"Faremo crollare l'economia russa". cap. 2 - Pagina 188
Outlook Kairos: contesto sfidante anche i prossimi mesi, Fugnoli individua l’elemento che in futuro innescherà la svolta per Fed e mercati
Siamo quasi giunti al termine di un anno che rimarrà nella storia per diversi motivi, dalla guerra in Ucraina, all?inflazione sui massimi da decenni, ma anche per le performance negative dei mercati, con nessuna asset class che è riuscita a sfuggire alle vendite. Il mercato obbligazionario a livello globale ha registrato un -20% nominale da
Impennata rendimenti Btp rende meno attraenti gli yield di Enel e delle altre utility di Piazza Affari. Pesa anche il rebus bollette/pagamenti
Alea iacta est, il dado è tratto. Il timore di stop delle forniture di gas dalla Russia si era già concretizzato con l?annuncio da parte di Gazprom della chiusura a tempo indeterminato di Nord Stream 1, come risposta di Putin al tetto al prezzo del petrolio russo deciso dai Paesi del G7. Nella giornata di
UniCredit, Orcel su governo Meloni: ‘mercati esagerati con Italia, cresce più di Italia e Germania e ricchezza famiglie supera 10.000 MLD’
Il numero uno di UniCredit Andrea Orcel conferma di riporre fiducia  nelle potenzialità dell'Italia e non vede grandi problemi per il paese dop
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1871

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    10,322
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    6601 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da loucyfer Visualizza Messaggio
    E chi ha mai parlato di prezzi da COVID senza sanzioni ?

    Sicuramente non i prezzi attuali del Dutch TTF (200 euro), ma almeno il ritorno a 70/90 euro cioè a giugno 2022.

    La mia posizione verso UE, USA e il blocco è chiara: la cambiale della seconda guerra mondiale è abbondantemente scaduta, dunque fuori gli USA dall'Italia e fuori da un neonazionalsocialismo Europeo fatto di bugie, soprusi, ricatti (vedi Covid) con in comune una valuta di m.....a mentre, per tutto il resto (immigrazione, fisco, sociale, ecc) ognuno si fa i c...i propri. Per non parlare del modo in cui viene eletto il commissario UE e l'inutilità del Parlamento Europeo, buono solo per imboscarsi e per tirare su uno stipendio come si deve (Calenda docet).

    Basta sanzioni e sovranità nazionale: uno stato ormai in default "non dichiarato" come l'Italia ha poco da perdere e molto da guadagnare, anzichè continuare a fare gli zerbini degli USA e della UE. E non parlo solo del gas.

    Per ultima la NATO: inutile, costosa e politicamente scorretta, serva degli USA.

    Sull'articolo mi aspettavo il solito "rifiuto" della realtà, non è una novità, gli "aggettivi" ormai si sprecano.
    Nessuno ha parlato di prezzi perché qualsiasi previsione sarebbe verosimilmente una boutade a caso, mentre è facile parlare di interesse nazionale.

    Ora, passiamo a:
    - USA/NATO fuori dall'Italia: Vantaggi? Svantaggi? Rimaniamo alleati NATO? Costruiamo un nuovo esercito italiano basandoci sulle nostre risorse?
    - Italia fuori dall'Europa: Vantaggi? Svantaggi? Vogliamo ri-orientari i nostri partner commerciali? Se sì, verso chi?

    Guarda che le critiche all'Unione sono per gran parte condivisibili, quello che non mi è chiaro è la direzione che si suggerisce di intraprendere una volta "liberi". Qualche anno fa andava di moda la tesi, diciamo sovranista, dello stampaggio della nuova lira. E' ancora quella?

    (l'articolo è una critica che seppur legittima non aggiunge nulla di propositivo limitandosi ad alludere, proprio lo stesso stile di chi propone alternative all'attuale occidente)

  2. #1872
    L'avatar di Amundsen
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12,974
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    6458 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    articolo che spiega come l'economia Russa stia implodendo

    " A cinque mesi dall'invasione russa dell'Ucraina, permane una sorprendente mancanza di comprensione da parte di molti politici e commentatori occidentali delle dimensioni economiche dell'invasione del presidente Vladimir Putin e di cosa abbia significato per il posizionamento economico della Russia sia a livello nazionale che globale.
    Lungi dall'essere inefficaci o deludenti, come molti hanno sostenuto, le sanzioni internazionali e le ritirate volontarie degli affari hanno esercitato un effetto devastante sull'economia russa. Il deterioramento dell'economia è servito da potente, anche se sottovalutato, complemento al deterioramento del panorama politico che Putin deve affrontare....."

    metto solo i 9 miti da sfatare sugli effetti delle sanzioni e dei ritiri degli affari, sfatati.
    troppo lungo postare l'articolo , che può essere letto per intero

    https://foreignpolicy.com/2022/07/22...uble-business/



    Mito 1: la Russia può reindirizzare le sue esportazioni di gas e vendere in Asia invece che in Europa.

    Mito 2: poiché il petrolio è più fungibile del gas, Putin può semplicemente vendere di più all'Asia.

    Mito 3: la Russia sta compensando le attività e le importazioni occidentali perse sostituendole con importazioni dall'Asia.

    Mito 4: il consumo interno russo e la salute dei consumatori rimangono forti.

    Mito 5: le aziende globali non si sono davvero ritirate dalla Russia e la fuga di affari, capitali e talenti dalla Russia è sopravvalutata.

    Mito 6: Putin ha un avanzo di bilancio grazie ai prezzi elevati dell'energia.

    Mito 7: Putin ha centinaia di miliardi di dollari in fondi per i giorni di pioggia, quindi è improbabile che le finanze del Cremlino vengano tese a breve.

    Mito 8: il rublo è la valuta più forte del mondo quest'anno.

    Mito 9: l'attuazione delle sanzioni e dei ritiri degli affari è ormai in gran parte realizzata e non è necessaria più alcuna pressione economica.

  3. #1873
    L'avatar di Hand_of_Devil
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,613
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    934 Post(s)
    Potenza rep
    35898391
    Citazione Originariamente Scritto da Amundsen Visualizza Messaggio
    articolo che spiega come l'economia Russa stia implodendo

    " A cinque mesi dall'invasione russa dell'Ucraina, permane una sorprendente mancanza di comprensione da parte di molti politici e commentatori occidentali delle dimensioni economiche dell'invasione del presidente Vladimir Putin e di cosa abbia significato per il posizionamento economico della Russia sia a livello nazionale che globale.
    Lungi dall'essere inefficaci o deludenti, come molti hanno sostenuto, le sanzioni internazionali e le ritirate volontarie degli affari hanno esercitato un effetto devastante sull'economia russa. Il deterioramento dell'economia è servito da potente, anche se sottovalutato, complemento al deterioramento del panorama politico che Putin deve affrontare....."

    metto solo i 9 miti da sfatare sugli effetti delle sanzioni e dei ritiri degli affari, sfatati.
    troppo lungo postare l'articolo , che può essere letto per intero

    https://foreignpolicy.com/2022/07/22...uble-business/



    Mito 1: la Russia può reindirizzare le sue esportazioni di gas e vendere in Asia invece che in Europa.

    Mito 2: poiché il petrolio è più fungibile del gas, Putin può semplicemente vendere di più all'Asia.

    Mito 3: la Russia sta compensando le attività e le importazioni occidentali perse sostituendole con importazioni dall'Asia.

    Mito 4: il consumo interno russo e la salute dei consumatori rimangono forti.

    Mito 5: le aziende globali non si sono davvero ritirate dalla Russia e la fuga di affari, capitali e talenti dalla Russia è sopravvalutata.

    Mito 6: Putin ha un avanzo di bilancio grazie ai prezzi elevati dell'energia.

    Mito 7: Putin ha centinaia di miliardi di dollari in fondi per i giorni di pioggia, quindi è improbabile che le finanze del Cremlino vengano tese a breve.

    Mito 8: il rublo è la valuta più forte del mondo quest'anno.

    Mito 9: l'attuazione delle sanzioni e dei ritiri degli affari è ormai in gran parte realizzata e non è necessaria più alcuna pressione economica.
    Non entro nel merito dei dati perchè non li conosco ma la fonte non è attendibile basta vedere la prima pagina dove riesce perfino ad avvisarci sul presunto pericolo fascista della meloni, è un elenco di luoghi comuni.

    Solo critiche e attacchi a russia, cina e iran.

    Cioè ci liberiamo della propaganda del cremlino per fare l'opposto?

    L'unico pericolo che corre l'italia con la meloni è di avere un ulteriore dilettante allo sbaraglio.

  4. #1874
    L'avatar di NOPrenditori
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    1,683
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1149 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da loucyfer Visualizza Messaggio
    E chi ha mai parlato di prezzi da COVID senza sanzioni ?

    Sicuramente non i prezzi attuali del Dutch TTF (200 euro), ma almeno il ritorno a 70/90 euro cioè a giugno 2022.

    La mia posizione verso UE, USA e il blocco è chiara: la cambiale della seconda guerra mondiale è abbondantemente scaduta, dunque fuori gli USA dall'Italia e fuori da un neonazionalsocialismo Europeo fatto di bugie, soprusi, ricatti (vedi Covid) con in comune una valuta di m.....a mentre, per tutto il resto (immigrazione, fisco, sociale, ecc) ognuno si fa i c...i propri. Per non parlare del modo in cui viene eletto il commissario UE e l'inutilità del Parlamento Europeo, buono solo per imboscarsi e per tirare su uno stipendio come si deve (Calenda docet).

    Basta sanzioni e sovranità nazionale: uno stato ormai in default "non dichiarato" come l'Italia ha poco da perdere e molto da guadagnare, anzichè continuare a fare gli zerbini degli USA e della UE. E non parlo solo del gas.

    Per ultima la NATO: inutile, costosa e politicamente scorretta, serva degli USA.

    Sull'articolo mi aspettavo il solito "rifiuto" della realtà, non è una novità, gli "aggettivi" ormai si sprecano.
    una posizione ASSURDA, folle,sconsiderata, vorresti la rovina economico-finanziaria di tutti noi. Io la penso in maniera completamente opposta alla tua e la maggioranza degli italiani è nettamente favorevole alla permanenza nell'UE e nella NATO.

  5. #1875
    L'avatar di NeoDinox
    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    25,436
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    7457 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Maupassant Visualizza Messaggio
    E non è ancora niente, tre mesi non incidono più di tanto

    Ci vuole almeno un anno per l'effetto napalm
    Citazione Originariamente Scritto da NOPrenditori Visualizza Messaggio
    una posizione ASSURDA, folle,sconsiderata, vorresti la rovina economico-finanziaria di tutti noi. Io la penso in maniera completamente opposta alla tua e la maggioranza degli italiani è nettamente favorevole alla permanenza nell'UE e nella NATO.
    hai qualche sondaggio da indicare?

  6. #1876
    L'avatar di scract
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    3,381
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1020 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da NeoDinox Visualizza Messaggio
    hai qualche sondaggio da indicare?
    Nome: Immagine 2022-08-11 101836.jpg
Visite: 60
Dimensione: 96.5 KB
    Ultima modifica di scract; 11-08-22 alle 10:56

  7. #1877
    L'avatar di NeoDinox
    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    25,436
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    7457 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Allegato specificato non valido. Se hai seguito un link valido, per favore notifica l'amministratore.

  8. #1878
    L'avatar di scract
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    3,381
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1020 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da NeoDinox Visualizza Messaggio
    Allegato specificato non valido. Se hai seguito un link valido, per favore notifica l'amministratore.
    ora dovrebbe andare

  9. #1879
    L'avatar di maxbank
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    45,593
    Mentioned
    33 Post(s)
    Quoted
    22101 Post(s)
    Potenza rep
    42949681


    direi tutto bene

  10. #1880
    L'avatar di Gigirock1
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    58,533
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    16107 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da maxbank Visualizza Messaggio


    direi tutto bene
    Uno dei miei desideri era essere in grado di costruirmi una casa in legno da solo, poi naturalmente mi guardavo allo specchio dicendomi: "ma non sei in grado nemmeno di piantare un chiodo diritto cosa vai a delirare?" poi ho visto questi, che dovrebbero essere esperti nel ramo che hai postato, e ho capito che non tutto per me è perduto, se ci mettono mano questi posso tranquillamente costruirmi il mio empire state building da solo, il grado di competenza sui diversi argomenti è lo stesso.

Accedi