SARS CoV 2 :solo informazione scientifiche : penrose's 3d
Titoli FAANG e i tanti rischi non riflessi nei prezzi, solo uno è ‘invincibile’ nel lungo periodo
Amazon questa settimana è entrata nel gotha dei titoli da 1,5 trilioni di dollari e non si è fermata con il balzo ieri fino a 1,6 trilioni, tallonando Apple (1,66 …
Programma Biden incombe su Wall Street, rischio listini giù fino a -20%. Gli scenari con lui alla Casa Bianca
Entra nel vivo la campagna elettorale per le presidenziali 2020 negli Stati Uniti con l?annuncio da parte del candidato democratico, l’ex vicepresidente Joe Biden, delle misure da adottare per far …
BTP Futura troppo avaro e complesso per essere amato dagli italiani bramosi di rendimenti. I motivi del mancato boom del bond anti-MES
Gli italiani non hanno fatto la fila per accaparrarsi il nuovo BTP Futura, destinato ai soli risparmiatori retail e che sarà interamente destinato a finanziare misure quali il rafforzamento del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    946
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    644 Post(s)
    Potenza rep
    37059246

    SARS CoV 2 :solo informazione scientifiche : penrose's 3d

    Cari

    Qualche info veloce se servono chiarimenti sono qui

    Vaccini Sars CoV 2

    Le proteine strutturali del. Virus sono poco immunogeniche. Sembra che una soluzione sia quella di integrare il determinante antigenico della proteina spike (sito di legame con ACEII) nella proteina del virus della MERS (buona immunogenicità). IRBM ha secondo me delle buone carte.

    Il. Problema é la presentazione degli Antigeni da parte delle Antigen Presenting cell che espone gli antigeni legati al complesso maggiore di istocompatibilità.

    Credo che sia molto probabile un vaccino verso autunno 2020 solo per alcune categorie. La. Distribuzione su larga scala direi per primavera 2021

    Fino ad allora?

    Non sappiamo nulla. Per ora ciò che vediamo é che il. Virus muta poco. Ci sono diversi ceppi virali ma le mutazioni sono minime. Resta abbastanza stabile

    I problemi che scatena sono probabilmente a livello dell endotelio vascolare di soggetti sensibili. Come sappiamo l endotelio vascolare é una zona predisposta a importanti reazioni infiammatorie locali ma che si sviluppano successivamente a livello sistemico. La polmonite interstiziale primaria non é che un effetto della reazione immunitaria scatenata dal "fuoco amico" (nostro sistema immunitario). Osserviamo in pazienti covid anche danni renali, steatosi epatica, danno al miocardio.
    Non é il virus la causa primaria ma la reazione del sistema immunitario, soprattutto in soggetti predisposti, a questo particolare virus.
    In alcuni pazienti più gravi si osserva una vera e propria CID con coinvolgimenti di diversi organi.

    Ultimamente si vedono meno intubati, perché si tende a intubare meno, dato che si é visto che l intubazione in intensiva porta a maggiore mortalità. si tende a tenere il paziente sotto CPap più a lungo possibile compatibilmente con la sua respirazione e saturazione. Solo se la situazione é estremamente grave si procede con intubazione.

    Cosa prevedo.

    Calo contagi verso giugno. Ripresa contagi verso ottobre novembre. Picco a dicembre. Risoluzione primavera estere 2021 con avvento campagna vaccinale che reputo debba essere obbligatoria.

    Nell ipotesi remota che non si trovi un vaccino (quasi impossibile), visto il basso tasso di mutazione del virus in credo sparisca tanto facilmente. Quindi prevedo una pandemia di 3 - 5 anni con un contagio del 60 70% della popolazione mondiale nel corso degli anni. Ma onestamente dalle notizie che ho la strada significativamente più probabile é l uscita dalla pandemia per vaccinazione collettiva (risoluzione completa 1,5 anni)

    A qualunque domanda rispondo.

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    946
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    644 Post(s)
    Potenza rep
    37059246
    Spero state tutti bene. Una abbraccio. Se non rispondo é perché sono ultraimpegnato.

    Dato che siamo in un sito di finanza : mi date anche UN ETF biotech piuttosto liquido. Uno strumento poco manovrato dai MM possibilmente.

    Grazie mille!!

  3. #3
    L'avatar di Amundsen
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    9,101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3341 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    spero informazioni scientifiche , e non dei soliti millantatori da forum che danno consigli terapeutici pericolosi e dispensano loro teorie genetiche inventate in cucina , oppure che aprono threads per divulgare la nuovissima terapia risolutiva appena letta su facebook

  4. #4
    L'avatar di frankyone
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    32,052
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    5574 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Buongiorno penrose.

    Leggo da questo sito

    COVID-19, POLMONITE E INFLAMMASOMI – IL COLLEGAMENTO CON LA MELATONINA | NoGeoingegneria

    (originale in inglese)
    COVID-19, Pneumonia & Inflammasomes - The Melatonin Connection - EvolutaMente.it

    ...una cosa interessante riguardo la capacità del virus di infettare grazie alla scissione delle furine:

    La presenza di furine su quasi tutte le superfici cellulari consente una capacità notevolmente aumentata di fondersi alle cellule ospiti, facilitando l’ingresso virale anche in cellule che hanno basse espressioni del recettore ACE2 [ 26].

    La scissione della furina consente un efficace ingresso del virus praticamente in tutti i tipi di cellule, rendendo il COVID-19 facilmente trasmissibile a velocità fino a 1.000 volte superiori al coronavirus SARS virulento [18]. Questo è probabilmente il motivo per cui SARS (2003) ha infettato solo 8.000 persone in tutto il mondo e COVID-19 ha infettato oltre 120.000 persone in un terzo del tempo, anche se entrambi i coronavirus causano polmonite di gravità variabile.



    Vorrei anche segnalare per semplice finalità di conoscenza ai lettori interessati questa bella didascalia riguardo ogni singola proteina ed enzima espressi dal virus:

    Bad News Wrapped in Protein: Inside the Coronavirus Genome - The New York Times

  5. #5
    L'avatar di Illuminato10
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    7,987
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    2889 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Ciao Penrose, cosa nei pensi dei casi di ricontagio in Asia? Si tratta di virus non sconfitto del tutto dal sistema immunitario e pertanto cosi riaffiora dopo in soggetti con un cattivo sistema immunitario, o virus che resta silente in piccole parti non rilevanti dai test nell'organismo come HIV/Herpes?

    Cosa ne pensi degli anticorpi, e che solo in poche persone che hanno contratto il virus sono sviluppati in numero sufficiente per prevenire una reinfezione?

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    5,461
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2119 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Penrose Visualizza Messaggio
    Cari

    Qualche info veloce se servono chiarimenti sono qui

    Vaccini Sars CoV 2

    Le proteine strutturali del. Virus sono poco immunogeniche. Sembra che una soluzione sia quella di integrare il determinante antigenico della proteina spike (sito di legame con ACEII) nella proteina del virus della MERS (buona immunogenicità). IRBM ha secondo me delle buone carte.

    Il. Problema é la presentazione degli Antigeni da parte delle Antigen Presenting cell che espone gli antigeni legati al complesso maggiore di istocompatibilità.
    Il problema più grosso del vaccino è ADE, Molecular Mechanism for Antibody-Dependent Enhancementof Coronavirus Entry (Molecular Mechanism for Antibody-Dependent Enhancement of Coronavirus Entry. - PubMed - NCBI).
    C'e' la concreta possibilità che gli anticorpi contro la proteina spike del virus in un'infezione secondaria lo trasportino dritto dritto verso le cellule del sistema immunitario, che potrebbe infettare facendo sfracelli. E' un meccanismo noto e pericoloso.

  7. #7

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    13,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3100 Post(s)
    Potenza rep
    42520196
    Ma una cura farmacologica è così difficile da trovare ?

  8. #8
    L'avatar di Zedemel
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Messaggi
    128,370
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7878 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    up

  9. #9
    L'avatar di e_lm_70
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    18,318
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3218 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Penrose Visualizza Messaggio
    Cari

    Qualche info veloce se servono chiarimenti sono qui

    Vaccini Sars CoV 2

    Le proteine strutturali del. Virus sono poco immunogeniche. Sembra che una soluzione sia quella di integrare il determinante antigenico della proteina spike (sito di legame con ACEII) nella proteina del virus della MERS (buona immunogenicità). IRBM ha secondo me delle buone carte.

    Il. Problema é la presentazione degli Antigeni da parte delle Antigen Presenting cell che espone gli antigeni legati al complesso maggiore di istocompatibilità.

    Credo che sia molto probabile un vaccino verso autunno 2020 solo per alcune categorie. La. Distribuzione su larga scala direi per primavera 2021

    Fino ad allora?

    Non sappiamo nulla. Per ora ciò che vediamo é che il. Virus muta poco. Ci sono diversi ceppi virali ma le mutazioni sono minime. Resta abbastanza stabile

    I problemi che scatena sono probabilmente a livello dell endotelio vascolare di soggetti sensibili. Come sappiamo l endotelio vascolare é una zona predisposta a importanti reazioni infiammatorie locali ma che si sviluppano successivamente a livello sistemico. La polmonite interstiziale primaria non é che un effetto della reazione immunitaria scatenata dal "fuoco amico" (nostro sistema immunitario). Osserviamo in pazienti covid anche danni renali, steatosi epatica, danno al miocardio.
    Non é il virus la causa primaria ma la reazione del sistema immunitario, soprattutto in soggetti predisposti, a questo particolare virus.
    In alcuni pazienti più gravi si osserva una vera e propria CID con coinvolgimenti di diversi organi.

    Ultimamente si vedono meno intubati, perché si tende a intubare meno, dato che si é visto che l intubazione in intensiva porta a maggiore mortalità. si tende a tenere il paziente sotto CPap più a lungo possibile compatibilmente con la sua respirazione e saturazione. Solo se la situazione é estremamente grave si procede con intubazione.

    Cosa prevedo.

    Calo contagi verso giugno. Ripresa contagi verso ottobre novembre. Picco a dicembre. Risoluzione primavera estere 2021 con avvento campagna vaccinale che reputo debba essere obbligatoria.

    Nell ipotesi remota che non si trovi un vaccino (quasi impossibile), visto il basso tasso di mutazione del virus in credo sparisca tanto facilmente. Quindi prevedo una pandemia di 3 - 5 anni con un contagio del 60 70% della popolazione mondiale nel corso degli anni. Ma onestamente dalle notizie che ho la strada significativamente più probabile é l uscita dalla pandemia per vaccinazione collettiva (risoluzione completa 1,5 anni)

    A qualunque domanda rispondo.
    Due domande:

    - La classica ... io guardando il sito di GISAID, vedo un sacco di mutazioni ... vero ... forse prese individualmente sono tante piccole mutazioni ... e poi si parlava di COVID S e L . . e gia' in passato citavi servivano due anticorpi ... come si fa a stabilire se in maniera scientifica il virus muta molto o poco ? Come si fa a sapere quanti anticorpi servono ad un individuo ? Nel caso dell'influenza ogni anno servono nuovi anticorpi, perche' l'influenza da un anno all'altro cambia/muta

    - Durata degli anticorpi ... leggo che per alcuni virus, il corpo umano mantiene gli anticorpi per qualche mese, per altri per alcuni anni, per altri per decenni ... per esempio contro la varicella , gli anticorpi, una volta fatti, garantiscono protezione per 10/20 anni .. cosa sappaimo gia' sul SARS-2 ? .. Per il SARS-1 .. pare che gli anticorpi avessero una vita relativamente corta ... si era protetti per circa 1 anno max 2 ..

    PS; Grazie PenRose ... se mi sono fatto il COVID in maniera "soft" lo devo anche alle tue informazioni

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    13,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3100 Post(s)
    Potenza rep
    42520196
    Però la varicella ,mia moglie e i miei genitori , non l hanno ripresa a distanza di rispettivamente 35 e 65/70 anni.

Accedi