Banche che richiedono una dipendenza da App su smarphone, cosa ne pensate
Wall Street mette il turbo dopo 100 giorni da incubo, ecco l’entità dei rimbalzi dell’S&P 500 in situazioni simili del passato
Settimana in poderoso recupero per i listini azionari, in particolare Wall Street. A supportare il movimento nelle ultime sedute sono state in prima battuta le minute Fed e poi le …
Tim accelera su rete unica, vicina la firma del MoU con CDP
Seduta all?insegna della bassa volatilità per Tim dopo il CdA di ieri che ha fatto il punto su rete unica e altri temi in vista della presentazione della riorganizzazione del …
Confindustria, l’affondo di Carlo Bonomi contro partiti e sindacati e l’appello a Draghi. Italia come nella ‘selva oscura’ di Dante
Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, non fa sconti: in occasione dell'assemblea dell'associazione degli industriali, la prima in presenza dall'inizio della sua presidenza, al cospetto di 580 imprenditori arrivati da tutta …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Visualizza Risultati Sondaggio: Siete favorevoli ad avere una dipendenza da app su smartphone?

Partecipanti
78. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Si sono favorevole all'uso imposto di App su dispositivi mobili

    38 48.72%
  • No, sono contrario alle App, è sufficiente un Browser

    32 41.03%
  • No, sono contrario alle App, è sufficiente un Browser e una distribuzione delle filali ottimizzata in zona.

    8 10.26%
  1. #1
    L'avatar di Il Cedro
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    1,973
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    42949692

    Banche che richiedono una dipendenza da App su smartphone, cosa ne pensate

    Vorrei un attimo farmi una idea di cosa pensate di questo fatto che sta prendendo sempre più piede e a me da molto fastidio, anzi direi sono riluttante e non lo accetto....
    Non parliamo poi del tentativo di abolire il contante che stanno pian piano cercando di portare a termine...

    I motivi salienti sono i seguenti...ovviamente non sto parlando solo per me stesso, ma come principio generale:

    1) Non tutti sanno usare queste tecnologie, ci si può trovare in un certo momento della propria vita in cui non si ha capacità o possibilità di usarle.

    2) Di questi sistemi operativi mobile mi fido zero, assomigliano più a dei tracciatori sempre soggetti a rischi di ogni genere in funzione anche delle
    abilità di chi li usa....sono dell'idea che molti sono ingenui polli ! Comunque sia anche i più esperti possono trovarsi in queste problematiche perché
    è la tecnologia stessa che è esposta ad intrusioni di ogni sorta perché l'hardware è dotato di sensori di vario tipo. L'app stessa usata potrebbe
    farne uso in modo da ledere la mia privacy tracciando ogni mio spostamento.

    3) Mi mettono nelle condizioni di dover usare una password più semplice perché non ho intenzione di usare gestori di password su tali dispositivi e
    a maggior ragione non posso ricordarmela a mente...

    4) Sono obbligato ad acquistarmi tale dispositivo, inoltre nel caso la versione risultasse obsoleta sarei costretto a sostituirlo...

    5) Se per qualsiasi ragione mi trovo senza smartphone , automaticamente rischio di non poter accedere al mio conto...

    Insomma, a me piace essere indipendente dalla tecnologia decisa da altri e certe cose mi piace usarle solo su un pc e naturalmente
    avere un punto di riferimento di una filiale fisica...per poche che siano ci devono essere...

    Quale potrebbe essere l'unico vantaggio di usare le app?
    forse è il controllo a 2 fattori o come cappero si chiama a prova di polli che a malapena sanno accendere un pc e guardare le mail... ma se ci pensiamo bene
    però se fosse questo allora tali incapaci in realtà sarebbe meglio che le banche online non le usassero proprio fino a quando
    non si fanno un corso base di informatica...
    La domanda successiva è: siamo sicuri che siano alla ricerca di un vantaggio per l'utente finale, o le finalità ultime sono altre?

    Non penso sia un vantaggio il concetto di mobilità perché qui si
    tratta di imposizione, non di scelta! A me di usare lo smartphone
    come bancomat non interessa nulla, mi piace la carta fisica, semplice,
    comoda, efficace, tantomeno altri giocattoli hiteck da sbandierare.


    apro un semplice sondaggio al riguardo tanto per capire...se volete dare vostre motivazioni pro o contro che non ho indicato provate a raccontarle e vedremo se si reggono su qualche fondamento logico, soprattutto quelle a favore...


    AGGIORNAMENTO E CHIARIMENTO
    ------------------------------------------------

    Quando parlo di App nel primo quesito intendo una dipendenza OBBLIGATA implicita ad usare lo smartphone, il discorso token o generatori di codici di sicurezza o di conferma disposizioni sono del parere che possono essere implementai con altri sistemi più economici, meno invasivi, più duraturi e già in uso. ad esempio mail, o lettori di tessere tipo per CNS che già al loro interno se non erro possono essere implementati dalle banche.

    Nel quesito 2 e 3 dire NO significa che la scelta è opzionale ad usare tali app, non sto dicendo di imporvi a non usare le app...

    Nel 3 in particolare per filiale si intende tutto ciò che rappresenta....operatori con cui parlare in faccia, prelevamenti contanti ecc...
    Ultima modifica di Il Cedro; 17-01-22 alle 15:12

  2. #2
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    64
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    510481
    Mi è sempre sembrata una polemica un tantino sterile.
    Viviamo in un'era dove la tecnologia si è finalmente potuta democratizzare ed ad oggi, anche con un centinaio di euro, riesci a comprare uno smartphone che integralmente riesce a svolgere le stesse funzioni di un dispositivo da mille euro (in modo differente, per l'amor di dio eh). Questo ha garantito a tantissime persone che conosco, completamente allergiche alla tecnologia, di svolgere delle attività quotidiane nella comodità e sicurezza casalinga ed in modo indipendente.

    A dire il vero, conosco molte più persone che sanno usare uno smartphone, ma non il computer e conosco tantissimi - giovani o anziani - che utilizzano quotidianamente le app delle banche, ma che l'internet banking del computer non l'hanno mai aperto.
    Poi, il canale tradizionale della filiale c'è sempre e non vedo come qualcuno che abbia intenzione di operare con un gestore di persona si veda l'imitato dall'implementazione di autenticazioni forti a due fattori negli ambienti a distanza - che tra l'altro nell'era dei key logger, delle frodi di identità e sim swap sono l'unica vera tutela su cui il consumatore può contare.

    Inoltre, se parliamo di banche fisiche, oltre all'opzione del Token da smartphone, c'è sempre un'alternativa: dai token fisici (mi viene in mente l'UniCredit Pass che hanno alcuni familiari) ai token SMS che scongiurano la necessità dell'app. Ad oggi un numero di cellulare lo abbiamo (o dobbiamo avere tutti) e sono abbastanza convinto che chi non abbia un numero di cellulare non sia interessato ad operare a distanza.
    Metto le mani avanti e mi rendo conto che alcune banche online siano più restrittive e prevedano tassativamente l'utilizzo di un'app, ma quanti ce ne sono davvero in Italia che si affidano ad una banca online che non hanno uno smartphone?

    Se penso a quante code risparmiate, servizi richiesti senza recarmi in banca, informazioni date via chat o pec, pagamenti effettuati senza ricordarmi pin, situazioni in cui ho addirittura autorizzato prelievi a familiari in situazione di emergenza senza dovergli dare il bancomat - viva le app, viva lo spid e viva i riconoscimenti biometrici!
    Ultima modifica di SignorTregue; 13-01-22 alle 20:50

  3. #3
    L'avatar di lampadino
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    52,024
    Mentioned
    464 Post(s)
    Quoted
    11993 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    sono contrario all'app obbligatoria,
    le banche devono lasciare libertà di scelta,
    per me è sufficiente un browser

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    564
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    256 Post(s)
    Potenza rep
    11948706
    Tra banche e carte non so quante app sono legate al mio spartphone. Sudo freddo al pensiero che prima o poi dovrò sostituirlo. Avrei già dovuto cambiarlo per evidenti segni di usura e vecchiaia, ma rimando sempre per il pensiero delle difficoltà che sicuramente incontrerò.
    Penso che questo legame tra app e spartphone è diventato esagerato. Preferisco il browser.

  5. #5
    L'avatar di Atakanoseki
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    5,789
    Mentioned
    38 Post(s)
    Quoted
    3491 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Più che altro, più che obbligo di usare l'app per accede al tuo conto, cosa che puoi benissimo non fare, serve l'app come OTP per confermare l'operazione anche se accedi da browser.

    Quindi questo sondaggio non ha molto senso.

  6. #6
    L'avatar di lampadino
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    52,024
    Mentioned
    464 Post(s)
    Quoted
    11993 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Atakanoseki Visualizza Messaggio
    Più che altro, più che obbligo di usare l'app per accede al tuo conto, cosa che puoi benissimo non fare, serve l'app come OTP per confermare l'operazione anche se accedi da browser.

    Quindi questo sondaggio non ha molto senso.
    intendevo proprio questo come app obbligatoria

  7. #7
    L'avatar di Coralyne
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    3,509
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    2273 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Non mi è mai piaciuta questa cosa, sin dall'inizio. Avrei preferito un token fisico.

    Figurati che utilizzo Linux poprio per sentirmi sicura e poi mi tocca dipendere da un app su Android...

  8. #8
    L'avatar di Tom&Slim
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    2,821
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    445 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Il Cedro Visualizza Messaggio
    ...
    1) Non tutti sanno usare queste tecnologie, ci si può trovare in un certo momento della propria vita in cui non si ha capacità o possibilità di usarle.
    ...
    L'unica motivazione davvero valida è questa.
    Per tutto il resto, è sufficiente usare con cura i sistemi messi a disposizione: tutti draghi sui social, tutti esperti di questo e di quello e poi quando si tratta di usare una banale app diventa di colpo difficile?

    Citazione Originariamente Scritto da Coralyne Visualizza Messaggio
    Non mi è mai piaciuta questa cosa, sin dall'inizio. Avrei preferito un token fisico.

    Figurati che utilizzo Linux poprio per sentirmi sicura e poi mi tocca dipendere da un app su Android...
    Non ho idea su cosa l'uso di linux ti faccia sentire sicura rispetto ad altri sistemi operativi, così come l'uso di un i-qualcosa, rispetto ad un android, ma sappi che dipende sempre dall'uso che ne fai TU: potresti esporre i tuoi dati tanto su un sistema, quanto sull'altro.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    427
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    337 Post(s)
    Potenza rep
    18236835
    Citazione Originariamente Scritto da Il Cedro Visualizza Messaggio
    Vorrei un attimo farmi una idea di cosa pensate di questo fatto che sta prendendo sempre più piede e a me da molto fastidio, anzi direi sono riluttante e non lo accetto....
    Non parliamo poi del tentativo di abolire il contante che stanno pian piano cercando di portare a termine...

    I motivi salienti sono i seguenti...ovviamente non sto parlando solo per me stesso, ma come principio generale:

    1) Non tutti sanno usare queste tecnologie, ci si può trovare in un certo momento della propria vita in cui non si ha capacità o possibilità di usarle.

    2) Di questi sistemi operativi mobile mi fido zero, assomigliano più a dei tracciatori sempre soggetti a rischi di ogni genere in funzione anche delle
    abilità di chi li usa....sono dell'idea che molti sono ingenui polli ! Comunque sia anche i più esperti possono trovarsi in queste problematiche perché
    è la tecnologia stessa che è esposta ad intrusioni di ogni sorta perché l'hardware è dotato di sensori di vario tipo. L'app stessa usata potrebbe
    farne uso in modo da ledere la mia privacy tracciando ogni mio spostamento.

    3) Mi mettono nelle condizioni di dover usare una password più semplice perché non ho intenzione di usare gestori di password su tali dispositivi e
    a maggior ragione non posso ricordarmela a mente...

    4) Sono obbligato ad acquistarmi tale dispositivo, inoltre nel caso la versione risultasse obsoleta sarei costretto a sostituirlo...

    5) Se per qualsiasi ragione mi trovo senza smartphone , automaticamente rischio di non poter accedere al mio conto...

    Insomma, a me piace essere indipendente dalla tecnologia decisa da altri e certe cose mi piace usarle solo su un pc e naturalmente
    avere un punto di riferimento di una filiale fisica...per poche che siano ci devono essere...

    Quale potrebbe essere l'unico vantaggio di usare le app?
    forse è il controllo a 2 fattori o come cappero si chiama a prova di polli che a malapena sanno accendere un pc e guardare le mail... ma se ci pensiamo bene
    però se fosse questo allora tali incapaci in realtà sarebbe meglio che le banche online non le usassero proprio fino a quando
    non si fanno un corso base di informatica...
    La domanda successiva è: siamo sicuri che siano alla ricerca di un vantaggio per l'utente finale, o le finalità ultime sono altre?

    Non penso sia un vantaggio il concetto di mobilità perché qui si
    tratta di imposizione, non di scelta! A me di usare lo smartphone
    come bancomat non interessa nulla, mi piace la carta fisica, semplice,
    comoda, efficace, tantomeno altri giocattoli hiteck da sbandierare.


    apro un semplice sondaggio al riguardo tanto per capire...se volete dare vostre motivazioni pro o contro che non ho indicato provate a raccontarle e vedremo se si reggono su qualche fondamento logico, soprattutto quelle a favore...
    E' opportuno che l'autenticazione di un cliente che accede (o -ancor di più- l'esecuzione di un'operazione dispositiva, ad es.: bonifico di denaro in uscita, etc.) siano soggette ad un'ulteriore conferma (che potrebbe essere anche un semplice SMS contenente un codice per autorizzare la transazione ricevuto anche su un cellulare tradizionale). E' cioè giusto che non sia sufficiente il solo fatto di fare Login (con soltanto username e password) per poter poi fare qualsiasi operazione. Questo, del resto, lo prevede già la normativa europea per ovvi motivi di sicurezza.

    Tutt'altra cosa è che una banca obblighi il cliente a fare per forza uso di una app da installare sul proprio smartphone. CONCORDO QUINDI TOTALMENTE e quoto pienamente tutte le giuste osservazioni di Il Cedro

    In teoria dovrebbe non essere neppure consentito ad una banca di obbligare per forza il cliente ad usare una app su smartphone. Questa dovrebbe essere una facoltà data al cliente e mai un obbligo, ferma restando la necessità di un secondo codice di conferma soprattutto per autorizzare certi tipi di operazioni. Dovrebbe cioè essere disponibile, oltre a quella dell'app, anche una modalità alternativa per la quale il cliente possa optare

  10. #10
    L'avatar di Ned92
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    1,686
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    1203 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da megliospenderlitutti Visualizza Messaggio
    E' opportuno che l'autenticazione di un cliente che accede (o -ancor di più- l'esecuzione di un'operazione dispositiva, ad es.: bonifico di denaro in uscita, etc.) siano soggette ad un'ulteriore conferma (che potrebbe essere anche un semplice SMS contenente un codice per autorizzare la transazione ricevuto anche su un cellulare tradizionale). E' cioè giusto che non sia sufficiente il solo fatto di fare Login (con soltanto username e password) per poter poi fare qualsiasi operazione. Questo, del resto, lo prevede già la normativa europea per ovvi motivi di sicurezza.

    Tutt'altra cosa è che una banca obblighi il cliente a fare per forza uso di una app da installare sul proprio smartphone. CONCORDO QUINDI TOTALMENTE e quoto pienamente tutte le giuste osservazioni di Il Cedro

    In teoria dovrebbe non essere neppure consentito ad una banca di obbligare per forza il cliente ad usare una app su smartphone. Questa dovrebbe essere una facoltà data al cliente e mai un obbligo, ferma restando la necessità di un secondo codice di conferma soprattutto per autorizzare certi tipi di operazioni. Dovrebbe cioè essere disponibile, oltre a quella dell'app, anche una modalità alternativa per la quale il cliente possa optare
    Una banca potrebbe rispondere che è sua facoltà stabilire che tipo di profilo di sicurezza vuole, dal momento che rimborsa i clienti in caso di frodi che questi non erano in grado di prevedere o prevenire - e a misure di sicurezza diverse corrispondono rischi diversi Fosse consentito al cliente assumersi parte del rischio in più derivante da misure come il semplice OTP (es. SIM swap), immagino che tutte le banche offrirebbero questo servizio.

Accedi