Ma non è che le banche tutte se la passano male malissimo e stanno per fare il botto?
Borsa Milano inizia il mese di agosto senza verve. DiaSorin corre, Ferrari sbanda
Un inizio di agosto sull’altalena per la Borsa di Milano, che dopo una partenza in deciso progresso (oltre 1 punto percentuale) ha terminato la prima seduta settimanale e mensile appena …
Italia, tra i giovani uno su due aumenterà risparmi e investimenti dopo la pandemia
Un?epidemia di consapevolezza finanziaria, questa sì dagli effetti positivi, sembra essersi scatenata tra i giovani italiani dopo il Covid-19. Ad oggi uno su due sta pensando di risparmiare e investire di più, per …
Wall Street si avvia in territorio positivo, in settimana il rapporto sul lavoro Usa
La prima seduta della settimana e del mese di agosto si è avviata con segno positivo per Wall Street. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Dow Jones sale dello 0,44%, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,473
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    7242002

    Ma non è che le banche tutte se la passano male malissimo e stanno per fare il botto?

    Negli ultimi mesi, con una contemporaneità che al cospetto dei tempi cosmici lascia basiti per quanto istantanea, fulminea, quasi un big bang, tutte le banche e dico TUTTE quelle tenutarie dei miei 4 spicci hanno provveduto unilateralmente (chi in maniera chiara, chi boh) a introdurre spese e spesucce varie che messe assieme arrivano quasi sempre a un paio d'euro al mese che in un anno fanno 24. Prima era tutto gratis, talvolta anche il bollo, e se avevi un po' di tre zeri da parte ti veniva comodo metterli fermi in un deposito per qualche mese che ci usciva la pizza.
    Ora?
    Ora fermi in un deposito quasi gli paghi tu la pizza a loro Gli interessi si sono dissolti, le carte riacquistano un canone che non avevano, le ricariche hanno un costo e i bolli si pagano tutti e insomma, ci siamo capiti, quasi quasi si risparmia a rimetterli sotto il materasso.
    Ma veniamo al punto?
    Ma veniamo al punto. Non trovate singolare questa movimento contemporaneo di tutte le banche? Non è che qui sotto sotto, dopo tutto questo stampare moneta nel mondo causa crash covid, sta per partire qualcosa di sistemico a livello globale (*) e le banche, tutte col koulomb per terra, sono costrette a mungere l'intero parco clienti?

    O sta succedendo solo a me?

    (*) E se co non è, non ci sono gli estremi per denunciare la formazione inquietante di un mostruoso CARTELLO BANCARIO?

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    22,555
    Mentioned
    163 Post(s)
    Quoted
    9081 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    A leggere i dividendi pagati in primis da Intesa in Italia ,e ricordando gli utili monstre di JPMorgan superiore nel 2020 a 12 miliardi di dollari ,non si direbbe che se la passano male

  3. #3
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    5,702
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1696 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Secondo me è più semplice.

    Le banche online quando sono nate hanno rubato clienti alle banche tradizionali con i vari "zero spese". Raramente questo si è realizzato aumentando i clienti (cioè il numero dei conti correnti totali in Italia), ma nella maggior parte dei casi hanno eroso quote di mercato ad altri istituti.
    Adesso probabilmente il grosso dei movimenti di clienti si è esaurito, le fette di mercato più o meno sono quelle, e - complice anche la scusa del costo del denaro depositato per via dei tassi negativi* - un pochino alla volta stanno introducendo qualche costo, contando sul fatto che: a) il cliente mediamente è pigro a cambiare conto; b) i costi li stanno introducendo un po' tutti, quindi per chi vuole cambiare comunque il ventaglio di scelte si è ridotto di parecchio.

    Il risultato è una sorta di pseudo-cartello, un po' come avviene con i contratti di Internet casalingo, dove salvo promo temporanee di fatto sono tutti circa sui 25 euro/mese, o gli abbonamenti dei cellulari, dove mi pare che mediamente ci sia un 10-15 euro di costo mensile (seguo poco).

    Stai tranquillo che banche grandi come Intesa & co., prima di andare gambe all'aria (secondo me) è andato già gambe all'aria metà Paese e non te ne accorgi perché ti mettono 2 euro di canone mensile

    *: dico scusa perché ho un conto dove avrò una giacenza media di 2000 euro (ma prob anche meno) e mi hanno messo un canone di 40 euro/anno

  4. #4

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,473
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    7242002
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Secondo me è più semplice.

    Le banche online quando sono nate hanno rubato clienti alle banche tradizionali con i vari "zero spese". Raramente questo si è realizzato aumentando i clienti (cioè il numero dei conti correnti totali in Italia), ma nella maggior parte dei casi hanno eroso quote di mercato ad altri istituti.
    Adesso probabilmente il grosso dei movimenti di clienti si è esaurito, le fette di mercato più o meno sono quelle, e - complice anche la scusa del costo del denaro depositato per via dei tassi negativi* - un pochino alla volta stanno introducendo qualche costo, contando sul fatto che: a) il cliente mediamente è pigro a cambiare conto; b) i costi li stanno introducendo un po' tutti, quindi per chi vuole cambiare comunque il ventaglio di scelte si è ridotto di parecchio.

    Il risultato è una sorta di pseudo-cartello, un po' come avviene con i contratti di Internet casalingo, dove salvo promo temporanee di fatto sono tutti circa sui 25 euro/mese, o gli abbonamenti dei cellulari, dove mi pare che mediamente ci sia un 10-15 euro di costo mensile (seguo poco).

    Stai tranquillo che banche grandi come Intesa & co., prima di andare gambe all'aria (secondo me) è andato già gambe all'aria metà Paese e non te ne accorgi perché ti mettono 2 euro di canone mensile

    *: dico scusa perché ho un conto dove avrò una giacenza media di 2000 euro (ma prob anche meno) e mi hanno messo un canone di 40 euro/anno
    Amazon ha fatto la stessa cosa con Prime. Tutto gratis per qualche anno poi 7 euro poi 9 poi 18 poi 24 poi 39 e forse adesso se non sbaglio 49

    Però c'è un però: Amazon Prime fornisce una quantità gigantesca di servizi gratuiti che si fa fatica persino a sapere di averli

  5. #5
    L'avatar di noidue
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    1,025
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    437 Post(s)
    Potenza rep
    25893206
    39? 49?

    Prime costa 36 euro all'anno.

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    350 Post(s)
    Potenza rep
    15193356
    Citazione Originariamente Scritto da w.fax Visualizza Messaggio
    Amazon ha fatto la stessa cosa con Prime. Tutto gratis per qualche anno poi 7 euro poi 9 poi 18 poi 24 poi 39 e forse adesso se non sbaglio 49

    Però c'è un però: Amazon Prime fornisce una quantità gigantesca di servizi gratuiti che si fa fatica persino a sapere di averli
    amazon costa 36 annuali.
    servizi gratuiti compresi, un corno, sono pagati con i 36 euro

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    21,665
    Mentioned
    61 Post(s)
    Quoted
    7339 Post(s)
    Potenza rep
    42719199
    Citazione Originariamente Scritto da noidue Visualizza Messaggio
    39? 49?

    Prime costa 36 euro all'anno.
    Il piano mensile è 3,99 euro (che per somma darebbe 47,88 euro), se invece fai direttamente il piano annuale costa meno, ovvero 36 euro.

  8. #8

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    21,665
    Mentioned
    61 Post(s)
    Quoted
    7339 Post(s)
    Potenza rep
    42719199
    Citazione Originariamente Scritto da w.fax Visualizza Messaggio

    O sta succedendo solo a me?

    (*) E se co non è, non ci sono gli estremi per denunciare la formazione inquietante di un mostruoso CARTELLO BANCARIO?
    Potrebbe essere ce l'abbiano con te e che ci sia il concreto pericolo che falliscano tutte assieme, meglio premunirsi
    Estremi per una denuncia? Chi lo sa...... i cartelli sono pericolosi

  9. #9

    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,202
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    646 Post(s)
    Potenza rep
    17600619
    Citazione Originariamente Scritto da w.fax Visualizza Messaggio
    Amazon ha fatto la stessa cosa con Prime. Tutto gratis per qualche anno poi 7 euro poi 9 poi 18 poi 24 poi 39 e forse adesso se non sbaglio 49

    Però c'è un però: Amazon Prime fornisce una quantità gigantesca di servizi gratuiti che si fa fatica persino a sapere di averli
    Delle loro politiche di marketing me ne può fregar di meno. Ho smesso di farmi spremere come una spugna dalle banche e dallo stato con i suoi bolli....Ora terrò solo un c/c al di sotto dei 5K di giacenza annua per le esigenze quotidiane e non dover pagare il bollo....D'ora in poi quei 4 spicci che ho in esubero li cambio in stablecoin, dove male che vada ci ricavo minimo il 5% di interesse annuo

  10. #10
    L'avatar di Parnas
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    20,018
    Mentioned
    131 Post(s)
    Quoted
    8123 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da elabor77 Visualizza Messaggio
    D'ora in poi quei 4 spicci che ho in esubero li cambio in stablecoin, dove male che vada ci ricavo minimo il 5% di interesse annuo
    No, male che vada perdi tutto. O ti risulta che le crypto garantiscano il capitale ?

Accedi