E quali sarebbero le terapie corrette ? erudiscici su,siamo qui a ascoltare il " Verbo ".

  7. #7
    L'avatar di q-stode
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    13,798
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5516 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    All'inizio sembrava solo, si fa per dire, una “polmonite atipica” cioè una patologia respiratoria con caratteristiche simili a quelle dell'influenza, che tendeva però a degenerare prima, e in modo più grave. Ma via via che aumentavano i casi, la Covid-19, malattia causata dal coronavirus Sars-Cov 2, è apparsa per quello che è, e che ancora oggi si va definendo: un'infezione sconosciuta, versatile, che colpisce virtualmente quasi ogni organo e tessuto. Il motivo - lo si è capito presto - risiede in una proteina che tutti esprimiamo in moltissime cellule, in misura diversa da persona a persona e da tessuto a tessuto: il recettore chiamato ACE2, cui il virus si attacca per iniziare la sua invasione. E così ecco spiegati i danni (temporanei) a olfatto e gusto (di ACE 2 sono ricche le mucose nasali e orofaringee), quelli alla vista, alle fibre nervose, e poi al cuore, ai reni, al fegato, all'intestino, al pancreas, ai vasi, oltreché, naturalmente, a polmoni, bronchi e vie aeree nel loro insieme.

    Secondo una sintesi di 100 milioni di documenti di ogni tipo relativi al virus pubblicata su ELife, continuano ad aumentare le nuove localizzazioni della malattia. Una disamina tra le più complete dei possibili effetti del virus è giunta pochi giorni fa da uno studio autoptico condotto dai patologi dell'Università di Gottinga, in Germania, su 27 cadaveri, pubblicato sul New England Journal of Medicine: il Sars-Cov 2 è stato rinvenuto non solo nei polmoni ma anche nel cervello, nel sangue, nel fegato, nel faringe e nei reni delle persone decedute. Stanno poi aumentando sempre di più le segnalazioni, riassunte in un articolo di Nature, relative a un altro fatto inquietante: il coronavirus può scatenare il diabete di tipo 1, autoimmune, perché colpisce direttamente le cellule che producono insulina. Lo si è visto su pazienti, su modelli animali e su modelli in vitro.

    Ben nota è poi, ormai, la forma gastrointestinale, che si manifesta in un malato su tre e che è stata descritta in una casistica italiana di oltre 300 pazienti pubblicata su Clinical Gastroenterology and Hepatology. Analogamente, tra gli organi più colpiti ci sono i reni: nell'analisi di mille pazienti ricoverati a New York , pubblicata sul British Medical Journal, il 78% dei malati arrivati in ospedale è andato incontro a gravi danni, che hanno richiesto spesso la dialisi. Sono poi stati ormai dimostrati i danni a tutto il sistema dei vasi e al cuore (il virus può dare gravi aritmie) e persino alla cistifellea.

    Infine, lo stesso quadro multiforme sta emergendo da numerosi studi sperimentali, condotti in quelli che vengono chiamati organoidi. Si tratta di strutture tridimensionali realizzate con cellule staminali di diverso tipo, che crescono e si differenziano grazie a un bioscheletro e a opportuni mezzi di coltura, fino a dare masse di cellule che presentano molte delle caratteristiche degli organi di riferimento. Come ha ricordato Nature in un recentissimo articolo che riassume gli ultimi risultati pubblicati, pur con tutte le cautele del caso (mancano gli effetti determinati dal fatto che nel corpo umano gli organi non sono isolati ma immersi in un contesto assai complicato) questi studi stanno confermando che il Sars-CoV 2 è in grado di infettare moltissimi distretti corporei.

  8. #8

    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    24,761
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    8102 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gioviale56 Visualizza Messaggio
    E quali sarebbero le terapie corrette ? erudiscici su,siamo qui a ascoltare il " Verbo ".
    Quelle efficaci

    Quelle non corrette sono quelle che portano alla morte un paziente

    Quelle inutili sono quelle ininfluenti.

    Al momento pare che la terapia più sbagliata fosse il non curare ai primi sintomi la malattia

    Comunque basterebbe confrontare le terapie applicate dove c'è stato il disastro con le terapie effettuate dove non xi sono stati morti sopra la media del periodo


  9. #9

    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    24,761
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    8102 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Chiaramente possiamo aggiungerci anche i dannosi consigli sanitari, tipo non fare gli esami autoptici.


  10. #10
    L'avatar di q-stode
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    13,798
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5516 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da suro2009 Visualizza Messaggio
    Hai i dati svizzeri per la terapia intensiva, o parli di quelli italiani?

    A quelli italiani sono molto interessato se mi posti il link dei ricoveri in terapia intensiva , per regione , per provincia ecc. li guarderò con molto interesse.

    Se poi vogliamo distinguere tra chi muore per terapie sbagliate e chi invece guarisce per terapie corrette e hai dei dati certi sarò ben felice di guardarli.





    COVID-19 Information for Switzerland

Accedi