[INF] Dove conservare gli username, i PIN e le password?
Crash Bitcoin a -90%, scenario da incubo sulla piattaforma Pyth. Che è successo? Il caso Solana e alcuni nervi scoperti del cripto universo
Bitcoin giù in picchiata fino a 5.402 dollari. E’ lo scenario surreale che si è presentato lunedì 20 settembre a causa di un errore sulla piattaforma Pyth, particolarmente usata per …
Elezioni Germania: una mini guida per capire settori e titoli che usciranno vincenti dalle urne
L'SPD è in testa ai sondaggi, i Verdi li seguono a ruota. Questa in sintesi la proiezione a pochissimi giorni dal voto tedesco. Una situazione che lascia presagire una forte …
Fed Day: verso un tapering dovish e slegato da svolta sui tassi. Ma ceo JP Morgan teme che piani Powell saranno presto stravolti
Jerome Powell e i suoi colleghi che fanno parte del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, sono chiamati a dirimere una matassa molto intricata facendo molta attenzione …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    713777

    [INF] Dove conservare gli username, i PIN e le password?

    E' una cosa a cui penso da un po' .
    Io ora ho un raccoglitore ad anelli con le buste di plastica, dove ritiro anche i vari estratti conto e via dicendo, divisi in settore, quindi per esempio IWBANK, CA, CHE BANCA. ( i 3 conti che ho ).

    Ogni conto ha il suo contratto, i suoi pin ( iwbank tra psw e pin1 e 2 e token ) i due conti deposito hanno il tesserino con codice cliente e il foglietto con il pin. Voi cosa fate ? Tenete tutto nascosto ? Avete anche voi un raccoglitore ? Stavo pensando di archiviare tutto su una pen usb con password. A memoria so i codici bancomat, e quelli di accesso ovviamente, ma da qualche parte devo comunque averli. Di scriverli sul cellulare non mi pare il caso, idem tenerli sul pc.

    Grazie.

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    324
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    12797058
    Citazione Originariamente Scritto da bulevard Visualizza Messaggio
    Stavo pensando di archiviare tutto su una pen usb con password.
    Personalmente sconsiglierei di archiviare queste informazioni su un supporto informatico. Inaffidabile, troppo facile da perdere e/o da duplicare.

    Se poi ne sei convinto, assicurati di usare programmi che sfruttino crittografia forte e standard noti, per esempio TrueCrypt.

  3. #3

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,479
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    quando decidi dove custodirli, dacci anche l'indirizzo di casa...


    scherzi a parte l'importante è non tenere nello stesso posto i codici dei vari livelli di accesso.

    che ne so, uno camuffato sul cellulare, l'altro sull'agendina e ovviamente non tenere mai insieme cellulare e agendina!!!

    per il resto, a casa, è bene non tenere mai nelle cartelle tutto il necessario per svuotarti il conto.

    buona norma anche farsi una copia nel caso in cui dovessi smarrire o farti rubare agendina, cellulare ecc.
    Ultima modifica di pantos; 15-07-09 alle 14:32

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    324
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    12797058
    Citazione Originariamente Scritto da pantos Visualizza Messaggio
    quando decidi, dacci pure l'indirizzo...
    Mah, dalle parti di Torino Sud so che c'è il CED di Banca Intesa San Paolo. Se cerchi su Google Map lo trovi.

  5. #5
    L'avatar di gouf
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    46,060
    Mentioned
    30 Post(s)
    Quoted
    10962 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Basta che ti crei un file rar protetto da una password abbastanza lunga e li puoi conservare tranquillamente in un file word o excel.

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    713777
    Citazione Originariamente Scritto da gouf Visualizza Messaggio
    Basta che ti crei un file rar protetto da una password abbastanza lunga e li puoi conservare tranquillamente in un file word o excel.
    Pensavo di tenere i tesserini di CA e CHE BANCA insieme al contratto, tanto ci son solo gli estremi e il codice cliente. Mentre i pin di accesso me li mettevo in una chiavetta facendo delle foto agli originali. Alla fine avere un codice sul tel, uno sull'agenda ecc proprio non mi riesce.

  7. #7
    L'avatar di Nikke
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    252
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    10644408
    Sconsigliato qualsiasi formato elettronico per archiviare questi dati. Meglio una bella cassettina di sicurezza da tenere nascosta in casa, con tutti i dati in formato cartaceo.

  8. #8
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15,249
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    1337 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da bulevard Visualizza Messaggio
    Pensavo di tenere i tesserini di CA e CHE BANCA insieme al contratto, tanto ci son solo gli estremi e il codice cliente. Mentre i pin di accesso me li mettevo in una chiavetta facendo delle foto agli originali. Alla fine avere un codice sul tel, uno sull'agenda ecc proprio non mi riesce.
    Siete tutti pazzi.
    Tieniti i codici utente dove vuoi, ma le password devono stare solo in un posto: nella tua testa, imparati a memoria!! Va bene i PIN delle carte, che tanto custodisci in due luoghi separati ed alla fine hanno varie coperture, ma le password del conto, assolutamente solo in testa

  9. #9
    L'avatar di vampirodolce
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    1,388
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Questa e' una discussione molto interessante.

    Ho i documenti cartacei di apertura conto in una cartellina 'anonima', questo vale per Conto Tascabile, Webank, Bancoposta (in chiusura) e Postepay; in tutti i casi la password di accesso, quella del login, non e' scritta da nessuna parte.

    Il bancomat, le altre tessere e gli assegni sono custoditi separatamente. Gli assegni non li ho mai sbloccati, tanto per ora non mi servono.

    Per l'accesso all'operativita' quotidiana ho trasferito i codici su pc in formato digitale, ovviamente e' tutto cifrato (con un sistema di scatole cinesi) e il pc e' Linux, gia' di per se' garanzia di sicurezza quasi totale (anche perche' l'ho blindato io personalmente). Per decifrare tutto, oltre a digitare comandi che solo io so (e ho impostato il pc per fare uno shred della cronologia a ogni riavvio), bisogna usare 4 programmi diversi e conoscere 4 password tutte diverse, di lunghezza fra i 15 e i 25 caratteri ciascuna. Diciamo che in tutta onesta' e' piu' facile che mi vengano a rubare le carte a casa anziche' che riescano a prelevare i codici dal computer, anche me se lo rubano.

    Mi rimane il dubbio di cosa succederebbe se qualcuno mi rubasse la tessera con i codici di secondo livello, il codice cliente e chiamasse a nome mio l'help desk webank per farsi resettare la password del login. E' fattibile?

  10. #10
    L'avatar di gouf
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    46,060
    Mentioned
    30 Post(s)
    Quoted
    10962 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Crei un file rar chiamato ad esempio "ricettevarie" con una password "1guarda2come3piove4oggi5" salvato in una cartella qualsiasi del pc.

    Anche se ti rubano il pc se trovano il file come fanno a sapere che quel file contiene password e poi devono trovare la password per aprirlo, praticamente impossibile.

    Farebbero meno fatica a puntarti un coltello alla gola e fartele confessare.

Accedi