Quindi, gli ucraini si "difendono" bombardando la Crimea ..... - Pagina 11
Verso l’era post Warren Buffett: occhio all’ultima mossa del suo erede designato alla Berkshire
Grandi manovre tra i papabili successori di Warren Buffett. Greg Abel, in prima fila per succedere a Buffett come amministratore delegato della Berkshire Hathaway, sta costruendo la sua partecipazione nel conglomerato che si aspetta di guidare un giorno. Abel ha acquistato circa 68 milioni di dollari di azioni alla fine del mese scorso. Le azioni
Gas TTF oltre -50% dai massimi, ecco cosa lo sta spingendo giù. Report IEA indica la strada maestra per superare indenni l’inverno
Prosegue anche oggi lo sgonfiamento dei prezzi del gas in Europa. Nonostante gli ultimi sviluppi della crisi energetica, con stop dei flussi russi verso l?Italia (con oggi sono quattro giorni che i flussi di gas russo attraverso il punto di ingresso di Tarvisio sono a zero), il prezzo del gas TTF è sceso oggi ai
Da Banca Akros arrivano gli Equity Premium Accelerator Coupon Certificates con durata 18 mesi su singole azioni italiane ed europee
Banca Akros (Gruppo Banco BPM) ha emesso e quotato in direct listing su Cert-X di Borsa Italiana una nuova serie di Investment Certificate destinati ai ?self directed investors?. Si tratta di 15 Equity Premium Accelerator Coupon Certificates con durata di 18 mesi su singole azioni italiane ed europee.L?emissione di oggi rappresenta una novità sul mercato
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #101
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    42,636
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    8285 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da FogOnLine Visualizza Messaggio
    .....
    BTW per interesse personale, mi sto leggendo il nuovo documento sulla dottrina navale russa, rilasciato in occasione del Navy Day del 31 Luglio, e le aspirazioni che emergono sono in linea.
    Te lo stai leggendo dal russo ?

  2. #102
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    13,049
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    6032 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da torre1 Visualizza Messaggio
    Te lo stai leggendo dal russo ?
    Le prime 5 pagine con San Google traduttore e parecchi dubbi di corretta traduzione poi il CASR ha riportato la traduzione in inglese a cura di Troy Bouffard

  3. #103
    L'avatar di ToriToriTori
    Data Registrazione
    Mar 2004
    Messaggi
    29,959
    Blog Entries
    13
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    3485 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Lui, putin, parli con le potenze mondiali che l'Ucraina parla con i russi...

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Screenshot_20220812-204030~2.png 
Visualizzazioni: 17 
Dimensione: 479.0 KB 
ID: 2842797

  4. #104
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    28,112
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    10311 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da kimo Visualizza Messaggio
    ---> difficile rinunciare a quote di un mercato ricchissimo come quello degli armamenti...più probabile una corsa a nuovi armamenti tattici e pre-strategici: missili ipersonici a variazione di rotta con gittate medio-lunghe, sistemi integrati globali di sorveglianza, difesa di punta avanzati, armi nucleari tattici "puliti", etc...da subito serve un missile tattico convenzional con gittata di almeno 500 km (kiev-mosca pe capisse)
    Ma in effetti Kimo è da qualche anno che le spese militari globali sono molto aumentate - Più che rinunciare intendevo dire circa la russia che saranno i compratori a non volersi più affidare ad un fornitore come quello russo - E potrebbe essere che mettano sul piatto dell'offerta pure i loro ipersonici come se ho ben capito intendi dire.

    E certamente concordo che a livello europeo si deve rispolverare una deterrenza reale.

  5. #105
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    28,112
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    10311 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da kimo Visualizza Messaggio
    ---> non servono atomiche...il vero incubo per putin è anzitutto storica e geopolitica con l'allargamento ulteriore della nato, il superamento della passività militare tedesca, la notevole riduzione dei rapporti commerciali con la russia, e la fine epocale dell'imperialismo russo in europa...quando putin non ci sarà più, si tireranno le somme...
    p.s. se putin continuerà ad usare i suoi missili cruise contro le città ucraine, prima o poi anche gli ucraini avranno i loro tomahawk...l'escalation un passettino per volta...
    Si sono totalmente d'accordo - In realtà la sua ambizione di avere una russia imperiale e "grande potenza che parla solo con le grandi potenze" è stata severamente ridotta proprio da questa campagna militare in Ucraina, ove oltre ad essere icasticamente emerso che il suo arsenale globale non è minimamente all'altezza della NATO, fatto salvo la deterrenza nucleare-ovviamente- v'è pure da osservare che sta riducendo quelli che era la sua ampissima leva energetica che aveva nei confronti dell'Occidente, ad un nulla strategico.

    Circa i Tomahawk credo che se saranno inviati, saranno improntati con il ferreo caveat "no attacchi sul suolo russo" ed a riscontro di ciò Zelenskj poco dopo l'attacco in Crimea (abitata dal 90% di russi e russofoni) si è precipitato a dire che la Crimea è Ucraina.

  6. #106
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    28,112
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    10311 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da FogOnLine Visualizza Messaggio
    Penso che a Putin non bastasse la rilevanza economica ma volesse la rilevanza geopolitica.

    Non va dimenticato che Putin vuole una Russia "potenza mondiale" e lo ha spesso sottolineato dicendo che la Russia vuole "colloquiare" solo con le grandi potenze mondiali.

    BTW per interesse personale, mi sto leggendo il nuovo documento sulla dottrina navale russa, rilasciato in occasione del Navy Day del 31 Luglio, e le aspirazioni che emergono sono in linea.
    Capisco le aspirazioni ed i sogni ma osservo che ci vorrebbero pure i mezzi per realizzare quanto si aspira: non mi sembra che la Voenno Morskoj Flot sia in condizioni tali da tradurre i sogni in realtà... hanno i sommergibili che oggettivamente sono temibili.. ma il resto?

  7. #107
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    28,112
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    10311 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da SobSobConsob Visualizza Messaggio
    ... allora ?? .... le maggiori armi, fornite agli ucraini, hanno prodotto "la escalation" !!! ... non accelerato "la pace"

    Sarà allora questa "la pace che voleva l'Ucraina" [ espressione draghiana ]
    Il concetto strategico ed operativo che sottende a questa evoluzione del conflitto a mio avviso è il seguente:

    Gli Ucraini NON possono colpire la russia all'interno del proprio territorio: è ciò che appare dal conflitto - Sporadicamente è accaduto qualcosa ma di certo non attacchi sistematici - Sarà probabilmente a cagione di vincoli ferrei che gli USA hanno imposto (aka caveat)
    La Crimea però era/è Ucraina ed ha la particolarità di essere abitata da russi e da russofoni per il 90% - Ma il fatto che sia Ucraina oppure era, comunque sia la rende un bersaglio legittimo con in più la "chicca" agli occhi Ucraini di essere abitata da russi...
    Inoltre il supposto redirezionamento della produzione elettrica di Zaporizhzhia innalza la sua "appetibilità" militare. (della Crimea intendo)
    Ultima modifica di lorenzov1963; 13-08-22 alle 08:18

  8. #108
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    13,049
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    6032 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzov1963 Visualizza Messaggio
    Capisco le aspirazioni ed i sogni ma osservo che ci vorrebbero pure i mezzi per realizzare quanto si aspira: non mi sembra che la Voenno Morskoj Flot sia in condizioni tali da tradurre i sogni in realtà... hanno i sommergibili che oggettivamente sono temibili.. ma il resto?
    La nuova dottrina navale russa sembra prevedere un cambio di passo rispetto a quanto ipotizzato finora che si poteva sintetizzare in "new ship in an old hull program".
    In pratica, nuovi sistemi su navi esistenti o, anche, di nuova costruzione ma sempre su progetti già esistenti, giudicata da molti una scelta suicida in un ambito a tasso di innovazione molto elevato (il NAVPLAN 2022 della flotta U.S. prevede per il 2045 quasi un terzo della flotta composta da USVs).

    La nuova dottrina cambia direzione rispetto ai programmi di ammodernamento e, comunque, punta molto sulle attività sottomarine nell'Artico e non solo (ricordo l'importanza dell'implementazione, del controllo e delle capacità operative subacquee in un mondo in cui le comunicazioni globali corrono attraverso cavi sottomarini).

    Edit. Ho ritrovato l'articolo che cercavo e che dettaglia come le operazioni sottomarine possano "specializzarsi" come armi di offesa senza bisogno di usare armi "classiche".

    https://www.navalnews.com/naval-news...ternet-cables/
    Ultima modifica di FogOnLine; 13-08-22 alle 09:49

  9. #109
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    28,112
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    10311 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da FogOnLine Visualizza Messaggio
    La nuova dottrina navale russa sembra prevedere un cambio di passo rispetto a quanto ipotizzato finora che si poteva sintetizzare in "new ship in an old hull program".
    In pratica, nuovi sistemi su navi esistenti o, anche, di nuova costruzione ma sempre su progetti già esistenti, giudicata da molti una scelta suicida in un ambito a tasso di innovazione molto elevato (il NAVPLAN 2022 della flotta U.S. prevede per il 2045 quasi un terzo della flotta composta da USVs).

    La nuova dottrina cambia direzione rispetto ai programmi di ammodernamento e, comunque, punta molto sulle attività sottomarine nell'Artico e non solo (ricordo l'importanza dell'implementazione, del controllo e delle capacità operative subacquee in un mondo in cui le comunicazioni globali corrono attraverso cavi sottomarini).
    Quindi se ho ben compreso, e tradotto da me in una versione estremamente semplificata (di cui chiedo venia fin da ora ) - è una versione ad alta tecnologia della KriegsMarine di hitleriana memoria ovvero non potendo competere con le navi di superficie Anglo (ww2) i Tedeschi puntarono sui sommergibili che pagarono...per un pò, fino all'invenzione del sonar

    Repetita chiedo venia

  10. #110
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    42,636
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    8285 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da FogOnLine Visualizza Messaggio
    Le prime 5 pagine con San Google traduttore e parecchi dubbi di corretta traduzione ......
    Hai tutta la mia comprensione e ammirazione ..... quasi come leggere Kovalsky senza traduttore ......

Accedi