Chi ha sabotato i gasdotti? - Pagina 22
Volano gli utili delle banche grazie al rialzo dei tassi. Ecco un Cash Collect per sfruttare questa tendenza
Low Barrier Cash Collect sul paniere formato da Intesa Sanpaolo e UniCredit offre un premio mensile con effetto memoria di 0,80 euro
Criptovalute, tutte le conseguenze dopo il crollo: la view di UBS WM
Le criptovalute rientrano tra le asset class che hanno pagato dazio in maniera più dura a questo 2022 così turbolento sui mercati finanziari.Oltre all'?affaire? FTX, le monete digitali sono andate incontro a un crollo verticale delle valutazioni e questo sicuramente avrà i suoi effetti nel breve periodo sugli investitori.Ad approfondire il tema è l?analisi di
Warren Buffett e il regalo di Thanksgiving da $750 MLN
Non è solo famoso ma anche generoso, l?investitore miliardario Warren Buffett che, alla vigilia del Thanksgiving, ha donato più di 750 milioni di dollari in azioni della Berkshire Hathaway a quattro fondazioni associate alla sua famiglia.Il leggendario investitore ha dichiarato che il momento non è casuale e che è questo il suo modo di ringraziare
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #211

    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    88,566
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    25514 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzov1963 Visualizza Messaggio
    Ma infatti - E' senza senso: ha già il mondo dalla sua parte quale vantaggio avrebbe mai avuto nel fare una cosa del genere? Ma figuriamoci.
    non avete pero ancora risposto a: che senso avrebbe per putin farSI saltare il gasdotto quando puo semplicemente chiuderlo accapando qualsiasi scusa? oltretutto il gas in questo caso viene disperso quando cmq anche se na ha tanto avrebbe potuto rivenderlo ,
    aggiungo ancora queste altre domande :
    1°non poteva ad esempio far saltare il gasdotto che passa in ucraina, molto piu accessibile e che sta ancora alimentado l'ucraina appunto?
    2°invece di far saltare il ns a 100 mt di profondita in mare aperto non era piu semplice boicottarlo all'inizio?
    3° non puo essere inve stato un semplice incidente come in questo caso?

    https://www.laregione.ch/estero/este...asdotto-occhio


    se gentilemnte mi rispondete vi ringrazio

  2. #212

    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    74,280
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    23906 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Avio Visualizza Messaggio
    non avete pero ancora risposto a: che senso avrebbe per putin farSI saltare il gasdotto quando puo semplicemente chiuderlo accapando qualsiasi scusa? oltretutto il gas in questo caso viene disperso quando cmq anche se na ha tanto avrebbe potuto rivenderlo ,
    aggiungo ancora queste altre domande :
    1°non poteva ad esempio far saltare il gasdotto che passa in ucraina, molto piu accessibile e che sta ancora alimentado l'ucraina appunto?
    2°invece di far saltare il ns a 100 mt di profondita in mare aperto non era piu semplice boicottarlo all'inizio?
    3° non puo essere inve stato un semplice incidente come in questo caso?

    https://www.laregione.ch/estero/este...asdotto-occhio


    se gentilemnte mi rispondete vi ringrazio
    non ha senso neppure la guerra ma la fa ammazzando persone sue e degli altri ogni giorno ed ogni notte anche in questo momento qualcuna sara' stato ucciso o ferito gravemente

  3. #213
    L'avatar di trigunzio
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    18,615
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    2521 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzov1963 Visualizza Messaggio
    I fatti

    Chi ha da guadagnare da tutto ciò? Gli USA no - E' un nn senso, col rischio serissimo di essere scoperti e di dire addio alla NATO proprio adesso che è un successo planetario (dal cerebralmente morta macroniano...) - Follow the money come suggerisce Trigunzio? non hanno nè gas a suffcienza nè navi nè impianti a cui darlo il gas quindi di cosa parliamo?
    Gli unici, l'unico che ha/hanno da guadagnare, stante che la UE è persa per la russia è proprio putin, che sta giocando tutte le carte più disperate che ha oramai è sopravvivenza fisica pura per lui. E questa E' una carta disperata: gli USA non ne hanno alcuna necessità anzi benefici nulli -
    Non sarà certo un caso che la Cina e l'India lo hanno mollato ed in toni decisamente duri...

    E' surreale vedere una sola goccia di bontà in putin ed addossare ciò agli altri che santi non sono, ma nn sono nemmeno simili a lui.
    Tralascio la parte surreale sentendomi più legato al surrealismo di apollinaire anche senza la sua capacità di disegnare coi versi.
    Follow the money in questa occasione ha una valenza ambivalente essendo di fatto due fronti almeno per ora. Strano che non si analizzi il differenziale inflattivo tra us ed eu, o i ritorni degli utili dell’industria bellica e biochimica us dopo questa crisi, contro il calo e le prospettive tragiche europee con la chiusura preventivata addirittura di basf.
    È giusto il discorso della differenziazione dei fornitori per le attività essenziali, ma obiettivamente nel ventennio passato la parola d’ordine era ottimizzazione al limite della delocalizzazione. Politiche che come era prevedibile hanno portato sia la deidustrializzazione che l’insostenibilità dell’essere europa. Non federazione di sovranità e neanche comunione di intenti per comune salvaguardia.

    Seguendo il danaro il dollaro è in crisi e l’euro rantola, ormai scalzato dalla contrattazione internazionale, ed essendo ormai solo sinonimo di speculazione e rialzo immotivato di prezzi a discapito dei deboli del mondo.
    I quali, Non c’è da stupirsi che ormai si colleghino tra loro realizzando il multicentrismo ed assottigliando la forza del dollaro che si vede obbligata a spingere gli eventi sopra ogni alleanza.
    (Sono avvezzi ad avere poca considerazione degli “alleati“ spiandoli e forzando le scelte)
    Ho consapevolezza del tuo rammarico nel non esserci adeguati per tempo con la produzione atomica che comunque dovrebbe passare per mani cinesi ormai detentori della ricchezza nigerina.
    Pentola, brace o pan azimo ben condito con acqua.
    Non vedo tant’altro.

  4. #214
    L'avatar di Waller70
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    4,984
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4310 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Avio Visualizza Messaggio
    non avete pero ancora risposto a: che senso avrebbe per putin farSI saltare il gasdotto quando puo semplicemente chiuderlo accapando qualsiasi scusa? oltretutto il gas in questo caso viene disperso quando cmq anche se na ha tanto avrebbe potuto rivenderlo ,
    aggiungo ancora queste altre domande :
    1°non poteva ad esempio far saltare il gasdotto che passa in ucraina, molto piu accessibile e che sta ancora alimentado l'ucraina appunto?
    2°invece di far saltare il ns a 100 mt di profondita in mare aperto non era piu semplice boicottarlo all'inizio?
    3° non puo essere inve stato un semplice incidente come in questo caso?

    https://www.laregione.ch/estero/este...asdotto-occhio


    se gentilemnte mi rispondete vi ringrazio
    Avrebbe potuto rivenderlo? Con Amazon Prime

  5. #215

    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    88,566
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    25514 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da andrea64 Visualizza Messaggio
    In base alle dichiarazioni del 7 febbraio si capisce subito che è stato Biden a mettere fuori uso il Nord stream.Gravissimo è che la Unione Europea sia stata zitta dopo le dichiarazioni di Biden del 7 febbraio e adesso non faccia un'inchiesta su quanto combinato da Biden.Nelle dichiarazioni del 7 febbraio a una domanda di una giornalista Biden rispose che sapeva lui come mettere fuori uso il Nord Stream.Quindi il colpevole c'è già con la sua testimonianza per fortuna registrata
    non l'ho letta , tanto quello non sa neanche se sta parlando con una persona o con l'aria(come da vari video) quello che noto è che qui molti, sempre i soliti, hanno certezze che HA STATO PUTIN in qualsiasi caso come mi pare gli stessi scrivessero hastatoslavini in qualsiasi caso


    a porposito @Foster , ma non era vietato storpiare i cognomi? dato che i soliti vanno avanti impunemente da mesi?

  6. #216

    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    88,566
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    25514 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Waller70 Visualizza Messaggio
    Avrebbe potuto rivenderlo? Con Amazon Prime
    delle 4 domande poste sei riuscito a estrapolare qusta riposta?

  7. #217

    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    88,566
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    25514 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da franz.old Visualizza Messaggio
    non ha senso neppure la guerra ma la fa ammazzando persone sue e degli altri ogni giorno ed ogni notte anche in questo momento qualcuna sara' stato ucciso o ferito gravemente
    anche tu vedo che ti sei sforzato molto

  8. #218

    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    88,566
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    25514 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da trigunzio Visualizza Messaggio
    Tralascio la parte surreale sentendomi più legato al surrealismo di apollinaire anche senza la sua capacità di disegnare coi versi.
    Follow the money in questa occasione ha una valenza ambivalente essendo di fatto due fronti almeno per ora. Strano che non si analizzi il differenziale inflattivo tra us ed eu, o i ritorni degli utili dell’industria bellica us dopo questa crisi, contro il calo e le prospettive tragiche europee.
    È giusto il discorso della differenziazione dei fornitori per le attività essenziali, ma obiettivamente nel ventennio passato la parola d’ordine era ottimizzazione al limite della delocalizzazione. Politiche che come era prevedibile hanno portato sia la deidustrializzazione che l’insostenibilità dell’essere europa. Non federazione di sovranità e neanche comunione di intenti per comune salvaguardia.

    Seguendo il danaro il dollaro è in crisi, ormai scalzato dalla contrattazione internazionale, ed essendo ormai solo sinonimo di speculazione e rialzo immotivato di prezzi a discapito dei deboli del mondo.
    I quali, Non c’è da stupirsi che ormai si colleghino tra loro realizzando il multicentrismo ed assottigliando la forza del dollaro che si vede obbligata a spingere gli eventi sopra ogni alleanza.
    (Sono avvezzi ad avere poca considerazione degli “alleati“ spiandoli e forzando le scelte)
    Ho consapevolezza del tuo rammarico nel non esserci adeguati per tempo con la produzione atomica che comunque dovrebbe passare per mani cinesi ormai detentori della ricchezza nigerina.
    Pentola, brace o pan azimo ben condito con acqua.
    Non vedo tant’altro.



  9. #219
    L'avatar di NOPrenditori
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    1,780
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1243 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da andrea64 Visualizza Messaggio
    In base alle dichiarazioni del 7 febbraio si capisce subito che è stato Biden a mettere fuori uso il Nord stream.Gravissimo è che la Unione Europea sia stata zitta dopo le dichiarazioni di Biden del 7 febbraio e adesso non faccia un'inchiesta su quanto combinato da Biden.Nelle dichiarazioni del 7 febbraio a una domanda di una giornalista Biden rispose che sapeva lui come mettere fuori uso il Nord Stream.Quindi il colpevole c'è già con la sua testimonianza per fortuna registrata
    Si si, se lo dici te allora è vero di sicuro

  10. #220
    L'avatar di NOPrenditori
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    1,780
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1243 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da trigunzio Visualizza Messaggio
    Tralascio la parte surreale sentendomi più legato al surrealismo di apollinaire anche senza la sua capacità di disegnare coi versi.
    Follow the money in questa occasione ha una valenza ambivalente essendo di fatto due fronti almeno per ora. Strano che non si analizzi il differenziale inflattivo tra us ed eu, o i ritorni degli utili dell’industria bellica e biochimica us dopo questa crisi, contro il calo e le prospettive tragiche europee con la chiusura preventivata addirittura di basf.
    È giusto il discorso della differenziazione dei fornitori per le attività essenziali, ma obiettivamente nel ventennio passato la parola d’ordine era ottimizzazione al limite della delocalizzazione. Politiche che come era prevedibile hanno portato sia la deidustrializzazione che l’insostenibilità dell’essere europa. Non federazione di sovranità e neanche comunione di intenti per comune salvaguardia.

    Seguendo il danaro il dollaro è in crisi e l’euro rantola, ormai scalzato dalla contrattazione internazionale, ed essendo ormai solo sinonimo di speculazione e rialzo immotivato di prezzi a discapito dei deboli del mondo.
    I quali, Non c’è da stupirsi che ormai si colleghino tra loro realizzando il multicentrismo ed assottigliando la forza del dollaro che si vede obbligata a spingere gli eventi sopra ogni alleanza.
    (Sono avvezzi ad avere poca considerazione degli “alleati“ spiandoli e forzando le scelte)
    Ho consapevolezza del tuo rammarico nel non esserci adeguati per tempo con la produzione atomica che comunque dovrebbe passare per mani cinesi ormai detentori della ricchezza nigerina.
    Pentola, brace o pan azimo ben condito con acqua.
    Non vedo tant’altro.
    il $ è in crisi ?
    Ma se è attualmente la valuta che si è rafforzata più di tutte !

Accedi