Portare soldi in Svizzera?
Cosa succederà all?oro dopo il capitombolo con cambio di rotta della Fed
Nei giorni scorsi l’oro ha subito il più grande calo degli ultimi cinque mesi, dopo che il FOMC ha preannunciato il cambio di politica monetaria prevedendo un doppio rialzo dei …
BNP Paribas emette una nuova serie di Certificate Step-Down Cash Collect su panieri di azioni
BNP Paribas ha annunciato l?emissione di una nuova serie di certificate Step-Down Cash Collect su panieri di azioni con premio potenziale mensile compreso tra lo 0,50% (6% p.a.) e l?1,50% …
V-Finance, ESG Report: rendicontano sostenibilità 100% società Ftse Mib, solo il 9% quotate su Aim Italia
Rendicontano la sostenibilità il 100% delle società del Ftse Mib; il 66% delle società Mta; e solo il 9% delle quotate su Aim Italia. E' quanto emerge dal primo ESG …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Agricoltore
    Data Registrazione
    Jun 2000
    Messaggi
    2,482
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    268 Post(s)
    Potenza rep
    41969980

    Portare soldi in Svizzera?

    Portare soldi in Svizzera.
    Era un modo di dire che sentivo anche quando ero giovane.
    Io non ne ho mai portati e poi che portavo?
    Ma anche adesso che potrei portare? Qualche, pochi, mila euro.
    Ma se si può come si può fare in modo del tutto legale e onesto?
    Avevo visto qui dei thread sull'argomento ma non li vedo più.

    'Giorno.

  2. #2
    L'avatar di Ned92
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    1,390
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    994 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Agricoltore Visualizza Messaggio
    Portare soldi in Svizzera.
    Era un modo di dire che sentivo anche quando ero giovane.
    Io non ne ho mai portati e poi che portavo?
    Ma anche adesso che potrei portare? Qualche, pochi, mila euro.
    Ma se si può come si può fare in modo del tutto legale e cristallino?
    Avevo visto qui dei thread sull'argomento ma non li vedo più.

    'Giorno.
    Aprendo un conto svizzero, pagando il loro canone (di gratuiti, per non residenti, non mi risulta che ce ne siano) e dichiarando tutto nel caso la giacenza media superi i 5000 euro annui (allo Stato è dovuto il bollo da 34,20, in questo caso) o se si superano i 15.000 euro in un dato momento tra tutti i conti correnti esteri.

    Un tempo i tassi d'interessi della Svizzera e la resistenza del franco, rispetto alla molto più debole lira, erano una garanzia. E non c'erano accordi sullo scambio di informazioni, quindi si potevano avere milioni non rintracciabili dal fisco. Tanti italiani hanno aperto conti lì per fini più o meno legali - ma oggi temo non abbia più senso. Se ne è tornato a parlare nel remotissimo caso di uscita dell'Italia dall'UE, ma anche in quel caso la Svizzera non è detto che sia ancora la meta migliore. Per altro, quasi tutte le banche svizzere, oltre a canoni elevati, hanno anche interessi negativi superate certe giacenze: l'erba dei vicini non è sempre più verde

  3. #3

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    228
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    131 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Io avevo un conto deposito presso le Poste svizzere che ho deciso di chiudere perchè avevo bisogno di liquidità. Recentemente sono tornato a fare un giro a Chiasso e sono andato a raccogliere un pò di informazioni sia da loro che alla Ubs (sono pure vicine). L'impressione che ho avuto io è che lo scambio delle informazioni con l'Italia non sia poi così automatico come sembra: un impiegato mi ha fatto capire che se io apro un conto in Svizzera,autocertifico che provvederò a informare le autorità italiane dell'esistenza dello stesso,non faccio la caz.zata di fare un bonifico dall'Italia verso la Svizzera ma porto i soldi che voglio depositare a Chiasso di persona,non è poi così certo che gli italiani vengano allertati sull'esistenza del conto....
    Mi pare di aver capito,ma ripeto che è solo una mia impressione,che gli svizzeri sono obbligati a fornire informazioni sul contribuente straniero solo se il suo Paese le richiede e non in automatico. Se la nostra adorata Ade non sa che io ho un conto svizzero perchè mi sono "dimenticato" di dichiararlo e soprattutto se è sotto i 15k,dovrei dormire sonni tranquilli.

  4. #4

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    704
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    488 Post(s)
    Potenza rep
    27845374
    Con il CRS lo scambio di informazioni tra i paesi aderenti, tra cui la Svizzera, è automatico. Poi che i dati vengano utilizzati o meno dall'amministrazione finanziaria è un altro discorso.
    File Allegati File Allegati

  5. #5

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    228
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    131 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Sormans Visualizza Messaggio
    Con il CRS lo scambio di informazioni tra i paesi aderenti, tra cui la Svizzera, è automatico. Poi che i dati vengano utilizzati o meno dall'amministrazione finanziaria è un altro discorso.
    Ma allora,se già sanno dell'esistenza di questi conti stranieri,perchè chiedono di dichiararli comunque nella dichiarazione dei redditi? E gli Svizzeri perchè chiedono al correntista straniero un'autocertificazione che attesti che ha dichiarato il conto alle autorità del proprio Paese,quando poi è la Svizzera stessa a mandare le informazioni sui correntisti ai loro Paesi di residenza?

  6. #6

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    41
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    1
    qualcuno ha il contometalli (oro, argento, platino)? ho visto offerta presso banca cantonale grigioni
    costi? depositi minimi? dichiarazione dei redditi va fatta?

  7. #7

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    228
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    131 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da zappa88 Visualizza Messaggio
    qualcuno ha il contometalli (oro, argento, platino)? ho visto offerta presso banca cantonale grigioni
    costi? depositi minimi? dichiarazione dei redditi va fatta?
    Riguardo all'ultima domanda,credo che valga il discorso che sotto i 15k di valore non devi dichiararlo al fisco italiano.

  8. #8

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    2,888
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    1192 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Alexis33 Visualizza Messaggio
    Io avevo un conto deposito presso le Poste svizzere che ho deciso di chiudere perchè avevo bisogno di liquidità. Recentemente sono tornato a fare un giro a Chiasso e sono andato a raccogliere un pò di informazioni sia da loro che alla Ubs (sono pure vicine). L'impressione che ho avuto io è che lo scambio delle informazioni con l'Italia non sia poi così automatico come sembra: un impiegato mi ha fatto capire che se io apro un conto in Svizzera,autocertifico che provvederò a informare le autorità italiane dell'esistenza dello stesso,non faccio la caz.zata di fare un bonifico dall'Italia verso la Svizzera ma porto i soldi che voglio depositare a Chiasso di persona,non è poi così certo che gli italiani vengano allertati sull'esistenza del conto....
    Mi pare di aver capito,ma ripeto che è solo una mia impressione,che gli svizzeri sono obbligati a fornire informazioni sul contribuente straniero solo se il suo Paese le richiede e non in automatico. Se la nostra adorata Ade non sa che io ho un conto svizzero perchè mi sono "dimenticato" di dichiararlo e soprattutto se è sotto i 15k,dovrei dormire sonni tranquilli.
    Nel caso si portino somme di una certa entità oltre confine, sono obbligati a chiederti la provenienza dei fondi e ad informare il paese d’origine. Nel caso si parli di piccole cifre la questione non sussiste, ma a quel punto ha anche poco senso aprire un conto lì per poi portarci poche migliaia di euro

  9. #9

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    228
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    131 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Rand0m Visualizza Messaggio
    Nel caso si portino somme di una certa entità oltre confine, sono obbligati a chiederti la provenienza dei fondi e ad informare il paese d’origine. Nel caso si parli di piccole cifre la questione non sussiste, ma a quel punto ha anche poco senso aprire un conto lì per poi portarci poche migliaia di euro
    Credo che la provenienza dei soldi te la chiedano solo se li depositi in contanti;se fai bonifici dall'Italia,non dovrebbero esserci problemi di sorta.

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    628
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    27102356
    Citazione Originariamente Scritto da Agricoltore Visualizza Messaggio
    Portare soldi in Svizzera.
    Era un modo di dire che sentivo anche quando ero giovane.
    Io non ne ho mai portati e poi che portavo?
    Ma anche adesso che potrei portare? Qualche, pochi, mila euro.
    Ma se si può come si può fare in modo del tutto legale e onesto?
    Avevo visto qui dei thread sull'argomento ma non li vedo più.

    'Giorno.
    puoi portare fino a 10k cash per ogni viaggio. Vai con tua moglie e in un viaggio portate 20k che lasciate in una cassetta di sicurezza svizzera. Dopo 5 viaggi avete 100k tutti legali in CH, senza dover dichiarare niente. Aumentate il numero di viaggi se avete di piu'.Facile.

Accedi