Aiuto per cambio HD-SDD
Elezioni Usa, Biden vs Trump: cosa potrebbe cambiare per i mercati e per i “Big Five”  
  La corsa alla Casa Bianca si risveglia con la notizia che il democratico Joe Biden ha scelto Kamala Harris come suo vice. Si tratta della prima afroamericana candidata alla …
Il Nasdaq ora annaspa, che fare? Occhio a indici e settori più caldi. Ftse Mib da sprint e Ftse Star per le maratone
Sono scattate, come da più parti preventivano, delle diffuse prese di profitto sui titoli tecnologici. Ieri sul parterre di Wall Street si segnala il -3% di Apple - protagonista indiscussa …
Liberty Global riaccende risiko tlc, idea Fastweb-Iliad insieme stuzzica gli analisti
Scatto in avanti dei titoli delle telecomunicazioni in seguito all'offerta di acquisizione di Liberty Global per Sunrise Communications, gruppo tlc svizzero. Liberty Global ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto interamente …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    18,491
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    3968 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Aiuto per cambio HD-SSD

    Avrei bisogno di aiuto per un cambio di HD. Attualmente sul portatile ho ancora l'HD originale ed ho già acquistato, oramai da mesi, un SSD. Vorrei installarlo al posto dell'attuale disco. Come fare? Fisicamente parlando presumo debba svitare le porte che ci sono dietro e sostituire semplicemente il disco, ma a livello di software? Devo fare una copia del disco attuale? e se si come?
    Ultima modifica di Rebirth; 07-06-20 alle 13:06

  2. #2
    L'avatar di groviglio
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    41,337
    Mentioned
    105 Post(s)
    Quoted
    6252 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    per queste cose , utilizzo la clonazione con la versione gratuita di macrium reflect .

  3. #3
    L'avatar di Folio
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    782
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    690 Post(s)
    Potenza rep
    18462653
    E' facile.

    1. salva tutti i dati che vuoi conservare su una pennetta usb oppure su internet (mega ti offre 50 gb gratuitamente)
    2. prepara una pennetta usb con l'immagine del sistema operativo che vuoi installare sul nuovo SSD. Se vuoi mettere windows cerca "windows media creation tool" e segui le istruzioni. Se vuoi mettere linux ti basta scaricare l'ISO e poi metterla sulla pennetta usb con programmi come "rufus".
    3. sì devi svitare la scocca del portatile inferiore e poi i cavi del disco rigido.
    4. attacchi i cavi del ssd.
    5. avvii il pc, installi il sistema operativo che hai preparato prima e riscarichi tutti i tuoi documenti dalla pennetta o da mega.

    A parole può sembrare confusionario ma ci sono centinaia di video che ti mostrano tutti questi processi e a vederlo fai prima a capire.

    L'unica cosa su cui devi fare un po' di attenzione è di rimuovere i cavi con delicatezza, soprattutto i cavi piatti. Non devi tirarli, devi prima sollevare il fermo e poi vengono via. Guarda i video e capirai. Quella è l'unica fase delicata in cui se agisci bruscamente puoi rompere qualcosa, il resto è una sciocchezza.

  4. #4

    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    2,944
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    745 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Folio Visualizza Messaggio
    E' facile.

    1. salva tutti i dati che vuoi conservare su una pennetta usb oppure su internet (mega ti offre 50 gb gratuitamente)
    2. prepara una pennetta usb con l'immagine del sistema operativo che vuoi installare sul nuovo SSD. Se vuoi mettere windows cerca "windows media creation tool" e segui le istruzioni. Se vuoi mettere linux ti basta scaricare l'ISO e poi metterla sulla pennetta usb con programmi come "rufus".
    3. sì devi svitare la scocca del portatile inferiore e poi i cavi del disco rigido.
    4. attacchi i cavi del ssd.
    5. avvii il pc, installi il sistema operativo che hai preparato prima e riscarichi tutti i tuoi documenti dalla pennetta o da mega.

    A parole può sembrare confusionario ma ci sono centinaia di video che ti mostrano tutti questi processi e a vederlo fai prima a capire.

    L'unica cosa su cui devi fare un po' di attenzione è di rimuovere i cavi con delicatezza, soprattutto i cavi piatti. Non devi tirarli, devi prima sollevare il fermo e poi vengono via. Guarda i video e capirai. Quella è l'unica fase delicata in cui se agisci bruscamente puoi rompere qualcosa, il resto è una sciocchezza.
    Si ma in questo modo ottiene una installazione pulita del sistema operativo, sicuramente ottima cosa, ma oltre a ricopiare i dati sul nuovo hd deve anche reinstallare tutti i programmi e riconfigurare tutto come prima cosa non da poco.
    Con una clonazione ci si ritrova tutto il pc come era prima.
    Per la clonazione oltre ad un software specifico come macrium reflect servirà anche un adattatore usb-sata.

  5. #5
    L'avatar di groviglio
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    41,337
    Mentioned
    105 Post(s)
    Quoted
    6252 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Spencer19 Visualizza Messaggio
    Per la clonazione oltre ad un software specifico come macrium reflect servirà anche un adattatore usb-sata.
    nope...si può anche usare un ' "immagine" intermedia dell'HDD originale su un disco esterno USB e poi da quell' immagine, "clonare" (staccando l'HDD e attaccando l'SSD di destinazione ,sul portatile)..facendo il boot, ovviamente, con il tool creato con macrium(in pratica è una chiavetta USB che ha un macrium su linux leggero, che fa il boot sul pc con SSD vuoto e va a pescare l'immagine creata dall'HDD. "clonandola" sull'SSD vergine)

    ovviamente se ci si procura l'interfaccia sata-usb per l'SSD (come hai giustamente indicato) , è tutto più veloce, ma si può tranquillamente fare senza e ci si ritrova esattamente l'OS configurato e con tutti i programmi del veccho HDD

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    69
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    32 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Se può interessarti esistono anche degli adattatori per mettere un hdd al posto del lettore dvd. in questo modo potresti mettere tutto il software sull'SSD e tenere l'HDD come archivio. Se volessi optare per una soluzione così potresti avere i due dischi già collegati e la clonazione verrebbe più veloce

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    2147485
    Citazione Originariamente Scritto da potamo Visualizza Messaggio
    Se può interessarti esistono anche degli adattatori per mettere un hdd al posto del lettore dvd. in questo modo potresti mettere tutto il software sull'SSD e tenere l'HDD come archivio. Se volessi optare per una soluzione così potresti avere i due dischi già collegati e la clonazione verrebbe più veloce
    si chiamano hdd caddy, così puoi fare una ricerca su google in maniera più semplice

  8. #8

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    2147485
    se hai il sistema operativo originale,ossia quello installato dal produttore del tuo notebook, il consiglio è quello di non reinstallarlo, ma scaricarlo da internet in modo da avere un sistema pulito e più veloce.il mio vecchio hp col primo i5 è sempre stato lento pure appena preso: scaldava come una stufa e impiegava pure 5 minuti a caricare il sistema operativo (nonostante montasse un hard disk a 7200rpm).Quando sostituii l'hard disk rotto con la serie red di wd ( che era la più lenta in listino), mi fu cosigliato di fare quello che sto ora consigliando a te: il notebook ritornò a nuova vita,veloce ( 2 minuti per carticare indoes 7) e sempre con le ventole al minimo anche d'estate

  9. #9
    L'avatar di lampadino
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    49,809
    Mentioned
    388 Post(s)
    Quoted
    11759 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da groviglio Visualizza Messaggio
    nope...si può anche usare un ' "immagine" intermedia dell'HDD originale su un disco esterno USB e poi da quell' immagine, "clonare" (staccando l'HDD e attaccando l'SSD di destinazione ,sul portatile)..facendo il boot, ovviamente, con il tool creato con macrium(in pratica è una chiavetta USB che ha un macrium su linux leggero, che fa il boot sul pc con SSD vuoto e va a pescare l'immagine creata dall'HDD. "clonandola" sull'SSD vergine)

    ovviamente se ci si procura l'interfaccia sata-usb per l'SSD (come hai giustamente indicato) , è tutto più veloce, ma si può tranquillamente fare senza e ci si ritrova esattamente l'OS configurato e con tutti i programmi del veccho HDD
    grazie groviglio,
    non avevo mai usato questo programma,
    Cloning a disk - KnowledgeBase v7 - Macrium Reflect Knowledgebase - KnowledgeBase v7 - Macrium Reflect Knowledgebase
    proprio semplice e ben fatto, ho clonato un HDD su un SDD senza problemi

  10. #10

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    2,516
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    954 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da lampadino Visualizza Messaggio
    grazie groviglio,
    non avevo mai usato questo programma,
    Cloning a disk - KnowledgeBase v7 - Macrium Reflect Knowledgebase - KnowledgeBase v7 - Macrium Reflect Knowledgebase
    proprio semplice e ben fatto, ho clonato un HDD su un SDD senza problemi
    Macrium Reflect è un ottimo software. Personalmente però sono sempre per installare un sistema operativo da zero, in maniera pulita. Oltrettutto al giorno d'oggi è molto più facile di una volta, Windows 10 scarica tramite le Windows Update tutti i driver in automatico, in 20 minuti di download ci si ritrova con tutte le componenti riconosciute e installate. I vari programmi poi si reinstallano velocemente su un ssd, e per i vecchi dati basta un copia incolla.
    Il clone completo di un hard disk è preferibile in quei casi in cui sulla macchina siano caricati software molto specifici, con personalizzazioni e impostazioni che per essere ricreate magari ci vogliono ore di lavoro, o addirittura software vecchi che magari non si trovano neppure più da scaricare. In quei casi ha senso un clone del disco, altrimenti io approfitterei sempre per un installazione pulita

Accedi