Banche che richiedono una dipendenza da App su smarphone, cosa ne pensate - Pagina 6
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day 2022 per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più …
Tesla, pressing per lancio buyback in risposta a tonfo del titolo. Musk ha un’altra grana: arriva accusa di molestie a hostess di Space X
Il crollo del titolo Tesla in borsa inizia a pesare anche sui grandi investitori. Il miliardario Leo Koguan, il quale sostiene di essere il terzo maggiore azionista individuale di Tesla, …
Russia schiva disastro default, rublo +40% da pre-guerra. Tutte le manipolazioni di Putin per nascondere la disfatta dell’economia
Non lasciatevi incantare dalla rimonta del rublo che, dopo essere affondato al minimo di tutti i tempi nel mese di marzo, successivamente all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia dello scorso …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Visualizza Risultati Sondaggio: Siete favorevoli ad avere una dipendenza da app su smartphone?

Partecipanti
78. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Si sono favorevole all'uso imposto di App su dispositivi mobili

    38 48.72%
  • No, sono contrario alle App, è sufficiente un Browser

    32 41.03%
  • No, sono contrario alle App, è sufficiente un Browser e una distribuzione delle filali ottimizzata in zona.

    8 10.26%
  1. #51
    L'avatar di economist-2017
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    10,652
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    535 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Checklist Visualizza Messaggio
    Ni, in ogni caso è un po'anacronistico data l'evoluzione dei tempi.. è il solito problema del passaggio generazionale e della tecnologia. Prima o poi bisogna comunque adeguarsi ai tempi, sta poi al tecnocrate di turno renderla il più accessibile/semplice possibile.

    Concordo, le app e i sistemi operativi che siamo obbligati a usare, di fatto, potenzialmente ci espongono allo stesso tempo a seri rischi.

    Questo però è un errore tuo e lo sarebbe anche nel caso in cui non ci fossero gli smartphone, pertanto non la condivido come ipotesi. Usare sempre le stesse psw, e sceglierle semplici, è pericoloso in ogni ambito in cui una autenticazione sia richiesta, non solo in ambito bancario. È un po' come lasciare l'auto aperta e con le chiavi inserite nel cruscotto, se te la rubano è solo colpa tua in quel caso.

    Già, questa è una nota dolente. Ci sono anche diverse altre app che ti obbligano ad aggiornare il software del telefono; il problema è che quando quel sistema operativo non è più supportato sei costretto a cambiare l'intero telefono, anche se l'hardware funzionava perfettamente.

    Vero, ma potresti anche perdere o dimenticare il token fisico da qualche parte e ricadresti nella stessa casistica. Anche perdendo il telefono puoi sempre azzerare e ricreare il token software così come potevi richiedere un nuovo token fisico.

    È abbastanza condivisibile, soprattutto sul discorso pc a cui mi unisco, ma sulle filiali fisiche... beh ormai sono sempre meno quelle, e l'alternativa è scegliere la banca che hai dietro casa, anche se poi le condizioni non sono convenienti.


    Per quanto riguarda il sondaggio se non si vuole aggiungere altre opzioni bisognerebbe quanto meno modificare quelle esistenti: così come è impostato infatti ha poco senso perché non hai tenuto conto del secondo fattore di autenticazione ed equivarrebbe ad accettare una grossa vulnerabilità della sicurezza che - mi pare - ormai nessuna banca ha più. Il token fisico infatti non tutte lo mettono a disposizione, o almeno così mi è parso di capire.
    Non tutte e infatti io scelgo solo quelle che lo mettono a disposizione, le altre le scarto o le chiudo.

  2. #52
    L'avatar di economist-2017
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    10,652
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    535 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Il Cedro Visualizza Messaggio
    Vorrei un attimo farmi una idea di cosa pensate di questo fatto che sta prendendo sempre più piede e a me da molto fastidio, anzi direi sono riluttante e non lo accetto....
    Non parliamo poi del tentativo di abolire il contante che stanno pian piano cercando di portare a termine...

    I motivi salienti sono i seguenti...ovviamente non sto parlando solo per me stesso, ma come principio generale:

    1) Non tutti sanno usare queste tecnologie, ci si può trovare in un certo momento della propria vita in cui non si ha capacità o possibilità di usarle.

    2) Di questi sistemi operativi mobile mi fido zero, assomigliano più a dei tracciatori sempre soggetti a rischi di ogni genere in funzione anche delle
    abilità di chi li usa....sono dell'idea che molti sono ingenui polli ! Comunque sia anche i più esperti possono trovarsi in queste problematiche perché
    è la tecnologia stessa che è esposta ad intrusioni di ogni sorta perché l'hardware è dotato di sensori di vario tipo. L'app stessa usata potrebbe
    farne uso in modo da ledere la mia privacy tracciando ogni mio spostamento.

    3) Mi mettono nelle condizioni di dover usare una password più semplice perché non ho intenzione di usare gestori di password su tali dispositivi e
    a maggior ragione non posso ricordarmela a mente...

    4) Sono obbligato ad acquistarmi tale dispositivo, inoltre nel caso la versione risultasse obsoleta sarei costretto a sostituirlo...

    5) Se per qualsiasi ragione mi trovo senza smartphone , automaticamente rischio di non poter accedere al mio conto...

    Insomma, a me piace essere indipendente dalla tecnologia decisa da altri e certe cose mi piace usarle solo su un pc e naturalmente
    avere un punto di riferimento di una filiale fisica...per poche che siano ci devono essere...

    Quale potrebbe essere l'unico vantaggio di usare le app?
    forse è il controllo a 2 fattori o come cappero si chiama a prova di polli che a malapena sanno accendere un pc e guardare le mail... ma se ci pensiamo bene
    però se fosse questo allora tali incapaci in realtà sarebbe meglio che le banche online non le usassero proprio fino a quando
    non si fanno un corso base di informatica...
    La domanda successiva è: siamo sicuri che siano alla ricerca di un vantaggio per l'utente finale, o le finalità ultime sono altre?

    Non penso sia un vantaggio il concetto di mobilità perché qui si
    tratta di imposizione, non di scelta! A me di usare lo smartphone
    come bancomat non interessa nulla, mi piace la carta fisica, semplice,
    comoda, efficace, tantomeno altri giocattoli hiteck da sbandierare.


    apro un semplice sondaggio al riguardo tanto per capire...se volete dare vostre motivazioni pro o contro che non ho indicato provate a raccontarle e vedremo se si reggono su qualche fondamento logico, soprattutto quelle a favore...


    AGGIORNAMENTO E CHIARIMENTO
    ------------------------------------------------

    Quando parlo di App nel primo quesito intendo una dipendenza OBBLIGATA implicita ad usare lo smartphone, il discorso token o generatori di codici di sicurezza o di conferma disposizioni sono del parere che possono essere implementai con altri sistemi più economici, meno invasivi, più duraturi e già in uso. ad esempio mail, o lettori di tessere tipo per CNS che già al loro interno se non erro possono essere implementati dalle banche.

    Nel quesito 2 e 3 dire NO significa che la scelta è opzionale ad usare tali app, non sto dicendo di imporvi a non usare le app...

    Nel 3 in particolare per filiale si intende tutto ciò che rappresenta....operatori con cui parlare in faccia, prelevamenti contanti ecc...
    Ciao Cedro sono sempre stato per la liberta' , quindi contro ogni obbligo in ogni caso. Io la domanda l'avrei posta in altro modo, cioe' prevedere la possibilita' di usare l'aoplicazione. Chi vuole puo' usarla. Ma imporre lo lo smartphone non mi sembra opportuno ,applicazione o meno . C'e' chi si trova ad agio col pc e token ed e' giusto rispettare la sua scelta . Buona giornata Eco !

  3. #53
    L'avatar di economist-2017
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    10,652
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    535 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da lampadino Visualizza Messaggio
    sono contrario all'app obbligatoria,
    le banche devono lasciare libertà di scelta,
    per me è sufficiente un browser
    La penso come te caro Lampadino, mi dispiace spesso osservare che le persone che la pensano diversamente da noi, non ci riconoscono la stessa liberta'

  4. #54
    L'avatar di economist-2017
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    10,652
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    535 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    [QUOTE=Checklist;57018030]Ni, in ogni caso è un po'anacronistico data l'evoluzione dei tempi.. è il solito problema del passaggio generazionale e della tecnologia. Prima o poi bisogna comunque adeguarsi ai tempi, sta poi al tecnocrate di turno renderla il più accessibile/semplice possibile.

    Concordo, le app e i sistemi operativi che siamo obbligati a usare, di fatto, potenzialmente ci espongono allo stesso tempo a seri rischi.

    Questo però è un errore tuo e lo sarebbe anche nel caso in cui non ci fossero gli smartphone, pertanto non la condivido come ipotesi. Usare sempre le stesse psw, e sceglierle semplici, è pericoloso in ogni ambito in cui una autenticazione sia richiesta, non solo in ambito bancario. È un po' come lasciare l'auto aperta e con le chiavi inserite nel cruscotto, se te la rubano è solo colpa tua in quel caso.

    Già, questa è una nota dolente. Ci sono anche diverse altre app che ti obbligano ad aggiornare il software del telefono; il problema è che quando quel sistema operativo non è più supportato sei costretto a cambiare l'intero telefono, anche se l'hardware funzionava perfettamente.

    Vero, ma potresti anche perdere o dimenticare il token fisico da qualche parte e ricadresti nella stessa casistica. Anche perdendo il telefono puoi sempre azzerare e ricreare il token software così come potevi richiedere un nuovo token fisico.

    È abbastanza condivisibile, soprattutto sul discorso pc a cui mi unisco, ma sulle filiali fisiche... beh ormai sono sempre meno quelle, e l'alternativa è scegliere la banca che hai dietro casa, anche se poi le condizioni non sono convenienti.


    Per quanto riguarda il sondaggio se non si vuole aggiungere altre opzioni bisognerebbe quanto meno modificare quelle esistenti: così come è impostato infatti ha poco senso perché non hai tenuto conto del secondo fattore di autenticazione ed equivarrebbe ad accettare una grossa vulnerabilità della sicurezza che - mi pare - ormai nessuna banca ha più. Il token fisico infatti non tutte lo mettono a disposizione, o almeno così mi è parso di capire.[/QUOTE Mi dispiace ma non sono affatto d' accordo sul discorso che bisogna adattarsi alla tecnologia. In un Paese che voglia definirsi civile, la tecnologia deve essere al servizio dell'umanita' , facilitandole la vita e non il contrario !

  5. #55
    L'avatar di Checklist
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    3,001
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    1991 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da economist-2017 Visualizza Messaggio
    Mi dispiace ma non sono affatto d' accordo sul discorso che bisogna adattarsi alla tecnologia. In un Paese che voglia definirsi civile, la tecnologia deve essere al servizio dell'umanita' , facilitandole la vita e non il contrario !

    Ti pregherei di quotare solo la parte di testo a cui stai rispondendo, non c'è bisogno di riprendere tutto l'intero post (peraltro per due volte).

    Personalmente il senso del mio intervento non era per dire che ogni cambiamento ed innovazione tecnologica sia da accettare senza se e senza ma e sia sempre migliorativo, intelligente, o giusto. Ma volenti o nolenti il mondo è in continua evoluzione, e per quanto ognuno fa il proprio (comprese le eventuali opposizioni), il cambiamento andrà avanti e si compirà comunque. Del resto, non penso che tu preferisca tornare alle lettere trasportate dalla carrozza trainata da cavalli, e immagino che userai telefoni, computer, email, ecc..

    Per quanto riguarda l'accessibilità e le semplificazioni, beh, in teoria è proprio questo l'intento, cioè facilitare le cose mentre si opera una innovazione tecnologica. Questo purtroppo non sempre avviene in modo rapido o efficace, e necessita di costanti miglioramenti. Faccio presente che viviamo in uno dei paesi dove la burocrazia la fa da padrone, con tutte le lungaggini e i problemi ad essa connessi, per cui se la tecnologia può quanto meno abbreviare e migliorare alcune procedure ben venga.

    Comunque, ognuno è libero di concordare o discordare ci mancherebbe.

  6. #56

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26,837
    Mentioned
    176 Post(s)
    Quoted
    10371 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Sulla questione però tirare in ballo la “libertà di scelta” lo trovo fuori luogo,le banche sono società che ,anche qualora sia sotto controllo statale,sono considerati soggetti privati e quindi il fatto di scegliere se offrire o obbligare un certo servizio rientrano nella loro libertà e finché nessuna si troverà in posizione dominante la concorrenza farà si che le banche che maggiormente vengono incontro ai clienti siano premiate

  7. #57
    L'avatar di Atakanoseki
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    5,763
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    3476 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Leo2015 Visualizza Messaggio
    Sulla questione però tirare in ballo la “libertà di scelta” lo trovo fuori luogo,le banche sono società che ,anche qualora sia sotto controllo statale,sono considerati soggetti privati e quindi il fatto di scegliere se offrire o obbligare un certo servizio rientrano nella loro libertà e finché nessuna si troverà in posizione dominante la concorrenza farà si che le banche che maggiormente vengono incontro ai clienti siano premiate
    Che dire... sintesi perfetta. Poi come sempre c'è chi non vuole capire che usare il token app per es. su un telefono smart apposito per anziani che usano anche gli ottantenni, con icone grandi (leggete le recensioni su Amazon e capirete) è più semplice e più facile di usare un token fisico... ma in ogni caso sempre come riferimento a Intesa Sanpaolo, la banca ha dato anche la possibilità di usare solo il token SMS senza app.
    Ogni banca valuta anche in base alla propria clientela.
    Poi se si vuole fare una guerra santa contro l'app fine a se stessa, e lo si capisce da come è impostato questo sondaggio che ripeto è irricevibile dal mio punto di vista, la si faccia pure ma avrà il consenso di pochi.
    Le banche vanno dove tira il vento e non certo impongono qualcosa per perdere Clienti. Ne perderanno qualcuno, ma purtroppo è la vita...per chi si vede costretto a non usare l'app, anche se c'è da dire che è più un autolimitarsi, perchè le app girano anche sui tablet quindi su schermi più grandi e poi anche con pc emulato potrebbero funzionare e prima o poi secondo me windows lo farà integrato nel suo sistema operativo. Voglio dire una soluzione si trova, basta essere motivati.

  8. #58
    L'avatar di SignorTregue
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    63
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    45 Post(s)
    Potenza rep
    510481
    Citazione Originariamente Scritto da Leo2015 Visualizza Messaggio
    Sulla questione però tirare in ballo la “libertà di scelta” lo trovo fuori luogo,le banche sono società che ,anche qualora sia sotto controllo statale,sono considerati soggetti privati e quindi il fatto di scegliere se offrire o obbligare un certo servizio rientrano nella loro libertà e finché nessuna si troverà in posizione dominante la concorrenza farà si che le banche che maggiormente vengono incontro ai clienti siano premiate
    esatto...

    e poi, da quella che è la mia esperienza - tutte le banche con cui ho avuto rapporti avevano un sistema alternativo al token mobile.

    che siano verifiche tramite sms, token fisici o chi più ne ha più ne metta, non vedo questa opprimente obbligazione all'uso dell'app.

  9. #59

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    3,320
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1496 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Più che altro continuo a non capire la “prigionia” di usare uno smartphone e la “libertà” di usare solo il pc. Dover usare il pc per operare sul conto corrente non è una privazione di libertà allo stesso modo? E se io non ce l’ho? Sono obbligato a spendere soldi per comprare il pc per operare sul mio conto corrente? Mi sembra che qualsiasi critica sull’imposizione dello smartphone si possa ribaltare tale e quale al pc. Con la differenza che probabilmente, per questioni anagrafiche, la maggior parte delle persone qui dentro ha più facilita e confidenza nell’uso di un pc rispetto ad uno smartphone, che in ordine di tempo è venuto dopo. Ma se facciamo questa domanda ad una signora di 80 anni, probabilmente lei vede come imposizione allo stesso modo sia il pc che lo smartphone, e vuole operare esclusivamente allo sportello.
    Personalmente continuo a vedere questa diatriba “ah che bello uso il pc, libero come l’aria” e “no che brutto lo smartphone, non voglio essere incatenato” molto poco sensata

  10. #60
    L'avatar di Loki
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    4,636
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    964 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Rand0m Visualizza Messaggio
    Più che altro continuo a non capire la “prigionia” di usare uno smartphone e la “libertà” di usare solo il pc. Dover usare il pc per operare sul conto corrente non è una privazione di libertà allo stesso modo? E se io non ce l’ho? Sono obbligato a spendere soldi per comprare il pc per operare sul mio conto corrente? Mi sembra che qualsiasi critica sull’imposizione dello smartphone si possa ribaltare tale e quale al pc. Con la differenza che probabilmente, per questioni anagrafiche, la maggior parte delle persone qui dentro ha più facilita e confidenza nell’uso di un pc rispetto ad uno smartphone, che in ordine di tempo è venuto dopo. Ma se facciamo questa domanda ad una signora di 80 anni, probabilmente lei vede come imposizione allo stesso modo sia il pc che lo smartphone, e vuole operare esclusivamente allo sportello.
    Personalmente continuo a vedere questa diatriba “ah che bello uso il pc, libero come l’aria” e “no che brutto lo smartphone, non voglio essere incatenato” molto poco sensata
    io credo che ogni strumento abbia delle caratteristiche specifiche che lo rendono più adatto a fare una cosa piuttosto che un'altra... per dire, sia un bisturi che il coltello da cucina tagliano la carne ma nessuno si sognerebbe di mettere il bisturi (anche se taglia meglio) sul tavolo accanto alla forchetta. lo smartphone può andare bene per operare sul conto corrente ma quando devi aprire il conto e inserire una quantità di dati nel form online il pc è sicuramente più comodo...

    difficilmente chi ha aperto un conto online non ha nelle proprie disponibilità un pc.

    se da un giorno all'altro la banca inserisce obbligatoriamente l'uso di una app (senza fornire alternative) obbliga chi non ha uno smartphone o un tablet a comprarlo apposta per questa funzione o a cambiare conto.

    io ho avuto due esperienze del genere, una col cc di civibank dove ho potuto scegliere di mantenere la vecchia forma di autenticazione "a chiamata" e l'altra con DB Easy dove invece il token era disponibile solo per chi aveva altri prodotti DB e quindi ho abbandonato il loro conto carta

Accedi