Pc non funzionante: come recuperare i dati presenti nell'HD?
Il QE Infinity toglie già il sonno alla Lagarde (con i Bund acquistabili che finiranno presto)
Monta l?incertezza degli investitori nei confronti delle banche centrali e della loro capacità di influenzare la crescita globale. Un numero sempre maggiore di osservatori è convinto che i tagli dei …
Ftse Mib tocca nuovi massimi aspettando l’ultima di Draghi, record per Poste
Piazza Affari strappare il segno più in chiusura (+0,04% a 22.487 punti il Ftse Mib) segnando il livello di chiusura più alto del 2019. Nell?intraday il massimo risale al 17 …
Non solo BTP Italia, l’amore degli italiani verso i bond nei numeri record di Mot ed ExtraMot. Cresce l’impronta green
Durante l?evento annuale dedicato al Fixed Income sono stati presentati i trend di crescita e le principali novità dei mercati obbligazionari di Borsa Italiana. Parliamo dei mercati MOT, ExtraMOT ed …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di ighliz
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    1,766
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    4080315

    Pc non funzionante: come recuperare i dati presenti nell'HD?

    Buongiorno a tutti.
    Scusate la banalità del tema, ma da qualche parte bisogna cominciare.
    Dunque, avevo un vecchio portatile Toshiba Tecra A7 che mi ha lasciato dopo lungo servizio. Non che avessi chissà quali dati da recuperare, ad ogni modo per la prima volta ho aperto un pc e recuperato l'Hard Disk.
    Da ciò che ho capito, inserendo l'HD in una sorta di contenitore che si può collegare a un altro pc regolarmente funzionante via USB, potrei recuperare i dati.

    Mi chiedevo:
    1) come si chiama questo "contenitore"?
    2) sull'HD che ho estratto ci sono miriadi di sigle e codici: quali riferimenti devo considerare per acquistare il "contenitore" corretto?

  2. #2
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    8,928
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3200 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Quello che interessa è l'interfaccia e le dimensioni fisiche del disco. Le tipologie di disco possono essere IDE (ma in genere sono tipologie da PC) e SATA da 2.5" o 3.5".

    Se il tuo, come probabile, è SATA la cosa migliore è un cavo SATA-USB, in alternativa cerca "case esterno per hdd sata" che vada bene per la dimensione del tuo. Se non sei sicuro che sia SATA, ci sono docking station che permettono di alloggiare tutte le tipologie di disco.

    Qui qualche esempio (verificare bene le velocità, docking station alimentate in genere non necessarie se si tratta di SATA, preferibili se si tratta di IDE).

    UGREEN Adattatore USB 3.0 a SATA, Cavo USB 3.0 a SATA con Funzione di Accelerazione UASP per Hard Disk HDD/SSD di 2,5" e 3,5" Come WD, Toshiba, Seagate, Samsung, Hitachi, ecc. Cavo USB Lungo 50cm: Amazon.it: Amazon.it

    AUKEY Case Esterno per Disco Rigido 2.5" USB 3.0 con UASP Case Hard Disk Esterno per 7 e 9,5 mm 2.5" SATA I II III, HDD, SSD Fino a 6TB Compatibile con Samsung, WD, Toshiba, Seagate, Hitachi, ECC.: Amazon.it: Amazon.it

    Docking Station 875J All-In-One dual SATA / IDE HDD con un pulsante di backup per 2.5 "/3.5" SATA / IDE HDD (nero + rosso): Amazon.it: Amazon.it

  3. #3
    L'avatar di max60
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    1,251
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    438 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Su questo sito ci sono le specifiche tecniche del tuo portatile, e nella sezione Storage, Interface è scritto Serial Ata-150, quindi uno qualsiasi dei dispositivi che ti ha elencato Fog va bene.
    Se devi solo trasferire i dati e poi quel disco non lo userai più puoi anche prendere il primo che è più semplice, altrimenti se prevedi di usarlo come disco esterno per appoggiarci sopra documenti, puoi prendere il secondo che ha anche un involucro per proteggerlo.
    Però sinceramente visto che stiamo parlando di un portatile del 2006/2007 uscito ai tempi di XP, se l'hard disk è ancora il suo originale io eviterei di metterci sopra roba importante, perché ormai il rischio che ti possa lasciare a piedi da un momento all'altro è un po' altino...

  4. #4
    L'avatar di ighliz
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    1,766
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    4080315
    Citazione Originariamente Scritto da max60 Visualizza Messaggio
    Su questo sito ci sono le specifiche tecniche del tuo portatile, e nella sezione Storage, Interface è scritto Serial Ata-150, quindi uno qualsiasi dei dispositivi che ti ha elencato Fog va bene.
    Se devi solo trasferire i dati e poi quel disco non lo userai più puoi anche prendere il primo che è più semplice, altrimenti se prevedi di usarlo come disco esterno per appoggiarci sopra documenti, puoi prendere il secondo che ha anche un involucro per proteggerlo.
    Però sinceramente visto che stiamo parlando di un portatile del 2006/2007 uscito ai tempi di XP, se l'hard disk è ancora il suo originale io eviterei di metterci sopra roba importante, perché ormai il rischio che ti possa lasciare a piedi da un momento all'altro è un po' altino...
    Intanto grazie a entrambi per i chiarimenti.
    L'obiettivo è prendere quei 5-6 file che servono e poi non usarlo più, oltre che per il gusto di smanettare un po'.
    L'ho preso di seconda mano ma l'HD dovrebbe essere originale (vedi foto nel link).

    Imgur: The magic of the Internet

  5. #5
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    8,928
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3200 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    È un SATA da 2.5".
    Il cavo SATA-USB del primo link (o equivalente) dovrebbe andare più che bene.

    Toshiba MK1032GSX - hard drive - 100 GB - SATA 1.5Gb/s Specs & Prices - CNET

  6. #6
    L'avatar di ighliz
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    1,766
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    4080315
    Citazione Originariamente Scritto da FogOnLine Visualizza Messaggio
    È un SATA da 2.5".
    Il cavo SATA-USB del primo link (o equivalente) dovrebbe andare più che bene.

    Toshiba MK1032GSX - hard drive - 100 GB - SATA 1.5Gb/s Specs & Prices - CNET
    L'ho ricevuto ma qualcosa è andato storto.

    Inserendolo sembra funzionare correttamente, ma rimane in caricamento perenne.

    Potrebbe essere danneggiato l'HD?

    Imgur: The magic of the Internet

    Imgur: The magic of the Internet

  7. #7
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    8,928
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3200 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Beh, se il disco é vecchiotto non si può escludere un guasto. Prima di gettare la spugna, però, puoi fare qualche tentativo.

    Tramite il Disk Management di Win puoi verificare se viene rilevato (abbi pazienza di aspettare....magari ci mette un po'), se sono visibili eventuali partizioni e se viene riconosciuto il tipo di formattazione (FAT32, NTFS,...). Se appare come RAW probabilmente qualcosa si è corrotto.

    In questo caso puoi provare a installare Testdisk e Photorec. Sono sw open source, il primo può recuperare partizioni corrotte, il secondo è un'utilita' di recupero dati. Magari riesci a tirar fuori qualcosa.

    TestDisk - Partition Recovery and File Undelete

  8. #8
    L'avatar di whartoway
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    1
    In scenari di potenziali danneggiamenti (non potendo determinare a priori se “fisico” o “logico”) diventa anche abbastanza rilevante utilizzare il disco per il minor tempo possibile, evitando attivazioni non strettamente necessarie. Se, come suggerito, si tratta di un danneggiamento “logico” (i.e. permessi o formattazione del disco invalidi), potrebbe essere utile collegare il disco ad un sistema operativo Unix (e.g. Linux, macOS) e leggere i dati tramite questo. Se non si ha a disposizione un sistema di questo tipo è possibile avviarlo temporaneamente tramite dispositivi che possono eseguire il boot.

  9. #9
    L'avatar di ighliz
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    1,766
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    4080315
    Citazione Originariamente Scritto da FogOnLine Visualizza Messaggio
    Beh, se il disco é vecchiotto non si può escludere un guasto. Prima di gettare la spugna, però, puoi fare qualche tentativo.

    Tramite il Disk Management di Win puoi verificare se viene rilevato (abbi pazienza di aspettare....magari ci mette un po'), se sono visibili eventuali partizioni e se viene riconosciuto il tipo di formattazione (FAT32, NTFS,...). Se appare come RAW probabilmente qualcosa si è corrotto.

    In questo caso puoi provare a installare Testdisk e Photorec. Sono sw open source, il primo può recuperare partizioni corrotte, il secondo è un'utilita' di recupero dati. Magari riesci a tirar fuori qualcosa.

    TestDisk - Partition Recovery and File Undelete
    Se l'operazione da fare è questa, rimane in caricamento (o meglio, ho abbattuto dopo mezz'ora).

    Imgur: The magic of the Internet

  10. #10
    L'avatar di FogOnLine
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    8,928
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3200 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Se ho capito bene si tratta del disco1 che mi sembra non partizionato e non frmattato (almeno da gestione disco).

    Se hai la possibilità di provare a leggerlo con un sistema linux (magari una versione portable installata su pen usb o su un sistema di un amico/collega) c'è maggiore probabilità di riuscire ad accedere, anche se il disco sembra avere problemi e non c'è certezza che i dati non siano corrotti o non recuperabili.

Accedi