"Faremo crollare l'economia russa". cap. 2 - Pagina 187
Il metaverso non salva Zuckerberg, ecco di quanto Ŕ precipitata la sua ricchezza
Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, ora Meta, ha visto il suo patrimonio assottigliarsi notevolmente quest?anno. In un anno difficile per quasi tutti i titani della tecnologia statunitense, a spiccare Ŕ la ricchezza andata in fumo dell?amministratore delegato di Meta Platforms Inc. La sua fortuna si Ŕ dimezzata e non poco, con un calo di
Panetta, Tremonti e gli altri papabili: mercati aspetteranno al varco la Meloni per il nome del prossimo ministro dell’Economia
Una delle scelte pi¨ importanti che dovrÓ affrontare il nuovo premier italiano dopo le elezioni politiche di domenica 25 settembre Ŕ la nomina del titolare del dicastero di via XX settembre, il ministro dell?Economia che avrÓ il compito di guidare le finanze del Paese attraverso una crisi energetica senza precedenti e l?aumento dei tassi d?interesse.I
Tagliola inflazione da 110 miliardi l’anno e ritorno dei BOT People. Spauracchio Great Reset per il risparmio gestito
Il decennio d?oro del risparmio gestito Ŕ probabilmente agli sgoccioli e siamo sull?orlo di quella che qualcuno ha definito ?the biggest tightening in history?, che non sarÓ priva di conseguenze per i gestori patrimoniali.Mediobanca Securities in un report dal titolo ?The Great Reset? rimarca come l?aumento dell?inflazione sta avendo un impatto sui consumi e prolungati
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1861
    L'avatar di gmc
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    23,190
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    8433 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Sency Visualizza Messaggio
    PerchŔ le forniture di gas dipendono dall'allineamento o al non allineamento alla politica estera russa.
    Inoltre, ammesso e non concesso che gli approvvigionamenti limitati del 2021 dipendano solo dall'intento di massimizzare il prezzo, una politica commerciale di questo tipo stimola i clienti a cercare fornitori alternativi.
    infatti ,fino a che NOI non abbiamo provocato il patatrak il fornitore russo ,oltre che essere a buon mercato e' stato sempre affidabilissimo ,anzi a spese sue ha costruito NS2 . il NOI riguarda usa e gb , perche' "noi" eu non contiamo una cippa ,guidati come siamo da incapaci totali. vedremo da settembre l'affidabilita' dei fornitori alternativi ,incrociamo le dita .

  2. #1862

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    10,290
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    6585 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da loucyfer Visualizza Messaggio
    Allegato 2842383

    https://dgsaie.mise.gov.it/importazioni-gas-naturale

    Le frottole stanno a zero e le sanzioni hanno fatto il resto nel 2022, grazie ai cialtroni europei, in primis Mario Draghi, comandati a bacchetta dagli USA e dalla finanza ebraica internazionale.

    Per il resto visto che tu, da buon dipendente dei dittatori di sinistra, ritieni che il popolo italiano sia analfabeta e, dunque, indegno di votare e, per questo, debba essere succube e dipendente del neonazionalsocialismo dell'URNE e delle idiozie della Von Der, alle prossime elezioni avrai delle brutte sorprese.

    Ti consiglio di delocalizzare al pi¨ presto, visto che "dici" di essere un imprenditore (e io aggiungo, viste le tue idee di regime, uno sfruttatore) e visto che non sai far altro che raccontare frottole e insultare il Popolo Italiano e i Suoi elettori.
    Ora, non so cosa volessi dimostrare, ma hai letteralmente postato dei dati che indicano come l'export russo di gas verso ITA sia praticamente uguale tra 2021 e 2020, a livelli pre-2017.

    Che la Russia abbia speculato sulla ripresa post covid Ŕ noto, con tutto il mondo che in un anno s'Ŕ fermato e ripartito la fame di energia era (Ŕ) enorme e il venditore ha ampio margine di guadagno. Questo comportamento Ŕ comunque normale e abbastanza allineato con gli andamenti di mercato.
    Certo, col senno di poi il buon Vlad s'Ŕ creato le condizioni per affondare il colpo ucraino con l'UE in un pessimo scenario. Avesse fatto troppo tardi i prezzi si sarebbero normalizzati per forza di cose.

    Detto ci˛, non esiste solo la speculazione. I prezzi ai minimi di oil e gas hanno fatto sý che i produttori riducessero i volumi prodotti, allo stesso modo tutto l'apparato logistico s'Ŕ fermato. Alla ripresa del 2021 la produzione non poteva essere quella del 2019 e credo tuttora non si sia ripresa la piena produzione.

    Per cui probabilmente i russi c'hanno marciato, ma nemmeno potevano fare miracoli.

  3. #1863
    L'avatar di loucyfer
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    14,620
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5485 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da cecc88 Visualizza Messaggio
    Letteralmente il 60% non s'Ŕ mai visto nella storia delle elezioni politiche, per cui giÓ partiamo male.
    La risposta era indirizzata a te perchÚ, e vedo che ribadisci, picchi sul 60% di astensione con "e pagano le scelte folli...con il 60% circa di astensione...!!!"

    Magari interpreto male, ma cosa sarebbe quell'espressione se non un deresponsabilizzazione dell'elettore?


    Analfabeti ovviamente non lo sono, ma m'ha sempre fatto ridere la pratica di Iene e simili nell'interrogare i politici. Sono certissimo che avrebbero risultati migliori della media italica.
    ...hai ragione, errore mio, siamo al 27,07 (elezioni 2018).

    DopodichŔ l'astensione Ŕ una scelta, come lo Ŕ il voto, nell'ambito del quale dovremmo fare anche altre suddivisioni.

    Resta il discorso della differenza tra deresponsabilizzato e analfabeta (e non l'ho certo detto io, se hai letto il mio posto), quest'ultimo un chiaro insulto all'elettore.

    Del resto (Iene e simili) non me ne frega un accidente.

  4. #1864
    L'avatar di loucyfer
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    14,620
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5485 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da cecc88 Visualizza Messaggio
    Ora, non so cosa volessi dimostrare, ma hai letteralmente postato dei dati che indicano come l'export russo di gas verso ITA sia praticamente uguale tra 2021 e 2020, a livelli pre-2017.

    Che la Russia abbia speculato sulla ripresa post covid Ŕ noto, con tutto il mondo che in un anno s'Ŕ fermato e ripartito la fame di energia era (Ŕ) enorme e il venditore ha ampio margine di guadagno. Questo comportamento Ŕ comunque normale e abbastanza allineato con gli andamenti di mercato.
    Certo, col senno di poi il buon Vlad s'Ŕ creato le condizioni per affondare il colpo ucraino con l'UE in un pessimo scenario. Avesse fatto troppo tardi i prezzi si sarebbero normalizzati per forza di cose.

    Detto ci˛, non esiste solo la speculazione. I prezzi ai minimi di oil e gas hanno fatto sý che i produttori riducessero i volumi prodotti, allo stesso modo tutto l'apparato logistico s'Ŕ fermato. Alla ripresa del 2021 la produzione non poteva essere quella del 2019 e credo tuttora non si sia ripresa la piena produzione.

    Per cui probabilmente i russi c'hanno marciato, ma nemmeno potevano fare miracoli.
    PerchŔ non provi a considerare quali sarebbero stati i prezzi del gas all'Italia SENZA SANZIONI, nonchŔ il flusso verso il nostro Paese.

    I dati che ho postato servono a dimostrare che la vera riduzione del flusso di gas all'Italia Ŕ avvenuta nel 2022 (se proprio vuoi la precisione, otto giorni prina della chiusura dell'anno 2021) e si Ŕ accentuata alla grande dopo le sanzioni, imposte dai padroni americani.

    Detto ci˛ sappiamo benissimo chi specula e perchŔ il prezzo del gas sta raggiungendo certi livelli:

    https://madrugada.blogs.com/il-mio-b...a-sul-gas.html

  5. #1865
    L'avatar di NeoDinox
    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    25,436
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    7457 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    europa importerÓ carbone dall'


    AUSTRALIAAAAAAAAAAAAAAAA

    evviva la transizione energetica.
    no comment.

  6. #1866
    L'avatar di gmc
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    23,190
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    8433 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da NeoDinox Visualizza Messaggio
    europa importerÓ carbone dall'


    AUSTRALIAAAAAAAAAAAAAAAA

    evviva la transizione energetica.
    no comment.
    un continente di gretini.

  7. #1867
    L'avatar di loucyfer
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    14,620
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5485 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da NeoDinox Visualizza Messaggio
    europa importerÓ carbone dall'


    AUSTRALIAAAAAAAAAAAAAAAA

    evviva la transizione energetica.
    no comment.
    Quando "qualcuno" sa di aver fatto una c........a (sanzioni) e ormai non sa pi¨ come tornare indietro e salvare la faccia, anzichŔ averla ormai persa per sempre, allora anche la transazione energetica viene "rimandata" a tempi migliori e l'europa si "aggrappa" al carbone e all'inquinamento.

  8. #1868
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    12,924
    Mentioned
    86 Post(s)
    Quoted
    5934 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Albadorata Visualizza Messaggio
    Stessi tempi che ha l'Europa per approviggionarsi da altri fonti........avanti cosi!

    Ti ho conosciuto in tempi non sospetti nella sezione crypto.........cosi' ti Ŕ successo per essere ormai un difensore del vecchio mondo che tanto veniva odiato ai tempi dell crypto?
    Mi sa che mi hai conosciuta male, mi interesso da tempo alle crypto per ragioni tecnologiche e, anche, per motivi economico-finanziari, mentre i vaneggiamenti "mondo crypto versus vecchio mondo" non mi appassionano e non me ne Ŕ mai fregato nulla.

    SarÓ per quello che non la pensiamo uguale.

  9. #1869

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    10,290
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    6585 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da loucyfer Visualizza Messaggio
    PerchŔ non provi a considerare quali sarebbero stati i prezzi del gas all'Italia SENZA SANZIONI, nonchŔ il flusso verso il nostro Paese.

    I dati che ho postato servono a dimostrare che la vera riduzione del flusso di gas all'Italia Ŕ avvenuta nel 2022 (se proprio vuoi la precisione, otto giorni prina della chiusura dell'anno 2021) e si Ŕ accentuata alla grande dopo le sanzioni, imposte dai padroni americani.

    Detto ci˛ sappiamo benissimo chi specula e perchŔ il prezzo del gas sta raggiungendo certi livelli:

    https://madrugada.blogs.com/il-mio-b...a-sul-gas.html
    Come ho scritto nell'altro post a riguardo, qual Ŕ la posizione alternativa?
    Nessuna sanzione da parte di nessuno? Fantapolitica.

    Nessuna sanzione da parte Italia? Bene, allora quantifichiamo le conseguenze di questa scelta. PerchÚ qui sopra, e lo ripeto, si vende tra le righe la possibilitÓ di avere prezzi da COVID senza sanzioni, il che Ŕ una stupidaggine.
    Bisogna avere una posizione chiara verso UE, USA e tutto il blocco. Siamo sicuri di remare contro il resto dell'Occidente per il gas? Cosa pensiamo di guadagnare e cosa perdere?

    L'articolo invece Ŕ piuttosto impregnato di preconcetti e cherry picking, ma va bene uguale.

  10. #1870
    L'avatar di loucyfer
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    14,620
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5485 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da cecc88 Visualizza Messaggio
    Come ho scritto nell'altro post a riguardo, qual Ŕ la posizione alternativa?
    Nessuna sanzione da parte di nessuno? Fantapolitica.

    Nessuna sanzione da parte Italia? Bene, allora quantifichiamo le conseguenze di questa scelta. PerchÚ qui sopra, e lo ripeto, si vende tra le righe la possibilitÓ di avere prezzi da COVID senza sanzioni, il che Ŕ una stupidaggine.
    Bisogna avere una posizione chiara verso UE, USA e tutto il blocco. Siamo sicuri di remare contro il resto dell'Occidente per il gas? Cosa pensiamo di guadagnare e cosa perdere?

    L'articolo invece Ŕ piuttosto impregnato di preconcetti e cherry picking, ma va bene uguale.
    E chi ha mai parlato di prezzi da COVID senza sanzioni ?

    Sicuramente non i prezzi attuali del Dutch TTF (200 euro), ma almeno il ritorno a 70/90 euro cioŔ a giugno 2022.

    La mia posizione verso UE, USA e il blocco Ŕ chiara: la cambiale della seconda guerra mondiale Ŕ abbondantemente scaduta, dunque fuori gli USA dall'Italia e fuori da un neonazionalsocialismo Europeo fatto di bugie, soprusi, ricatti (vedi Covid) con in comune una valuta di m.....a mentre, per tutto il resto (immigrazione, fisco, sociale, ecc) ognuno si fa i c...i propri. Per non parlare del modo in cui viene eletto il commissario UE e l'inutilitÓ del Parlamento Europeo, buono solo per imboscarsi e per tirare su uno stipendio come si deve (Calenda docet).

    Basta sanzioni e sovranitÓ nazionale: uno stato ormai in default "non dichiarato" come l'Italia ha poco da perdere e molto da guadagnare, anzichŔ continuare a fare gli zerbini degli USA e della UE. E non parlo solo del gas.

    Per ultima la NATO: inutile, costosa e politicamente scorretta, serva degli USA.

    Sull'articolo mi aspettavo il solito "rifiuto" della realtÓ, non Ŕ una novitÓ, gli "aggettivi" ormai si sprecano.

Accedi