Perdellotti ride - Pagina 46
Michael Burry e quel tarlo in testa che ha spinto Mr ‘Big Short’ a vendere tutto, tranne un titolo. Ecco quale
Michael Burry, gestore di Scion Asset Management e divenuto famoso grazie al film ?The Big Short? di Michael Lewis, ha venduto tutte le posizioni in suo possesso, tranne una singola partecipazione in Geo Group, un?azienda di Boca Raton in Florida, uno dei principali gestori di penitenziati privati degli Usa.Secondo l?ultimo documento 13-F del suo fondo
Tim e il piano Fratelli d’Italia: per Equita ci sono “due difetti”. Titolo con appeal speculativo    
Dopo il rally di venerdì, il titolo Tim arranca in Borsa. Analisti passano al setaccio potenziale piano Fratelli d'Italia in vista del voto di settembre
Il sentiment ribassista su Wall Street si attutisce, ma quota liquidità rimane ‘molto alta’. Tanti investitori si autoescludono dal grande rally estivo
Il sentiment degli investitori è ancora ribassista ma non più ?apocalittico? come un mese fa, secondo l?indagine mensile di BofA sui gestori di fondi globali di agosto, mentre aumentano le speranze che l?inflazione e gli shock dei tassi di interesse finiscano nei prossimi trimestri.BofA, che ha intervistato gli investitori che supervisionano $ 836 miliardi di
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #451
    L'avatar di Lorenzo Garavinі
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    16,712
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3127 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 34D6DDA5-C66F-44F2-B7F5-5D018B1856E6.jpg 
Visualizzazioni: 8 
Dimensione: 99.2 KB 
ID: 2819967


    Comunque non sono d’accordo stavolta

    Ha vinto la liga E passato il turno di CL battendo la favorita

  2. #452

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    6,271
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1583 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    +9 sulla seconda in campionato
    Miglior attacco
    Seconda miglior difesa
    Superato il turno di CL spazzando via il PSG

    Carletto può anche non piacere (io ad esempio lo adoro!), ma questi esagerano...

  3. #453
    L'avatar di mitomi54
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    8,953
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    4817 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Freddy1982 Visualizza Messaggio
    +9 sulla seconda in campionato
    Miglior attacco
    Seconda miglior difesa
    Superato il turno di CL spazzando via il PSG

    Carletto può anche non piacere (io ad esempio lo adoro!), ma questi esagerano...
    Sarebbe interessante avere un elenco di allenatori più vincenti di Ancelotti...

  4. #454

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    6,271
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1583 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da mitomi54 Visualizza Messaggio
    Sarebbe interessante avere un elenco di allenatori più vincenti di Ancelotti...
    Ma sai, quello conta poco...
    Per me è e rimarrà sempre un grande, ma ci sta anche che uno abbia un calo... Non è che puoi rimanere il migliore in eterno
    Quest'anno sono 63, ha vinto tutto più volte... Onestamente anch'io avrei optato per evitare l'esperienza Everton.

    Il mio ideale sarebbe vederlo alzare la CL quest'anno e poi lasciare; non succede, ma se succede...

  5. #455
    L'avatar di mitomi54
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    8,953
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    4817 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Freddy1982 Visualizza Messaggio
    Ma sai, quello conta poco...
    Per me è e rimarrà sempre un grande, ma ci sta anche che uno abbia un calo... Non è che puoi rimanere il migliore in eterno
    Quest'anno sono 63, ha vinto tutto più volte... Onestamente anch'io avrei optato per evitare l'esperienza Everton.

    Il mio ideale sarebbe vederlo alzare la CL quest'anno e poi lasciare; non succede, ma se succede...
    Ha vinto tanto da giocatore, tantissimo da allenatore, non deve dimostrare niente a nessuno, allena per puro piacere, da qui la scelta Everton...
    Ps la richiesta elenco allenatori era perché più vincenti di Carlo, non so quanti ce ne siano...
    Psps
    Trovato..
    Mourinho fa 59: gli allenatori piu vincenti in Europa - UEFA Champions League - Notizie - UEFA.com

  6. #456
    L'avatar di nearby
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    8,011
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    4746 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da mitomi54 Visualizza Messaggio
    Ha vinto tanto da giocatore, tantissimo da allenatore, non deve dimostrare niente a nessuno, allena per puro piacere, da qui la scelta Everton...
    Ps la richiesta elenco allenatori era perché più vincenti di Carlo, non so quanti ce ne siano...
    Psps
    Trovato..
    Mourinho fa 59: gli allenatori piu vincenti in Europa - UEFA Champions League - Notizie - UEFA.com
    Quindi Ancelotti sarebbe primo, secondo questa classifica ufficiale UEFA, ma maxbank gli attribuisce l'epiteto di perdente. A questo punto vorrei sapere chi è un "vincente" per lui.

  7. #457
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    17,397
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    4592 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Ieri perdellotti insegna calcio, lo schema del 3° gol straordinario... ...rinvio sbilenco e Benzema nemmeno pressa... ...portiere e rudiger si sentono quindi tranquilli e fanno a gara di capp.ellate...

    Che schemi, che astuzia!

  8. #458
    L'avatar di nearby
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    8,011
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    4746 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    @maxbank ti avevo posto una domanda: chi è un vincente per te?

  9. #459
    L'avatar di Helix
    Data Registrazione
    Apr 2002
    Messaggi
    54,630
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    2738 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    .



    Domanda che rimarrà, al solito, senza risposta.

    Intanto Ancelotti sorride sornione con quella faccia da Emiliano scaltro.

  10. #460
    L'avatar di tamerlano
    Data Registrazione
    Feb 2000
    Messaggi
    13,657
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    4081 Post(s)
    Potenza rep
    42520199
    MAX BANK, un nome da banca russa in default, mi sa tanto

    Dagli schiaffi di Napoli ai trionfi Real. E volevano mandare Ancelotti in pensione...

    Carlo a Madrid ha raccolto un ambiente spaccato e l'ha ricostruito. Ha incassato ogni delusione con signorilità e col sorriso, perché ama quello che fa
    Stefano Agresti

    9 aprile - MILANO
    Lo hanno mandato via dal Napoli come fosse uno qualsiasi e, poi, gliene hanno dette di tutti i colori. Che non era più in grado di tenere in mano uno spogliatoio, lui che aveva gestito campioni esplosivi un po’ ovunque, dal Milan al Chelsea, dal Paris Saint-Germain fino al Real, con qualche scricchiolio solo al Bayern. Che aveva depauperato un patrimonio di talento, quello consegnatogli da De Laurentiis. E, alla fine, che il suo tempo era terminato: caro Ancelotti, si dedichi ai nipoti, la panchina giusta per lei è quella dei giardinetti.

    Ancelotti non è uomo che ha bisogno di rivincite per vivere bene. Conosce le regole del calcio, tutte, anche quelle non scritte, e le accetta. Ce n’è una, di regole, che trasforma gli eroi in ferri vecchi nel giro di qualche settimana, di qualche partita, di qualche sconfitta. Ma se vuoi stare in questo mondo senza perdere la testa e il sorriso, devi saper incassare. Lui lo fa, lo ha sempre fatto, perché è consapevole di essere un privilegiato e perché ama terribilmente la realtà in cui si muove da sempre. La gioia che gli regala il pallone - l’allenamento, lo spogliatoio, la partita, anche il denaro, ovvio - è infinitamente superiore rispetto alla delusione di un esonero, agli insulti dei maleducati, all’arroganza di un presidente. Se questo è il prezzo da pagare per allenare, Carlo versa l’obolo volentieri. E non capisce (non ha mai capito) quei suoi colleghi che perdono il senno e la signorilità di fronte alle avversità o ai (presunti) torti. Lui, al massimo, alza il sopracciglio: la manifestazione più evidente del suo dissenso. Diventata non a caso quasi un’icona: attenti, ha alzato il sopracciglio, stavolta è furibondo.

    NON SCONTATO— Maltrattato dal Napoli, ma malato di pallone, Ancelotti non ha esitato a tuffarsi subito in una nuova avventura quando, nel dicembre del 2019, De Laurentiis lo ha licenziato, preferendogli il suo vecchio allievo Gattuso. Ha affrontato con entusiasmo l’esperienza all’Everton, finché non gli è capitata l’occasione per tornare ai livelli più alti, i suoi livelli: il Real. Oggi sembra normale, quasi scontato ciò che sta facendo il Real di Ancelotti. Non lo è. Carlo ha raccolto un ambiente spaccato, sfiduciato, destinato apparentemente a rivedere le sue storiche ambizioni di gloria, almeno nell’immediato. Senza grandi acquisti, anzi con gravi perdite (Sergio Ramos e Varane, dopo Ronaldo), sembrava impossibile che i madrileni potessero tenere il passo delle grandi d’Europa. Del City, del Liverpool e del Bayern, ricchissime corazzate; del Chelsea di Lukaku e del Psg di Messi, oltre che di Mbappé e Neymar.

    ARMONIA— Invece, con calma eppure in fretta, Ancelotti è riuscito a ricostruire tutto. Adesso ha in mano la Liga, che sta vincendo con un vantaggio amplissimo: no, non è un risultato banale; non stavolta, anche se è alla guida della squadra più prestigiosa del mondo. Ma il capolavoro è la Champions: la straordinaria rimonta contro il Psg, la vittoria in trasferta contro il Chelsea, la semifinale ormai a un passo. Nessuno avrebbe potuto immaginare un percorso del genere. C’è un’immagine che racconta quale sia il valore aggiunto di Ancelotti: è l’abbraccio tra Benzema e Vinicius a Stamford Bridge. Non molto tempo fa, il francese era stato sorpreso dalle telecamere mentre diceva ai compagni: "Non passate la palla a quello là". Situazioni e clima sono cambiati non solo grazie all’allenatore, ma lui porta indiscutibilmente armonia. Possibile che l’uomo capace di far rinascere il Real fosse la causa dei problemi del Napoli?

Accedi