Conto deposito Libero, Tempo, Tempo + di FCA Bank - Cap. XIII [INFO: post #1]
Banche azzoppano ancora Piazza Affari: Unicredit ai minimi da arrivo Draghi, sbanda anche Intesa Sanpaolo
Giro di boa di giornata con lieve segno più per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna +0,15% a 24.119 punti dopo essere sceso momentaneamente sotto i 24 mila punti nel …
‘Coinbase potrebbe essere la Google delle criptovalute, azione must come Alphabet. Rischi? Bitcoin e commissioni trading’
Coinbase potrebbe essere la Google delle criptovalute. Se così fosse, i suoi titoli potrebbero essere un affare. Così si legge in un articolo di Barron’s, che fa un parallelismo tra …
Apple: smart tracker AirTag gallina dalle uova d’oro, secondo analisti opportunità da 10 miliardi $
Si è tenuto ieri, l'"Apple Event”, l’evento tanto atteso in cui la casa di Cupertino ha svelato i nuovi prodotti della Mela Morsicata tra cui una versione aggiornata degli iPad …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di JohannesBrahms
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    5,818
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3713 Post(s)
    Potenza rep
    42949680

    Conto deposito Libero, Tempo, Tempo + di FCA Bank - Cap. XIII [INFO: post #1]

    Proveniamo da qui.

    Aprendo un conto deposito FCA Bank si usufruisce di un conto deposito libero, più la possibilità di effettuare vincoli.

    Riepilogo

    Citazione Originariamente Scritto da Exodus Visualizza Messaggio
    Semplice, vuoi vincolare? Prendi 1,30% ogni trimestre dalla data del vincolo.
    Vuoi svincolare? Prendi 1,00% immediatamente dalla data di scadenza dell'ultima cedola al giorno di svincolo.
    Vuoi tenerli sul libero? Prendi 1,00% a rendicontazione di fine anno con valuta 31/12.
    Non vuoi pagare il bollo? Prima di fine anno svincola tutte le somme vincolate e spostale (svincolate+libere) su un c/c alternativo (predefinito).
    Il 2 gennaio dell'anno successivo fai rientrare le somme in FCA e gira di nuovo la ruota....
    Apertura del conto deposito

    Ora è possibile aprire il conto deposito con la firma digitale. Per aprire il conto deposito si parte da questa pagina.

    Il conto deposito libero

    I soldi depositati sul conto deposito libero fruttano l'1% annuale lordo, e possono essere effettuati bonifici in entrata ed in uscita in qualunque momento. Gli interessi relativi al conto deposito libero (a differenza di quelli delle cedole) maturano il 31 dicembre di ogni anno (vengono accreditati annualmente, e non trimestralmente come per i vincoli).
    Come accade per tutti i conti deposito non vincolati, gli interessi, anche se vengono materialmente accreditati solo il 31 dicembre (o alla chiusura del conto), maturano giornalmente, nel senso che ogni giorno si matura 1/365 dell'1% del saldo giornaliero. Per esempio, se si tengono 10.000 € sul deposito libero dal 01/01 al 28/12, e poi si svuota il conto, lasciandolo vuoto per i 3 giorni dal 29/12 al 31/12, si maturano (365-3)/365*1%*10.000 €, ovvero 99,18 € (lordi). Ovvero, svuotando il conto deposito o comunque bonificando una cifra in uscita non si perdono in alcun modo gli interessi maturati fino a quel giorno.

    Bonifici in entrata e in uscita

    Si può bonificare in entrata da qualunque conto corrente, carta conto o conto deposito, purché o ugualmente intestato, o almeno uno degli intestatari del conto deposito FCA figuri tra gli ordinanti, come evidenziato dalla risposta data da FCA Bank ad un mio quesito:
    Citazione Originariamente Scritto da FCA Bank
    Citazione Originariamente Scritto da JohannesBrahms
    Con riferimento all'art. 7 del contratto relativo all'alimentazione del conto ("Il Cliente, successivamente all'apertura del Conto, potrà effettuare dei versamenti sul Conto attraverso proprio ordine di bonifico da qualsiasi conto corrente. In caso di Conto cointestato, i bonifici in alimentazione potranno essere ordinati da almeno uno dei sottoscrittori del Conto"), vorrei sapere come si applichi tale regola ai seguenti casi, supponendo che come ordinante compaia l'intestazione del conto di partenza:
    a) da conto non predefinito intestato ad A a conto FCA intestato ad A+B;
    b) da conto non predefinito intestato ad A+B a conto FCA intestato ad A;
    c) da conto non predefinito intestato ad A+B a conto FCA intestato ad A+C;
    d) da conto non predefinito intestato ad A a conto FCA intestato ad B.
    La risposta è affermativa per i casi di esempio trattati a. b. e c., specificando preliminarmente però che il nome del soggetto intestatario e/o cointestatario del Conto Deposito deve essere palesato nell’evidenza contabile del bonifico in uscita, al fine del buon esito della movimentazione predisposta.
    L’ultimo esempio d. riportato non rappresenta invece una casistica accettabile, in quanto non è consentito ricevere un bonifico di alimentazione del Conto Deposito proveniente da un conto corrente non intestato ad almeno uno dei sottoscrittori del Conto stesso.
    Si ricorda che
    Citazione Originariamente Scritto da stenickmav Visualizza Messaggio
    in entrata vanno bene conti e carte prepagate purché abbiano IBAN italiano.
    In particolare, sembra che non sia possibile bonificare da Tinaba, perché come ordinante non risulta l'intestatario del conto deposito:

    Citazione Originariamente Scritto da Kimhil Visualizza Messaggio
    Sono stato contattato poco fa dal servizio clienti, mi hanno stornato 2 bonifici che avevo eseguito il 31 Dicembre da Tinaba, perché l'intestatario del conto risultava essere Banca Profilo e non io direttamente.
    I bonifici in entrata vengono visualizzati, solitamente, nel primo pomeriggio (ma l'orario esatto può dipendere dalla banca ordinante e dalle fasi lunari ).

    In uscita, invece, si può bonificare solo su un conto predefinito. Il conto predefinito può essere modificato, ma non se ne possono aggiungere altri.
    L'orario di cut-off è alle 17:30. Di conseguenza, bonifici prenotati dopo tale ora non possono partire in giornata.

    Bonifici accreditati in ritardo

    I primi giorni del 2020 e del 2021 diversi bonifici sono pervenuti in ritardo (anche se, solitamente, con valuta corretta), in violazione della normativa SEPA, secondo cui avrebbero dovuto essere accreditati entro un giorno lavorativo.
    La cosa assurda è che, a detta del Call Center, sembra che verifichino "a mano", uno per volta, la corrispondenza tra gli ordinanti dei bonifici in entrata e gli intestatari dei conti deposito. La cosa ancora più assurda è che facciano questo controllo anche per i bonifici provenienti dal conto predefinito, la cui intestazione è stata già a suo tempo verificata.

    Importo dei bonifici in uscita

    L'unico limite all'importo dei bonifici in uscita è il saldo disponibile: se, per esempio, il saldo disponibile è 120.000 €, si possono prenotare uno o più bonifici per un totale non superiore a 120.000 €. Quindi, se si prenota un bonifico in uscita di 110.000 €, il saldo disponibile (e, di conseguenza, il limite massimo bonificabile) scende a 10.000 €, finché non entrino nel conto altre somme (bonifici, cedole), o si annulli la disposizione precedente.
    Non è possibile, quindi, prenotare bonifici "con riserva", ovvero prima che sia disponibile l'importo sul conto deposito libero.
    Si fa presente che quando si prenota un bonifico non arriva nessuna email, nonostante venga visualizzato un messaggio che afferma il contrario.

    Operazioni dispositive e login

    Per autorizzare il login dopo aver inserito numero utente e password, nonché per confermare le operazioni dispositive (bonifici, vincolo e svincolo, ecc.), viene inviato, sul numero di cellulare certificato in fase di sottoscrizione del Conto Deposito, un SMS con un codice OTP da inserire nella pagina web. In origine, per i vecchi clienti,veniva usato un token fisico, ora dismesso.
    Si noti, infine, che anche modificando il numero di telefono dalla sezione "Contatti" del profilo utente gli SMS OTP per le operazioni dispositive vengono inviati al vecchio numero, finché non se ne chiederà la variazione al servizio clienti [questa frase è da verificare].

    Modifica del conto d'appoggio

    Per modificare il conto d'appoggio bisogna effettuare un bonifico di riconoscimento dal nuovo conto (importo minimo 1 €) e compilare questo modulo. Il modulo va inviato compilato e firmato a contodeposito.fcabank@cd.fcagroup.com insieme alla foto del documento di identità.

    Modifica dei dati personali

    Per modificare il numero di telefono cellulare, l’indirizzo e-mail e i recapiti associati al conto deposito bisogna effettuare l'accesso a My FCA Bank e cliccare sull'icona del profilo. Dal menu, scegliere "Gestione profilo e password" e poi "aggiorna i tuoi dati".

    Nota: controllate il numero di telefono fisso, perché potrebbe essere errato.

    I vincoli: periodicità delle cedole

    Tutti i vincoli fruttano cedole con cadenza trimestrale a partire dall'accensione del vincolo, per cui gli interessi sui vincoli non vengono accreditati a fine trimestre (a meno che il vincolo non venga attivato proprio l'ultimo giorno del trimestre). Per esempio, per un vincolo attivato il 15/09/2020 le cedole verranno accreditate il 15/12/2020, il 15/03/2021, e così via.
    In particolare, se il giorno in cui dovrebbe maturare la cedola non esiste (es: 31/04) questa matura l'ultimo giorno del mese.

    I vincoli: l'opzione Tempo

    L'opzione Tempo permette di vincolare parte o tutta la liquidità presente nel deposito libero. Attualmente è disponibile la possibilità di vincolare a 15 mesi al tasso annuale dell'1,30%. Il tasso è valido per vincoli attivati entro il 31/03/2021, in quanto ogni trimestre vengono pubblicati i tassi validi per il trimestre successivo (spesso confermando quelli precedenti, a volte variandoli).
    Oltre ai vincoli riservati a particolari categorie (vedi paragrafo successivo), FCA ha proposto, nel tempo:

    1) vincoli a 15 mesi all'1,5% (attivati entro il 03/04/2018, e scaduti entro il 03/07/2019);
    2) vincoli a 15 mesi all'1,15% (attivati tra il 04/04/2018 e il 06/01/2019, e scaduti entro il 06/04/2020);
    3) vincoli a 12 mesi all'1,45% (X Tempo, solo per chi ha aperto il conto tra i primi di settembre 2018 e il 28/02/2019, attivati entro il 31/03/2019, e scaduti entro il 31/03/2020);
    4) vincoli a 15 mesi all'1,30% (attivati a partire dal 07/01/2019, e tuttora attivabili). Questo tasso è valido per vincoli effettuati entro il 31/03/2021; a partire dal 01/04/2021 non sappiamo se sarà ulteriormente prorogato, o se al contrario subirà delle modifiche (ovviamente, eventuali modifiche del tasso dei vincoli sarà applicata solo ai i vincoli effettuati dopo la variazione: il tasso dei vincoli già effettuati non può mai essere modificato per legge).

    I vincoli riservati a particolari categorie

    Per chi finanzia un'auto FCA è possibile anche sottoscrivere l'opzione Tempo+, ovvero vincolare a 2 anni al tasso dell'1,75%. È previsto anche il tasso dell'1,75% per dipendenti o ex-dipendenti FCA e per i loro familiari (soci Ugaf).

    In questo post si parla di una promozione, attualmente al 2,25%, per i dipendenti che hanno fatto un finanziamento per acquistare un'auto FCA.
    Poiché non faccio parte di nessuna delle categorie privilegiate qui menzionate, consiglio, prima di sottoscrivere, di verificare che le condizioni descritte in questo paragrafo (1,75%, 2,25%) siano state mantenute nel tempo. In ogni caso, il tasso del 2,25% è stato riferito qui in data 12/01/2021, e quindi dovrebbe essere valido per il tutto il primo trimestre 2021.

    Promozione carta di credito

    È nuovamente attiva una promozione per chi richiede la carta di credito FCA, che permette di portare il tasso dei vincoli Tempo da 1,30% a 1,50% e quello dei vincoli Tempo+ (riservati, lo ricordo, a chi finanzia l'acquisto di un'auto FCA) da 1,75% a 2,00% (se ne parla qui, qui e qui).
    Richiedendo la carta si ricevono 50 € di buoni sconto utilizzabili nel Club FCA Bank; inoltre, per ogni singola spesa effettuata con la carta, si riceve 1 € di buono sconto ogni 10 € di spesa (esclusi i decimali: con tre spese di 29,90 €, 17,50 € e 6,5 € si ricevono rispettivamente 2 €, 1 € e 0 € di buoni sconto). Per ottenere la possibilità di vincolare all'1,50% o al 2,00% bisogna usare 200 € di buoni sconto.
    Si fa presente che la carta di credito FCA prevede un canone di 35 € a partire dal secondo anno, nonché il bollo statale di 2 € per ogni estratto conto mensile superiore a 77,47 €.

    Altre informazioni sul foglio informativo della carta e sul regolamento del Club FCA Bank (come ottenere i punti). Per discussioni sulla carta di credito FCA esiste questa discussione.

    Importo e numero di vincoli

    Ogni vincolo deve essere un multiplo € 100 €, con un minimo di 1.000 €. Quindi è possibile vincolare 1.000 € o 1.100 €, ma non 900 € (troppo poco) o 1.050 € (non è multiplo di 100 €). Il totale dei vincoli non può superare € 400.000.
    Non esiste un limite al numero massimo di vincoli attivabili (a parte il totale, che, come già detto, non può superare 400.000 €). Opinione assolutamente personale: poiché ogni vincolo è caratterizzato da un codice formato dall'anno in cui è stato attivato seguito da un numero progressivo di 3 cifre, non escludo che esista un limite di 1.000 vincoli attivabili in un anno (i numeri ottenibili con 3 cifre); tuttavia, poiché non si possono avere più di 400 vincoli contemporanei (400.000 € totale vincolabile diviso 1.000 € minimo per vincolo), ritengo improbabile che qualcuno sia arrivato a fare 1.000 vincoli in un anno, anche avendo svincolato e rivincolato più volte).

    Svincolo

    I vincoli sono svincolabili in qualunque momento. Nonostante da contratto si riservino fino a 15 giorni, lo svincolo è ed è sempre stato immediato. Una peculiarità di FCA è che, in caso di svincolo, non si perdono le cedole già riscosse; inoltre, per il periodo ancora non remunerato, si prende l'interesse dell'1% su base annuale (tasso di svincolo). Questo fa sì che i vincoli di FCA si possano considerare trimestrali di fatto, con la differenza, rispetto ad un vincolo trimestrale tradizionale, che si rinnovano automaticamente per 5 trimestri al tasso inizialmente concordato, a meno che non venga effettuato lo svincolo.
    Nel foglio informativo si dice che sono calcolati al tasso di svincolo (1%) gli interessi maturati e non ancora liquidati, per cui si consiglia di non svincolare alla mezzanotte del giorno in cui si è concluso il trimestre, ma di attendere l'accredito della cedola (la mattina presto è sicuramente possibile, anche nei giorni festivi).
    Nel caso dello svincolo anticipato l'interesse maturato al tasso di svincolo nell'ultima frazione di trimestre viene accreditato immediatamente, mentre sul libero l'accredito degli interessi avviene solo a fine anno.
    Lo svincolo parziale è possibile solo tramite il servizio di banca telefonica: quindi si consiglia di effettuare un certo numero di vincoli, per poter svincolare in autonomia dall'area privata un solo vincolo, lasciando vincolato il resto della cifra (es: un vincolo da 5.000 €, due da 2.000 € e uno da 1.000, anziché uno unico da 10.000 €).
    Quando si richiede lo svincolo dopo aver ricevuto una o più cedole, la schermata di riepilogo mostra erroneamente l'interesse dell'1% a partire dalla data di vincolo. Tuttavia, dando la conferma dello svincolo, viene correttamente accreditato sul libero, oltre al capitale, l'1% a partire dall'ultima cedola corrisposta, senza intaccare gli interessi precedentemente riscossi.
    Il capitale svincolato va sul deposito libero, da dove può essere immediatamente bonificato sul conto predefinito (potendo partire già il giorno stesso se il bonifico viene ordinato entro l'orario di cut-off di un giorno lavorativo), oppure rivincolati (a qualunque ora, e anche in un giorno non lavorativo).
    Si tenga presente che le operazioni di vincolo e svincolo, se effettuate in serata (non so bene esattamente a partire da quale orario), pur venendo eseguite immediatamente, sono visualizzate nell'elenco dei vincoli e nei movimenti del libero solo il mattino successivo.

    Pagina di login, banca telefonica e contatti

    La pagina di login è https://www.clienti.fcabank.it/my-bank. Poiché viene effettuato un redirect ad altra pagina, se la salvate nei preferiti dovete poi correggere a mano l'indirizzo web.

    Per operare tramite telefono bisogna chiamare il numero 011/4488000. Per accedervi bisogna usare un codice utente e una password diversi da quelli usati per il login nella pagina web (vengono comunicati all'apertura del conto, e la prima password va modificata al primo accesso telefonico).

    L'email per le richieste è contodeposito.fcabank@CD.fcagroup.com, mentre la PEC è fca.bank@pec.fcagroup.com.
    Per eventuali reclami potete scrivere a fcabank.reclami@fcagroup.com, o, con PEC, a fcabank.reclami@pec.fcagroup.com.

    Rendicontazione e bollo

    La rendicontazione è annuale per default, quindi il bollo si paga solo il 31/12 di ogni anno, ed è pari allo 0,2% dell'importo presente in tale data (ovvero, lo 0,2% della somma tra la parte libera e quella vincolata presente al 31/12). Come già ricordato, solo se il conto è stato aperto successivamente al primo gennaio, il bollo è proporzionale al periodo dell'anno in cui il conto è stato aperto (per esempio, per un conto aperto il 01/07, si paga all'incirca la metà del bollo). Se avete aperto il conto quest'anno, e volete fare il calcolo esatto, guardate nell'area privata l'elenco dei movimenti, mettendo come data iniziale il primo gennaio di quest'anno. Vedrete qualcosa del tipo
    Data Contabile Data Valuta Dare Avere Descrizione
    20/03/2020 01/03/2020 1,00 BONIFICO A VOSTRO FAVORE
    È il primo bonifico (quello di riconoscimento): la data valuta è quella in cui il bonifico è arrivato (iniziando a maturare interessi), mentre la data contabile è quella in cui il conto è stato aperto. In questo caso l'imposta di bollo sarà rapportata al periodo compreso tra la data contabile in oggetto e il 31/12.
    Attenzione! Conta la data in cui è stato aperto il conto deposito, mentre non ha nessuna rilevanza la data di inizio degli eventuali vincoli.
    Faccio notare che, anche se diciamo spesso che il bollo si paga sulla "foto" al 31/12, non c'è nessuna ora in cui vi fanno una foto, quindi non mettevi in posa ! L'espressione usata vuol dire che il bollo si paga in proporzione al saldo finale presente in quella data: se al 31/12, a qualunque ora, c'è un saldo di 10.000 €, a cui segue, in giornata, solo un bonifico in uscita di 10.000, il saldo finale al 31/12 è 0 €, e quindi si paga lo 0,2% di 0 €, ovvero nulla (o, tutt'al più, il bollo minimo di 1 €). Da esperienze riportate dagli utenti risulta che FCA Bank non addebita il bollo minimo di 1 € se, in assenza di vincoli, il saldo al 31/12 (comprensivo degli interessi maturati sul libero) è inferiore ad 1 €.
    È meglio prenotare, se possibile, qualche giorno prima eventuali bonifici in uscita con addebito al 31/12 (che è semifestivo).

    Non è un conto corrente

    Trattandosi di un conto deposito si possono solo maturare interessi, effettuare vincoli e svincoli ed effettuare bonifici in entrata ed in uscita con le limitazioni sopra ricordate: quindi niente assegni, bancomat, carte di credito, domiciliazioni e quant'altro.
    Si noti che FCA Bank non accetta BIR (bonifici urgenti).

    Registrazione a My FCA Bank

    Quando si riceve il codice personale viene comunicato che "La registrazione sarà disponibile nelle 24 ore successive al ricevimento del Codice Personale". Vuol dire che ci si può iscrivere a partire dal giorno successivo, e non che si hanno solo 24 ore di tempo per registrarsi. Secondo la testimonianza di qualche utente (vedi qui e qui), tuttavia, è anche possibile che la registrazione, in alcuni casi, sia disponibile da subito.
    Si ricorda che, per default, vengono fornite le credenziali solo al primo intestatario. L'eventuale cointestatario, se desidera avere le proprie, deve farne esplicita richiesta.

    Numero di conti deposito

    A pag. 1, sez. III del foglio informativo si afferma che è possibile aprire
    Massimo 2 (due) Conti Deposito FCA Bank Libero per singolo Cliente (di cui uno massimo cointestato)
    Inizialmente la banca permetteva solo l'apertura di massimo un conto cointestato e massimo uno monointestato; in seguito al reclamo di un utente hanno permesso di aprirne due monointestati (anche se, scaduta la promozione X Tempo, credo che la cosa perda interesse).

    Chiusura del conto deposito

    La chiusura del conto deposito si può fare con raccomandata A/R tramite questo modulo. Per chiudere con PEC
    Citazione Originariamente Scritto da taldeitali Visualizza Messaggio
    mi è stato risposto che si può inviare il Modulo estinzione Conto Deposito FCA Bank tramite PEC all’indirizzo fca.bank@pec.fcagroup.com.
    Citazione Originariamente Scritto da taldeitali Visualizza Messaggio
    Con la PEC mi hanno chiuso il conto in una settimana.
    Nota positiva: mentre in passato con tutti gli altri conti ho sempre trovato in chiusura prima l'accredito degli interessi, poi l'addebito del bollo e infine il trasferimento del residuo, con FCA è stato subito azzerato il saldo comprensivo di interessi e non ho trovato bollo addebitato.
    Svincolo... non svincolo?

    Una delle domande più gettonate, con l'avvicinarsi della fine dell'anno (ovvero, dal primo gennaio in poi ), è: conviene svincolare e svuotare il conto deposito per evitare il bollo? Allego quindi il foglio elettronico svincolo+saltoFCA-versione4.ods‎ (formato libreoffice) per permettere di valutare la convenienza del cosiddetto "salto della quaglia". Sono modificabili le celle con sfondo giallo. Chi non ricorda la data di apertura del conto deposito legga la sezione "Rendicontazione e bollo".

    Nota: il foglio di calcolo allegato funziona solo per i vincoli di 5 trimestri.
    Facendo un conto approssimativo per un vincolo a 24 mesi al 2%, saltando a fine anno si prende un trimestre all'1% anziché al 2% (perdendo circa (2%-1%)*(1-26%)/4, ovvero 0,185%), si risparmia lo 0,2% del bollo, e si perde qualche giorno di interesse per il bonifico in uscita e di rientro. A occhio, quindi, per chi ha vincoli al 2% non credo che valga la pena svincolare per evitare il bollo.

    N.B. Se volete aggiungere, correggere o integrare qualcosa scrivete nella discussione le vostre proposte.
    File Allegati File Allegati
    Ultima modifica di JohannesBrahms; 11-03-21 alle 11:53

  2. #2
    L'avatar di storm75
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    1,685
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1089 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Arrivato primo bonifico (quello più sostanzioso ) dal mio conto predefinito B.Sistema, mentre il secondo sempre dallo stesso conto sempre con accredito il 5 gennaio ancora nulla

  3. #3

    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    62
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    34 Post(s)
    Potenza rep
    858998
    Citazione Originariamente Scritto da storm75 Visualizza Messaggio
    Arrivato primo bonifico (quello più sostanzioso ) dal mio conto predefinito B.Sistema, mentre il secondo sempre dallo stesso conto sempre con accredito il 5 gennaio ancora nulla
    sono anche io in attesa del bonifico effettuato in data 5 gennaio

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    628
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    512 Post(s)
    Potenza rep
    5655702
    è assurdo quello che mi è successo oggi, praticamente non mi faceva accedere al conto ho provato a inserire le credenziali non so quante volte e mi diceva sempre che erano non valide, ho provato a cancellare la cache, a cambiare 2-3 browser ma niente sempre mi diceva credenziali non valide...ho chiamato e mi hanno detto di fare "reset password" perchè vuol dire che il sistema non la riconosce + mi hanno detto....assurdo...adesso ho fatto il reset e sono entrato..ma è assurdo che all'improvviso non riconosce più la password. a qualcuno è mai successo?

  5. #5

    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    412
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    12249205
    io sto aspettando il bonifico fatto il 4/01...mah!!

  6. #6

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    339 Post(s)
    Potenza rep
    24851092
    Citazione Originariamente Scritto da rrupoli Visualizza Messaggio
    Sollevare un polverone è controproducente.

    FCA non ha evidentemente nessuna intenzione di allocare extra budget per ingaggiare risorse che smaltiscano in 1 giorno un flusso di bonifici inbound più che decuplicato rispetto al flusso medio del resto dell'anno, dovuto a movimenti opportunistici, puramente volti ad evitare il pagamento del balzello.

    Si tratta di un'anomalia di cui i manager FCA sono perfettamente consapevoli ed hanno fatto da tempo una scelta precisa di costo opportunità per la banca.
    E' come se dicessero tra le righe: la quaglia sappia che il suo comportamento opportunista comporterà probabilmente un disagio di qualche giorno e la banca non intende assecondare tale comportamento.

    Se il manager si vede messo alle strette con ricorsi massivi all'ombudsman bancario ci mette 1 minuto esatto a stroncare l'anomalia e mettere tutti a tacere: gli basta cambiare il regolamento sui nuovi vincoli imponendo il divieto di svincolo nell'ultimo trimestre dell'anno solare.

    Qui si tratta di fare buon viso a cattivo gioco, occorre sempre pensare agli effetti delle nostre azioni, seppur legittime.
    Pienamente d'accordo... o peggio potrebbero iniziare a fare come in tutti gli altri CD, ovvero se svincoli in maniera anticipata 1% su tutto il periodo
    Anche perché, effettivamente, la loro gestione non ho mai capito che senso abbia, perché di fatto può essere considerato un vincolo a trimestre automaticamente rinnovato, certamente non un vincolo a 15 mesi.

  7. #7
    L'avatar di zeta59
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    4,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Rispondendo a chi nel 3ad precedente sostiene che protestare non serve a nulla ed inviare mail o pec lascia il tempo che trova ....
    Non è proprio così , io avviso la banca che questo suo disservizio mi rende di fatto indisponibili le somme , se poi con quei denari dovevo far fronte ad impegni presi con terzi e tale mancato impegno mi causa un danno , tu banca sei responsabile del danno causato , ci metterò un tot ma con documenti alla mano non c'è proprio da scherzare.
    Ricordo che per un ritardo nei pagamenti oggi si finisce con la segnalazione alla centrale rischi , per cui niente fidi , assegni ecc. per i prossimi 3 anni ......Grazie a chi al manager ti turno che vuol risparmiare sul personale

    Al di là di questa mia considerazione , FCA-BANK non ne guadagna in immagine , se non riescono a smaltire il flusso di bonifici in entrata non voglio pensare cosa succede se i bonifici sono in uscita

  8. #8

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    85
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    68 Post(s)
    Potenza rep
    5153967
    Bonifico inserito il 4-1 ore 15:30 WB arrivato oggi alle 08:00

  9. #9
    L'avatar di Elet
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    3,558
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    1574 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Bonifico eseguito il 4 da poste arrivato.

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    339 Post(s)
    Potenza rep
    24851092
    Citazione Originariamente Scritto da zeta59 Visualizza Messaggio
    Rispondendo a chi nel 3ad precedente sostiene che protestare non serve a nulla ed inviare mail o pec lascia il tempo che trova ....
    Non è proprio così , io avviso la banca che questo suo disservizio mi rende di fatto indisponibili le somme , se poi con quei denari dovevo far fronte ad impegni presi con terzi e tale mancato impegno mi causa un danno , tu banca sei responsabile del danno causato , ci metterò un tot ma con documenti alla mano non c'è proprio da scherzare.
    Ricordo che per un ritardo nei pagamenti oggi si finisce con la segnalazione alla centrale rischi , per cui niente fidi , assegni ecc. per i prossimi 3 anni ......Grazie a chi al manager ti turno che vuol risparmiare sul personale

    Al di là di questa mia considerazione , FCA-BANK non ne guadagna in immagine , se non riescono a smaltire il flusso di bonifici in entrata non voglio pensare cosa succede se i bonifici sono in uscita
    Beh, direi che bene o male quelli in entrata sono proprio quelli che erano in uscita... e non mi pare ci siano stati problemi.
    Inoltre, come detto sopra, teoricamente hai ragione, ma in pratica "il coltello dalla parte del manico" ce l'hanno loro.

Accedi