Trasferimento titoli (comprese plus e minusvalenze): problematiche e tempistiche
Liberty Global riaccende risiko tlc, idea Fastweb-Iliad insieme stuzzica gli analisti
Scatto in avanti dei titoli delle telecomunicazioni in seguito all'offerta di acquisizione di Liberty Global per Sunrise Communications, gruppo tlc svizzero. Liberty Global ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto interamente …
Ubi Banca lascerà Piazza Affari il 18 settembre. Nuova sede di Intesa a Porta Nuova?
Ubi Banca si prepara a lasciare Piazza Affari, dopo che Intesa Sanpaolo ha acquisito oltre il 90% attraverso l'Opas chiusa a inizio mese. L'istituto di Ca' de Sass detta i …
Grande abbuffata per Piazza Affari: Banco BPM (+7%) guida rush banche, FCA all’attacco dei 10 euro
Martedì euforico per Piazza Affari sulle aspettative di un accordo al Congresso Usa su un nuovo piano di stimoli e le parole di Trump che ha prospettato la possibilità di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Nikkei
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    4,010
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Trasferimento titoli (comprese plus e minusvalenze): problematiche e tempistiche

    Io e mio fratello ci siamo divisi un CC ereditato da mio padre.
    Sul conto titoli, c'era una discreta quantità di titoli BPVN, acquistati da mio padre a 12Euro.
    Tali titoli sono stati inseriti (il 50% delle quote), sul mio deposito titoli, e in quella data il titolo valeva circa 22Euro.

    Mi aspettavo quindi di trovarmi i titoli in carico a 12E, e così è stato per alcuni giorni, ma adesso osservo, in tutte le comunicazioni cartacee e anche nel trading on-line, che i titoli risultano caricati a 22Euro.
    Siccome sul CC estinto non c'era disponibilità, e dal mio CC non è stato prelevato niente, è impossibile che sia stata in qualche modo evasa l'imposta del capital gain e che i titoli mi siano stati assegnati al valore corrente.
    Oltretutto, la cosa non mi sarebbe neppure stata bene, avendo io delle minus sul dossier, e potendo quindi vendere i titoli praticamente 'esentasse'.

    E' un errore della banca, o c'è proprio una procedura che prevede questa cosa?
    Ovvio, che se si trattasse di un errore, tenterei la vendita 'alla muta', sperando di potermi tenere le minus per altri titoli su cui effettivamente avrò un buon gain tassabile. E, per questo, chiedo qui sul forum prima che in banca direttamente.

    Ciao

    Nikkei

  2. #2
    L'avatar di roguetrader
    Data Registrazione
    Apr 2002
    Messaggi
    1,033
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Nikkei
    Io e mio fratello ci siamo divisi un CC ereditato da mio padre.
    Sul conto titoli, c'era una discreta quantità di titoli BPVN, acquistati da mio padre a 12Euro.
    Tali titoli sono stati inseriti (il 50% delle quote), sul mio deposito titoli, e in quella data il titolo valeva circa 22Euro.

    Mi aspettavo quindi di trovarmi i titoli in carico a 12E, e così è stato per alcuni giorni, ma adesso osservo, in tutte le comunicazioni cartacee e anche nel trading on-line, che i titoli risultano caricati a 22Euro.
    Siccome sul CC estinto non c'era disponibilità, e dal mio CC non è stato prelevato niente, è impossibile che sia stata in qualche modo evasa l'imposta del capital gain e che i titoli mi siano stati assegnati al valore corrente.
    Oltretutto, la cosa non mi sarebbe neppure stata bene, avendo io delle minus sul dossier, e potendo quindi vendere i titoli praticamente 'esentasse'.

    E' un errore della banca, o c'è proprio una procedura che prevede questa cosa?
    Ovvio, che se si trattasse di un errore, tenterei la vendita 'alla muta', sperando di potermi tenere le minus per altri titoli su cui effettivamente avrò un buon gain tassabile. E, per questo, chiedo qui sul forum prima che in banca direttamente.

    Ciao

    Nikkei

    In caso di successione, i titoli devono essere trasferiti agli eredi al prezzo di carico fiscale e non al corso di mercato. Per avere la certezza sul prezzo di carico però ti serve un estratto conto fiscale, e questo credo possa produrlo solo la banca.

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    9,103
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Confermo la continutià del prezzo di carico, se serve ti posto la circolare ministeriale.

    Le eventuali minus pendenti non si possono ereditare.

  4. #4
    L'avatar di Apache71
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    23,089
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3164 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Voltaire
    Confermo la continutià del prezzo di carico, se serve ti posto la circolare ministeriale.

    Le eventuali minus pendenti non si possono ereditare.
    confermo, conviene telefonare in banca e farsi dare il prezzo di carico dell'azione (quello che risulta a loro fiscalmente).

  5. #5
    L'avatar di Nikkei
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    4,010
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da roguetrader
    In caso di successione, i titoli devono essere trasferiti agli eredi al prezzo di carico fiscale e non al corso di mercato. Per avere la certezza sul prezzo di carico però ti serve un estratto conto fiscale, e questo credo possa produrlo solo la banca.
    L'avevo già visto dal trading on-line, che visualizza tutti i valori medi di carico.
    Ma oggi ho ricevuto anche l'estratto fiscale, con la situazione delle minus/plus e dei valori di carico di tutto il portafoglio.
    E proprio avendo avuto conferma scritta di questa stranezza, mi sono deciso a postare qui.
    Resta da vedere cosa succederà quando dovessi vendere. Per il momento, sarebbe comunque esentasse, visto che ho minus a sufficienza , ma se subito dopo dovessi andare a vendere altre posizioni, sulle quali avrei plus significative, chissà...

    Ciao

    Nikkei

  6. #6
    L'avatar di roguetrader
    Data Registrazione
    Apr 2002
    Messaggi
    1,033
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Nikkei
    L'avevo già visto dal trading on-line, che visualizza tutti i valori medi di carico.
    Ma oggi ho ricevuto anche l'estratto fiscale, con la situazione delle minus/plus e dei valori di carico di tutto il portafoglio.
    E proprio avendo avuto conferma scritta di questa stranezza, mi sono deciso a postare qui.
    Resta da vedere cosa succederà quando dovessi vendere. Per il momento, sarebbe comunque esentasse, visto che ho minus a sufficienza , ma se subito dopo dovessi andare a vendere altre posizioni, sulle quali avrei plus significative, chissà...

    Ciao

    Nikkei

    Il prezzo di carico fiscale può differire da quello che vedi online: la tua banca potrebbe aver eseguito dapprima il trasferimento al valore di mercato e poi, accortasi dell'errore, aver rettificato solo il prezzo di carico fiscale lasciando invariato il prezzo di carico "operativo" (quello che vedi sul TOL).

    Non mi vengono in mente altre spiegazioni altrimenti

  7. #7
    L'avatar di Apache71
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    23,089
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3164 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    mi viene un dubbio...
    il trasferimento dei titoli dal deposito del de cuius non prevede tassazione da capital gain.... teoricamente il titolo passato da un deposito all'altro a valore di mercato causerebbe proprio questo tipo di tassazione....
    Percio' è giusto che siano stati "girati" al prezzo di carico fiscale del de cuius.

    ritengo giusto anche la valorizzazione a prezzo di mercato alla data attuale, in quanto, in caso di futura vendita ed in caso di prezzo di carico fiscale come da de cuius la vendita provocherebbe capital gain.....

    il trasferimento è corretto, la valorizzazione anche.... a mio parere.

  8. #8
    L'avatar di ilechegal
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    18,421
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    300 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Spese Trasferimento Titoli

    Con il decreto Bersani non dovevano azzerare anche le spese di trasferimento titoli da una banca all' altra ?

    Qualcuno ha avuto esperienza diretta ?

    Banca Intesa fa orecchie da mercante ....

    Grazie a tutti.

  9. #9

    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    5,348
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    In questi mesi in famiglia stiamo chiudendo alcuni conti ed aprendone altri, con conseguenti spostamenti di titoli. Banca Generali, con cui c'è stato un addio diciamo così "traumatico" ( ) si è presa la bellezza di 52 (diconsi cinquantadue) euro a posizione . MPS Banca Personale (ex 121) invece sposta i titoli in uscita a costo zero.

    Dall'altro lato ad IW Bank offrono ancora un contributo di 15 euro per ogni posizione trasferita presso di loro, e lasciano anche intendere che sono disposti a qualcosina in più.

    ms

  10. #10
    L'avatar di gufonero
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    7699448
    Anch'io sarei interessato a spostare i titoli su un deposito fineco da un deposito BPM, ma ancora non so quantificare quanto possa essere costosa l'operazione.
    C'è qualcuno che sa darmi qualche dritta?


    Grazie

Accedi